Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Motore Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 30 novembre 13, 14:21   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 02-03-2009
Residenza: S. Severino Marche
Messaggi: 252
ESC e brushless... il giusto accoppiamento!

Dopo svariati giorni di ricerche, senza essere riuscito a trovare quel che cercavo non ho potuto fare a meno di scrivere questo post, con la speranza di trovare qualcuno che potesse darmi la giusta risposta.
Nel forum e nel web si parla molto di brushless ed ESC, caratteristiche, principi di funzionamento, potenza, numero dei giri ecc. ecc.. Ma quello che cercavo e non sono riuscito a trovare (o probabilmente non ho capito), è come determinare il giusto accoppiamento affinchè si abbia la massima resa.

Esempio, utilizzando un motore tipo questo: Scorpion HKIII-4025-550KV con Max Continuous Current 65 Amps e Peak Current 90 Amps (5 seconds)
Abbinato ad un ESC tipo questo: PHOENIX ICE 80HV V2 Brushless ESC 80Amps
Rischiamo di bruciarlo..!? L'assorbimento del motore è di 65A, se l'esc ne fornisce 80 cosa succede..!? Più di 65A non passano o il motore si brucia..!? Quali sono i calcoli da eseguire per ottenere il giusto connubio..!?
Pit-Rc non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 13, 14:47   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 10-08-2009
Messaggi: 262
BEH,,,,posso dirti che l'esc deve essere in grado di sopportare tutta la potenta di picco del motore, che nel tuo caso e di 90 amp x 5 sec .... il tuo esc ne regge solo 80 quindi se tu vai al max bruci l esc.
normalmente si tiene conto del massimo che il motore riesce ad erogare di picco e si dimensiona l esc avendo cura di prenderne uno con circa il 25% di assorbimento in più
es. bl eroga di picco 90 amp ?
quindi 90 / 100 = 0,9
0.9 x 25 =22,5
ergo 90 + 22,5 =112,5 , oppure il valore che trovi in commercio immediatamente successivo a questo taglio , tipo 130 ...
BLULEADER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 13, 18:52   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rickisound
 
Data registr.: 14-01-2011
Residenza: argenta (FE)
Messaggi: 716
i regolatori di buona marca, hanno un margine abbastanza elevato per la corrente di picco , come per i motori, nel tuo caso un esc CC ICE 80Hv supporta fino a 120A di picco istantaneo, devi considerare entrambi i valori, ma con maggior riguardo alle correnti nominali, e non a quelle di picco, se il tuo motore assorbe al max 65A nominali con un esc da 80a ci stai dentro tranquillamente, è chiaro però che più stai sul grande e più stai sul sicuro, soprattutto con temperature estive elevate, il problema non è tanto il fatto che il regolatore non sopporti le correnti, ma che si innalzi molto la sua temperatura e di conseguenza vada in protezione....poi anche la qualità del regolatore fa la differenza, alcuni supportano picchi di corrente più elevati di altri...
__________________
GOBLIN 700HPS(BRAIN) ;T REX 700E DFC(IKON by Brain)KDS INNOVA 700V2(KBAR GOLD) , T-REX 600N FBL (XBAR) , clone del clone 450 se(KBAR GOLD)
rickisound non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 13, 20:28   #4 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 02-03-2009
Residenza: S. Severino Marche
Messaggi: 252
Citazione:
Originalmente inviato da rickisound Visualizza messaggio
i regolatori di buona marca, hanno un margine abbastanza elevato per la corrente di picco , come per i motori, nel tuo caso un esc CC ICE 80Hv supporta fino a 120A di picco istantaneo, devi considerare entrambi i valori, ma con maggior riguardo alle correnti nominali, e non a quelle di picco, se il tuo motore assorbe al max 65A nominali con un esc da 80a ci stai dentro tranquillamente, è chiaro però che più stai sul grande e più stai sul sicuro, soprattutto con temperature estive elevate, il problema non è tanto il fatto che il regolatore non sopporti le correnti, ma che si innalzi molto la sua temperatura e di conseguenza vada in protezione....poi anche la qualità del regolatore fa la differenza, alcuni supportano picchi di corrente più elevati di altri...

Grazie ragazzi, ora è tutto molto più chiaro! Quindi con un accoppiamento del genere non dovrei aver problemi, fatta eccezione per il periodo estivo e, visto che è mia intenzione infusolare la meccanica direi di aver proprio bisogno di un dissipatore o di una piccola ventola di raffreddamento, soluzioni..!?
Pit-Rc non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 13, 13:04   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-07-2013
Residenza: Pavia
Messaggi: 152
personalmente, ma ovviamente è solo un mio gusto, cerco sempre di sovradimensionare il regolatore del 10/15% rispetto all'assorbimento del motore

quindi, se parliamo di picchi, se un motore può richiedere una corrente di 100A per 5 secondi, abbinerei un regolatore capace di 120A per 5 secondi (ovviamente anche la corrente assorbita in continuo deve essere idonea con la capacità di erogazione)

Se il regolatore è sovradimensionato puoi avere un po di peso in più e magari un pizzico di assorbimento in più (tipicamente due fattori trascurabili)

Se il regolatore si frigge in volo.... il risultato è un tantino differente...

sicuramente i più esperti saranno di maggiore aiuto.
Bdcpv non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 13, 20:46   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 02-03-2009
Residenza: S. Severino Marche
Messaggi: 252
Citazione:
Originalmente inviato da Bdcpv Visualizza messaggio
personalmente, ma ovviamente è solo un mio gusto, cerco sempre di sovradimensionare il regolatore del 10/15% rispetto all'assorbimento del motore

quindi, se parliamo di picchi, se un motore può richiedere una corrente di 100A per 5 secondi, abbinerei un regolatore capace di 120A per 5 secondi (ovviamente anche la corrente assorbita in continuo deve essere idonea con la capacità di erogazione)

Se il regolatore è sovradimensionato puoi avere un po di peso in più e magari un pizzico di assorbimento in più (tipicamente due fattori trascurabili)

Se il regolatore si frigge in volo.... il risultato è un tantino differente...

sicuramente i più esperti saranno di maggiore aiuto.
Rovistanto nel forum ho trovato una vecchia discussione (anno 2009) in cui alcuni utendi proponevano come soluzione le LiPo!!
Prendendo come esempio il mio caso abbiamo un motore che assorbe 65A con un picco di 90A e un regolatore da 80A, a questo punto si pone la soluzione LiPo! Il motore ha una costante di 65A quindi noi quando avremo fornito 75A costanti saremo al sicuro con il regolatore e avremo il motore che gira al massimo, come..!? Cosi: usando Lipo 12s da 2200 con scarica 35C avremo 2,2X35= 77A!!
A questo punto abbiamo guadagnato molto sul peso e abbiamo messo al sicuro il regolatore ma si pongono altri quesiti, quanto posso volare con una 2200!? 2,2/65X60= 2min!? Qualcuno conferma..!?
Pit-Rc non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 13, 22:20   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-07-2013
Residenza: Pavia
Messaggi: 152
introducendo la variabile lipo credo che complicheremmo il tutto… non trovi?

dello stesso accumulatore esistono versioni da 20C continui a 40c continui, quindi alla stessa corrente di picco corrispondono 2 capacità nominali molto diverse… una 4000mah con 20C di scarica ha lo stesso picco di corrente erogata di una 2000mah da 40C… quale adottare?

ma sopratutto, la scarica senza danneggiarsi non credo che corrisponda al picco massimo erogabile per brevi periodi (una 2000mah da 40C non è detto che non possa eccedere gli 80A di picco pur danneggiandosi)

non penso che sarebbe quindi al sicuro il regolatore, anche perchè la corrente richiesta è frutto della curva motore utilizzata ma sopratutto dello sforzo richiesto al sistema (pale/motore/servi)

secondo me la strategia resta quella di scegliere nell'ordine
1_pale e rapporti
2_motore
3_regolatore
4_batterie

e poi testare il tutto tenendo sotto controllo le temperature

correggetemi ovviamente se ho scritto baggianate.
Bdcpv non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 13, 23:46   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 21-11-2005
Messaggi: 128
Calcola che alla corrente continua assorbita, devi aggiungere il calore estivo ....
__________________
Goblin 700 comp Goblin 380 e brain yge savox bk e tante cose da imparare...
cottero non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 13, 21:35   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 02-03-2009
Residenza: S. Severino Marche
Messaggi: 252
Citazione:
Originalmente inviato da Bdcpv Visualizza messaggio
introducendo la variabile lipo credo che complicheremmo il tutto… non trovi?

dello stesso accumulatore esistono versioni da 20C continui a 40c continui, quindi alla stessa corrente di picco corrispondono 2 capacità nominali molto diverse… una 4000mah con 20C di scarica ha lo stesso picco di corrente erogata di una 2000mah da 40C… quale adottare?

ma sopratutto, la scarica senza danneggiarsi non credo che corrisponda al picco massimo erogabile per brevi periodi (una 2000mah da 40C non è detto che non possa eccedere gli 80A di picco pur danneggiandosi)

non penso che sarebbe quindi al sicuro il regolatore, anche perchè la corrente richiesta è frutto della curva motore utilizzata ma sopratutto dello sforzo richiesto al sistema (pale/motore/servi)

secondo me la strategia resta quella di scegliere nell'ordine
1_pale e rapporti
2_motore
3_regolatore
4_batterie

e poi testare il tutto tenendo sotto controllo le temperature

correggetemi ovviamente se ho scritto baggianate.
Più leggo e più le acque si intorbidano..!!
Nella cronologia della scelta dei componenti sono daccordo con te per il terzo e quarto posto ma per quanto riguarda il primo e il secondo io mi comporterei diversamente! In effetti la cosa che più mi preme è avere un certo di numeri di giri al rotore, supponiamo che io voglia una velocità di 2400 con la curva del gas al 90%, cosa dobbiamo scegliere per primo..!? Rapporti o motore, io credo vadano in relazione uno con l'altro, quindi facendo due conti 550kv X 44,4volts= 24420 giri/min.(motore) 24420giri motore X 13(denti pignone)= 317460/112(denti corona)= 2834 giri rotore. Non so se i calcoli sono esatti così, ma installando la telemetria ho avuto un margine di errore ridotto..! Le pale invece perdonate la mia ignoranza ho sempre montato quelle originali da kit, in questo caso andrei ad installare le 600mm, non vedo alternative. Per il regolatore sono d'accordo ad avere un buon margine ma mi sorge spontanea ed inevitabile una domanda, perche l'Align nel kit combo (600) fornisce un regolatore da 80A per un motore da 75A in continuo e 125A di picco per 5sec.!!?? In questo caso se teniamo conto solo della corente in continuo ci siamo, anche se con un margine ridotto, se invece teniamo conto della corrente di picco siamo fuori con l'accuso..!!
Pit-Rc non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 dicembre 13, 16:04   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-07-2013
Residenza: Pavia
Messaggi: 152
hai ragione… tralasciando il discorso pale, che effettivamente è più una mia fisima che altro,i rapporti effettivamente si scelgono dopo aver deciso il motore! (sono agli inizi, sbaglio spesso)

per quel che riguarda il dimensionamento, non sempre le case che propongono i combo sono "dalla parte della ragione"… se leggi un po in giro, la nuova combo del 550 pro con motore 730mx e regolatore Cc da 90A sta facendo tribolare un bel po di persone…..

differente la situazione col 600 12 celle…. dove il regolatore da 80A sembra farcela in tutta sicurezza.

Come ho già detto, invece, non mi fiderei a limitare la corrente basandomi sullo spunto delle batterie… lo trovo pericoloso ( secondo me si rischia di danneggiarle ad ogni volo, senza contare l'autonomia ridotta)
Bdcpv non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
miglior accoppiamento esc brushless buggy 1\10 donny Automodellismo Mot. Elettrico Off-Road 9 03 ottobre 11 10:04
Ho bisogno del giusto condensatore...fra esc e lipo. VENTOLA 6S ivan-edffer Aeromodellismo Volo Elettrico 19 12 agosto 10 13:24
aiuto accoppiamento motore brushless gianlucagsi76 Automodellismo Mot. Elettrico Off-Road 7 10 maggio 10 19:30
Giusto rapporto con brushless maxastuto Automodellismo Mot. Elettrico On-Road 4 22 aprile 08 21:28
accoppiamento brushless-ESC spanizzo Aeromodellismo Principianti 8 09 maggio 07 23:34



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 16:52.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002