Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 27 gennaio 11, 17:46   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di SkyLab
 
Data registr.: 14-02-2010
Residenza: Tricase (Le)
Messaggi: 103
Citazione:
Originalmente inviato da lucapif Visualizza messaggio
Secondo me nei rotori pluripala viene lasciata la possibilità di fissare il sistema swashpalte follower nel modo più corretto per evitare impuntamenti o collisioni con le varie astine di rinvio, tenendo presente che l'anticipo meccanico di 90° può essere ridotto visto che molte radio e sistemi di stabilizzazione elettronici hanno la possibilità di inserire un valore (in gradi) di rotazione virtuale del piatto.
Per fare un esempio pratico nel mio eli ho voluto posizionare le astine di rinvio quasi parallele all'albero dando 60° di anticipo meccanico e 30° di rotazione del piatto su HC Rigid
ciao


Scusa Luca ma questo mostro di modello è un 450?
__________________
Radio Futaba T8FG -- T-rex 600 Nitro -- T-rex 450 Pro in fusoliera Jet Ranger
SkyLab non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 gennaio 11, 23:30   #12 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lucapif
 
Data registr.: 18-03-2007
Residenza: Trentino
Messaggi: 332
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da loekie Visualizza messaggio
Un applauso anche da parte mia, sia a te che all'autore del post.....

Mi sorge una curiosità: come hai misurato i 60° di anticipo meccanico?

Ciao
Per misurare i gradi si possono escogitare diversi modi ma quello che conta è il risultato della somma (anticipo meccanico + elettronico) che deve essere 90°.
Spiego come ho fatto io senza misurare esattamente i gradi sul rotore: si fissa il piatto nella posizione meccanica che più conviene, poi guardando il rotore da sopra si cerca di stimare di quanti gradi può essere l'anticipo o meglio quanti gradi potranno mancare ai famosi 90.
Si inserisce questo valore nella radio o nello stabilizzatore e poi si procede alla verifica.
Se fin'ora abbiamo cercato di indovinare l'angolo la verifica deve essere fatta con cura e metodo al fine di eliminare gli errori di stima.
Per un rotore destrorso visto da sopra; (è evidente ma lo dico -staccare il motore ecc. prima di accendere la radio)
1- da radio portare lo stick del passo a 0°
2- portare lo stick in avanti come per far avanzare l'eli
3- verificare che la pala messa ad ore 3 abbia la massima incidenza positiva e che quando portata ad ore 6 ritorni ad incidenza 0°
Se questo succede abbiamo azzeccato l'anticipo altrimenti piccola correzione al valore numerico impostato.
Prima di ripartire di brutto col volo: eli in hovering poi stick in avanti per vedere se il modello avanza diritto o serve qualche piccolo ritocchino.
PS: ben vengano suggerimenti migliori.

Per SkyLab: si il telaio base è quello dello Zoom 400 in carbonio, tutto il resto se non esisteva già fatto, me lo sono autocostruito, realizzandomi le piastre in carbonio poi ritagliate con dreemel o costruendomi i pezzetti in alluminio poi verniciati di blù.
Maggiori dettagli per chi è interessato:http://www.baronerosso.it/forum/elim...l-mio-ely.html
foto:http://www.baronerosso.it/forum/gall...a_original.jpg
ciao
__________________
Luca
lucapif non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 gennaio 11, 23:57   #13 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di loekie
 
Data registr.: 24-12-2008
Residenza: Lissone - Seregno - Monza
Messaggi: 1.032
Citazione:
Originalmente inviato da lucapif Visualizza messaggio
Per misurare i gradi si possono escogitare diversi modi ma quello che conta è il risultato della somma (anticipo meccanico + elettronico) che deve essere 90°.
Spiego come ho fatto io senza misurare esattamente i gradi sul rotore: si fissa il piatto nella posizione meccanica che più conviene, poi guardando il rotore da sopra si cerca di stimare di quanti gradi può essere l'anticipo o meglio quanti gradi potranno mancare ai famosi 90.
Si inserisce questo valore nella radio o nello stabilizzatore e poi si procede alla verifica.
Se fin'ora abbiamo cercato di indovinare l'angolo la verifica deve essere fatta con cura e metodo al fine di eliminare gli errori di stima.
Per un rotore destrorso visto da sopra; (è evidente ma lo dico -staccare il motore ecc. prima di accendere la radio)
1- da radio portare lo stick del passo a 0°
2- portare lo stick in avanti come per far avanzare l'eli
3- verificare che la pala messa ad ore 3 abbia la massima incidenza positiva e che quando portata ad ore 6 ritorni ad incidenza 0°
Se questo succede abbiamo azzeccato l'anticipo altrimenti piccola correzione al valore numerico impostato.
Prima di ripartire di brutto col volo: eli in hovering poi stick in avanti per vedere se il modello avanza diritto o serve qualche piccolo ritocchino.
PS: ben vengano suggerimenti migliori.

Per SkyLab: si il telaio base è quello dello Zoom 400 in carbonio, tutto il resto se non esisteva già fatto, me lo sono autocostruito, realizzandomi le piastre in carbonio poi ritagliate con dreemel o costruendomi i pezzetti in alluminio poi verniciati di blù.
Maggiori dettagli per chi è interessato:http://www.baronerosso.it/forum/elim...l-mio-ely.html
foto:http://www.baronerosso.it/forum/gall...a_original.jpg
ciao

Doppiamente bravo........
Sia per il modello....che è spettacolare...che per il metodo di misura........inaspettato veramente....
Io mi credevo "chissà quale strumento di misura...avrà adottato...."
Grazie per la spiegazione....ciao...

Giuseppe
__________________
Spektrum DX7 - T-rex 450 V2 in AH 64 APACHE - Mikado Logo 400 V-Stabi - MSH PRÔTOS 500 (...venduto...venduto!!) - Mikrocopter L4-ME (...venduto!!)
Mii......!!! ...Se vado avanti così mi vendo tutto.....
loekie non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 gennaio 11, 21:44   #14 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di urgno
 
Data registr.: 20-06-2007
Residenza: dintorni di Venezia
Messaggi: 5.234
Citazione:
Originalmente inviato da armeni.stefano Visualizza messaggio
ciao
volevo chiedere a egidio dove posso trovare una testa a 4 pale x il 450 (trex).
Model Helicopter upgrades from sportsmoto ltd uk including smartmodel and sonix range of cnc products
qui c'e' una bella scelta
__________________
2x Prôtos Carbon Stretch FBL:MKS9660 / MKS9670 + BEASTX detti "i gemelli"
Acrobat Shark FBL +BEASTX detto "Emmenthal / Mucca"
urgno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 febbraio 11, 00:57   #15 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 25-11-2009
Residenza: parma
Messaggi: 54
ciao
grazie a tutti x i siti che mi avete indicato,cercavo proprio questa bella roba.....che avevo visto solo in qualche video.
grazie ancora.
__________________
SA64
armeni.stefano non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 febbraio 11, 11:45   #16 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di SkyLab
 
Data registr.: 14-02-2010
Residenza: Tricase (Le)
Messaggi: 103
Per SkyLab: si il telaio base è quello dello Zoom 400 in carbonio, tutto il resto se non esisteva già fatto, me lo sono autocostruito, realizzandomi le piastre in carbonio poi ritagliate con dreemel o costruendomi i pezzetti in alluminio poi verniciati di blù.
Maggiori dettagli per chi è interessato:http://www.baronerosso.it/forum/elim...l-mio-ely.html
foto:http://www.baronerosso.it/forum/gall...a_original.jpg
ciao[/QUOTE]



Davvero complimenti Luca. Ma con questo mostro ci fai le riprese aere? Ho visto che in una foto hai anche il monitor.
__________________
Radio Futaba T8FG -- T-rex 600 Nitro -- T-rex 450 Pro in fusoliera Jet Ranger
SkyLab non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 febbraio 11, 00:11   #17 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Maj.Hartmann
 
Data registr.: 03-02-2007
Residenza: Ladispoli (Roma)
Messaggi: 340
Citazione:
Originalmente inviato da egicar Visualizza messaggio
...Perciò è necessario fissarlo in modo tale da mettere nella corretta fase il rotore.

Per fare ciò ci sono vari sistemi. Quello che uso io è questo:
1) Si regola il passo collettivo a 0°.
2) Si allentano le brogole che tengono lo swashplate follower.
3) Ci si mette “dietro” l’elicottero, guardandolo dalla coda. In quella posizione, guardando lo swasplate dall’alto, immaginiamolo come un quadrante di un orologio; il punto verso il muso dell’elicottero è a ore 12, quello tutto a destra è a ore 3, quello verso il tubo di coda è a ore 6 e quello tutto a sinistra è a ore 9.
4) Si gira il rotore in modo da avere una pala in linea con il tubo di coda (con la maggiore precisione possibile, l’asse che parte dal centro del rotore e che passa per la vite della manina deve essere a ore 6).
5) Si ruota lo swashplate follower in modo tale da avere a ore 9 precise la sferetta della parte interna del piatto che porta il link che va alla mania che è a ore 6 e che tiene la pala in linea col tubo di coda e si serrano leggermente le brugole che fissano lo swashplate follower all’albero.
6) Si controlla che i braccini dello swashpalte follower siano paralleli al piatto e si serrano definitivamente le brugole dello swashpalte follower.
7) Si ricontrolla il punto 5 e, nel caso necessitino leggeri aggiustamenti, si allentano un pochino le brugole dello swashpalte follower e lo si ruota quanto basta, stando attenti a non farlo salire/scendere lungo l’albero.

Ecco fatta la fase meccanica .

Per il settaggio della curva del passo, si procede come al solito, ricordandoci che abbiamo a che fare con più di due pale e quindi impostando una curva “dolce”.
Se non abbiamo montato stabilizzatori elettronici, dobbiamo sapere che pilotare un elicottero senza sistema di stabilizzazione è un bel po’ complicato, se non adottiamo qualche provvedimento.
Personalmente, io parto mettendo i D/R su AIL e ELE al 50% e vedo come reagisce l’elicottero ai comandi.
Se me lo ritrovo bello sveglio, magari scendo un pochino sotto il 50%. Se invece dormicchia, incomincio a salire a passi di 5%, fino a sentirlo come piace a me.
Quanto devono girare le pale?
Dipende dalla classe del modello e dal numero di pale. A parità di classe, più pale si hanno e meno necessitano giri, senza esagerare abbassandoli troppo. Avere tanti giri quanto basta (non esagerare in eccesso) è un vantaggio sia per un volo realistico e sia per la motorizzazione.

Spero di aver detto tutto e di essermi spiegato abbastanza chiaramente e soprattutto spero che quanto scritto vi possa essere utile.

Ovviamente, chi più ne ha, più ne metta .

Ciao,
Egidio
Ciao Egidio, sto lavorando ad una semi del MD500E su base 450, monto una testa penta rigida della CopterX, se hai un attimo puoi dargli un'occhiata nel mio post "il vestito nuovo dell'imperatore"? (sempre qui in "riproduzioni")...volevo sapere se il tuo metodo per settare la fase meccanica è applicabile anche a questo tipo di rotori...in realtà l'ho già applicato, anche se uso un sistema di stabilizzazione elettronica con anticipo virtuale...ma mi è venuto il dubbio perché leggendo che non usi sistemi di stabilizzazione ho dedotto che usi teste multi con sistema di flappeggio... Ti ringrazio anticipatamente, anche per le preziose indicazioni!
Alessio
Maj.Hartmann non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 febbraio 11, 12:06   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di egicar
 
Data registr.: 08-04-2007
Residenza: Nuvolera (BS)
Messaggi: 3.888
Immagini: 1
Citazione:
Originalmente inviato da Maj.Hartmann Visualizza messaggio
Ciao Egidio, sto lavorando ad una semi del MD500E su base 450, monto una testa penta rigida della CopterX, se hai un attimo puoi dargli un'occhiata nel mio post "il vestito nuovo dell'imperatore"? (sempre qui in "riproduzioni")...volevo sapere se il tuo metodo per settare la fase meccanica è applicabile anche a questo tipo di rotori...in realtà l'ho già applicato, anche se uso un sistema di stabilizzazione elettronica con anticipo virtuale...ma mi è venuto il dubbio perché leggendo che non usi sistemi di stabilizzazione ho dedotto che usi teste multi con sistema di flappeggio... Ti ringrazio anticipatamente, anche per le preziose indicazioni!
Alessio
Ciao Alessio,
il sistema di messa in fase che ho descritto (non l'ho inventato io ) si può utilizzare per tutti i rotori, compreso il tuo. Tieni presente che se setti la fase meccanicamente, non devi poi agire elettronicamente (le due cose sono alternative l'una all'altra).
I sistemi di flybar elettronica non sono indispensabili per gli elicotteri con rotori a 3 o più pale, puchè si intervenga opportunamente e in funzione dei propri pollici sui D/R e EXPO dei AIL e ELE. Non ho alcuna esperienza di rotori con sistemi di flapperaggio (inoltre, non sono neppure lontanamente un "riproduzionista" degno di questa qualifica).
Teoricamente (mi posso permettere soltanto questo), più il sistema rotore è rigido e più è necessari (a parità di "pollici") avvalersi dei D/R e degli EXPO, anche se la risposta ai comandi dovrebbe essere più "prevedibile" di quella che si ottiene con rotori con sistemi di flapperaggio. Ma sono soltanto mie deduzioni, che non posso confermare con l'esperienza.

Ciao,
Egidio
__________________
"Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare" (F. N.)
egicar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 febbraio 11, 11:10   #19 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Maj.Hartmann
 
Data registr.: 03-02-2007
Residenza: Ladispoli (Roma)
Messaggi: 340
Citazione:
Originalmente inviato da egicar Visualizza messaggio
Ciao Alessio,
il sistema di messa in fase che ho descritto (non l'ho inventato io ) si può utilizzare per tutti i rotori, compreso il tuo. Tieni presente che se setti la fase meccanicamente, non devi poi agire elettronicamente (le due cose sono alternative l'una all'altra).
I sistemi di flybar elettronica non sono indispensabili per gli elicotteri con rotori a 3 o più pale, puchè si intervenga opportunamente e in funzione dei propri pollici sui D/R e EXPO dei AIL e ELE. Non ho alcuna esperienza di rotori con sistemi di flapperaggio (inoltre, non sono neppure lontanamente un "riproduzionista" degno di questa qualifica).
Teoricamente (mi posso permettere soltanto questo), più il sistema rotore è rigido e più è necessari (a parità di "pollici") avvalersi dei D/R e degli EXPO, anche se la risposta ai comandi dovrebbe essere più "prevedibile" di quella che si ottiene con rotori con sistemi di flapperaggio. Ma sono soltanto mie deduzioni, che non posso confermare con l'esperienza.

Ciao,
Egidio
Egidio sei stato gentilissimo!! Quindi anche tu voli con teste rigide...il metodo deduttivo non sempre è valido....Dalle info che sono riuscito a mettere insieme nell'ultimo periodo comunque mi sta venendo l'idea che la testa multi sia proprio un altro modo di volare, più complesso, nel senso: per far alzare in volo (e non parlo di acrobazia) un bipala standard basta aver capito i principi minimi del volo con ala rotante, un minimo di capacità meccaniche e un pò di eseperienza...col multipala, dico la sincera verità, mi sembra di ricominciare praticamente da zero!...certo, il principio fisico è lo stesso...ma quanta roba in più da sapere!! Anyway, ho intenzione di provare entrambi i modi, sia usando il D/R ed EXPO, appena avrò studiato cosa sono perché in due anni e mezzo, non avendone avuto bisogno, non ho mai approfondito, che avvalendomi del gyro a 3 assi che invece, almeno da un punto di vista di principi e teoria, ho capito meglio...vediamo un pò....

Grazie ancora!
Alessio
Maj.Hartmann non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 marzo 11, 22:32   #20 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 25-04-2010
Messaggi: 45
Citazione:
Originalmente inviato da armeni.stefano Visualizza messaggio
ciao
volevo chiedere a egidio dove posso trovare una testa a 4 pale x il 450 (trex).
mi sembra di aver capito che tu voli con 3 o 4 pale senza l'ausilio di nessun sistema di controllo che possiamo chiamarlo in modo generico flybar elettronica,per caso hai provato anche con le 2 pale?
perche io ci sto provando gia da un po e il problema nasche nel volo veloce.
tu hai qualche esperienza in merito?
ciao grazie
io ho preso questa su ebay..
Flybarless 3 Blades Quad Bladed Rotor Head T-rex 450 su eBay.it RC Engines, Parts Accs, Radio Control Control Line, Toys Hobbies
ma siccome non riuscivo a cavare un ragno da un buco,grazie a questa discussione
riproverò a montarla nuovamente non sapevo di guesta cosa dell'alticipo.
grazie...all'autore della guida.
il_drago non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Testa Multipala troppocretino Elimodellismo in Generale 1 23 marzo 10 18:56
testa multipala newhelico Elimodellismo in Generale 9 01 marzo 10 19:41
Testa multipala per T-rex 450 Snail Elimodellismo Motore Elettrico 5 29 dicembre 08 01:50
T-Rex 450: testa rotore multipala. DoTuttoPasso Elimodellismo Motore Elettrico 3 12 aprile 08 21:31
Rotori multipala maxtruck Elimodellismo in Generale 0 26 settembre 07 21:04



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08:25.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002