Visualizza messaggio singolo
Vecchio 19 febbraio 11, 11:10   #19 (permalink)  Top
Maj.Hartmann
User
 
L'avatar di Maj.Hartmann
 
Data registr.: 03-02-2007
Residenza: Ladispoli (Roma)
Messaggi: 340
Citazione:
Originalmente inviato da egicar Visualizza messaggio
Ciao Alessio,
il sistema di messa in fase che ho descritto (non l'ho inventato io ) si può utilizzare per tutti i rotori, compreso il tuo. Tieni presente che se setti la fase meccanicamente, non devi poi agire elettronicamente (le due cose sono alternative l'una all'altra).
I sistemi di flybar elettronica non sono indispensabili per gli elicotteri con rotori a 3 o più pale, puchè si intervenga opportunamente e in funzione dei propri pollici sui D/R e EXPO dei AIL e ELE. Non ho alcuna esperienza di rotori con sistemi di flapperaggio (inoltre, non sono neppure lontanamente un "riproduzionista" degno di questa qualifica).
Teoricamente (mi posso permettere soltanto questo), più il sistema rotore è rigido e più è necessari (a parità di "pollici") avvalersi dei D/R e degli EXPO, anche se la risposta ai comandi dovrebbe essere più "prevedibile" di quella che si ottiene con rotori con sistemi di flapperaggio. Ma sono soltanto mie deduzioni, che non posso confermare con l'esperienza.

Ciao,
Egidio
Egidio sei stato gentilissimo!! Quindi anche tu voli con teste rigide...il metodo deduttivo non sempre è valido....Dalle info che sono riuscito a mettere insieme nell'ultimo periodo comunque mi sta venendo l'idea che la testa multi sia proprio un altro modo di volare, più complesso, nel senso: per far alzare in volo (e non parlo di acrobazia) un bipala standard basta aver capito i principi minimi del volo con ala rotante, un minimo di capacità meccaniche e un pò di eseperienza...col multipala, dico la sincera verità, mi sembra di ricominciare praticamente da zero!...certo, il principio fisico è lo stesso...ma quanta roba in più da sapere!! Anyway, ho intenzione di provare entrambi i modi, sia usando il D/R ed EXPO, appena avrò studiato cosa sono perché in due anni e mezzo, non avendone avuto bisogno, non ho mai approfondito, che avvalendomi del gyro a 3 assi che invece, almeno da un punto di vista di principi e teoria, ho capito meglio...vediamo un pò....

Grazie ancora!
Alessio
Maj.Hartmann non è collegato   Rispondi citando