Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Ventole Intubate


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 12 agosto 08, 09:28   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di AlexxZeta
 
Data registr.: 27-03-2005
Residenza: Firenze
Messaggi: 14.277
Invia un messaggio via ICQ a AlexxZeta Invia un messaggio via MSN a AlexxZeta Invia un messaggio via Yahoo a AlexxZeta
Difficoltà nel pilotaggio di Jet ed aerei particolarmente VELOCI...

Salve Ragazzi,
Parto dal presupposto che visti gli anni di volo,oramai non mi manca l'esperienza con aerei ed alianti.
Sono anche e soprattutto un elicotterista, ci sento da morire e sto dando anima,corpo e sangue per rendere il mio 3d sempre più duro e cattivo,fierissimo e soddisfatto dei risultati ottenuti in qs ultimi 3 anni

TUTTAVIA,
Gli aerei restano nel mio cuore, e di tanto in tanto dal cilindro della mia mente,salta fuori qualche idea carina.
Vorrei farmi un bel JET.
Ho studiato a fondo questi mezzi, a livello di budget dovrei riuscire a farmi un ottimo mezzo, per cui,scavalcato il problema dei costi, veniamo a quello del pilotaggio:

Non so quanto possa essere realistico,per certi mezzi, il simulatore di volo REALFLIGHT G4, ad ogni modo, provando i jet più veloci, ho avuto un pò difficoltà nel realizzare gli atterraggi perfettamente centrati su pista;
Non è solo questione di pollice arrugginito, piuttosto penso che dovrei ancora riuscire a comprendere meglio alcuni fondamenti essenzali x il pilotaggio di certi mezzi,spero che con pazienza potrete aiutarmi..

Innanzitutto, si tratta di velivoli sui quali suppongo debbano essere obbligatoriamente montati i flap,( i mezzi che ho pilotato nel corso degli anni, ne erano sprovvisti ) altrimenti,considerata la velcità che sviluppano,dubito si possa riuscire ad attaccare su pista con precisione, o quantomento riuscire a ridurre la velocità in maniera efficace al fine di un atterraggio pulito..

Veniamo a noi..

1) Suppongo che sia buona cosa, (Ditemi voi se è d'bbligo e chiedo ancora scusa x le domande banali, ma su certi mezzi sono INESPERTO) azionare i flap in fase di decollo in quanto,la mia logica mi dice che a parità di potenza con essi si ottiene una maggiore portanza, perciò, se io aziono TUTTA MANETTA a flap inseriti, il decollo dovrebbe realizzarsi in uno spazio di pista inferiore.

2) Una volta in volo, si tirano su i carrelli, e si continua a dare manetta, acquistando quota, si tolgono i flap, ed il mezzo dovrebbe perdere un pò di portanza, ma in compenso ACQUISTARE VELOCITA', a quel punto ad assetto equilibrato,si può decidere di ridurre la manetta (non so quanto possa bastare ad un jet per tenere quota, suppongo un 60% possa esser considerato velocità di crociera)

3) Al di là della velocità del mezzo, sinceramente vorrei sapere da voi se esistono particolari manovre che bisognerebbe EVITARE Di fare; (ad esempio evitare la richiamata a seguito di una picchiata in affondata, se può esistere un cedimento alare in certe situzioni e quanto tutto ciò è probabile);Vorrei sapere se tali mezzi risultano "VELOCI" nella risposta di alettoni, o elevatore, se ci sono situazioni di particolare rischio. Considerate che ho avuto fra le mani sono aeromodelli di piccola taglia, acrobatici, ma robetta assai semplice per cui ho bisogno di informazioni..Più mi istruite, meglio è!

4) Quì arriva il bello, l'atterraggio.
E' la fase più critica, senz'altro quella che mi preoccupa maggiormente.
Io potrei procedere nel seguente modo. Per prima cosa ridurrei un pò la manetta, mettiamo 20\30% ,giù i carrelli, e FLAP....e questo prima di affrontare la virata finale...
Sufficiente anticipo in termini di spazio rispetto alla pista, modello allineato, ridurre poco a poco la velocità, richiamandolo leggermetnte,
Una volta raggiunta la quota ideale,Cercare di manenere un RATEO Di discesa non elevato al fine di agganciare senza complicazioni.

A questo punto si effettua l'atterraggio e si inizia a frenare,SOLO quando i pattini sono poggiati sulla pista e quindi la manovra "aerea" può ritenersi conclusa.

Spero che replicherete in molti in maniera quanto più dettagliata ed esauriente possibile, io cercherò di non stressarvi troppo e vi ringrazio anticipatamente per la pazienza che saprete dimostrare nei miei riguardi.
Ultima cosa, io sono FIORENTINO, nelle vicinanze c'è qualcuno che si diletta con i JET?
AlexxZeta non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 agosto 08, 14:59   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di OrsoBruno
 
Data registr.: 26-02-2008
Residenza: Bologna
Messaggi: 1.601
Innanzi tutto fà piacere che una "MAGO" dell'elicottero come tè possa venire quà da noi... "quelli dell'ala fissa" !!!

Tornando alla domanda... di norma i Jet sono modelli di piccole dimensioni con un alto carico alare e qusto li rende molto impegnativi, in oltre gli unici comandi solo gli elevon (miscelazione di elevatore e alettoni) quindi niente flap
Ora non sò che Jet hai in mente ma se non li hai mai pilotati ti consiglio di fare pratica con un modello scuola, un bel FunJet ben motorizzazo potebbe fare al caso tuo!
...poi dipende da cosa hai in mente tu!
Bye
__________________
Le cose cambiano ogni giorno... ma c'è sempre qualcuno che non riesce o vuole capirlo
OrsoBruno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 agosto 08, 15:47   #3 (permalink)  Top
Rivenditore - GiPi Jet
 
L'avatar di Extra260
 
Data registr.: 17-05-2006
Residenza: Siena
Messaggi: 756
Citazione:
Originalmente inviato da OrsoBruno Visualizza messaggio

Tornando alla domanda... di norma i Jet sono modelli di piccole dimensioni con un alto carico alare e qusto li rende molto impegnativi, in oltre gli unici comandi solo gli elevon (miscelazione di elevatore e alettoni) quindi niente flap

Bye

Ciao a Tutti.

Scusa, come niente FLAP ??

Gli unici modelli che non hanno FLAP, sono i deta puri, come Mirage e Efa per esempio.

Altri, che hanno SOLO una parte mobile ( per tipolgia di aereo o per facilità di costruzione) per ala , possoso usare i FLAPERONI, quindi Flap e Alettoni, tipo F16, F15, Su-27.

Altri invece hanno due parti mobili per ala e gli interni sono Flap: Mb339, F18

Quindi direi proprio il contrario !! I jet HANNO BISOGNO e HANNO i FLAP !!

Per il resto, quoto quello che hai scritto: come primo modello consiglio un modello Trainer, tipo Harpoon per intendersi ( anche se non hanno Flap ah ah ah ) con turbina esterna per prendere confidenza sia con i modelli che con i motori.

Noi siamo di Siena, quindi abbastanza vicini !!
__________________
Lele ( Siena )
http://www.vario-helicopter.biz/it/
www.gipijet.com
Extra260 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 agosto 08, 18:42   #4 (permalink)  Top
Forum manager
 
L'avatar di staudacher300
 
Data registr.: 16-02-2004
Residenza: Roma Snakes Hill
Messaggi: 28.572
Jet in che senso? ventole turbine o cosa?

Nel caso delle turbine giustamente ti ha descritto la cosa extra che é terreno suo , per le ventole invece i flap son molto meno diffusi ( e necessari se vogliamo) resta il fatto che la ruggine andrebbe comunque rimossa in entrambi i casi con un trainer magari un po "vivace", fermo restando che in questo caso mi trovo meglio dal vivo che col simulatore stranamente.
__________________
Sandrone: un uomo di un certo peso.
staudacher300 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 agosto 08, 19:07   #5 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Marco m&m
 
Data registr.: 09-07-2005
Residenza: Rimini
Messaggi: 6.645
Un po' troppo vaga la tua richiesta di aiuto.
Direi che prima dovresti farti un idea di che tipo di modello vorresti fare.
Parto col presupposto che stai parlando di turbine anche se ora con le ventole intubate elettriche di nuova concezione, i motori brushless e le lipo queste ultime possono competere come prestazioni anche con le prime.
Per un turbina si può partire da un modelloo considerato trainer tipo, l'Harpoon della Graupner, degli Mb339 di varie taglie, dei warbirds degli anni 50 tipo F86 il Mig15 che possono essere considerati modelli piuttosto facili da pilotare per arrivare alle riproduzioni dei Jet più moderni che normalmente sono più cattivi (a parte i delta magari con canard che hanno ottime doti di volo).

Ad ogni modo direi che prima di passare ad un modello di questo tipo forse sarebbe il caso che provassi una ventola elettrica (fra l'altro puoi sicuramente puoi riciclare molte delle batterie che usi nei tuoi ely) per capire le caratteristiche di volo di un modello del genere.
__________________
Ciao da Marco m&m

"Non e' mai troppo tardi per avere un'infanzia felice!"
Marco m&m non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 agosto 08, 21:29   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di OrsoBruno
 
Data registr.: 26-02-2008
Residenza: Bologna
Messaggi: 1.601
Come Jet intendevo una riproduzione si un caccia a ventola intudata che sono quasi tutti a delta ...ma forso ho frainteso io
Sorry!!!
__________________
Le cose cambiano ogni giorno... ma c'è sempre qualcuno che non riesce o vuole capirlo
OrsoBruno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 agosto 08, 20:28   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di OrsoBruno
 
Data registr.: 26-02-2008
Residenza: Bologna
Messaggi: 1.601
Difficoltà nel pilotaggio di Jet ed aerei particolarmente VELOCI...

Mha ...non capisco!!!
L'amico AlexxZeta apre una discussione lunga mezza pagina e poi alla fina non risponde neanche !!!????
Forsa aveva voglia di scrivere
__________________
Le cose cambiano ogni giorno... ma c'è sempre qualcuno che non riesce o vuole capirlo
OrsoBruno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 agosto 08, 18:44   #8 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.721
Forse.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 agosto 08, 15:59   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Nicholas
 
Data registr.: 06-11-2007
Residenza: Est di Greenwich;Nord dell'equatore
Messaggi: 287
Invia un messaggio via MSN a Nicholas
Citazione:
Suppongo che sia buona cosa, (Ditemi voi se è d'bbligo e chiedo ancora scusa x le domande banali, ma su certi mezzi sono INESPERTO) azionare i flap in fase di decollo in quanto,la mia logica mi dice che a parità di potenza con essi si ottiene una maggiore portanza, perciò, se io aziono TUTTA MANETTA a flap inseriti, il decollo dovrebbe realizzarsi in uno spazio di pista inferiore.
Esatto,anche se in decollo non servono poi molto,visto che anche molti manuali di aerei veri dicono di effettuare il decollo senza essi visto che diminuisce la corsa ma peggiora il rateo di salita......vedi tu,male no fanno (dipende ) occhio che quando li tiri su c'è un effetto chiamato effetto balooney per il quale devi tirare un pochetto altrimenti l'aeroplano scende visto che la portanza diminuisce,poi presa velocità vai via tranquillo.
Citazione:
E' la fase più critica, senz'altro quella che mi preoccupa maggiormente.
Io potrei procedere nel seguente modo. Per prima cosa ridurrei un pò la manetta, mettiamo 20\30% ,giù i carrelli, e FLAP....e questo prima di affrontare la virata finale...
Sufficiente anticipo in termini di spazio rispetto alla pista, modello allineato, ridurre poco a poco la velocità, richiamandolo leggermetnte,
Una volta raggiunta la quota ideale,Cercare di manenere un RATEO Di discesa non elevato al fine di agganciare senza complicazioni.
Prova a fare un circuito di traffico reale,ti è molto di aiuto.In sottovento (quando sei parallelo alla pista ma in senso contrario a quello di atterraggio) diminuisci la potenza,tiri giu carrelli e una tacca di flap occhio che si ha l'effetto contrario,cioè la tendenza del muso ad andare in alto per l'aumento di portanza,un filo di stick a picchiare e un filo di motore se necessario .Una volta allineato via tutta potenza e tiri giu tutti flap...........ora punta col muso la pista senza paura,non tenere il muso alto,rischi solo di stallare.........prima del tuo ipotetico punto di contatto ti metti parallelo al terreno,poi molto dolcemente richiami il modello se necessario tieni dentro un filo di motore.
Questa è la vera procedura reale e che con i modelli se fatta aiuta........prova ;)
__________________
Airplane Private Pilot
Nicholas non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 agosto 08, 16:03   #10 (permalink)  Top
Forum manager
 
L'avatar di staudacher300
 
Data registr.: 16-02-2004
Residenza: Roma Snakes Hill
Messaggi: 28.572
Citazione:
Originalmente inviato da Nicholas Visualizza messaggio
Esatto,anche se in decollo non servono poi molto,visto che anche molti manuali di aerei veri dicono di effettuare il decollo senza essi visto che diminuisce la corsa ma peggiora il rateo di salita......vedi tu,male no fanno (dipende ) occhio che quando li tiri su c'è un effetto chiamato effetto balooney per il quale devi tirare un pochetto altrimenti l'aeroplano scende visto che la portanza diminuisce,poi presa velocità vai via tranquillo.

Prova a fare un circuito di traffico reale,ti è molto di aiuto.In sottovento (quando sei parallelo alla pista ma in senso contrario a quello di atterraggio) diminuisci la potenza,tiri giu carrelli e una tacca di flap occhio che si ha l'effetto contrario,cioè la tendenza del muso ad andare in alto per l'aumento di portanza,un filo di stick a picchiare e un filo di motore se necessario .Una volta allineato via tutta potenza e tiri giu tutti flap...........ora punta col muso la pista senza paura,non tenere il muso alto,rischi solo di stallare.........prima del tuo ipotetico punto di contatto ti metti parallelo al terreno,poi molto dolcemente richiami il modello se necessario tieni dentro un filo di motore.
Questa è la vera procedura reale e che con i modelli se fatta aiuta........prova ;)
Straquoto la procedura anche coi modelli, si vien giù bene allineati regolando la discesa col gas e non col quota, se ben fatta si tocca dolcemente davanti ai propri piedi.
__________________
Sandrone: un uomo di un certo peso.
staudacher300 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
difficolta' di pilotaggio ←simø→ Aeromodellismo Ventole Intubate 8 20 febbraio 08 09:52
Aerei Jet Het a prezzi scontati: chi ci sta? sandrocacciola Aeromodellismo Ventole Intubate 28 05 settembre 07 15:30
Difficoltà di pilotaggio fra 2 modelli MrWhite Aeromodellismo Volo Elettrico 0 02 dicembre 06 13:05
Nuovo nel forum aerei... jollyboss Aeromodellismo Volo Elettrico 2 26 dicembre 05 16:03



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 02:28.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002