Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aerodinamica e meccanica del volo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 07 gennaio 19, 19:46   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di superrobby96
 
Data registr.: 03-06-2010
Residenza: modena (volo a magreta..)
Messaggi: 256
Intolleranze aerodinamiche

Buona sera a tutti,
è un po' di tempo che mi passano per la mente alcune domande a cui non mi sono riuscito a rispondere..
Come probabilmente tanti di noi sono forse più un costruttore che un utilizzatore dei nostri amati modelli dinamici, mi sono quindi imbattuto, forse come altri di noi, in fase di completamento di un aeromodello o aliante che sia, alla non perfetta perpendicolararità delle superfici, tanto per intenderci, ad una leggera, magari di anche solo uno o due millimetri, o talvolta di più, le ali o i pianetti leggermente obliqui. Ho sempre prontamente corretto il difetto fino a portare la misurazione corretta, mi chiedevo però, quali sarebbero gli effetti di un ala o un pianetto, obliquo, di pochi decimi o millimetri ed eventualmente, se si considerano alcuni modelli che possono avere l'ala in un unico pezzo, magari le ali non centrate sulla fusoliera, ma una delle due semiali, più lunga. Non avendo mai avuto un riscontro pratico del problema mi sono posto tali domande
Robby
__________________
I modelli li compri, i pollici no
superrobby96 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 gennaio 19, 20:38   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 53
Beh semplificando, credo che gli effetti delle asimmetrie daranno effetti maggiori o minori a seconda della loro entità, ma anche delle dimensioni e della velocità del modello, in alcuni casi sarà più ovvio l'effetto, come per l'ala non centrata che produrrà più portanza e resistenza da una delle due parti, altre volte sarà meno visibile perché inciderà di più nelle manovre che nel volo rettilineo. Il punto è che se non è dritto lo puoi trimmare, pagando la correzione con meno efficienza e meno escursione disponibile per le manovre, ma è sicuramente meglio correggere il difetto a priori.
Questo quando l'asimmetria non è invece una scelta nel progetto, come in alcuni aerei degli anni '30/'40 che avevano una semiala leggermente più lunga di proposito...

Sent from my LG-H815 using Tapatalk
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 gennaio 19, 21:01   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di superrobby96
 
Data registr.: 03-06-2010
Residenza: modena (volo a magreta..)
Messaggi: 256
Citazione:
Originalmente inviato da Karayatwo Visualizza messaggio
Beh semplificando, credo che gli effetti delle asimmetrie daranno effetti maggiori o minori a seconda della loro entità, ma anche delle dimensioni e della velocità del modello, in alcuni casi sarà più ovvio l'effetto, come per l'ala non centrata che produrrà più portanza e resistenza da una delle due parti, altre volte sarà meno visibile perché inciderà di più nelle manovre che nel volo rettilineo. Il punto è che se non è dritto lo puoi trimmare, pagando la correzione con meno efficienza e meno escursione disponibile per le manovre, ma è sicuramente meglio correggere il difetto a priori.
Questo quando l'asimmetria non è invece una scelta nel progetto, come in alcuni aerei degli anni '30/'40 che avevano una semiala leggermente più lunga di proposito...

Sent from my LG-H815 using Tapatalk
Sarebbe interessante conoscere concretamente che conseguenze ci si potrebbe aspettare in base ai possibili "errori" se da una parte è intuibile che il modello con l'ala decentrata tenderebbe a girare su di essa ma per diventare rilevante, di che errore si sta parlando? Ok i fattori in gioco sono molti, dalla velocità, al profilo, alla resistenza aerodinamica della stessa ala , non riesco però a immaginare quali conseguenze ci sarebbero per esempio su un modello che magari , fronte volo, abbia la semiala sx più avanti rispetto alla destra, mi viene da pensare che sul volo rettilineo sarebbe forse appena percepibile mentre nelle virate o in acrobazia si noterebbe maggiormente come hai già detto.
__________________
I modelli li compri, i pollici no
superrobby96 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 gennaio 19, 17:31   #4 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di favonio
 
Data registr.: 01-04-2004
Residenza: Napoli-Bari
Messaggi: 2.609
Invia un messaggio via MSN a favonio
Citazione:
Originalmente inviato da superrobby96 Visualizza messaggio
Sarebbe interessante conoscere concretamente che conseguenze ci si potrebbe aspettare in base ai possibili "errori" se da una parte è intuibile che il modello con l'ala decentrata tenderebbe a girare su di essa ma per diventare rilevante, di che errore si sta parlando? Ok i fattori in gioco sono molti, dalla velocità, al profilo, alla resistenza aerodinamica della stessa ala , non riesco però a immaginare quali conseguenze ci sarebbero per esempio su un modello che magari , fronte volo, abbia la semiala sx più avanti rispetto alla destra, mi viene da pensare che sul volo rettilineo sarebbe forse appena percepibile mentre nelle virate o in acrobazia si noterebbe maggiormente come hai già detto.
Dipende se e da quanto diedro ha!
__________________
Ciao, mauro.
Meno cose ci sono meno se ne rompono!


favonio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 gennaio 19, 21:42   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Clabe
 
Data registr.: 16-08-2007
Residenza: Perugia
Messaggi: 1.783
Citazione:
Originalmente inviato da superrobby96 Visualizza messaggio
Sarebbe interessante conoscere concretamente che conseguenze ci si potrebbe aspettare in base ai possibili "errori" se da una parte è intuibile che il modello con l'ala decentrata tenderebbe a girare su di essa ma per diventare rilevante, di che errore si sta parlando? Ok i fattori in gioco sono molti, dalla velocità, al profilo, alla resistenza aerodinamica della stessa ala , non riesco però a immaginare quali conseguenze ci sarebbero per esempio su un modello che magari , fronte volo, abbia la semiala sx più avanti rispetto alla destra, mi viene da pensare che sul volo rettilineo sarebbe forse appena percepibile mentre nelle virate o in acrobazia si noterebbe maggiormente come hai già detto.
Se un'ala é piú avanzata dell'altra ma la sua linea mediana rimane parallela all'altra e quindi si mantiene la perpendicolarita' con la fusoliera non succede nulla di cosí rilevante; se invece il disallineamento delle ali comporta una mancata perpendicolaritá delle stesse con la fusoliera le forze che si generano faranno virare l'aereo e per contrastarle dovrai trimmare il direzionale.
Claudio
__________________
"Il tempo non conta... conta quello che fai,
se lo fai bene!"
Clabe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 gennaio 19, 22:31   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 53
Quantificare gli effetti e' una bella impresa, troppe variabili in gioco, e come si è detto ogni calcolo, che comunque si può benissimo fare formule alla mano, va poi ripetuto per ogni diverso assetto peso e condizioni di volo... Sicuramente uno sforzo maggiore al "semplice" fare un aereo dritto in partenza. Non so quanti abbiano l'esperienza e equipaggiamenti di tale sensibilità da riconoscere qualche millimetro di asimmetria dal comportamento in volo di un aeromodello da divertimento...
Ai piloti NASA venivano nascoste zavorre nei jet da addestramento e dovevano capire in volo dove fossero, io ho volato con 700kg di differenza fra le due semiali e fino a che non è stato il momento di ridurre la velocità era veramente dura sentire qualcosa di diverso dal solito...

Sent from my LG-H815 using Tapatalk
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 febbraio 19, 17:04   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gioby
 
Data registr.: 05-02-2011
Residenza: PONZA
Messaggi: 693
Ho un aliante da VTPR che ha il piano orizzontale tutto mobile non perfettamente allineato con l'ala, ma non riesco a capire se e come cambia il volo. C'è anche da dire che non sono in grado di capire le differenze.
gioby non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 19, 17:34   #8 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di favonio
 
Data registr.: 01-04-2004
Residenza: Napoli-Bari
Messaggi: 2.609
Invia un messaggio via MSN a favonio
Citazione:
Originalmente inviato da gioby Visualizza messaggio
Ho un aliante da VTPR che ha il piano orizzontale tutto mobile non perfettamente allineato con l'ala, ma non riesco a capire se e come cambia il volo. C'è anche da dire che non sono in grado di capire le differenze.
Il calabrone non potrebbe volare...ma lui non lo sa e vola che è un piacere.
__________________
Ciao, mauro.
Meno cose ci sono meno se ne rompono!


favonio non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 19, 22:56   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di quenda
 
Data registr.: 22-05-2006
Residenza: Piacenza
Messaggi: 1.186
La faccenda interessava anche a me....poi mi sono messo il cuore in pace pensando alla velocità dei nostri modelli. Vale a dire che a poche decine di Km/h la non perpendicolarità dei piani di coda, una differenza di qualche decimo di grado nel diedro o delle superfici mobili con fessure a volte diverse.....sono tutte cose che non impediscono di far volare un modello. Ovviamente se si parla di gare la questione cambia e quindi bisogna essere precisi al decimo di millimetro....
Stessa cosa per i modelli che superano ampiamente i 100 Km/h. nei quali è indispensabile una costruzione molto accurata.
Resto comunque convinto che essendo le "nostre" velocità molto lontane da quelle dei full-size, è possibile volare ugualmente anche con modelli tutt'altro che perfetti dal punto di vista aerodinamico.

ettore
quenda non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 febbraio 19, 11:53   #10 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 12.160
Citazione:
Originalmente inviato da quenda Visualizza messaggio
La faccenda interessava anche a me....poi mi sono messo il cuore in pace pensando alla velocità dei nostri modelli. Vale a dire che a poche decine di Km/h la non perpendicolarità dei piani di coda, una differenza di qualche decimo di grado nel diedro o delle superfici mobili con fessure a volte diverse.....sono tutte cose che non impediscono di far volare un modello. Ovviamente se si parla di gare la questione cambia e quindi bisogna essere precisi al decimo di millimetro....
Stessa cosa per i modelli che superano ampiamente i 100 Km/h. nei quali è indispensabile una costruzione molto accurata.
Resto comunque convinto che essendo le "nostre" velocità molto lontane da quelle dei full-size, è possibile volare ugualmente anche con modelli tutt'altro che perfetti dal punto di vista aerodinamico.

ettore
L'altro giorno ho visto un combat in depron con un profilo che farebbe rivoltare nella tomba qualsiasi esperto di aerodinamica. Ho pensato ad un progetto del nostro amico Claudio, tu sai chi, ma poi una veloce ricerca in internet mi ha portato a scoprire una miriade di progetti tutti con questo profilo, forse sarebbe meglio dire sagoma . Lo descrivo brevemente: prendete un foglio di depron da 6 mm, incollate su questo un altro foglio che parta dal BE e arrivi a circa il 25% della corda, arrotondate il BE. Dove finisce il secondo foglio incollate sul primo un listello quadrato 6x6 in legno duro che svolge la funzione di longherone, attaccate con nastro adesivo gli alettoni sul primo foglio e avete finito la vostra ala. Quindi riassumendo: lastra piana da 12 mm fino al 25% circa, longherone, scalino da 6 mm, lastra piana da 6 mm. Lo scalino è sul dorso.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Dove è applicata la risultante delle forze aerodinamiche? Dartagnan85 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 130 29 marzo 18 19:04
migliorie aerodinamiche funjet faryska Aeromodellismo Volo Elettrico 70 06 febbraio 10 07:37
Aerodinamiche e downwahs Superpendolare Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 19 21 febbraio 05 02:53



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 19:49.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002