Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Micromodelli


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 26 aprile 16, 20:28   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matrixFLYER
 
Data registr.: 04-11-2011
Messaggi: 2.006
Immagini: 15
HiSky HCP60

Ciao a tutti. Mi è arrivato da poco l'HiSky HCP60 da recensire, inviato dalla HiSky tramite il sito Banggood.


Vi lascio un recensione scritta più un video (non sono abituato alle telecamere quindi perdonate la povera riuscita )


Poiché l’HCP60 è un elicottero destinato anche ai principianti mi sembra giusto fare il punto della situazione.

Premetto inoltre che se qualcuno conosce il più noto V922 deve sapere che il produttore di quell’elicottero è la HiSky che ha prodotto il V922 per conto della WLTOYS per poi entrare in scena con un proprio marchio HiSky con la propria versione di V922 ovvero l’HCP100.

Ad oggi mi sembra che la HiSky sia l’unica ditta attiva che produce questo genere di prodotti assieme alla Blade Helis. Altre ditte come la WLOTYS si limitano a rimarchiare “cineserie” varie. La Walkera ha smesso di produrre nuovi micro elicotteri e la Align ha si prodotto qualche modello, ma non si può dire che abbia una vera e propria gamma di micro modelli come la HiSky e la Blade Helis: è ovviamente indirizzata a tutt’altre categorie.

Un excursus dei vari modelli HiSky con alcune mie personali considerazioni ed osservazioni.

V922/HCP100. Mix del piatto da fare sul radiocomando, 3 servi a 120°: la difficoltà nelle impostazioni di questo modello, rispetto al concorrente americano l’mcpx, è sempre stato un problema per i principianti, fascia di utenti a cui il modello è principalmente indirizzato.
Quasi identico al Blade mcpx tanto da esserne reputato un clone dato che molti pezzi erano intercambiabili, ma a mio avviso decisamente migliori a livello di resistenza ai crash.

HCP80. Un modello tutto nuovo, di sicuro non può essere considerato un clone che di se stesso xD. Servi e pezzi meccanici sono unici e non compatibili con altri modelli. Il mix del piatto questa volta è fatto dalla 3in1 (la schedina elettronica di controllo) e da radio è sufficiente impostare 1 servo a 90°. Più grande del nano cpx, più piccolo dell’mcpx o dell’HCP100, più difficile da moddare con conversioni brushless ha sicuramente avuto meno successo del modello precedente. Il primo micro elicottero con un DNA totalmente HiSky.


HCP80v2.
La HiSky comincia ad innovare portando la modalità a 6 assi, ovvero una modalità auto stabile, e la compensazione automatica nelle piroette.

HCP100S. Piro compensazione, due potenti motori brushless outrunner, albero in metallo, compatibilità con satelliti spektrum, ottima resistenza ai crash e solito prezzo molto abbordabile fanno di questo elicottero un vero e proprio mpcx bl killer. L’elicottero più riuscito a mio parere della HiSky. Un must da aver se piace il volo acrobatico e 3D e si desidera un micro da usare all’aperto.

Arriviamo adesso all’HCP60. L’HCP60 porta con se quasi tutte le caratteristiche introdotte nei vari modelli descritti sopra: doppia modalità come HCP80v2 a 3 e 6 assi (3D o auto stabile), auto compensazione nella piroetta, albero principale in metallo.


Caratteristiche chiave:
- un motore a spazzole da 8,5mm;
- motore di coda coreless da 6mm
- peso di 34,5g con batteria da 180mAh 15C (4,74g la sola batteria)
- servi lineari
- albero principale in metallo
- più piccolo elicottero a passo variabile del mondo (anche del nano cpx)
- comoda confezione per il trasporto del modello

Cosa mi è piaciuto di questo elicottero:
- esteticamente riuscito
- il carrello è molto elastico e sembra pertanto resistente ai crash
- il motore di coda ha i fili ricoperti da guaina di plastica e non solamente smaltati.
- la cassa che protegge il motore di coda è ben fatta ed integra anche la pinnetta per proteggere il palino di coda
- l’albero principale è in metallo e l’esperienza maturata con l’HCP100S mi porta a pensare che sia anche per l’HCP60 indistruttibile.
- la compensazione di piroetta funziona benissimo, forse anche meglio che in HCP100S
- la modalità a 6 assi, auto stabile, funziona benissimo: il modello si auto livella istantaneamente lasciando andare lo stick, ma in fase di decollo è comunque necessario correggere di alettoni
- la scatola di vendita dell’elicottero è piccola e resistente, quindi si presta bene al trasporto del modello
- il tubo di coda quadrato è della stessa dimensione di quello del V911/HCP80/HCP100/V922: da 2mm (è più corto di quello del V911 quindi la coda del V911 può costituire un "upgrade" nel caso in cui se ne voglia aumentare la tenuta)
- motore principale da 8,5mm: potente ed economico. Dichiarato come motore da 20mm ma è un 8.5mm x 23mm (tra le foto c'è un confronto con un motore che uso su un micro quadricottero tipo hubsan camera/fpv che è esattamente da 20mm)


Cosa non mi è piaciuto:
- le manine porta pala, dette blade grips, sono il punto debole dell’elicottero: si sono rotte al primo tentativo di flip indoor. Facendo una ricerca è venuto fuori che questo è un vero e proprio tallone di achille dell’HCP60. Non so quanto io sia stato sfortunato nel crash, ma mi sembrano eccessivamente delicate

Sono un fermo sostenitore che l’HCP100 e HCP100S siano molto più resistenti sia a livello di parti meccaniche che elettroniche (Servi e 3in1) delle controparti Blade Helis, ma con l’HCP60 vs Nano CPX la situazione è nettamente ribaltata. Le plastiche del nano sono più flessibili e meno inclini alla rottura: ho consumato 3 motori con il nano cpx senza sostituire alcun pezzo meccanico, solo riprando la canopy

-assente led per segnalare l’attivazione delle due modalità di volo: normale e autostabile

Considerazioni finali.
E’ apprezzabile lo sforzo di HiSky di produrre modelli propri senza clonare altri prodotti. Tuttavia questo modello non mi convince “spassionatamente” come i modelli precedenti a causa dell’estrema fragilità delle parti plastiche (forse solo delle manine porta pale?).

Col modello vengono offerte pale e palini di ricambio e molti tipi di viti. Sarebbe stato più opportuno, vista l’estrema fragilità, di fornire almeno una coppia di manine porta pale di ricambio. Il palino di coda non sembra molto efficace, ma in commercio ci sono diversi palini di migliore qualità ereditati da mcpx per cui è facile ed economico porvi rimedio.

Ad un totale principiante probabilmente un HCP80v2 sarebbe più indicato in quanto a parità di motorizzazione ha parti plastiche più grandi e quindi più resistenti e condivide l’elettronica che in modalità a 6 assi facilità enormemente l’approccio agli elicotteri a passo variabile

Ad un semi-principiante (che ha esperienze con elicotteri a 4 canali monorotore) probabilmente un HCP100 è maggiormente consigliato in quanto estremamente resistente e collaudato.

Chi cerca un elicottero molto agile è obbligato alla scelta tra HCP60 o Nano CPX. Io ho personalmente avuto un nano cpx e devo dire che me ne sono liberato dato che lo “svampimento” della 3in1 era un problema molto frequente così come quello dei motori principali della durata di solo poche decine di voli in alcuni casi: i due pezzi più costosi dell’elicottero, mentre le plastiche erano estremamente elastiche e resistenti.

Pur non essendo “perfetto” come HCP100/HCP100S l’HCP60 è più economico sia come costo iniziale sia come costo dei ricambi del NanoCPX. L’autonomia di volo è leggermente superiore, ma è difficile reperire batterie aftermarket di buona qualità adatte all’HCP60. Inoltre l’elettronica è da un lato ottima nella piro compensazione e nella modalità auto stabile, ma allo stesso tempo presenta qualche comportamento che non convince a pieno e che non è stato possibile approfondire per via della prematura dipartita di una delle due manine porta pale.

Con un metro di misura puramente qualitativo mi sento di giudicare superiore il Nano CPX per le plastiche migliori e l’elettronica più affidabile. (a livello di caratteristiche di volo, non di affidabilità ahimé)

Se si bada anche al portafogli, l’HCP60, a fronte di una scorta di manine porta pale, è un ottimo modello da indoor. Il motore da 8.5mm potrebbe essere un buon compromesso tra il motore da 8mm del nano cpx e la conversione brushless.


Non appena mi arriva il ricambio (una 15 di giorni) potrò tornare a volare con l'hcp60 e farmi un'idea più chiara del modello. Sul mio canale youtube trovate anche dei video del mio ex nano cpx.
__________________
_____matrixFLYER_____
matrixFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 maggio 16, 17:35   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Mastertone
 
Data registr.: 11-10-2006
Residenza: Milano
Messaggi: 121
Immagini: 12
Innanzitutto grazie, matrixFLYER, per condividere qui sul forum la tua esperienza. Ho letto attentamente perché sai comunicare bene, inoltre sono in procinto di chiudere l'ordine su BangGood per un HCP60. Okay, mi predispongo ad ordinare qualche coppia di pinze extra... «Uomo avvisato», giusto?

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
Premetto inoltre che se qualcuno conosce il più noto V922 deve sapere che il produttore di quell’elicottero è la HiSky che ha prodotto il V922 per conto della WLTOYS per poi entrare in scena con un proprio marchio HiSky con la propria versione di V922 ovvero l’HCP100.
Conosco, conosco... Curiosità: sicuro che non sia l'opposto? Sei al corrente delle vicende di queste ditte o accampi ipotesi per pura logica deduttiva? Giusto per capirsi, che sia stata la WLtoys invece a portare al (meritato) successo l'HCP100 rimarchiato V922 e fornito di serie con una radio preimpostata, più o meno la logica con cui Blade dava in dotazione la Spektrum DX4e alle versioni RTF di mCP X e Nano CP X? Oltretutto l'HCP100 (capottina bianca/verde) è l'ultima incarnazione, prima si chiamava FBL100 e usciva di fabbrica con una capottina azzurra la cui forma ricorda quella del V922 (con quel 'gozzo', bah... De gustibus).

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
Ad oggi mi sembra che la HiSky sia l’unica ditta attiva che produce questo genere di prodotti assieme alla Blade Helis
Limitandosi a questo genere di modelli, quanto a miniaturizzazione non c'è dubbio. Ma escludendo Walkera -a quanto pare ha esternalizzato la produzione di quei pochi microelicotteri ancora sul mercato, a dire il vero più robusti ed affidabili dei loro predecessori- la novità è XK Innovations. Allineata a Futaba circa il protocollo di radiofrequenza, XK -qui azzardo una mia interpretazione- potrebbe essersi proposta sul mercato con i propri modelli di elicottero a passo variabile, tre sportivi e due riproduttivi, a seguito del buon successo ottenuto dall'aver forse commissionato a WLtoys il lancio di alcuni di essi, strutturalmente identici con le sole differenze della colorazione e della ricevente operante su protocollo KN anziché S-FHSS: sarà un caso ma il V966 (full coreless) altro non è che il Falcon K100; l'ormai celebre V977 (brushless su rotore principale + coreless in coda) è il Blast K110 mentre lo Shuttle K120 a due celle, motorizzazione dello stesso stampo del K110 e leggermente sovradimensionato, è una proposta originale priva di riscontro in casa WLtoys. Sul versante riproduttivo ecco allora la nuova livrea per il tripala V931 AS350, altro non è che il K123. Ripeto: sono mie ipotesi. Ignoro il destino dei progetti di questi o altri elimodelli dal momento che non sempre il progettista veda il proprio lavoro realizzato dall'azienda con cui collabora... Per quanto mi riguarda la situazione nella realtà potrebbe essere l'esatto opposto! Ma guarda caso, tutti e tre (in realtà tutt'e cinque se considera la Casa madre) sono dotati di accelerometri, cioè con giroscopio cosiddetto "a 6 assi" come lo sono i WLtoys a parte, ovviamente, il diverso chip RF. Il fenomeno di questo apparente passaggio di consegne con relative varianti non mi è nuovo tanto che, sempre riguardo XK, circa l'origine dell'EC145 K124 basta cercare in giro qualche discussione sul Nine Eagles Solo Pro 130 e molti arcani si svelano.... Elettronica a parte, impostazione di base, disegno e motorizzazione sono assolutamente identici.

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
V922/HCP100. Mix del piatto da fare sul radiocomando, 3 servi a 120°: la difficoltà nelle impostazioni di questo modello, rispetto al concorrente americano l’mcpx, è sempre stato un problema per i principianti, fascia di utenti a cui il modello è principalmente indirizzato. Quasi identico al Blade mcpx tanto da esserne reputato un clone dato che molti pezzi erano intercambiabili, ma a mio avviso decisamente migliori a livello di resistenza ai crash.
Un mio parere spassionato? Non possiedo l'HCP100 ma lo stesso ne ho acquistato la serie completa dei componenti il rotore principale (tre rinvii con relativi innesti sferici, piatto, biellette, testa, pinze, cuscinetti, cerniera, smorzatori) per uno dei miei tre mCP X e nel raffronto con le corrispettive parti Blade è quest'ultima ad uscirne sconfitta sonoramente tanto che potrei benissimo azzardarmi a dichiarare che, o è stata Blade a clonare l'HCP100 o che quest'ultimo è la naturale evoluzione dell'mCP X. Non sarebbe esattamente una sparata: se l'impostazione di base è pressoché identica, l'HCP100 di serie ha una motorizzazione leggermente più prestante (N23 al principale, 7016 in coda), cerniera di flappeggio e relativi cuscinetti reggispinta sono a sezione maggiorata, i pattini sono predisposti per i supporti di coda (di serie solo sull'HFP100 / V944, vallo a capire), i servi hanno la traccia resistiva sostituibile (ai Blade puoi sostituire la meccanica ma la traccia resistiva è solidale con il circuito, lascio a te le conclusioni) e la qualità della plastica è di gran lunga superiore. Non posso valutare il comportamento della ricevente, ma limitandomi all'hardware non ho dubbi di sorta.

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
HCP80 [...]. Più grande del nano cpx
Esatto, circa 32 g contro i 29 del Nano.

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
[...] più difficile da moddare con conversioni brushless
Vero... Ma hai dato un'occhiata qui? <http://mcheli.blogspot.it/search/label/HCP80> Scommetto di sì.

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
[...] ha sicuramente avuto meno successo del modello precedente. Il primo micro elicottero con un DNA totalmente HiSky.
Verissimo, tuttavia prima della revisione (V2) esclusiva di casa HiSKY ha anch'esso goduto del "tocco magico" di WLtoys: altro non era che il V933.

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
Altre ditte come la WLOTYS si limitano a rimarchiare “cineserie” varie
Ne sei certo? Se sì ne prendo atto, altrimenti considera l'avventura (praticamente afflosciatasi sul nascere) di Blu-Fly il cui micro classe 100 ha impressionato favorevolmente chi l'ha provato; pure i micro Skyartec non mi risulta siano frutto di strane scelte commerciali. Vero che WASP Nano CP e CPX (brushless sul principale) ormai sono considerati obsoleti ed i problemi di stabilità della coda forse mai del tutto risolti; però la testa DFC formato mignon in delrin/alluminio, i servi rotativi velocissimi da 2 g (senza controller come sul Walkera Super CP), motore di coda con asse da 1 mm (può montare molti più tipi di palini)... Poco a che vedere con le strategie di marketing tipiche dei giocattolai.

Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
Chi cerca un elicottero molto agile è obbligato alla scelta tra HCP60 o Nano CPX
Molto piccolo, semmai... Quanto ad agilità non metto in dubbio!


Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
dato che lo “svampimento” della 3in1 era un problema molto frequente
Azz, allora non erano solo voci di corridoio ma di angolocottura! Ho appena acquistato forse l'ultimo esemplare BnF di Nano CP X ancora a magazzino in tutt'Italia. Circa la durata del motore principale non mi preoccupo (a servizio di altri miei micro mi sono procurato una congrua scorta di coreless 8520 e 8523) ma com'è la faccenda circa la scheda? Quella mica si usa sui droni come i motorini coreless; chiuso da Blade il ciclo di vita commerciale ed esaurite le scorte non resta che l'usato... Stiamo freschi se davvero è così fragile. Gli elicotteri sono progettati per essere leggeri e volare bene, non per sfidare i crash test... Ti riferivi alla cosiddetta mortalità infantile, alla scarsa resistenza agli urti o a tutt'altro?

Grazie di nuovo per il post dettagliato, le foto e la videorecensione. Restiamo tutti in attesa della seconda parte!
__________________
V911-1 / -pro | V931 AS350 || Xieda 9958 || mSR | Nano CP X / CP S / S2 | mCP X / v2 / BL | mCP S | 130 X || Genius CP BL / V2 | Mini CP | 4G6 / 4G6S | M120D01 | V120D02 | New V120D02S | 4F200LM || Falcon K100 | Blast K110 || Blue Arrow 1.8 3D || CX903 || HCP60 | HCP80V2 | HCP100 | HCP100S
Mastertone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 maggio 16, 17:39   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matrixFLYER
 
Data registr.: 04-11-2011
Messaggi: 2.006
Immagini: 15
Citazione:
Innanzitutto grazie, matrixFLYER, per condividere qui sul forum la tua esperienza. Ho letto attentamente perché sai comunicare bene, inoltre sono in procinto di chiudere l'ordine su BangGood per un HCP60. Okay, mi predispongo ad ordinare qualche coppia di pinze extra... «Uomo avvisato», giusto?
Grazie a te per i complimenti, si vai bene così.. Forse anche un carrellino di ricambio, un rotor hub ed un set di main gear meglio tenerli a portata di mano perché mi sono arrivati i ricambi: ho cominciato ad usarlo finalmente e devo dire che è divertentissimo, si possono fare le stesse cose che facevo col nano cpx ovvero flip indoor senza troppe preoccupazioni di rompere .
Sto preparando la seconda parte della recensione/video con un po' di flip indoor. Non sono un grande pilota 3D: indoor più dei flip ed hovering rovescio non riesco a fare xD

Citazione:
Conosco, conosco... Curiosità: sicuro che non sia l'opposto? Sei al corrente delle vicende di queste ditte o accampi ipotesi per pura logica deduttiva? Giusto per capirsi, che sia stata la WLtoys invece a portare al (meritato) successo l'HCP100 rimarchiato V922 e fornito di serie con una radio preimpostata, più o meno la logica con cui Blade dava in dotazione la Spektrum DX4e alle versioni RTF di mCP X e Nano CP X? Oltretutto l'HCP100 (capottina bianca/verde) è l'ultima incarnazione, prima si chiamava FBL100 e usciva di fabbrica con una capottina azzurra la cui forma ricorda quella del V922 (con quel 'gozzo', bah... De gustibus).
E' nato prima l'uovo o la gallina? Forse questo è uno di quei dubbi
Di sicuro è successo così (parte in grassetto) ed è per questo che mi sono riferito al V922 perché l'FBL100 non lo conosce nessuno e all'attuale HCP100 che effettivamente è uscito dopo il V922.

Come specificato nella recensione ("Un excursus dei vari modelli HiSky con alcune mie personali considerazioni ed osservazioni." )quanto ho scritto è frutto della mia osservazione.

Citazione:
Limitandosi a questo genere di modelli, quanto a miniaturizzazione non c'è dubbio. Ma escludendo Walkera -a quanto pare ha esternalizzato la produzione di quei pochi microelicotteri ancora sul mercato, a dire il vero più robusti ed affidabili dei loro predecessori- la novità è XK Innovations. Allineata a Futaba circa il protocollo di radiofrequenza, XK -qui azzardo una mia interpretazione- potrebbe essersi proposta sul mercato con i propri modelli di elicottero a passo variabile, tre sportivi e due riproduttivi, a seguito del buon successo ottenuto dall'aver forse commissionato a WLtoys il lancio di alcuni di essi, strutturalmente identici con le sole differenze della colorazione e della ricevente operante su protocollo KN anziché S-FHSS: sarà un caso ma il V966 (full coreless) altro non è che il Falcon K100; l'ormai celebre V977 (brushless su rotore principale + coreless in coda) è il Blast K110 mentre lo Shuttle K120 a due celle, motorizzazione dello stesso stampo del K110 e leggermente sovradimensionato, è una proposta originale priva di riscontro in casa WLtoys. Sul versante riproduttivo ecco allora la nuova livrea per il tripala V931 AS350, altro non è che il K123. Ripeto: sono mie ipotesi. Ignoro il destino dei progetti di questi o altri elimodelli dal momento che non sempre il progettista veda il proprio lavoro realizzato dall'azienda con cui collabora... Per quanto mi riguarda la situazione nella realtà potrebbe essere l'esatto opposto! Ma guarda caso, tutti e tre (in realtà tutt'e cinque se considera la Casa madre) sono dotati di accelerometri, cioè con giroscopio cosiddetto "a 6 assi" come lo sono i WLtoys a parte, ovviamente, il diverso chip RF. Il fenomeno di questo apparente passaggio di consegne con relative varianti non mi è nuovo tanto che, sempre riguardo XK, circa l'origine dell'EC145 K124 basta cercare in giro qualche discussione sul Nine Eagles Solo Pro 130 e molti arcani si svelano.... Elettronica a parte, impostazione di base, disegno e motorizzazione sono assolutamente identici.
Non sono informato su questa XK innovation, ad un'occhiata sfuggente mi sono sembrati altri cloni o simil cloni di modelli nine eagles. Inoltre mi è sembrato che non siano forniti di radio programmabili ad hoc.
V977 e V931 sono entrambi non programmabili (curve del passo programmate nella centralina) quindi per quanto buoni prodotti io personalmente non li ritengo all'altezza dei prodotti HiSky. Altra pecca: non hanno servi lineari, ma rotativi quindi più delicati.

Citazione:
Un mio parere spassionato? Non possiedo l'HCP100 ma lo stesso ne ho acquistato la serie completa dei componenti il rotore principale (tre rinvii con relativi innesti sferici, piatto, biellette, testa, pinze, cuscinetti, cerniera, smorzatori) per uno dei miei tre mCP X e nel raffronto con le corrispettive parti Blade è quest'ultima ad uscirne sconfitta sonoramente tanto che potrei benissimo azzardarmi a dichiarare che, o è stata Blade a clonare l'HCP100 o che quest'ultimo è la naturale evoluzione dell'mCP X. Non sarebbe esattamente una sparata: se l'impostazione di base è pressoché identica, l'HCP100 di serie ha una motorizzazione leggermente più prestante (N23 al principale, 7016 in coda), cerniera di flappeggio e relativi cuscinetti reggispinta sono a sezione maggiorata, i pattini sono predisposti per i supporti di coda (di serie solo sull'HFP100 / V944, vallo a capire), i servi hanno la traccia resistiva sostituibile (ai Blade puoi sostituire la meccanica ma la traccia resistiva è solidale con il circuito, lascio a te le conclusioni) e la qualità della plastica è di gran lunga superiore. Non posso valutare il comportamento della ricevente, ma limitandomi all'hardware non ho dubbi di sorta.
E' lo stesso mio parere, che credo emerga dall'excursus

Citazione:
Esatto, circa 32 g contro i 29 del Nano.


Vero... Ma hai dato un'occhiata qui? <http://mcheli.blogspot.it/search/label/HCP80> Scommetto di sì.
No però avevo visto un'altra conversione brushless col motore del nano cpx. Adesso ho visto il link e cavolo 34g con lo stesso motore che si usava sull'mcpx sarà una bestiolina arrabbiatissima. Un link molto intressante.

Citazione:
Verissimo, tuttavia prima della revisione (V2) esclusiva di casa HiSKY ha anch'esso goduto del "tocco magico" di WLtoys: altro non era che il V933.
Beh essendo un riassunto mi sono preso la libertà di omettere dei dettagli

Citazione:

Ne sei certo? Se sì ne prendo atto, altrimenti considera l'avventura (praticamente afflosciatasi sul nascere) di Blu-Fly il cui micro classe 100 ha impressionato favorevolmente chi l'ha provato; pure i micro Skyartec non mi risulta siano frutto di strane scelte commerciali. Vero che WASP Nano CP e CPX (brushless sul principale) ormai sono considerati obsoleti ed i problemi di stabilità della coda forse mai del tutto risolti; però la testa DFC formato mignon in delrin/alluminio, i servi rotativi velocissimi da 2 g (senza controller come sul Walkera Super CP), motore di coda con asse da 1 mm (può montare molti più tipi di palini)... Poco a che vedere con le strategie di marketing tipiche dei giocattolai.
Ne sono certo fino a prova contraria
L'HP100BL credo sia il bluefly di cui parli. Peccato sia uscito fuori produzione perché frame canopy e carrello erano perfetti per una conversione BL del V922/HCP100. Il telaio era già predisposto per il motore AEO M5 BL: il mio V922 lo avevo modificato con quei pezzi alla fine.

Citazione:
Molto piccolo, semmai... Quanto ad agilità non metto in dubbio!


Azz, allora non erano solo voci di corridoio ma di angolocottura! Ho appena acquistato forse l'ultimo esemplare BnF di Nano CP X ancora a magazzino in tutt'Italia. Circa la durata del motore principale non mi preoccupo (a servizio di altri miei micro mi sono procurato una congrua scorta di coreless 8520 e 8523) ma com'è la faccenda circa la scheda? Quella mica si usa sui droni come i motorini coreless; chiuso da Blade il ciclo di vita commerciale ed esaurite le scorte non resta che l'usato... Stiamo freschi se davvero è così fragile. Gli elicotteri sono progettati per essere leggeri e volare bene, non per sfidare i crash test... Ti riferivi alla cosiddetta mortalità infantile, alla scarsa resistenza agli urti o a tutt'altro?
Beh sono elicotteri per principianti, non a caso le modalità a 6 assi : sono fatti per essere schiantati fino alla morte IMHO, e senza pietà Gli unici che dovrebbero affermare il contrario sono i rivenditori xD. Il mio aveva ancora tutti i pezzi originali quando si ruppe la 3in1 ad ogni modo.

In pratica molti nano cpx a seguito di pochi o molti crash avevano la centralina che perdeva il binding. Quando è successo a me e dopo alcune ricerche su rcgroups ho visto che non ero il solo ed ho abbandonato l'idea di fare 3D con un micro indoor. 60 euro di centralina a botta: mi sentivo mancare l'ossigeno Con mcpx e V922: mai avuto problemi del genere.

Hai una fonte economica per gli 8523?


Citazione:
Grazie di nuovo per il post dettagliato, le foto e la videorecensione. Restiamo tutti in attesa della seconda parte!
Seconda parte in arrivo... mi fa piacere che qualcuno abbia apprezzato
__________________
_____matrixFLYER_____
matrixFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 maggio 16, 20:10   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matrixFLYER
 
Data registr.: 04-11-2011
Messaggi: 2.006
Immagini: 15
Allora vi faccio un breve riassunto delle impressioni di volo e poi vi lascio ai video.

Mi devo ricredere sulla resistenza di questo HCP60. Ho fatto un sacco di crash, solo alcuni presenti nei video linkati più sotto e non ho rotto mai niente.

Ho cercato di maltrattarlo come si maltratterebbe un elicottero che si ha avuto gratis

Ha resistito davvero bene. In un voletto di stamattina, in una cucina un po' troppo affollata di persone, in un crash ho rotto un'altra blade grip (manina porta pala), l'altra originale: magari i ricambi sono più resistenti

Ad ogni modo a parte la prima manina rotta al primo crash questa seconda ne ha subiti una 20ina? Direi accettabile.

Non si sono rotti altri pezzi però dopo tutti questi crash si era creato un minimo di gioco sulla main gear, la rotella principale bianca, ed ho provveduto a rimetterla al suo posto (nel video ho detto che non si sposta, ma dopo il crash di stamattina ho notato un minimo gioco anche se l'elicottero era ancora "volabile" infatti l'ho controllata per abitudine).

Generalmente dopo i crash si riposiziona il modello e si riprende a volare. A volte va data una spintarella al motore di coda che tende ad uscire dalla sua gabbietta, altre volte al carrellino, altre volte al motore principale.

4 minuti di volo senza uccidere la lipo 3,7/3,8V a fine volo.

Non ho speso parole per la dotazione di serie di questo elicottero, ma devo dire adesso che il caricabatterie incluso, che di solito cestino, mi è tornato utile (mentre il caricatore principale caricava altre batterie)! E' USB, si possono caricare fino a 2 lipo contemporaneamente ed è piuttosto rapido (credo eroghi 0,5A per lipo).
Dispone di 4 attacchi lipo: 2 con attacco hcp80/60/walkera e l'altro di tipo MCPX/V922/HCP100.

La batterie a fine carica non era sovraccarica, quindi ottimo. Unico problema è che carica troppo veloce la lipo rovinandola prematuramente, come tutti i carichini di serie del resto. Magari collegandolo ad uno di quei vecchi caricabatterie per cellulari da 0,5A con due lipo in contemporanea andrebbero solamente 0,250A per lipo quindi un ottimo compromesso.


I 4 minuti di volo sono abbastanza pieni però dopo il 3 minuto circa (e qualcosa in più) si sente il motore calare. La batteria a fine volo è calda, nella norma.

Il top sarebbe riuscire ad utilizzare le nanotech nuove 1S 200mAh 35C-70C.

Turnigy Nano-Tech 200mah 1S 35~70C LiPoly Battery (Turnigy, Kyosho, E Flite, Parkzone (EU Warehouse)

C'è da cambiare connettore e trovare un adattamento per il carrellino per utilizzare queste lipo che sono reperibili in europa e di basso costo.
Facciamo una petizione ad hobbyking affinché produca delle Graphene 1S per questo modellino?


Il primo impatto con questo modello non è stato dei migliori per via della prematura dipartita di una blade grip però adesso dopo averci fatto diversi voli, tanti crash e 0 rotture (fino alla seconda blade grip di stamattina) mi sento di consigliarlo perché ha molti pro, pochi contro ed è molto divertente: penso che dai video si vede che ci si può divertire indoor con questo bel modellino.

Servono solo delle batterie aggiuntive, e una scorta di manine porta pale che sono il punto critico di questo modello.

Nota negativa sulla modalità a 6 assi. L'elicottero a volte più a volte un po' meno tende ad andare in avanti. Ho letto su rcgroups che lo stesso problema è riscontrato anche da altre persone che hanno corretto associando dei trim alla modalità a 6 assi.

Io personalmente non penso la userà più. Nonostante questa mancanza lo consiglio comunque ad un principiante perché imparare con la modalità a 6 assi non mi sembra un requisito fondamentale quanto una buona resistenza ai crash.

Quando si cambia la manina porta pala ci sono da rimuovere due micro cuscinetti posti su due lati diversi della manina, tra i quali c'è uno scalino di plastica. Occorre una pinzetta per rimuoverli ed installarli sulla nuova manina di ricambio.


Vi lascio quindi ad una prova di volo (la seconda lipo che ho fatto non appena arrivato il ricambio):


E una brevissima seconda parte della recensione:



Se qualcuno ha una radio Walkera Deviation con modulo nRF installato qui c'è un file per usare l'HCP60:

Deviation - DEVIATION Forum - HiSky HCP60 (1/1)

Rispetto a quelle impostazioni ho solo portato il travel del pitch positivo (canale 6) da 70 ad 80.
__________________
_____matrixFLYER_____
matrixFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 maggio 16, 15:58   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matrixFLYER
 
Data registr.: 04-11-2011
Messaggi: 2.006
Immagini: 15
Altro video del piccolino.

Alla fine di questo volo un'altra blade grip se ne è andata

__________________
_____matrixFLYER_____
matrixFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 maggio 16, 15:37   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Buddyclub
 
Data registr.: 03-04-2012
Residenza: Bergamo-brescia
Messaggi: 5.929
Bravo matrix 😊

Con spektrum nn binda vero?
__________________
Gaui X7 work in progress; Oxy3 4s; Oxy3 6s; hcp100s team oxy3 lifestyle
Buddyclub non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 16, 15:12   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matrixFLYER
 
Data registr.: 04-11-2011
Messaggi: 2.006
Immagini: 15
Citazione:
Originalmente inviato da Buddyclub Visualizza messaggio
Bravo matrix 😊

Con spektrum nn binda vero?
No. Però c'è sempre l'HT8 che è l'adattatore universale. (tipo anylink)
__________________
_____matrixFLYER_____
matrixFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 16, 17:42   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Buddyclub
 
Data registr.: 03-04-2012
Residenza: Bergamo-brescia
Messaggi: 5.929
Esiste bnf o è solo rtf? Me lo consigli?
__________________
Gaui X7 work in progress; Oxy3 4s; Oxy3 6s; hcp100s team oxy3 lifestyle
Buddyclub non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 maggio 16, 00:09   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di matrixFLYER
 
Data registr.: 04-11-2011
Messaggi: 2.006
Immagini: 15
Citazione:
Originalmente inviato da Buddyclub Visualizza messaggio
Esiste bnf o è solo rtf? Me lo consigli?
Certo che esiste bnf ed esiste anche in combo con l'ht8.
Si lo consiglio è molto divertente. Da prendere con le lipo da 30c che ha banggood. Il top sarebbe adattare le 200mah 35-70c nuove che fa HK, ma hanno dimensioni molto differenti, oltre al connettore.

Serve una scorta di blade grip perché si rompono molto facilmente. Lo spindle si piega, ma il modello vola ugualmente. Altro non mi si è rotto oltre le blade grip.
__________________
_____matrixFLYER_____
matrixFLYER non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 giugno 16, 20:07   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Mastertone
 
Data registr.: 11-10-2006
Residenza: Milano
Messaggi: 121
Immagini: 12
Citazione:
Originalmente inviato da matrixFLYER Visualizza messaggio
Hai una fonte economica per gli 8523?
Bella domanda. Se come penso hai acquistato l'HCP60 da una di queste fonti economiche, probabilmente avrai già sbirciato in giro. Io non ne ho trovati, per lo meno non ho eseguito ricerche approfondite. Ho detto di aver fatto scorta anche di 8523 ma non è così, me ne sono accorto ad intervento già pubblicato. Probabile che mi sia confuso pensando agli N21 e N23 (rotore a tre avvolgimenti e spazzole convenzionali, stile mCP X per intendersi) di cui ho parecchi esemplari senza pignone e con, 7/8/9 denti e due tipi di filtro, uno una coppia di condensatori ceramici l'altro un semplice circuito resistivo/capacitivo.

Incuriosito, ho effettuato qualche ricerca ma sui siti che trattano modellismo sono reperibili solo 8520. Ho poi trovato questo: <http://www.alibaba.com/product-detail/Micro-DC-coreless-motor-HS-8523_60187245794.html> ma su Alibaba, non AliExpress, quindi niente datasheet e ignoro se vendano al dettaglio.

Da più fonti ho acquistato invece diversi 8520, tutti ottimi per quanto abbia sperimentato finora come motore principale di due dei tre elicotteri su cui li ho provati. Il motore di coda del Nine Eagles Solo Pro 328 e quello per il rotore di coda del WLtoys V931 sono entrambi vispi, a occhio e croce leggermente più potenti del motore principale del V911 che ha le stesse dimensioni. Li ho provati sul rotore principale di un V911 'da sbarco' che utilizzo come banco prova. Ufficialmente dovrebbero essere sinistrorsi anche se i cavi hanno i colori opposti. Sotto carico si comportano bene mi sono sembrati più delicati di quanto credessi: affidabili a lungo termine solo su un elicottero leggero con poca massa da muovere a livello di rotore; presumo che l'HCP80 li sfrutti senza usurarli anzitempo. Quando però ho motorizzato full coreless il mio SH 6050, clone migliorato e potenziato del Solo Pro 125 che ho ulteriormente "stirato" allungando coda e pale e che è possibile motorizzare in tre diverse configurazioni, il motore coreless in due distinte installazioni ha mostrato una risposta morbidissima e progressiva con gradevole "effetto ruota libera" non avendo la scattosità magnetica degli altri due tipi, lieve il brushless e decisa il cored N21; tuttavia era soggetto a surriscaldarsi fino a non poterlo toccare dopo circa tre minuti di volo stazionario - seppur montato in un portamotore d'alluminio con dissipatore integrato - ed è durato meno di dieci voli, la maggior parte in normal e qualcuno in idle up, dopo di che non è stato più in grado di generare potenza sufficiente per sollevare l'elicottero oltre l'effetto suolo. Due diversi esemplari di coreless pari dimensioni (Nine Eagles 400025) hanno esibito la stessa parabola discendente nel giro di 7/8 voli. Sbigottito, ho reinstallato il motore di serie e l'elicottero (61 grammi in ordine di volo con batteria da 400 mAh) è tornato alle prestazioni cui ero abituato.

La questione piuttosto è: gli 8523 ti servono come scorta per l'HCP60 o per un progetto sperimentale? In tal caso dovrebbero essere destrorsi o sinistrorsi? Generici o di marca? Che uso devi farne?

Per l'elicottero che hai appena recensito un'alternativa al motore originale è quello dell'HCP80, fatto salvo il pignone da sostituire: BangGood è abbastanza economico (HiSKY HCP80 WLtoys V933 Helicopter Parts Main Motor 800081 - US$3.99 - € 3,57) ma My RC Mart è imbattibile (WL-V933-23 : WL-V933-23 - Main Motor [WL-V933-23] Review - USD1.99 : MyRcMart.COM : - € 1,85) almeno fino ad esaurimento scorte.

Belli i video! Sono in attesa del mio HCP60. Slow boat from China...
__________________
V911-1 / -pro | V931 AS350 || Xieda 9958 || mSR | Nano CP X / CP S / S2 | mCP X / v2 / BL | mCP S | 130 X || Genius CP BL / V2 | Mini CP | 4G6 / 4G6S | M120D01 | V120D02 | New V120D02S | 4F200LM || Falcon K100 | Blast K110 || Blue Arrow 1.8 3D || CX903 || HCP60 | HCP80V2 | HCP100 | HCP100S

Ultima modifica di Mastertone : 08 giugno 16 alle ore 20:17
Mastertone non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
HiSky HCP100S matrixFLYER Elimodellismo Micromodelli 499 03 giugno 20 02:27
Hisky HCP80 V2 innesi Elimodellismo Micromodelli 32 14 aprile 16 08:12
hisky 60 ! rambo Elimodellismo Micromodelli 7 18 novembre 15 07:30
HiSky FBL80 matrixFLYER Elimodellismo Micromodelli 147 10 febbraio 14 17:58



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:50.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002