Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 12 dicembre 21, 18:22   #81 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.776
Citazione:
Originalmente inviato da ranox Visualizza messaggio
Ho, ed ho avuto, ma ho anche visto altrui modelli, bimotore ovviamente, volare benissimo, con virate, passaggi bassi, touch&Go ed ovviamente atterraggio, dopo la piantata di un motore. Li ho anche visti decollare con sensibili differenze di giri e carburazione tra un motore e l' altro.
Credo che molte delle buche siano da ricercare nel "OK PANIC MODE" che prende il pilota quando si accorge che un motore ha piantato o sta per farlo.
Circa due mesi fa in pendio a Canossa ho avuto "l'angolo del mona": ero andato attorno alla programmazione della radio, in particolare del canale del motore elettrico sul mio aliante motorizzato, senza verificare correttamente a terra che tutto funzionasse a dovere.
L'accensione e il decollo è avvenuto a dovere ma quando ho tirato giù l'interruttore del motore...questo è rimasto a tutta potenza!
Panico, sconforto, che faccio?
Ero già pronto a schiantarlo apposta a terra per non finire chissà dove: anche perchè avevo il BEC e quando sarebbe arrivato in fondo alla batteria dopo qualche minuto non avevo la ben che minima idea se a quel punto sarei comunque riuscito ad atterrare prima che la batteria mi piantasse in asso del tutto.
Per fortuna dopo un minuto di panico totale a tutto motore e dopo essere anche riuscito ad entrare nella programmazione della radio tra un colpo di stick e l'altro si è spento il motore.
Sono atterrato subito con le gambe che mi tremavano.
Dopo aver smaltito l'adrenalina per mezz'ora e parecchio indeciso se mettere tutto via per quel giorno lì, ho preso il coraggio di spendere 5-10 minuti a riverificare la programmazione del tutto. Per fortuna sono riuscito a risolvere e dopo a fare un volo soddisfacente in tutta tranquillità.
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 13 dicembre 21, 21:43   #82 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
...e perché si era verificato l'inconveniente..?
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 dicembre 21, 08:21   #83 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.776
Ero riuscito a far sì che con il gas al minimo, poichè al regolatore in fase di programmazione gli fai apprendere la posizione massima, la posizione non venisse riconosciuta.
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 dicembre 21, 08:43   #84 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
..Beh.. complimenti..perche' piuttosto che il momento del coglio...(..che purtroppo e' insidiosissimo ed in agguato per tutti..)..si e' rivelato essere il momento del sangue freddo...(..chiunque sarebbe atterrato con le gambe tremolanti...pero' quando va bene..dopo ti senti re....per una mezzora...poi passa..)
La questione bimotore...molto dibattuta...
Certo..sempre meglio "two turning, one burning.."..piuttosto che "one turning, two burning.."...
C'e' chi sostiene che una volta appresi gli automatismi da attuare in caso di piantata di uno dei due, sia sicuro e tranquillo piu' del monomotore...
(..ovvero, capire da dove tira il modello, quale e' spento..trimmare poco timone dalla parte di quello acceso..e virare sempre e solo dalla parte di quello spento fino all'atterraggio..)
..poi un conto e' dire e un altro il fare..ma resta sempre quel certo qual fascino...
..just my du cents..
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 dicembre 21, 05:53   #85 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 4.056
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Eccolo sulle sue gambe. Praticamente pronto al volo, peso finale 8,5 kg. Neanche un grammo di piombo per il CG.
In compenso mi sono mezzo amputata l'estremità del dito indice che sporgeva indebitamente dalla riga usata per tagliare la striscia rossa dal foglio adesivo.

Sempre un grande esempio di passione e di come si costruisce. Grazie della condivisione.

A me piace molto questo tipo di modellismo artigianale in cui si progetta e costruisce, lontano dalla dimensione industriale che si limita a montare i servi su modelli tuttofibra o comprati.
Aeromodellismo = artigianato della mente e delle mani.
Arte in cui Ghisleri è Professore.
Quanti Suoi articoli mi sono gustato leggendo le riviste e quante cose mi ha insegnato.

Ultima modifica di dpl : 15 dicembre 21 alle ore 06:00
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 dicembre 21, 07:19   #86 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 6.041
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Ero riuscito a far sì che con il gas al minimo, poichè al regolatore in fase di programmazione gli fai apprendere la posizione massima, la posizione non venisse riconosciuta.
Capita con i regolatori programmabili via tx, (la maggioranza), ora usiamo molto quelli da droni che possono essere programmati da pc in ogni dettaglio, sia come punto di intervento che come punto di tutta potenza e non si possono modificare via tx. Quando Dapporto ha preparato un quadrimotore elettrico poterli programmare tutti uguali è stato molto utile.
Nel modello in questione li vedrei bene.
A disposizione.

Ultima modifica di pikemax : 15 dicembre 21 alle ore 07:25
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 dicembre 21, 09:27   #87 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.554
Citazione:
Originalmente inviato da pikemax Visualizza messaggio
Capita con i regolatori programmabili via tx, (la maggioranza), ora usiamo molto quelli da droni che possono essere programmati da pc in ogni dettaglio, sia come punto di intervento che come punto di tutta potenza e non si possono modificare via tx. Quando Dapporto ha preparato un quadrimotore elettrico poterli programmare tutti uguali è stato molto utile.
Nel modello in questione li vedrei bene.
A disposizione.
Dica, dica, per iscritto e non domenica prossima a voce. A memoria faccio quasi fatica a ricordare il mio nome.
Grazie
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 dicembre 21, 09:28   #88 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.554
Citazione:
Originalmente inviato da dpl Visualizza messaggio
Sempre un grande esempio di passione e di come si costruisce. Grazie della condivisione.

A me piace molto questo tipo di modellismo artigianale in cui si progetta e costruisce, lontano dalla dimensione industriale che si limita a montare i servi su modelli tuttofibra o comprati.
Aeromodellismo = artigianato della mente e delle mani.
Arte in cui Ghisleri è Professore.
Quanti Suoi articoli mi sono gustato leggendo le riviste e quante cose mi ha insegnato.
Troppo buono.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 dicembre 21, 09:46   #89 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.776
Citazione:
Originalmente inviato da pikemax Visualizza messaggio
Capita con i regolatori programmabili via tx, (la maggioranza), ora usiamo molto quelli da droni che possono essere programmati da pc in ogni dettaglio, sia come punto di intervento che come punto di tutta potenza e non si possono modificare via tx. Quando Dapporto ha preparato un quadrimotore elettrico poterli programmare tutti uguali è stato molto utile.
Nel modello in questione li vedrei bene.
A disposizione.
Io uso prodotti "retail" perchè oggettivamente faccio un volo con modelli "retail", della domenica e tanto mi basta.
Ma in verità il problema non esiste: per le mie esigenze sono perfettamente in grado di programmare ogni regolatore in mio possesso sia tramite scheda, quando decido di comprarla ed è disponibile, sia tramite "toni" del regolatore, visto che ultimamente stanno iniziando a capire che poi non servono tutte queste funzioni, nel volo della domenica.
Ripeto, il problema in realtà non esiste: avevo fatto un bel pasticcio io e non avevo controllato bene quello che avevo fatto.
Anzi, aggiungo, il sistema aveva semplicemente fatto quello che gli avevo programmato di fare. Ero io che avevo concettualmente sbagliato quello che avevo programmato. In informatica li chiamano errori/bug a tempo di esecuzione (è quando si scrivono algoritmi sintatticamente corretti ma logicamente sbagliati).
Bastava semplicemente fare le cose per bene. Il sistema a prova di bomba non esisterà mai.
Mi raccontavano aneddoti quest'estate di prove finali di campionato italiano perse per interventi di fail safe o di regolatori che non sono andati in moto al momento fatale del lancio, per esempio...

Se decido di montare in macchina e non indossare le cinture di sicurezza, dopo magari aver staccato anche il connettore delle centralina dell'ABS nel vano motore, ignorando la spia sul cruscotto e poi vado a sbattare e mi faccio anche del male, la colpa è solo mia e non dei sistemi che avevo a disposizione.

Comunque grazie dell'eventuale supporto offerto.

Ultima modifica di Personal Jesus : 15 dicembre 21 alle ore 09:53
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 dicembre 21, 10:07   #90 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 6.041
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Io uso prodotti "retail" perchè oggettivamente faccio un volo con modelli "retail", della domenica e tanto mi basta.
Ma in verità il problema non esiste: per le mie esigenze sono perfettamente in grado di programmare ogni regolatore in mio possesso sia tramite scheda, quando decido di comprarla ed è disponibile, sia tramite "toni" del regolatore, visto che ultimamente stanno iniziando a capire che poi non servono tutte queste funzioni, nel volo della domenica.
Ripeto, il problema in realtà non esiste: avevo fatto un bel pasticcio io e non avevo controllato bene quello che avevo fatto.
Anzi, aggiungo, il sistema aveva semplicemente fatto quello che gli avevo programmato di fare. Ero io che avevo concettualmente sbagliato quello che avevo programmato. In informatica li chiamano errori/bug a tempo di esecuzione (è quando si scrivono algoritmi sintatticamente corretti ma logicamente sbagliati).
Bastava semplicemente fare le cose per bene. Il sistema a prova di bomba non esisterà mai.
Mi raccontavano aneddoti quest'estate di prove finali di campionato italiano perse per interventi di fail safe o di regolatori che non sono andati in moto al momento fatale del lancio, per esempio...

Se decido di montare in macchina e non indossare le cinture di sicurezza, dopo magari aver staccato anche il connettore delle centralina dell'ABS nel vano motore, ignorando la spia sul cruscotto e poi vado a sbattare e mi faccio anche del male, la colpa è solo mia e non dei sistemi che avevo a disposizione.

Comunque grazie dell'eventuale supporto offerto.
Deduco che non ti è mai capitato di perdere la programmazione sul campo e di doverla rifare, sei stato fortunato ed accorto, visto che ogni volta che vado al campo capita a qualcuno.
I regolatori da droni sono comunemente disponibili sul mercato…..e funzionano.
Non commento esperienze altrui ma racconto le mie che sono positive.
https://www.barcs.co.uk/forums/topic...c’s-for-f5j/
Files allegati
Tipo file: pdf How To.pdf‎ (218,2 KB, 53 visite)

Ultima modifica di pikemax : 15 dicembre 21 alle ore 10:12
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Campo volo Marina di Campo - Isola d'Elba - agosto 2017 Giovanni_Barni Elimodellismo in Generale 0 11 agosto 17 23:32
Campo volo Marina di Campo - Isola D'Elba corra Aeromodellismo 12 11 agosto 17 13:01
Campo Gaudio, Cremona manubrio Aeromodellismo Alianti 9 23 aprile 12 23:49
Campo Gaudio Ehstìkatzi Incontri Modellistici 64 24 giugno 09 20:54
magno cum gaudio... aardvark Aeromodellismo Alianti 1 10 agosto 08 20:24



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12:30.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002