Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo a Scoppio


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 18 gennaio 20, 19:25   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Rivadavia
 
Data registr.: 12-03-2018
Residenza: Rivadavia, Argentina
Messaggi: 7
Gruppo elettrogeno

Salve a tutti
Vorrei costruire un generatore elettrico con una potenza utile di circa 1.6 -1.8 kw;
Come alternatore utilizzerei un motore brushless di adeguata potenza, corredato dell'elettronica necessaria.
Come fonte di potenza un motore a scoppio;
Pero' quale? come dimensionarlo? immagino che ci siano seri problemi di rendimento e di affidabilta'; dovrebbe essere attivo per almeno un ora per volta, dovrei essere ragionevolmente sicuro che non si spenga in volo e da ultimo: glow oppure benzina?
Leggo nei datasheet le potenze dichiarate, quanto sono veritiere in regime continuo?
Un ultima cosa, un motore del genere, in codizioni di regime, quanto carburante consumerebbe in un ora (oppure in 1 minuto)?
In sostanza quale motore mi consigliate?
Rivadavia non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 gennaio 20, 19:38   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.231
Citazione:
Originalmente inviato da Rivadavia Visualizza messaggio
Salve a tutti
Vorrei costruire un generatore elettrico con una potenza utile di circa 1.6 -1.8 kw;
Come alternatore utilizzerei un motore brushless di adeguata potenza, corredato dell'elettronica necessaria.
Come fonte di potenza un motore a scoppio;
Pero' quale? come dimensionarlo? immagino che ci siano seri problemi di rendimento e di affidabilta'; dovrebbe essere attivo per almeno un ora per volta, dovrei essere ragionevolmente sicuro che non si spenga in volo e da ultimo: glow oppure benzina?
Leggo nei datasheet le potenze dichiarate, quanto sono veritiere in regime continuo?
Un ultima cosa, un motore del genere, in codizioni di regime, quanto carburante consumerebbe in un ora (oppure in 1 minuto)?
In sostanza quale motore mi consigliate?
Ciao, la domanda non è molto chiara, 1,8 Kw sono circa 2,44 HP, ti serve un motore di potenza superiore a quanto ti ho appena indicato; questo per evitare che funzioni sempre a regime massimo, l'erogazione ottimale è con regime corrispondete alla massima curva di coppia.

Non capisco bene cosa intendi per "non spegnersi in volo", forse lo monti su un aereo come generatore?

Motore a benzina rigorosamente.

__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 gennaio 20, 12:16   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lockeid
 
Data registr.: 30-01-2010
Residenza: Sulmona AQ
Messaggi: 2.874
Citazione:
Originalmente inviato da Rivadavia Visualizza messaggio
Salve a tutti
Vorrei costruire un generatore elettrico con una potenza utile di circa 1.6 -1.8 kw;
Come alternatore utilizzerei un motore brushless di adeguata potenza, corredato dell'elettronica necessaria.
Come fonte di potenza un motore a scoppio;
Pero' quale? come dimensionarlo? immagino che ci siano seri problemi di rendimento e di affidabilta'; dovrebbe essere attivo per almeno un ora per volta, dovrei essere ragionevolmente sicuro che non si spenga in volo e da ultimo: glow oppure benzina?
Leggo nei datasheet le potenze dichiarate, quanto sono veritiere in regime continuo?
Un ultima cosa, un motore del genere, in codizioni di regime, quanto carburante consumerebbe in un ora (oppure in 1 minuto)?
In sostanza quale motore mi consigliate?
(Se ho capito bene)
Per poter generare scarsi 2kw 220v di energia elettrica hai bisogno di un motore benzina che abbia un minimo di 5 cavalli.
Installare un generatore senza spazzole significherebbe rinunciare alla stabilizzazione elettronica/elettromeccanica.
Quello che non hai detto e cosa deve alimentare il generatore, tensione e quanta vita dovrà avere.
Se cerchi affidabilità e durata nel mondo modellistico hai sbagliato .
Per produrre 1kw/h con un generatore stabilizzato elettronicamente spinto da un 5.5 cavalli benzina 4 tempi hai bisogno di 1 litro di carburante circa.
Con dati/ richiesta forniti altro non so dirti.
(Se deve andare in volo il motore deve avere un carburatore a membrana)
__________________
Raptor 50 Titan nitro - Trex 600n super pro - Macchi 205 Veltro - Aviomodelli Cessna Cardinal -Falcon 120 Turbina-
lockeid non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 gennaio 20, 13:46   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.231
Ciao Lockeid, al momento non sappiamo cosa intenda fare con il generatore, è possibile che si accontenti di 12V 2Kw.

Non entro nel merito della stabilizzazione perché non ho titolo.

Diciamo che può cavarsela con 4HP, gli consiglio un 2T a miscela più leggero, di facile uso e manutenzione.

Avviamento a strappo oppure sfruttando il generatore come motorino di avviamento, sulla falsariga dei vecchi "dynastart" utilizzati sulle auto NSU.

Ora viene il bello.

1° Raffreddamento con il vento del volo, oppure con ventola e convogliatore.

2° Presenza di un volano se il motore gira a regime pressoché costante o con piccole e brevi variazioni del carico.

3° In caso di continue variazioni del carico, un regolatore di giri (io lo monterei comunque).

4° Verifica dei dati caratteristici del motore relativi ai giri, potenza, curva di coppia e, se possibile, consumi; ritengo un consumo specifico per un 2T, attorno ai 200/250 g/HP/h.

A beneficio del nostro amico.

https://www.baronerosso.it/forum/cir...curiosita.html


https://www.youtube.com/watch?v=bL_uQpt_FD0

Per prendere spunto.

__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 gennaio 20, 20:22   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lockeid
 
Data registr.: 30-01-2010
Residenza: Sulmona AQ
Messaggi: 2.874
Citazione:
Originalmente inviato da dooling Visualizza messaggio
Ciao Lockeid, al momento non sappiamo cosa intenda fare con il generatore, è possibile che si accontenti di 12V 2Kw.

Non entro nel merito della stabilizzazione perché non ho titolo.

Diciamo che può cavarsela con 4HP, gli consiglio un 2T a miscela più leggero, di facile uso e manutenzione.

Avviamento a strappo oppure sfruttando il generatore come motorino di avviamento, sulla falsariga dei vecchi "dynastart" utilizzati sulle auto NSU.

Ora viene il bello.

1° Raffreddamento con il vento del volo, oppure con ventola e convogliatore.

2° Presenza di un volano se il motore gira a regime pressoché costante o con piccole e brevi variazioni del carico.

3° In caso di continue variazioni del carico, un regolatore di giri (io lo monterei comunque).

4° Verifica dei dati caratteristici del motore relativi ai giri, potenza, curva di coppia e, se possibile, consumi; ritengo un consumo specifico per un 2T, attorno ai 200/250 g/HP/h.

A beneficio del nostro amico.

https://www.baronerosso.it/forum/cir...curiosita.html


https://www.youtube.com/watch?v=bL_uQpt_FD0

Per prendere spunto.

Concordo sui tuoi punti di vista.
NSU grandiose; ma non dimentichiamo i 3 ruote Piaggio con il dinomotore.
4hp sono pochi; il motore lavorerebbe quasi al massimo.
Se ci aggiungi la mancanza di un alternatore senza spazzole ci sarebbe un instabilitita sulla tensione di uscita non indifferente.
2tempi OK ma e ottimo fino ad 1 kW.
Senza togliere nulla alla tua infinita esperienza, mi esprimo solo perche lavoro molto spesso con i generatori; solo in casa ne ho 4.
Rimane il fatto che in mancanza di richieste oggettive da parte del nostro amico i nostri suggerimenti rimangono solo un piacevole ragionamento.
2kw 12v ; non voglio pensarci.( immagino il dimensionamento dei cavi sottoposti a tutti gli A).
Saluti caro amico
__________________
Raptor 50 Titan nitro - Trex 600n super pro - Macchi 205 Veltro - Aviomodelli Cessna Cardinal -Falcon 120 Turbina-
lockeid non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 gennaio 20, 04:10   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Rivadavia
 
Data registr.: 12-03-2018
Residenza: Rivadavia, Argentina
Messaggi: 7
Grazie ai Vs. consigli ho potuto focalizzare meglio le mie esigenze;
Si tratterebbe di un drone, poco sofisticato, tutto quello che deve fare e' portare in aria una telecamera tipo GiGE con zoom;
Da alcune esperienze negative con apparecchi a batteria, poco piu' che giocattoli, si e' optato per un volo praticamente a vista, se si perde qualcosa nella pampa con erba alta oltre 1 metro, ritrovarlo e' assai difficile, si e' optato per un alimentazione a benzina, serve almeno 1 ora di autonomia;
Si era pensato ad un unico motore a benzina con dei rimandi verso le eliche con tubi in carbonio e coppie coniche (a bagno d'olio); e' stato costruito un prototipo su di un asse di legno azionato da un motore brushless di adeguata potenza; inutilizzabile.
Quindi l'unica soluzione e' quella di un gruppo elettrogeno che alimenta i canonici 4 motori; Attualmente ho ipotizzato un peso complessivo intorno ai 5 kg;
Il generatore sarebbe un brushless, con motore a benzina a giri costanti;
L'elettronica di regolazione non e' un problema cosi' come la meccanica;
Per la cronaca a costruire siamo 2 vecchi ingegneri uno meccanico ed uno eletronico.
Non so quale possa essere il rendimento di un motore brushless usato come generatore e neppure quanto sia veritiera la potenza dichiarata da un motore a benzina.
Per i raffreddamentosi utilizzerebbe o una ventola calettata sull'albero oppure un ventilatore elettrico ausiliario.
L'oggetto si muovera' lentamente con lunghi periodi in hovering.
Rivadavia non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 gennaio 20, 09:58   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lockeid
 
Data registr.: 30-01-2010
Residenza: Sulmona AQ
Messaggi: 2.874
Se siete ingegneri problemi zero allora.
Cominciate a dare una sguardo nel mondo degli elicotterii benzina della Vario.
Potrete appurare i motori Zenhoa già pronti per il vostro scopo; avviamento, raffreddamento, compattezza e affidabilità.
Per 5 kg di peso un 25/ 30cc sara il minimo sindacale.
La parte che dovrà produrre energia sara quella piu complicata da realizzare.
Utilizzando un generatore senza spazzole dovrete costruire un inverter per la gestione dell energia; ma siete ingegneri .
Per la scelta del tipo di generatore ci sara da rivolgersi alla spannometria .
Non ho mai costruito un generatore cosi piccolo e quindi non so darvi notizie oggettive oltre a quelle già fornite.
Saluti.

PS Il motore di un generatore non avrà mai giri costanti in mancanza di un governo meccanico unito ad un AVR elettronico che vada ad agire sull alimentazione del rotore.I giri sarebbero costanti solo se il carico ideale fosse lo stesso .
__________________
Raptor 50 Titan nitro - Trex 600n super pro - Macchi 205 Veltro - Aviomodelli Cessna Cardinal -Falcon 120 Turbina-

Ultima modifica di lockeid : 20 gennaio 20 alle ore 10:08
lockeid non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 gennaio 20, 10:16   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lockeid
 
Data registr.: 30-01-2010
Residenza: Sulmona AQ
Messaggi: 2.874
Per far andare più costante possibile il motore potreste installare dei tori sui cavi di uscita della dinamo ed utilizzare il segnale in V per pilotare il servo del carburatore del motore.
Oppure utilizzare il sensore di Hall come negli elicotteri a scoppio RC.
Naturalmente il sovradimensionamento del motore e il miglior ingrediente per la stabilita del sistema.
Saluti
__________________
Raptor 50 Titan nitro - Trex 600n super pro - Macchi 205 Veltro - Aviomodelli Cessna Cardinal -Falcon 120 Turbina-
lockeid non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 gennaio 20, 11:43   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MAXZANI
 
Data registr.: 18-12-2009
Residenza: biella
Messaggi: 4.195
Alimentare il drone con un cavo da terra sarebbe troppo penalizzante......??
__________________
Non e' mai troppo tardi per avere un'infanzia felice

www.gruppoaeromodellistibiellesi.com; www.aecbiella.com
MAXZANI non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 gennaio 20, 13:18   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.231
Ora è tutto chiaro.

Il sistema ad azionamento meccanico è una complicazione esagerata e, quello che non c'è, non si può rompere, bisogna passare all'elettricità/elettronica, io non ne sono particolarmente ferrato.

Ciò premesso; chiedo, non sarebbe meglio utilizzare una batteria caricata in tampone dal generatore, questo anche ai fini della sicurezza per eventuale atterraggio di emergenza, in questo caso, per il ritrovamento, ci sono piccoli sistemi elettronici che possono aiutare.

Considerati 4 motori per il movimento, credo sia necessario un più che discreto generatore, e di conseguenza un altrettanto motore termico; mi orienterei su una cilindrata di almeno 50 cc, magari cannibalizzando un decespugliatore.

E' molto probabile che il peso ipotizzato, venga superato, questo comporta un aumento di potenza necessaria per il volo, di conseguenza anche per il generatore nel suo complesso, l'importante è non fare come il gatto che si morde la coda.

Amico Lockeid, a te la parola.

__________________
Never forget it.

Ultima modifica di dooling : 20 gennaio 20 alle ore 13:22 Motivo: .....
dooling non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Consiglio generatore di corrente/gruppo elettrogeno Creative Batterie e Caricabatterie 17 25 ottobre 18 21:21
gruppo elettrogeno 4,5 kw didenry Merc. Motori ed Elettronica 0 08 agosto 13 19:17
gruppo elettrogeno Filippopro Batterie e Caricabatterie 5 17 dicembre 12 21:24



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 20:24.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002