Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Radiocomandi


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 03 settembre 18, 10:58   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-07-2009
Messaggi: 1.233
Invia un messaggio via MSN a fabio.p.
Problemi con sistema FrSky

Buongiorno a tutti,
Io e un amico abbiamo provato a testare il sistema proposto da frsky per trasformare in 2.4ghz i radiocomandi classici in 40/35 mhz, composto da un pacchetto contenente modulo e ricevente V8FR-II.
Abbiamo pensato di testare inizialmente il sistema su aeromodelli elettrici semplici, dunque, per verificarne l'affidabilità, abbiamo incrementato ahimè il valore dei modelli. Il mio amico l'ha provata su un elicottero glow e io su un acrobatico, motorizzato glow. Abbiamo riscontrato un difetto uguale su entrambi i due pacchetti che avevamo in prova (uno a testa) che ha rotto il suo elicottero e fortunatamente ha lasciato illeso il mio acrobatico: sostanzialmente, quando gli gira, la ricevente perde la traccia radio per qualche secondo, tipo 3/4 secondi, in cui il modello non sente alcun comando, poi ritorna regolare. Sul modello elettrico, aereo o heli che sia, non ha mai difettato, mentre su modello a scoppio ha difettato a ogni utilizzo, magari dopo 15 minuti di volo, o direttamente sulla rampa di decollo. Escluderei qualunque forma di difetto elettrico perché nessuno dei modelli tester ha dato problemi con il sistema tradizionale. A questo punto mi viene da pensare che a questa ricevente non piaccia il motore glow, oppure ci sono dei problemi di compatibilità, sebbene i radiocomandi che abbiamo provato (Hitec Optic6 e Futaba T9) rientrino nei modelli dichiarati come compatibili con il modulo.
E' capitata qualcosa di simile anche a voi? E' qualcosa che si può risolvere?
__________________
_________Trust me, I'm an engineer... student
fabio.p. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 settembre 18, 13:19   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Minestrone
 
Data registr.: 13-09-2012
Messaggi: 3.395
Problemi di compatibilità non ce ne dovrebbero essere, così come problemi di antipatia per la motorizzazione glow.
I motivi potrebbero essere diversi, quello che è molto strano è che sia successo ad entrambi. Il modulo con che tensione era alimentato? Che modulo era?
Le riceventi come erano alimentate?
Nell elicottero come era installata la ricevente?
Nel modello ad ala fissa c'era del carbonio?
Direi di partire ad analizzare le installazioni prima di dare la colpa alle riceventi.

Inviato dal mio CHC-U01 utilizzando Tapatalk
Minestrone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 settembre 18, 16:34   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-07-2009
Messaggi: 1.233
Invia un messaggio via MSN a fabio.p.
Il modulo si chiama ACCST DFT 2.4 Ghz. Per quanto riguarda le installazioni:
Sull'elicottero è stata installata la ricevente nell'alloggiamento previsto, con la giusta imbottitura di gommapiuma e materiali morbidi, dunque tenuta ferma da qualche elastico se non ricordo male, come generalmente si opera sugli elicotteri;
Sul mio aeromodello, analogamente con la gommapiuma e sull'alloggiamento previsto, dove è sempre stata fissata una ricevente tradizionale, nessuna parte in carbonio.
L'alimentazione che abbiamo utilizzato è stata mediante pacchi batterie da 4 elementi di nimh. Il mio amico ha provato, in due voli diversi, anche un pacco di LiFe, riscontrando lo stesso problema (si era ipotizzato che le nicd provate potessero generare problemi essendo vecchiotte). Il modulo è alimentato esattamente nello stesso modo del modulo originale (in entrambi i radiocomandi), con cui non hanno mai dato problemi i due radiocomandi, non conosco però la tensione.
Inoltre mi sembra abbastanza strano il dover pensare a problemi di installazione come si faceva con i sistemi in AM, a maggior ragione con un sistema odierno come il 2.4ghz, nato per far fronte anche a questo.
__________________
_________Trust me, I'm an engineer... student
fabio.p. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 settembre 18, 21:30   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Minestrone
 
Data registr.: 13-09-2012
Messaggi: 3.395
Citazione:
Originalmente inviato da fabio.p. Visualizza messaggio
Il modulo si chiama ACCST DFT 2.4 Ghz. Per quanto riguarda le installazioni:
Sull'elicottero è stata installata la ricevente nell'alloggiamento previsto, con la giusta imbottitura di gommapiuma e materiali morbidi, dunque tenuta ferma da qualche elastico se non ricordo male, come generalmente si opera sugli elicotteri;
Sul mio aeromodello, analogamente con la gommapiuma e sull'alloggiamento previsto, dove è sempre stata fissata una ricevente tradizionale, nessuna parte in carbonio.
L'alimentazione che abbiamo utilizzato è stata mediante pacchi batterie da 4 elementi di nimh. Il mio amico ha provato, in due voli diversi, anche un pacco di LiFe, riscontrando lo stesso problema (si era ipotizzato che le nicd provate potessero generare problemi essendo vecchiotte). Il modulo è alimentato esattamente nello stesso modo del modulo originale (in entrambi i radiocomandi), con cui non hanno mai dato problemi i due radiocomandi, non conosco però la tensione.
Inoltre mi sembra abbastanza strano il dover pensare a problemi di installazione come si faceva con i sistemi in AM, a maggior ragione con un sistema odierno come il 2.4ghz, nato per far fronte anche a questo.
Ho fatto una ricerca ed ho visto che quel modulo pare ancora in vendita in Italia , ma è ancora a norma?

A parte questo, se hai provato anche con una LiFe l'alimentazione dovrebbe essere ok, però vale la pena anche andare a vedere la tensione di alimentazione del radiocomando per controllare se questa rientra nelle specifiche del modulo; probabilmente rientra ma val la pena controllare. Il fatto che i radicomandi non abbiano mai dato problemi non significa che l'alimentazione vada bene anche per il modulo.
Fatto ciò comincerei ad escludere problemi di alimentazione e a questo punto comincio ad andare in difficoltà.

Domanda: il problema lo avete riscontrato anche con radiocomando lontano dalla ricevente vero? Chiedo questo perchè a meno di un mezzo metro o poco più di distanza questi sistemi possono perdere il segnale; non è un difetto, sono così.

Per quanto riguarda l'installazione in un involucro di gomma piuma ti dico che non va assolutamente bene. Con questi sistemi digitali le riceventi non si installano più così perchè tendono a scaldare più delle "vecchie" analogiche; avvolgerle di gommapiuma significa fargli fare la sauna nelle giornate più calde.

Relativamente al fatto che ti sembra strano pensare a problemi di installazione con i sistemi moderni, è proprio il contrario!
I sistemi in 2.4Ghz sono digitali e pertanto non esistono più problemi di interferenza (la scusa più gettonata per giustificare i crash non è più utilizzabile ) però la lunghezza d'onda con cui lavorano li rende molto più sensibili all'ombra che qualsiasi ostacolo può generare rispetto alle onde inviate dalla radio. Il carbonio, come qualsiasi materiale conduttore, scherma tantissimo la ricevente, è per questo che i telai e le fusoliere in carbonio sono acerrimi nemici dei sistemi in 2.4, però creano grossi problemi anche parti di telaio in alluminio o altri metalli. Per questo motivo occorre installare le antenne in maniera che possano venire oscurate da materiali conduttori con la minor probabilità possibile.
Minestrone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 settembre 18, 00:22   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-07-2009
Messaggi: 1.233
Invia un messaggio via MSN a fabio.p.
Citazione:
Originalmente inviato da Minestrone Visualizza messaggio
Ho fatto una ricerca ed ho visto che quel modulo pare ancora in vendita in Italia , ma è ancora a norma?

A parte questo, se hai provato anche con una LiFe l'alimentazione dovrebbe essere ok, però vale la pena anche andare a vedere la tensione di alimentazione del radiocomando per controllare se questa rientra nelle specifiche del modulo; probabilmente rientra ma val la pena controllare. Il fatto che i radicomandi non abbiano mai dato problemi non significa che l'alimentazione vada bene anche per il modulo.
Fatto ciò comincerei ad escludere problemi di alimentazione e a questo punto comincio ad andare in difficoltà.

Domanda: il problema lo avete riscontrato anche con radiocomando lontano dalla ricevente vero? Chiedo questo perchè a meno di un mezzo metro o poco più di distanza questi sistemi possono perdere il segnale; non è un difetto, sono così.

Per quanto riguarda l'installazione in un involucro di gomma piuma ti dico che non va assolutamente bene. Con questi sistemi digitali le riceventi non si installano più così perchè tendono a scaldare più delle "vecchie" analogiche; avvolgerle di gommapiuma significa fargli fare la sauna nelle giornate più calde.

Relativamente al fatto che ti sembra strano pensare a problemi di installazione con i sistemi moderni, è proprio il contrario!
I sistemi in 2.4Ghz sono digitali e pertanto non esistono più problemi di interferenza (la scusa più gettonata per giustificare i crash non è più utilizzabile ) però la lunghezza d'onda con cui lavorano li rende molto più sensibili all'ombra che qualsiasi ostacolo può generare rispetto alle onde inviate dalla radio. Il carbonio, come qualsiasi materiale conduttore, scherma tantissimo la ricevente, è per questo che i telai e le fusoliere in carbonio sono acerrimi nemici dei sistemi in 2.4, però creano grossi problemi anche parti di telaio in alluminio o altri metalli. Per questo motivo occorre installare le antenne in maniera che possano venire oscurate da materiali conduttori con la minor probabilità possibile.
Potremmo anche andare a verificare la tensione di alimentazione dalla radio, ma dovrebbe essere ok, dato che il modulo è progettato per le specifiche di questi radiocomandi. Detto questo, noi abbiamo fatto delle prove di portata su ogni aeromodello, riscontrando un'ottima risposta. Abbiamo fatto le prove in un campo sgombro da ogni ostacolo, sapendo che questa frequenza è appunto a portata ottica.
Nel caso in cui facciano la sauna, dando problemi per quello, noi abbiamo installato le riceventi nello stesso modo, ben protette, sia sull'elettrico sia sul glow, senza notare il minimo problema sull'elettrico. Sarebbe curioso fare ulteriori prove, ma non vorrei rischiare tutti gli aeromodelli che abbiamo a disposizione
__________________
_________Trust me, I'm an engineer... student
fabio.p. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 settembre 18, 05:18   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Minestrone
 
Data registr.: 13-09-2012
Messaggi: 3.395
Non mi sono spiegato bene, Non credo che La gommapiuma sia il problema, l'ho detto solo per informarti della cosa.

Inviato dal mio CHC-U01 utilizzando Tapatalk
Minestrone non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 settembre 18, 11:03   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-07-2009
Messaggi: 1.233
Invia un messaggio via MSN a fabio.p.
Citazione:
Originalmente inviato da Minestrone Visualizza messaggio
Non mi sono spiegato bene, Non credo che La gommapiuma sia il problema, l'ho detto solo per informarti della cosa.

Inviato dal mio CHC-U01 utilizzando Tapatalk
Certo, chiaramente! Effettivamente non pensavo che potessero patire qualcosa del genere.
Altra roba magari da settare? I due switch sul modulo servono solamente per le robe di telemetria, dunque non dovrebbero influire sul corretto funzionamento del sistema.
Proprio non mi viene nulla in mente per risolvere questo problema, è come se mancasse l'alimentazione un attimo. Ma se manca con questa, dovrebbe mancare anche in 40mhz, dato che il sistema di alimentazione è lo stesso!
__________________
_________Trust me, I'm an engineer... student
fabio.p. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 settembre 18, 16:25   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-10-2013
Residenza: Siena
Messaggi: 186
Citazione:
Originalmente inviato da fabio.p. Visualizza messaggio
Certo, chiaramente! Effettivamente non pensavo che potessero patire qualcosa del genere.
Altra roba magari da settare? I due switch sul modulo servono solamente per le robe di telemetria, dunque non dovrebbero influire sul corretto funzionamento del sistema.
Proprio non mi viene nulla in mente per risolvere questo problema, è come se mancasse l'alimentazione un attimo. Ma se manca con questa, dovrebbe mancare anche in 40mhz, dato che il sistema di alimentazione è lo stesso!
Forse è banale,ma....
Preciso che l'elettronica mi è ostile, ma uso con soddisfazione quel sistema da tempo, i due switch hanno una precisa posizione,e quando si esegue il bind della ricevente è bene farlo a distanza, tra tx ed rx,di qualche metro, due o tre.
Antonio '57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 settembre 18, 16:42   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 01-07-2009
Messaggi: 1.233
Invia un messaggio via MSN a fabio.p.
Citazione:
Originalmente inviato da Antonio '57 Visualizza messaggio
Forse è banale,ma....
Preciso che l'elettronica mi è ostile, ma uso con soddisfazione quel sistema da tempo, i due switch hanno una precisa posizione,e quando si esegue il bind della ricevente è bene farlo a distanza, tra tx ed rx,di qualche metro, due o tre.
Il bind è stato fatto con radio e ricevente a una certa distanza, sicuramente non attaccate. Faremo comunque magari qualche altra prova, sebbene sembri davvero strano che una procedura tanto banale necessiti dell'approvazione dell'oracolo di Delphi
__________________
_________Trust me, I'm an engineer... student
fabio.p. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 settembre 18, 21:51   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Minestrone
 
Data registr.: 13-09-2012
Messaggi: 3.395
Citazione:
Originalmente inviato da fabio.p. Visualizza messaggio
Certo, chiaramente! Effettivamente non pensavo che potessero patire qualcosa del genere.
Altra roba magari da settare? I due switch sul modulo servono solamente per le robe di telemetria, dunque non dovrebbero influire sul corretto funzionamento del sistema.
Proprio non mi viene nulla in mente per risolvere questo problema, è come se mancasse l'alimentazione un attimo. Ma se manca con questa, dovrebbe mancare anche in 40mhz, dato che il sistema di alimentazione è lo stesso!
Non credo che gli switch c'entrino.

Inviato dal mio CHC-U01 utilizzando Tapatalk
Minestrone non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Problemi sistema FASST Futaba tonnuns Radiocomandi 2 31 marzo 08 14:34



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:34.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002