Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria altre specialità modellistiche. > Mezzi Corazzati


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 23 settembre 09, 14:27   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-09-2009
Messaggi: 16
Info Tiger Heng Long

Salve a tutti, in questi giorni riordinando lo sgabuzzino è saltato fuori un Heng Long Tiger I, ancora in scatola che ai tempi (3 anni fa) usai pochissimo. Anni fa cercavo un carro RC: mi ero innamorato del Leopard della Tamkiya, ma visto il costo ho lasciato perdere. Spendo già troppi soldi in crawler rc e quindi 700 Euro per un carro mki sembravano troppi. Trovai questo tank in Germania e lo pagai 89 Euro....accettabile.

Caricate le batterie ho provato a farlo ripartire e devo dire che il mezzo va bene. Ora, visto che mi è presa la voglia di migliorarlo, cosa potrei fare?

Ho pensato cingoli in metallo al posto di quelli in plastica (sicuramente come primo passo). E poi? Esistono dettagli in metallo da applicare al carro? Inoltre, si può fare qualche cosa per migliorare il sound? E' abbastanza orrendo dal mio punto di vista. Se poi lo paragoniamo al sound di un Tamiya............

Inoltre trovo la plastica fragilissima. In 5 minuti ho rotto un parafango posteriore e un supporto del fumogeno.

Altra cosa: il sitema del fumo di scarico funziona, ma non ho più l'olio. Posso usare tranquillamente olio da macchina da cucire?

Per ora è tutto!

Grazie
+Lord+ non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 settembre 09, 16:01   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-09-2009
Messaggi: 16
Aggiungo ancora una cosa: dato che il passaggio alla colorazione sarà obbligato, vorrei sapere come colorare il mezzo. Devo prima dare una mano di primer e poi colorare? Come? Pennelli o aerografo? Le decal, dao che ora sono applicate e verranno coperte, si trovano o dovrò fafre delle maschere e colorarle? Si procederà poi all'invecchiamento, ma mi sto chiedendo se poi utilizzandolo specialmente all'aperto il colore possa venire via. Deduco che si dovrà poi applicare un fissante.

Quello che ho in mente potrebbe essere così:

YouTube - Elmod Tiger 1 Heng Long conversion
+Lord+ non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 settembre 09, 19:43   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Sir Percy
 
Data registr.: 06-06-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 807
Allora hai fatto tante domande su cui ci sarebbe moltissimo da dire. Andiamo per punti.

I miglioramenti che puoi fare sono moltissimi (in pratica puoi quasi ricostruirlo ex-novo). Sul mercato ci sono svariati upgrade che puoi montare per personalizzare il carro. Puoi già farti un giro su ebay e cercare tra i venditori stranieri troverai tutto quello che cerchi. I cingoli in metallo si possono montare senza problemi (di solito vengono venduti insieme alle ruote motrici) però in tal caso è consigliabile acquistare anche dei gearboxes con ingranaggi in metallo (suggerisco quelli con rapporto di riduzione 3:1 che volendo si possono anche autocostruire). Oltre ai gearboxes io ti consiglio di rinforzare i supporti per le ruote tendicingolo (quelle posteriori) che di solito sono i primi a rompersi (sul mio è successo). Anche in questo caso puoi comprare i supporti su ebay o costruirli da solo (io li ho costruiti). Altro upgrade che consiglio sono le sospensioni visto che quelle in plastica non sono molto affidabili ed è facile che dopo poco tempo si rompano (a me è successo). Trovi anche queste su ebay. Diciamo che questi sono gli upgrade essenziali per montare cingoli in metallo, il resto del lavoro è opzionale. Se proprio vuoi fare un lavoro completo acquista anche le ruote posteriori in metallo, le altre puoi lasciarle in plastica.

Passando ai dettagli se ne trovano di ogni genere solitamente in metallo (parafanghi, funi, taniche e altri particolari che si possono sostituire a quelli in plastica originali). Li trovi sempre su ebay.

Il suono può essere migliorato, come qualità, acquistando l'ultima elettronica heng long (la RX18). Io che monto ancora la vecchia RX13 invece ho sostituito l'altoparlante originale con uno più potente che rende molto migliore la qualità. Se non puoi fare a meno dei suoni realistici allora devi cambiare tutta l'elettronica del carro con una spesa di oltre 200 euro.

La plastica del carro è fragile, per questo è consigliabile montare dei supporti nelle parti più sollecitate (io ho costruito parte della cassa in metallo su cui ho fissato i motori). Il sistema fumogeno della heng long può essere sostituito da un nuovo generatore autocostruito (io l'ho rimpiazzato con 5 euro di spesa se vuoi dettagli ti dico come fare). Non so dirti che olio alternativo usare, puoi fare una prova per esempio scaldando un oggetto finchè non diventi rovente per poi metterci sopra una goccia dell'olio da provare, in questo modo vedi subito se scalda a sufficienza per farlo evaporare.

La mano di fondo è consigliata per far attaccare il colore. Io l'ho data a pennello per rispecchiare di più i carri reali, ma quasi tutti fanno questo lavoro ad aerografo perchè si fa prima. Quelle che da la heng long non sono vere decal sono solo adesivi. Io le acquisterei a parte oppure le realizzerei a mano o personalizzate. Per proteggere la vernice alla fine si da un trasparente opaco spray anche se le parti più soggette a usura come ruote e cingoli è facile che scoloriscano comunque.

Come colorazione fai una ricerca su google e guarda tra quelle realmente esistenti. Poi dalla colorazione dipenderanno anche i dettagli del carro come le ruote, le decalcomanie etc Non guardare solo il colore perchè sbaglieresti ci sono 3 diverse versioni del tiger (early, mid e later) e molte di più le singole variabili come le livree, l'equipaggiamento etc.

Io sto lavorando sul mio Tiger I Heng Long da un anno e solo adesso sono prossimo alla conclusione. Questo per farti capire quanto ci si può lavorare sopra.

Ciao
__________________
"Non mi limiterò a partecipare, vincerò!" Therry-Thomas - Quei Temerari Sulle Macchine Volanti (1965)
Sir Percy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 settembre 09, 22:46   #4 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-07-2009
Messaggi: 300
Mi interessa come ti sei autocostruito il generatore di fumo, quello del mio Pz IV non ha mai funzionato.
ciao ciao
Marco-64. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 settembre 09, 22:53   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 23-09-2009
Messaggi: 16
Citazione:
Originalmente inviato da Marco-64. Visualizza messaggio
Mi interessa come ti sei autocostruito il generatore di fumo, quello del mio Pz IV non ha mai funzionato.
ciao ciao
No, il generatore è il suo.
+Lord+ non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 settembre 09, 13:59   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-07-2009
Messaggi: 300
Citazione:
Originalmente inviato da +Lord+ Visualizza messaggio
No, il generatore è il suo.
ehm chiedevo a Sir Percy
ciao ciao
Marco-64. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 settembre 09, 20:11   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Sir Percy
 
Data registr.: 06-06-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 807
Ti posso postare la descrizione del mio vecchio generatore ora smantellato perchè ne sto realizzando in questi giorni uno nuovo con qualche miglioramento.

Citazione:
Per la costruzione della scatola ho utilizzato del plasticard di spessore vario da 1 a 0.5 mm. Volendo si può utilizzare anche la scatola per il fumo preesistente, opportunamente modificata. Ritengo comunque più semplice rifarla ex novo della giusta misura.



La ventola utilizzata è una 40mm funzionante a voltaggio 4-12v. E' possibile acquistarla in un negozio di pc specializzato dato che di utilizzo piuttosto comune per applicazioni informatiche. Io l'ho pagata 4 euro ed è stata l'unica spesa che ho dovuto sostenere il che è molto positivo visto che non occorre spendere troppo.

Il flusso d'aria è stato direzionato in modo che arrivi direttamente verso i due fori da cui si dipartono i tubi di scarico. I tubi di scarico sono ottenuti con due semplici cannucce pieghevoli, acquistabili in un qualsiasi supermercato o forse le avrete già a casa.

Il sistema è molto semplice. Il flusso d'aria della ventola spinge fuori il fumo. Naturalmente variando la velocità si ha l'illusione che il fumo in uscita cambi anche se in realtà quello prodotto dalla resistenza è sempre lo stesso. In teoria si dovrebbe variare la tensione di funzionamento della resistenza stessa, però visto che è una parte delicata è meglio non giocarci troppo.



Variando i rpm della ventola quindi è possibile regolare la velocità di fuoriuscita del fumo. Può essere utile adoperare un potenziometro o una resistenza per abbassare la tensione di funzionamento della ventola portandola al minimo per l'accensione. Io ho collegato la ventolina direttamente al pacco pile, con un potenziometro ho abbassato la tensione e quindi l'ho collegata in parallelo ad un motore in modo che la tensione governi anche la ventola e la faccia girare più o meno velocemente. Certo l'incremento non è molto accentuato ma già da una buon sistema proporzionale.

__________________
"Non mi limiterò a partecipare, vincerò!" Therry-Thomas - Quei Temerari Sulle Macchine Volanti (1965)
Sir Percy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 settembre 09, 22:20   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Sir Percy
 
Data registr.: 06-06-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 807
Qui invece c'è quello nuovo che ho iniziato oggi ed è da finire.





La nuova struttura è tutta in metallo ed alle spalle della ventola ho inserito una camera d'aria a sezione circolare per far si che questa venga aspirata dalle eliche e un filtro di spugna spesso 1 cm per impedire che il fumo fuoriesca dalle spalle della ventola permettendole comunque di aspirare aria.
__________________
"Non mi limiterò a partecipare, vincerò!" Therry-Thomas - Quei Temerari Sulle Macchine Volanti (1965)

Ultima modifica di Sir Percy : 24 settembre 09 alle ore 22:28
Sir Percy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 settembre 09, 23:51   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-07-2009
Messaggi: 300
Molto interessante e, semplice nello stesso tempo, mi hai dato un buono spunto, la ventola di 40 mm probabilmente è troppo grossa per il Pz IV ma, dovrei averne anche di più piccole, nel mio tank, il caricamento dell'olio avviene mettendo l'olio dentro la marmitta e, i 2 tubetti, uno aspira l'olio e, l'altro emette il fumo, tu come fai per caricare l'olio.
grazie
ciao ciao
Marco-64. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 settembre 09, 00:14   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Sir Percy
 
Data registr.: 06-06-2007
Residenza: Milano
Messaggi: 807
Per rifornire l'olio uso un terzo tubo in silicone che si apre proprio sopra la resistenza. Questo sarà poi raggiungibile senza dover aprire il carro da un compartimento nascosto dove si trovano anche diversi connettori (luci, fumo, accensione, volume, batterie):


La foto è vecchia, usavo ancora le cannucce poi sostituite da tubi in silicone.


Sportello apribile ricavato dalla cassa.

__________________
"Non mi limiterò a partecipare, vincerò!" Therry-Thomas - Quei Temerari Sulle Macchine Volanti (1965)
Sir Percy non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Heng Long vs Torro RgmSystem Mezzi Corazzati 19 21 agosto 09 16:16
Consiglio carro Heng Long kar120c Mezzi Corazzati 9 17 agosto 09 10:07
Heng Long Tiger ddrake Mezzi Corazzati 26 11 luglio 09 18:48
M41a3 Heng Long 1:16 Blasto Mezzi Corazzati 7 24 maggio 09 23:20
ricambi mad truck heng long sexyteo Automodellismo Mot. Elettrico On-Road 1 07 febbraio 08 20:50



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 19:40.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002