Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Circuiti Elettronici


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 21 marzo 20, 21:57   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sub53
 
Data registr.: 04-02-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 1.117
Citazione:
Originalmente inviato da Tommhy Visualizza messaggio
Grazie sub

infatti ricordo che alcune luci a negozio smisero di funzionare. ecco spiegato il problema.

Per il costo dell'alimentatore ci proverei in ogni caso.

Mentre per alimentarne due raddoppio gli ampere, giusto? Nel senso cerco un 40V 0,9-1A?
Certo... però hai sei gruppi di led in parallelo con un casino di luce... più di 30W assorbiti non sono pochi...
A quel punto però sarebbe meglio una resistenza in serie per ogni gruppo ed un alimentatore a tensione costante.

Forse fai prima a trovare una soluzione finita con il suo alimentatore... se invece vuoi sperimentare prova e divertiti
__________________
Se è vero che il denaro parla, l'unica cosa che gli ho sentito dire è «addio»
(dal film Analisi di un delitto)
sub53 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 marzo 20, 22:14   #12 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tommhy
 
Data registr.: 01-08-2006
Residenza: Perugia
Messaggi: 277
Invia un messaggio via MSN a Tommhy
Citazione:
Originalmente inviato da sub53 Visualizza messaggio
Certo... però hai sei gruppi di led in parallelo con un casino di luce... più di 30W assorbiti non sono pochi...

A quel punto però sarebbe meglio una resistenza in serie per ogni gruppo ed un alimentatore a tensione costante.



Forse fai prima a trovare una soluzione finita con il suo alimentatore... se invece vuoi sperimentare prova e divertiti
Mortacci hai ragione. Non stavo pensando al fatto che 30w di luce led ci illumino mezza casa! Se invece prendessi un alimentatore a tensione costante che eroghi meno mA potrei farlo lavorare comunque, consumare meno e fare una luce adeguata. Tipo che so 100 o 80mA per serie. Anche perché i 150mA di assorbimento sono quelli massimi supportati dai led. Che ne pensi?

Inviato dal mio Mi A2 utilizzando Tapatalk
__________________
A boy walks in to a hobby store...
He says to the the shopkeeper, "When I grow up I want to be a R/C pilot." Shopkeeper says, "Nope, you can't do both."
Tommhy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 marzo 20, 22:33   #13 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sub53
 
Data registr.: 04-02-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 1.117
Citazione:
Originalmente inviato da Tommhy Visualizza messaggio
Mortacci hai ragione. Non stavo pensando al fatto che 30w di luce led ci illumino mezza casa! Se invece prendessi un alimentatore a tensione costante che eroghi meno mA potrei farlo lavorare comunque, consumare meno e fare una luce adeguata. Tipo che so 100 o 80mA per serie. Anche perché i 150mA di assorbimento sono quelli massimi supportati dai led. Che ne pensi?

Inviato dal mio Mi A2 utilizzando Tapatalk
Se metti le resistenze funziona sicuramente, ma devi considerare che devi avere almeno 35V. e considerare la caduta di tensione delle resistenze...

Oppure provi con un alimentatore variabile da 0- 12 V. ed una resistenza da un centinaio di ohm. provi con 3 led e, partendo da 0, vedi la luminosità e l'assorbimento, poi aggiusti il tiro...

LED Resistor Calculator
__________________
Se è vero che il denaro parla, l'unica cosa che gli ho sentito dire è «addio»
(dal film Analisi di un delitto)
sub53 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 marzo 20, 22:37   #14 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tommhy
 
Data registr.: 01-08-2006
Residenza: Perugia
Messaggi: 277
Invia un messaggio via MSN a Tommhy
Citazione:
Originalmente inviato da sub53 Visualizza messaggio
Se metti le resistenze funziona sicuramente, ma devi considerare che devi avere almeno 35V. e considerare la caduta di tensione delle resistenze...

Oppure provi con un alimentatore variabile da 0- 12 V. ed una resistenza da un centinaio di ohm. provi con 3 led e, partendo da 0, vedi la luminosità e l'assorbimento, poi aggiusti il tiro...

LED Resistor Calculator
Perfetto! Domani con calma mi ci metto e vediamo quello che viene fuori. Il mio concetto era di creare un punto luce a costo zero ma la cosa pensavo fosse meno laboriosa!

Grazie mille per il tuo supporto sub! Appena ho combinato qualcosa t'illumino!
__________________
A boy walks in to a hobby store...
He says to the the shopkeeper, "When I grow up I want to be a R/C pilot." Shopkeeper says, "Nope, you can't do both."
Tommhy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 marzo 20, 14:35   #15 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.372
Partiamo dalla teoria, in modo da avere le idee chiare.
Un led è un diodo e, come tale, ha una sua curva di funzionamento tipica: fino ad una determinata tensione, definita di soglia, non fa passare la corrente. Superata quella soglia, la corrente inizia a fluire.

Quanta corrente fluisce? Per semplicità, nella curva la parte verticale la approssimiamo ad una retta, la cui pendenza è data dalla Resistenza Interna Ri del led. Più la retta è ripida e più piccola è la resistenza interna.
La corrente che scorre nel diodo sarà data da (tensione della batteria - tensione di soglia)/(Ri). Dando per costante la tensione di soglia, ogni variazione di tensione di batteria DeltaV provocherà una variazione di corrente DeltaI pari a DeltaV/Ri. Se Ri è piccola, basteranno piccole variazioni di alimentazione per avere grandi variazioni di corrente. Essendo la Ri dipendente dalla temperatura e dalle tolleranze di costruzione del led, è molto difficile sapere a priori quale corrente scorre in un led ad una data tensione di alimentazione. Per risolvere questo problema si usano alimentatori a corrente costante, ovvero alimentatori che regolano la tensione in uscita per ottenere la corrente desiderata. In altre parole, la tensione la comanda il led stesso e non l'alimentatore.
Nel tuo caso l'ideale sarebbe di mantenere il gruppo serie/parallelo così come lo hai (tre serie da 11 led ciascuna in parallelo tra loro) ma di interporre in serie ad ogni serie un regolatore di corrente. Ne puoi realizzare uno con un semplice LM317 ed una resistenza (https://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?t=51898). In questo modo, alimentando il tutto con un normalissimo alimentatore a tensione costante, ogni singola serie è indipendente dalle altre: se dovesse bruciarsene una, le altre non si accorgono di nulla.

Carlo
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 marzo 20, 17:12   #16 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tommhy
 
Data registr.: 01-08-2006
Residenza: Perugia
Messaggi: 277
Invia un messaggio via MSN a Tommhy
Citazione:
Originalmente inviato da CarloRoma63 Visualizza messaggio
Partiamo dalla teoria, in modo da avere le idee chiare.

Un led è un diodo e, come tale, ha una sua curva di funzionamento tipica: fino ad una determinata tensione, definita di soglia, non fa passare la corrente. Superata quella soglia, la corrente inizia a fluire.



Quanta corrente fluisce? Per semplicità, nella curva la parte verticale la approssimiamo ad una retta, la cui pendenza è data dalla Resistenza Interna Ri del led. Più la retta è ripida e più piccola è la resistenza interna.

La corrente che scorre nel diodo sarà data da (tensione della batteria - tensione di soglia)/(Ri). Dando per costante la tensione di soglia, ogni variazione di tensione di batteria DeltaV provocherà una variazione di corrente DeltaI pari a DeltaV/Ri. Se Ri è piccola, basteranno piccole variazioni di alimentazione per avere grandi variazioni di corrente. Essendo la Ri dipendente dalla temperatura e dalle tolleranze di costruzione del led, è molto difficile sapere a priori quale corrente scorre in un led ad una data tensione di alimentazione. Per risolvere questo problema si usano alimentatori a corrente costante, ovvero alimentatori che regolano la tensione in uscita per ottenere la corrente desiderata. In altre parole, la tensione la comanda il led stesso e non l'alimentatore.

Nel tuo caso l'ideale sarebbe di mantenere il gruppo serie/parallelo così come lo hai (tre serie da 11 led ciascuna in parallelo tra loro) ma di interporre in serie ad ogni serie un regolatore di corrente. Ne puoi realizzare uno con un semplice LM317 ed una resistenza (https://www.electroyou.it/forum/viewtopic.php?t=51898). In questo modo, alimentando il tutto con un normalissimo alimentatore a tensione costante, ogni singola serie è indipendente dalle altre: se dovesse bruciarsene una, le altre non si accorgono di nulla.



Carlo
Ottimo, devo vedere se ne ho in casa di LM317 (probabilmente in qualche kit di nuovaelettronica di mio padre potrei averne.) e a questo punto verrebbe meno la necessità di un driver specifico a corrente costante dato che la corrente che fluisce nelle singole serie verrebbe gestita dall'integrato?

Inviato dal mio Mi A2 utilizzando Tapatalk
__________________
A boy walks in to a hobby store...
He says to the the shopkeeper, "When I grow up I want to be a R/C pilot." Shopkeeper says, "Nope, you can't do both."
Tommhy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 marzo 20, 18:48   #17 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 16-01-2006
Messaggi: 699
Citazione:
Originalmente inviato da Tommhy Visualizza messaggio
Grazie sub

infatti ricordo che alcune luci a negozio smisero di funzionare. ecco spiegato il problema.

Per il costo dell'alimentatore ci proverei in ogni caso.

Mentre per alimentarne due raddoppio gli ampere, giusto? Nel senso cerco un 40V 0,9-1A?

con questo tipo puoi mettere tutti e tre i gruppi in serie oppure per quello che costano puoi metterne uno per gruppo
solo che sono da 300 mA se ne trovo uno da 150 lo posto


https://it.aliexpress.com/item/33018...archweb201603_
Pietro1944 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 20, 13:19   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tommhy
 
Data registr.: 01-08-2006
Residenza: Perugia
Messaggi: 277
Invia un messaggio via MSN a Tommhy
Citazione:
Originalmente inviato da Pietro1944 Visualizza messaggio
con questo tipo puoi mettere tutti e tre i gruppi in serie oppure per quello che costano puoi metterne uno per gruppo

solo che sono da 300 mA se ne trovo uno da 150 lo posto





https://it.aliexpress.com/item/33018...archweb201603_
Ma fantastici!! Costano niente! Quindi a questo punto avallo il discorso di mettere un lm317 ogni serie! A questo punto vale la pena attendere che arrivino!

Inviato dal mio Mi A2 utilizzando Tapatalk
__________________
A boy walks in to a hobby store...
He says to the the shopkeeper, "When I grow up I want to be a R/C pilot." Shopkeeper says, "Nope, you can't do both."
Tommhy non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
serie/parallelo enrycorser Circuiti Elettronici 4 26 novembre 13 17:12
Circuito led: 10 led serie kainema Circuiti Elettronici 2 13 luglio 09 08:14
Bipolare serie o Parallelo peppeleo300601 CNC e Stampanti 3D 7 12 maggio 08 16:55
6 led in parallelo andreadido90 Circuiti Elettronici 12 25 aprile 08 21:01
litio serie parallelo galaxy Aeromodellismo Volo Elettrico 1 11 dicembre 04 21:54



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 07:03.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002