Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 29 maggio 05, 18:37   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-08-2004
Messaggi: 478
Ciao! Qualcuno potrebbe fare un paragone tra un profilo piano convesso e uno semisimmetrico tipo Clark Y? In quali applicazioni o situazioni uno e' meglio dell'altro ? Grazie!
Rata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 05, 20:16   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di centorame
 
Data registr.: 29-01-2005
Residenza: Atri( Teramo)
Messaggi: 1.712
Invia un messaggio via MSN a centorame
Citazione:
Originally posted by Rata@29 maggio 2005, 16:29
Ciao! Qualcuno potrebbe fare un paragone tra un profilo piano convesso e uno semisimmetrico tipo Clark Y? In quali applicazioni o situazioni uno e' meglio dell'altro ? Grazie!


Mi sembra che ti sia confuso, il Clark Y è piano convesso e non il contrario.
Il clark y lo utilizzi nei trainer, perchè è un profilo che si "rimette dritto subito", per non usare termini difficili. IL semisimmetrico potrebbe essere adatto all'acrobazia.
Se vuoi pareri più scientifici aspetta che ti rispondano più esperti di me...
non vorrei dire baggianate.
ciao
__________________
--------------------------------
visita il nostro squadrone: www.squadronecorvi.it
centorame non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 05, 20:30   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-08-2004
Messaggi: 478
Citazione:
Originally posted by centorame@29 maggio 2005, 18:08
Mi sembra che ti sia confuso, il Clark Y è piano convesso e non il contrario.
Ma pensa te! Io consideravo il clark Y come semisimmetrico perche' a vederlo ha una leggera protuberanza nella parte anteriore del profilo. Allora la domanda si trasforma in: rispetto a un piano convesso con la parte inferiore del profilo completamente piatta rispetto alla superiore, un clark Y in cosa differisce? E' apprezzabile la differenza su modelli sotto il metro di apertura alare? Thanks!
Rata non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 05, 21:19   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di centorame
 
Data registr.: 29-01-2005
Residenza: Atri( Teramo)
Messaggi: 1.712
Invia un messaggio via MSN a centorame
Citazione:
Originally posted by Rata@29 maggio 2005, 18:22
Ma pensa te! Io consideravo il clark Y come semisimmetrico perche' a vederlo ha una leggera protuberanza nella parte anteriore del profilo. Allora la domanda si trasforma in: rispetto a un piano convesso con la parte inferiore del profilo completamente piatta rispetto alla superiore, un clark Y in cosa differisce? E' apprezzabile la differenza su modelli sotto il metro di apertura alare? Thanks!

con il clarkY,( intradosso piatto) il modello avrà un comportamento abbastanza docile. Con il semisimmetrico sarà più nervosetto. Il modello è elettrico giusto?
Per cosa ti serve?
__________________
--------------------------------
visita il nostro squadrone: www.squadronecorvi.it
centorame non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 05, 22:03   #5 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.860
Citazione:
Originally posted by Rata@29 maggio 2005, 19:22
Ma pensa te! Io consideravo il clark Y come semisimmetrico perche' a vederlo ha una leggera protuberanza nella parte anteriore del profilo. Allora la domanda si trasforma in: rispetto a un piano convesso con la parte inferiore del profilo completamente piatta rispetto alla superiore, un clark Y in cosa differisce? E' apprezzabile la differenza su modelli sotto il metro di apertura alare? Thanks!
Ci sono quattro grandi famiglie di profili.
-Concavo convessi
-Piano convessi
-Biconvessi asimmetrici (non semisimmetrici)
-Biconvessi simmetrici
I piano convessi, in pratica, si possono considerare come dei biconvessi asimmetrici nei quali la linea di intradosso (il ventre del profilo, mentre extradosso è il dorso), a partire da un certo punto diventa piana fino al bordo di uscita (per la maggior parte).
Ad esempio nel Clark Y l'intradosso diventa piano a partire da circa il 20%; nell'E 205, dal 30% circa, nell'Aquila dal 5% circa, ecc., ecc......
La differenza fra i vari profili piano convessi, non si valuta da quanto sopra detto (quanto è lunga la parte piana) ma dall'insieme di tutte le caratteristiche salienti del profilo stesso: curvatura e forma della linea media, spessore e forma del body (il "corpo" del profilo, le due linee di intra ed extradosso), il raggio del "naso", il punto di massima curvatura e il punto di massimo spessore.
La differenza di comportamento dei vari profili non è tanto in relazione all'apertura alare, quanto alla dimensione della corda alare.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 maggio 05, 02:04   #6 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ginopilotino
 
Data registr.: 24-10-2004
Residenza: Ovunque posi il mio modello, quella è la mia casa. (comunque a son ad Bulagna)
Messaggi: 4.906
Citazione:
Originally posted by FrancoC.@29 maggio 2005, 20:55
Ci sono quattro grandi famiglie di profili.
-Concavo convessi
-Piano convessi
-Biconvessi asimmetrici (non semisimmetrici)
-Biconvessi simmetrici
Poi all'interno di queste categorie ci sono altre decinaia e decinaia di variabili, per sfatare un luogo comune sui simmetrici e ali senza diedro, anni fa feci un extra 230 di Bettini, aveva un profilo buffissimo e strano, il massimo spessore era in prossimità del bordo d'entrata, tutti si pensava fosse uno schifo, per contro risultò un profilo che conferiva al modello, debitamente calcolato e centrato, doti di volo docili e lente, con comportamenti molto vicini alla neutralità in tutti gli assetti, abbiamo realizzato decine di ali con quel profilo inventato in una fredda notte di gennaio, ed ancora i miei autocostruiti lo montano.
Finito di assemblare l'ucando (non dico costruire l'è belle fatto), ho già pronta imbastita una fusolierina in balsa e due alettine in polistirolo ricoperte in balsina e fibretta, proprio con questo bellissimo profilo, con un bel Jamada 110 che le aspetta.
Morale, ogni tipo di volo e ogni modello richiedono il proprio profilo, non parliamo dei puristi dei veleggia, per loro è una dottrina.
Esistono libri pieni di soli profili, ti fa una cultura...........
Ciao Stefano
__________________
A volte non si sa cosa si nasconde, sotto una dura scorza!! Mai giudicare solo dall'esterno!!
P.S. NON IMPARTISCO LEZIONI DI 3D ESTREMO.....


Chi va a let col cul cal pziga, as liva col dit cal pozza.
ginopilotino non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Piano a V Bruno77 Aeromodellismo Principianti 3 09 gennaio 08 18:36
Piano di coda verticale. Profilo simmetrico? Piano-convesso? Laterale al tubo? FrancoC. Categoria F3K 17 10 aprile 07 13:08
piano di quota u can do 90 ginopilotino Aeromodellismo 3 17 settembre 06 00:33
Mi consigliate un profilo concavo/convesso? Baochan Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 8 15 maggio 06 15:21
Profilo piano convesso Benji Aeromodellismo 22 19 febbraio 06 19:22



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23:07.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002