Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 25 novembre 18, 19:12   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
Juliet II Acro Elettrico 1m - Build Log

Ciao a tutti,
rieccomi per condividere i progressi con il mio prossimo aereo. Si chiama Juliet II e come il primo e' un acrobatico elettrico di circa un metro di apertura alare.
Per quanto avessi mille idee per migliorare il primo progetto (disegnato 20 anni fà, e che potete vedere QUI ), non era in programma di realizzare una nuova versione, specie con il Beech che stavo già disegnando (vedasi QUI ).
E invece proprio per imparare e testare alcune cose prima di usarle sul beech son finito a progettare questo. Ovviamente si noterà che una delle cose che volevo provare a fare erano delle centine in sandwich carbonio e balsa, sia per vedere se venivano resistenti e leggere come speravo, sia per imparare a farle e testare gli incollaggi.
Quindi si, la struttura è sovrabbondante e si poteva risparmiare prezioso carbonio, ma in questo caso per me era più importante il processo del risultato.



Come per il Beech, il progetto è stato fatto tutto in 3D, e poi tagliato con il traforo elettrico, ma è teoricamente pronto da tagliare al laser.
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 novembre 18, 11:48   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di neo781
 
Data registr.: 03-08-2008
Residenza: Vico del Gargano Fg
Messaggi: 1.949
bello! che programma usi per il 3d? io ho avuto brutte esperienze con il sandwich di balsa e carbonio...non mi si è legato bene ma forse avrò fatto male qualcosa..magari la temperatura durante la catalisi era bassa..di solito faccio con airex il sandwich.
__________________
Il mio sito
Lavorazioni cnc, disegno grafico, compositi
neo781 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 novembre 18, 13:46   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
Grazie mille, per i programmi ne ho provati tanti, usavo blender ai tempi in cui smanettavo coi simulatori di volo, poi 3ds max, ho provato solidworks, ma questo lo sto disegnando in... Sketchup. Alla fine fa tutto quello che mi serve e soprattutto e' l'unico che gira bene anche sul portatile quando son via per lavoro, poi con layout mi ricavo i disegni e se servisse posso esportare i dwg.

Sul carbonio balsa ho avuto qualche problema simile nei primi pezzi di prova, che paradossalmente ho fatto quando era piu' caldo, ma avendo usato scarti di balsa che avevo li da anni ho dato la colpa a quello. Sugli ultimi anche tagliandoli col traforo elettrico non si sono aperti, quindi spero continuino cosi'.
Uso la E227 della prochima, ma quando sara' finita volevo provare con una marca x che vendono su amazon e vedere come va.

nel frattempo ecco un po' di progressi...:

le parti da tagliare stampate pronte per esser incollate sul carbonio

Alcune delle ordinate e rinforzi della fusoliera durante la lavorazione


prova a secco degli incastri... devo dire che non mi aspettavo andasse su tutto a incastro senza problemi!

Ho poi rifinito il carbonio li dove restera' a vista, ora devo solo tagliare gli ultimi pezzi delle semiali e provare tutto il sistema baionette e incastri a secco prima di incollare la fusoliera.
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 novembre 18, 16:09   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di neo781
 
Data registr.: 03-08-2008
Residenza: Vico del Gargano Fg
Messaggi: 1.949
non pensavo che sketchup fosse in grado di fare questi bei rendering! Io ho imparato solo rhyno e sto iniziando con fusion....gran bel lavoro...considerato che lo hai fatto con il traforo! io non ne sarei capace..
__________________
Il mio sito
Lavorazioni cnc, disegno grafico, compositi
neo781 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 novembre 18, 18:50   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
I rendering sono fatti con un plugin gratuito, se non ricordo male è Twilight il nome, che probabilmente può fare di meglio se si studiano le opzioni. Diciamo che all'inizio passando a SketchUp la sensazione era che mancassero un sacco di strumenti, poi entrando nella sua mentalità e installando i giusti plugin son riuscito a far tutto...

le centine della fusoliera sono tutte formate da 3 o 2 strati di balsa con la venatura incrociata, con il carbonio sono forse più facili da tagliare senza far disastri, ma anche li, pianino pianino si fa pratica e si impara, poi comunque son state rifinite a mano...

e questo è il futuro supporto carrello, l'unico pezzo in compensato (e carbonio) di tutto il modello

Ultima modifica di Karayatwo : 28 novembre 18 alle ore 19:00
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 marzo 19, 21:15   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
Qualche aggiornamento dal fronte:
Fusoliera incollata dopo millemila prove a secco, ali pressoché finite. Dato che le ali sono ricavate dalle centine di scorta che mi ero fatto tagliare al laser per il vecchio aereo, la differenza la fanno le spaziature e... gli alettoni. ho riciclato i fori dello scaletto di montaggio per fare le semiali rimovibili con due baionette in carbonio da 10mm, il resto del progetto si dovrebbe spiegare da se nelle foto.




La grande differenza col modello precedente è nella fusoliera, grande quasi il doppio, con una enorme capottina per poter usare le mie manone senza diventar matto nel cambiare batterie o accedere alle elettroniche.




una prima visione d'insieme...
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 marzo 19, 02:19   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
Una grande fusoliera vuol dire una grande naca motore...
Giusto per fare un altro esperimento nell'esperimento che è già questo modello, ho deciso di provare a fare la carenatura con uno stampo in gomma siliconica.
La forma di partenza è fatta come negli altti aerei partendo da blocchi di polistirolo di varie densità.



una volta definita la forma, è stata coperta con vetroresina e perfezionata con stucco.

i fori sul davanti son stati tappati con polistirolo per non far entrare la gomma...


Con del vecchio legno di scarto ho costruito una scatola per contenere la colata, la capottina qui è incollata sul retro con colla a caldo.



Poi ho colato la gomma all'interno...


Rimosso il retro e costruito il tetto alla scatola, ho estratto la capottina di partenza (la scatola era aperta per estrarre il pezzo, e ho tagliato i lati della gomma fino quasi al muso.


Non comodissimo, ma li dentro ho laminato la carenatura vera e propria




Alla prossima puntata il carrello in carbonio
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 19, 23:34   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
Allora, mi sono accorto di non avere fatto foto durante il processo del carrello in carbonio ma c'è comunque qualche aggiornamento.

Premetto:
- La pista del campo di volo dove vado è abbastanza problematica per i piccoli modelli, e capita di toccare con l'elica le irregolarità della superficie
- All'inizio pensavo di montare un hacker A14-20L, con una elica tripala 12x8, che è abbastanza enorme per queste dimensioni (almeno questa era la mia impressione)
- L'elica che vedrete montata su è una 9x6, mentre alla fine userò da 10 a 11" di diametro

Insomma metto le mani avanti, sembra "lunghetto"

Comunque, ho costruito una sagoma in legno cercando di tenerla quanto più simmetrica e allineata possibile, ed è la "cosa" che vedete qui sotto (in costruzione):



Poi ho laminato strati di carbonio, con il classico 200gr esterno e poi a far da struttura doppio strato di carbonio unidirezionale, con due strati di tessuto di vetro pesantino (non ricordo la grammatura, erano avanzi di quando facevo impianti audio...) per fare spessore nel sandwich. Il tutto sopra un foglio di nylon sul tavolo da lavoro.



Il tutto è stato piegato in due e poi messo sopra la sagoma, pressato con dei pezzi di plexiglass (lucidati con cera per auto) e poi tagliato nella forma desiderata una volta indurita la resina.

Per tagliarlo ho usato nastro di carta su cui ho poi tracciato le linee da seguire, per quello nelle foto più avanti lo vedrete giallo.


Nel frattempo, per complicarmi la vita, ho deciso di montarci le luci. quindi sto sperimentando un po' per fare dei portaluci da incollare-avvitare alle winglets.
Ho usato la termoformatura, ma sto ancora facendo tentativi con diverse bottiglie, temperature etc.




Come si può vedere c'è ancora tanto da migliorare, ma il concetto è questo poi



Nel frattempo ho fatto anche le squadrette per i comandi (carbonio da 1,5mm lamintato e pressato nel plexi) e le winglets (balsa 2mm fra due fogli di carbonio)


Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 19, 23:42   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
Ed ecco a che punto stanno i lavori, ogni tanto fa bene montarlo tutto per tener su lo spirito...
Devo finire di sistemare il muso, la capottina e qualche altro dettaglio ma è ora di iniziare a pensare a come rivestirlo... come colori credo resterò sugli stessi dell'altro, non faccio abbastanza aeromodelli e comprare altri rotoli è un po' uno spreco.






Peso, per ora è 990g senza batteria, non superleggero ma nemmeno un mattone, che dite ci sta sotto i 1200gr finito?
__________________
I miei modelli (Wip)

Ultima modifica di Karayatwo : 28 marzo 19 alle ore 23:50
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 agosto 19, 11:41   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 64
Ok qualche aggiornamento: la costruzione e' finita e abbiamo fatto anche i primi due voli!
Tutto bene nel collaudo, al secondo volo il motore ha iniziato a perdere i magneti (era un turnigy di quelli economici arancioni), anche se l'ho riparato verra' sostituito da un sk3 per i prossimi voli.
Dopo diecimila prove per decidere la livrea alla fine abbiamo deciso per questa visto che a mio figlio piace il rosso e ricorda un po' la bandiera della lettonia...
Ma con ordine, son stati spostati i servi della coda in fusoliera, la capottina e' stata rifatta in vetroresina, e altri piccoli dettagli riguardo l'installazione di radio/esc e cavi vari sono stati rivisti...


ed eccolo il giorno del collaudo:




Ci sono anche i video ma non so come inserirli qui, li trovate alla fine della pagina QUI

E poi, visto che l'aereo era fermo aspettando il nuovo motore, sono andato avanti con gli adesivi...


__________________
I miei modelli (Wip)
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
FunFly Elettrico Re-Build Log Karayatwo Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 29 20 marzo 19 23:31
minus acro build log AIRPORT80 Aeromodellismo Alianti 28 12 aprile 14 15:55
[Build Log] Acrofovic 40 elettrico (rimpicciolito)... coderzone77 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 54 19 maggio 13 18:48
P 47 TF build log MAB.VOLO Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 60 31 marzo 13 22:33



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:34.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002