Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 01 agosto 18, 03:01   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 65
Twin Beech D18/C45/AT11

Mentre inizio a godermi il modello appena finito, sto iniziando a disegnare il prossimo. Non mi aspetto di finire in tempi brevi, ma nemmeno di metterci 20 anni come l'ultimo, diciamo che mi godo questa fase quasi quanto il volarci dopo, quindi senza fretta, imparando tante cose lungo la via, sto mettendo giu' le prime linee.



Il soggetto e' gia' nel titolo quindi e' inutile che faccia il misterioso, a tagliarla corta, cercavo una semi-riproduzione di un aereo facile da volare per farci se non fpv puro, almeno riprese giusto attorno al campo di volo, niente alta quota o lunghe distanze. Dopo essermi indirizzato sui velivoli civili anni 20/30/40, con le loro generalmente generose superfici, linee eleganti e un volo tranquillo, ho deciso di scartare i monomotori per evitare di aver sempre l'elica nel campo visivo della fotocamera.

Escludendo quadrimotori (e trimotori, vedi sopra), ho scelto infine di basarmi sul Beech model 18, anche detto Twin Beech.
Non cerco (per ora almeno) di fare una riproduzione fedele nei minimi dettagli, dovendo semplificare dove possibile la struttura per salvare peso e rendere piu' pratico l'uso e l'installazione delle telecamere e quant'altro mi venisse in testa di caricarci su.
D'altra parte, essendoci decine di versioni di questo aereo, e ancora piu' kit di modifica sviluppati negli anni, qualche mia "licenza artistica" puo' anche passare quasi inosservata.

A grandi linee il progetto ha una aa di 160cm, peso intorno ai 3kg senza telecamere, per essere ancora gestibile come volumi/trasporto, ma non troppo piccolo per poter portare qualche etto in piu' di elettroniche e non esser troppo nervoso nel volo.
Motorizzazione elettrica, controrotanti per renderlo piu' facile da pilotare (prima licenza artistica)
struttura tutta in balsa, all'inizio avevo pensato ad una semplice struttura a traliccio, poi la cosa si e' evoluta in qualcosa di piu' complesso...

L'idea e' di costruirlo come un normale D18/c45 (come quello della foto sopra per intenderci) ma con l'opzione di rimuovere dorso e muso e convertirlo in un AT11 per avere ampie finestrature per l'fpv o le riprese in genere (e chissa', la stiva bombe per le caramelle?), ah giusto, un at11 e' fatto cosi':


quindi una specie di mini-b25 ad ala bassa, basato sul Model 18 (usato per l'addestramento).

Mentre la fusoliera inizia a prender forma, la mia incognita sono le ali. vorrei tenermi quanto piu' fedele alla pianta delle prime versioni, ma i trittici che ho trovato sinora sono contraddittori. Qualcuno ha link utili in proposito?

Per il profilo penso di usare un NACA 4418, calettato tra i 3 e i 4 gradi con un grado massimo di svergolamento, tutto da definire una volta capita la pianta finale.

e qui due rendering veloci di come sta venendo la struttura (le centine sono provvisorie)

Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 agosto 18, 03:57   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di aerofast
 
Data registr.: 20-03-2015
Residenza: Assisi, in quel di Perugia
Messaggi: 741
Ciao!!
lo sviluppo in 3d è favoloso, ed il soggetto non è per niente male: le fusoliere belle "bombate" tipiche dell'ingegneria anni '30 non è cosa di poco conto da riprodurre, ma se il buon giorno si vede dal mattino, direi che come disegno ci siamo alla grande!!!

Facci sapere, ti seguo!!
aerofast non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 agosto 18, 21:41   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 65
Grazie, il problema e' trovare le giuste fonti, per la fusoliera, disegnata sulle sezioni del trittico, avevo quasi finito, poi ho trovato le scansioni dei disegni delle centine originali ed erano abbastanza diverse, ho rifatto tutto... Per l'ala e' anche peggio, ogni trittico e' diverso per pianta e forma di flap e alettoni, senza contare che alcuni sono incorretti o basati su aerei modificati successivamente.
Alla fine con tante foto e un po' di buon senso si fa tutto, e nel frattempo saltano fuori tante informazioni e dettagli che comunque sono interessanti..
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 agosto 18, 02:05   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di aerofast
 
Data registr.: 20-03-2015
Residenza: Assisi, in quel di Perugia
Messaggi: 741
Toglimi una curiosità e perdona la mia ignoranza, ma questo aereo non era pure lo stesso della sig.ra Amelia Erhart???
aerofast non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 agosto 18, 03:09   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 65
quasi, era simile come linea, ma era un aereo un po' piu' grande il suo, il lockheed Electra.
E' anche quello un bell'aereo, ma meno adatto a quello che serviva a me...
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 agosto 18, 13:21   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 3.695
Perdonami, forse è una mia mania, ma per il lavoro che vuoi fare, vedrei meglio un farfallone come il Consolidated PBY catalina.

Comunque, complimenti per il tuo impegno.
__________________
Che la fessura sia con voi.
ed anche con me.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 agosto 18, 14:36   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 65
Si il PBY come piattaforma potrebbe essere piu' stabile, ma per il resto come struttura e' un bel casino da riprodurre, senza contare i retrattili stile grumman...

No dai sono abbastanza convinto della scelta, la fusoliera non e' cosi' difficile da riprodurre, e' bella spaziosa per caricarci di tutto e installare ogni cosa in modo che anche le mie manone riescano a lavorarci senza far danni.

Per ora sto facendo spazio per 2 batterie fino a 4s/3000 in parallelo, anche se nei calcoli bastavano le 3s (non si sa mai...).
Il muso richiede un po' di tempo perche'l'idea e' di rendere intercambiabili le due versioni, che hanno forme diverse, pesi diversi, ma piano piano ci si arriva.
Icone allegate
Twin Beech D18/C45/AT11-b21.jpg  
Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 agosto 18, 20:37   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di neo781
 
Data registr.: 03-08-2008
Residenza: Vico del Gargano Fg
Messaggi: 1.956
bel soggetto!! Cosa usi per disegnare?
__________________
Il mio sito
Lavorazioni cnc, disegno grafico, compositi
neo781 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 agosto 18, 14:08   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di x oni
 
Data registr.: 07-07-2010
Residenza: Riva del Garda
Messaggi: 1.771
BELLO ! volevo iniziare anch'io qualche anno fa con il twin beach quello con ala a pianta larga in estremita ma poi il tempo disponibile l'ho usato per altro.
Poi fai tagliare da easycnc come l'altro? ala e anche fuso? c'è in previsione un kit per chi volesse acquistarlo da costruire?
Icone allegate
Twin Beech D18/C45/AT11-plate1.jpg   Twin Beech D18/C45/AT11-plate2.jpg  
Files allegati
Tipo file: pdf C-45_Twin_Beech_plan.pdf‎ (462,7 KB, 34 visite)
x oni non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 agosto 18, 17:28   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Karayatwo
 
Data registr.: 09-02-2018
Residenza: Cento
Messaggi: 65
Citazione:
Originalmente inviato da x oni Visualizza messaggio
BELLO ! volevo iniziare anch'io qualche anno fa con il twin beach quello con ala a pianta larga in estremita ma poi il tempo disponibile l'ho usato per altro.
Poi fai tagliare da easycnc come l'altro? ala e anche fuso? c'è in previsione un kit per chi volesse acquistarlo da costruire?
Grazie! Ci sto pensando, in effetti posso ricavare i dwg di ogni parte, e con l'ala dell'ultimo modello ho potuto apprezzare il servizio impeccabile di Easycnc, ma anche facessi tagliare qualche set in piu', questo cosi' com'e' non e' certo disegnato per essere un kit veloce di quelli "a incastro".

Anche io ero partito da quelli aggiornati, ma poi l'idea di poter fare sia il 18 che l'at11 scambiando due pezzi mi ha fatto scegliere la versione originale.

Per rispondere a neo781, avevo iniziato con blender, ma non gira bene sul portatile e visto che uso sia quello che il pc di casa adesso son passato a sketchup 2017, quello che si riesce ancora ad installare sul pc senza usarlo online.


Karayatwo non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Beechcraft D18/C45 M-SAX Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 207 22 settembre 14 17:45



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:21.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002