Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Principianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 19 ottobre 11, 15:11   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-10-2011
Residenza: parabiago
Messaggi: 84
Mi presento (con una sacca piena di domande)

Buongiorno a tutti,

questo è il mio primo post e trovo giusto fare una piccola autopresentazione.

47 anni, decisamente sovrappeso (ma non essendo io un aliante non è un problema) aeromodellista assai appassionato molti anni fa, praticavo con pessimi risultati acrobazia in vincolato.
Poi la tempesta di sabbia, il funerale di mia madre, l'invazione delle cavallette, lavoro, moglie, figlia ecc ecc insomma, ho mollato tutto.
Ora la bimba ha 10 anni e una buona manualità, il babbo un po' più di tempo, le radio costano meno e in ultimo abbiamo scoperto di avere una pista a pochi km da casa.
Insomma, vorrei riprendere a fare qualcosa di tranquillo con la pupa, magari l'elettrico, per passare qualche ora di divertimento senza troppe pretese.

Tornato a sbirciare su questo mondo mi accorgo che molto è cambiato, ai miei tempi una radio era una scatola di metallo color caffelatte e costava due stipendi, oggi sembrano astronavi. Io ho sempre costruito in balsa e ricoperto in seta, ho provato ad andare a comprare della balsa in un negozio di modellismo e hanno sgranato gli occhi.
Ho dato un'occhiata la forum per rientrare un po' nel giro, ma ci sono alcune cose che non riesco ancora a capire bene e su cui chiedo il vostro aiuto.

Come è facile intuire i miei dubbi riguardano principalmente la radio.
Come premessa dico che non so se la passione si riaccenrderà, quindi non vorrei spendere troppo in materiale destinato a un rapido pensionamento.
Come seconda premessa dico che mi iscriverò al gruppo a me vicino, ma l'assicurazione partirà dal primo gennaio, quindi prima di quella data non mi passa nemmeno per la testa di staccare il carrello da terra.
Mi piacerebbe però, nel frattempo, cominciare a esercitarmi con un simulatore, giusto per prendere qualche automatismo minimo (tipo che il cabra si da con il pollice sinistro e non piegando il polso come nel vincolato).
Ho visto su hobbyking radio che costano quanto una serata in pizzeria, sono prodotti minimamente validi? Tenete presente che per quello che vorrei fare al momento non mi serve niente di particolare.
Qualcuno ha provato a usare queste radio con FSM? Funzionano? sono particolarmente complicate da interfacciare?
Delle radio "moderne" qualcosa ho capito, ma i servi??
Ai miei tempi c'erano due tipi di servi, quelli con l'etichetta rossa e quelli con l'etichetta nera, il comando reverse che oggi è sulla radio consisteva nel sostituire un rosso con un nero dentro al modello e tutto finiva lì.
Che servi dovrei prendere per usarli al massimo su un trainer con un motore da 7,5 cc?

Mi smbra di aver messo abbastanza carne al fuoco, per ore vi saluto e ringrazio che ha letto fino a qui.

Buoni voli

Repo
Fai 11613 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 15:41   #2 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.726
Citazione:
Originalmente inviato da Fai 11613 Visualizza messaggio
Buongiorno a tutti,

..........................cut...............

Mi sembra di aver messo abbastanza carne al fuoco, per ore vi saluto e ringrazio che ha letto fino a qui.

Buoni voli

Repo
Di carne ne hai messo un manzo intero, comprese le corna

Bene arrivato in questa gabbia di matti.

Tieni presente che prima di staccare il carrello da terra sarà meglio che tu impari a tenerlo su il modello ed a farlo andare dove vuole lui e non viceversa, perciò è ottima cosa la frequentazione del campo di volo dove senza dubbio potrai ottenere un valido insegnamento.
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 15:50   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-10-2011
Residenza: parabiago
Messaggi: 84
Citazione:
Originalmente inviato da fai4602 Visualizza messaggio
Tieni presente che prima di staccare il carrello da terra sarà meglio che tu impari a tenerlo su il modello ed a farlo andare dove vuole lui e non viceversa,
Sinceramente io speravo di riuscire a farlo andare dove voglio IO, non dove vuole LUI.
Comunque sono abilissimo nelle trattative, prima del decollo mi siedo davanti al modello, gli offro un bicchierino di nitro e vediamo di decidere insieme dove andare

Scherzi ha parte ho ben chiaro quali sarenno i passi da compiere. Ho iniziato 30 anni fa in un gruppo dove ero il solo a fare vincolato e qualche volta ho anche preso in mano una radio senza fare grandissimi danni.

Repo
Fai 11613 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 15:50   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di vrpol
 
Data registr.: 02-08-2010
Residenza: verona
Messaggi: 850
Citazione:
Originalmente inviato da Fai 11613 Visualizza messaggio
Buongiorno a tutti,

questo è il mio primo post e trovo giusto fare una piccola autopresentazione.

47 anni, decisamente sovrappeso (ma non essendo io un aliante non è un problema) aeromodellista assai appassionato molti anni fa, praticavo con pessimi risultati acrobazia in vincolato.
Poi la tempesta di sabbia, il funerale di mia madre, l'invazione delle cavallette, lavoro, moglie, figlia ecc ecc insomma, ho mollato tutto.
Ora la bimba ha 10 anni e una buona manualità, il babbo un po' più di tempo, le radio costano meno e in ultimo abbiamo scoperto di avere una pista a pochi km da casa.
Insomma, vorrei riprendere a fare qualcosa di tranquillo con la pupa, magari l'elettrico, per passare qualche ora di divertimento senza troppe pretese.

Tornato a sbirciare su questo mondo mi accorgo che molto è cambiato, ai miei tempi una radio era una scatola di metallo color caffelatte e costava due stipendi, oggi sembrano astronavi. Io ho sempre costruito in balsa e ricoperto in seta, ho provato ad andare a comprare della balsa in un negozio di modellismo e hanno sgranato gli occhi.
Ho dato un'occhiata la forum per rientrare un po' nel giro, ma ci sono alcune cose che non riesco ancora a capire bene e su cui chiedo il vostro aiuto.

Come è facile intuire i miei dubbi riguardano principalmente la radio.
Come premessa dico che non so se la passione si riaccenrderà, quindi non vorrei spendere troppo in materiale destinato a un rapido pensionamento.
Come seconda premessa dico che mi iscriverò al gruppo a me vicino, ma l'assicurazione partirà dal primo gennaio, quindi prima di quella data non mi passa nemmeno per la testa di staccare il carrello da terra.
Mi piacerebbe però, nel frattempo, cominciare a esercitarmi con un simulatore, giusto per prendere qualche automatismo minimo (tipo che il cabra si da con il pollice sinistro e non piegando il polso come nel vincolato).
Ho visto su hobbyking radio che costano quanto una serata in pizzeria, sono prodotti minimamente validi? Tenete presente che per quello che vorrei fare al momento non mi serve niente di particolare.
Qualcuno ha provato a usare queste radio con FSM? Funzionano? sono particolarmente complicate da interfacciare?
Delle radio "moderne" qualcosa ho capito, ma i servi??
Ai miei tempi c'erano due tipi di servi, quelli con l'etichetta rossa e quelli con l'etichetta nera, il comando reverse che oggi è sulla radio consisteva nel sostituire un rosso con un nero dentro al modello e tutto finiva lì.
Che servi dovrei prendere per usarli al massimo su un trainer con un motore da 7,5 cc?

Mi smbra di aver messo abbastanza carne al fuoco, per ore vi saluto e ringrazio che ha letto fino a qui.

Buoni voli

Repo
Ciao e benveniuto.
Quante domande!
Sì, i prodotti di HK sono validissimi per quello che li paghi. Probabilmente alcuni sono anche sufficienti alle tue esigenze del prossimo futuro. Sappi che spendendo di più c'è anche di meglio (o peggio se non stai attento...)
Per quanto riguarda il simulatore non saprei, prova in "radiocomandi" o in "simulatori" a fare "cerca" con il modello di radio.
I servi sono funzionano tutti allo stesso modo, cambia la coppia, il peso, il tipo di materiale degli ingranaggi e la qualità.
Per un trainer delle dimensioni che dici tu vanno bene servi della classe "standard".
Poi ci sono i mini servi, i micro servi, eccetera

Datti una letta ai link utili per principianti, spiegano molte cose!
vrpol non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 17:24   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Baracca
 
Data registr.: 13-03-2008
Residenza: Perugia
Messaggi: 2.042
Citazione:
Originalmente inviato da Fai 11613 Visualizza messaggio
Ho visto su hobbyking radio che costano quanto una serata in pizzeria, sono prodotti minimamente validi? Tenete presente che per quello che vorrei fare al momento non mi serve niente di particolare.
Qualcuno ha provato a usare queste radio con FSM? Funzionano? sono particolarmente complicate da interfacciare?
Delle radio "moderne" qualcosa ho capito, ma i servi??
Ai miei tempi c'erano due tipi di servi, quelli con l'etichetta rossa e quelli con l'etichetta nera, il comando reverse che oggi è sulla radio consisteva nel sostituire un rosso con un nero dentro al modello e tutto finiva lì.
Che servi dovrei prendere per usarli al massimo su un trainer con un motore da 7,5 cc?
per quanto riguarda il radiocomando, uno economico ed affidabile è sicuramente questo

Per quanto riguarda i servi anche una cosa del genere può bastare
.
Consiglio: se acquisti quel tipo di servi compratene anche uno di scorta.
__________________
Comm'è!??
Nel dubbio... VOLO!!! viva CORNIA
Baracca non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 17:55   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.907
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
Buona sera e benvenuto

Citazione:
Originalmente inviato da Fai 11613 Visualizza messaggio
Buongiorno a tutti,

questo è il mio primo post e trovo giusto fare una piccola autopresentazione.

47 anni, decisamente sovrappeso (ma non essendo io un aliante non è un problema) aeromodellista assai appassionato molti anni fa, praticavo con pessimi risultati acrobazia in vincolato.
Poi la tempesta di sabbia, il funerale di mia madre, l'invazione delle cavallette, lavoro, moglie, figlia ecc ecc insomma, ho mollato tutto.
Ora la bimba ha 10 anni e una buona manualità, il babbo un po' più di tempo, le radio costano meno e in ultimo abbiamo scoperto di avere una pista a pochi km da casa.
Insomma, vorrei riprendere a fare qualcosa di tranquillo con la pupa, magari l'elettrico, per passare qualche ora di divertimento senza troppe pretese.

beh di balsa se ne trova ancora in giro tranquillamente
come aeromodello potresti guardare il calmato (che e gia un precotto) anche se in giro si trovano dei progetti che assomigliano a questo ottimo trainer

Tornato a sbirciare su questo mondo mi accorgo che molto è cambiato, ai miei tempi una radio era una scatola di metallo color caffelatte e costava due stipendi, oggi sembrano astronavi. Io ho sempre costruito in balsa e ricoperto in seta, ho provato ad andare a comprare della balsa in un negozio di modellismo e hanno sgranato gli occhi.
Ho dato un'occhiata la forum per rientrare un po' nel giro, ma ci sono alcune cose che non riesco ancora a capire bene e su cui chiedo il vostro aiuto.

Come è facile intuire i miei dubbi riguardano principalmente la radio.

il radiocomando che al momento ha il maggior rapporto prezzo/prestazioni a mio avviso e' la hitec aurora9

Come premessa dico che non so se la passione si riaccenrderà, quindi non vorrei spendere troppo in materiale destinato a un rapido pensionamento.

per vedere se si riaccende vai al campo di volo echiedi se qualcuno ti fa provare un easyglider (modello molto adatto per principianti, ma anche sufficentemente acro per qualche svolazzamento divertente)


Come seconda premessa dico che mi iscriverò al gruppo a me vicino, ma l'assicurazione partirà dal primo gennaio, quindi prima di quella data non mi passa nemmeno per la testa di staccare il carrello da terra.
Mi piacerebbe però, nel frattempo, cominciare a esercitarmi con un simulatore, giusto per prendere qualche automatismo minimo (tipo che il cabra si da con il pollice sinistro e non piegando il polso come nel vincolato).
Ho visto su hobbyking radio che costano quanto una serata in pizzeria, sono prodotti minimamente validi? Tenete presente che per quello che vorrei fare al momento non mi serve niente di particolare.

starei lontano da Radiocomandi che costano poco (troppo poco)

Qualcuno ha provato a usare queste radio con FSM? Funzionano? sono particolarmente complicate da interfacciare?

esistono simulatori (real flight G4.5 per esempio) molto piu evoliti di fms, erto hanno un costo decisamente maggiore.


Delle radio "moderne" qualcosa ho capito, ma i servi??
Ai miei tempi c'erano due tipi di servi, quelli con l'etichetta rossa e quelli con l'etichetta nera, il comando reverse che oggi è sulla radio consisteva nel sostituire un rosso con un nero dentro al modello e tutto finiva lì.
Che servi dovrei prendere per usarli al massimo su un trainer con un motore da 7,5 cc?
per un aereo con queste caratteristiche un servo classico con tiro da 3Kg e' piu che sufficente (hitech HS422 per esempio)

Mi smbra di aver messo abbastanza carne al fuoco, per ore vi saluto e ringrazio che ha letto fino a qui.

Buoni voli

Repo
il vivo consiglio e' di non cercare di risparmiare a tutti i costi, potrebbe essere la causa principale del fallimento nell'involo del modello, per le prime volte e' meglio andare su marchi conosciuti e di sicura affidabilità. meglio spendere 50-100 euro in piu e riportare a casa il modello che.. riporare a casa una busta con un puzzle...
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 18:12   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di maverikk86
 
Data registr.: 09-07-2009
Residenza: Limatola(VolturnoFly)
Messaggi: 462
Citazione:
Originalmente inviato da gattodistrada Visualizza messaggio
Buona sera e benvenuto



il vivo consiglio e' di non cercare di risparmiare a tutti i costi, potrebbe essere la causa principale del fallimento nell'involo del modello, per le prime volte e' meglio andare su marchi conosciuti e di sicura affidabilità. meglio spendere 50-100 euro in piu e riportare a casa il modello che.. riporare a casa una busta con un puzzle...
Questo è vero,il mio primo modello l'ho comprato su ebay e a 250euro mi hanno dato tutto,radio motore servi aereo,avviatore ecc,ho dovuto buttare tutto la radio era una compa e tra due stanze già non prendeva più,per non parlare del resto,l'unica cosa buona per imparare era la scatola di montaggio.
Cmq compro spesso da hobbyking,personalmente non mi fido di una radio Turnigy,anche se ho un amico che sui deproncini utilizza quella e non ha mai avuto problemi,cmq da HK si trova buona roba per quello che costa,naturalmente su un maxi di certo non metterei quei servi,ma su altri modellini li utilizzo senza problemi.
__________________
www.areafly69.it
maverikk86 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 19:15   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-10-2011
Residenza: parabiago
Messaggi: 84
Citazione:
Originalmente inviato da gattodistrada Visualizza messaggio
il vivo consiglio e' di non cercare di risparmiare a tutti i costi, potrebbe essere la causa principale del fallimento nell'involo del modello, per le prime volte e' meglio andare su marchi conosciuti e di sicura affidabilità. meglio spendere 50-100 euro in piu e riportare a casa il modello che.. riporare a casa una busta con un puzzle...
Ti ringrazio, il motivo per cui scrivo qui non è risparmiare a tutti i costi, se avessi voluto farlo non avrei chiesto consiglio e avrei già ordinato la radio più economica che trovavo in rete.
Quello che mi interessa capire è qual'è il livello minimo al di sotto del quale è sconsigliato scendere per pure questioni di affidabilità.
Ho dato un'occhiata alle caratteristiche e al prezzo della eclipse9, è sicuramente un ottimo oggetto ma non è quello che cerco. Per il momento voglio una radio che si limiti a trasmettere, con un discreto margine di sicurezza, il movimento degli stick alle parti mobili, niente di più, niente di meno. Programmazione, esponenziali, mixer e via dicendo per ora preferisco evitarli.
Lo stesso dicasi per il simulatore, per il momento mi serve per rendere automatica l'inversione dei riflessi in fase di avvicinamento e di allontanamento.

So benissimo che più avanti mi servirà dell'altro, ma vorrei arrivare a comprare un prodotto più evoluto quando avrò le idee più chiare.

Circa il fatto che la causa principale di un eventuale fallimento possa essere la radio, mi permetto di dubitarne.
Ad oggi anche la peggiore delle radio può vantare un'efficienza di molto superiore a quella dei miei pollici.
D'altra parte l'ho già detto che vengo dal vincolato e lì se un cavo si rompe si vede, se il cavo è intatto la colpa di un insuccesso sta solo nella manetta.

Repo
Fai 11613 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 23:28   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.907
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
Citazione:
Originalmente inviato da Fai 11613 Visualizza messaggio
Ti ringrazio, il motivo per cui scrivo qui non è risparmiare a tutti i costi, se avessi voluto farlo non avrei chiesto consiglio e avrei già ordinato la radio più economica che trovavo in rete.
Quello che mi interessa capire è qual'è il livello minimo al di sotto del quale è sconsigliato scendere per pure questioni di affidabilità.
Ho dato un'occhiata alle caratteristiche e al prezzo della eclipse9, è sicuramente un ottimo oggetto ma non è quello che cerco. Per il momento voglio una radio che si limiti a trasmettere, con un discreto margine di sicurezza, il movimento degli stick alle parti mobili, niente di più, niente di meno. Programmazione, esponenziali, mixer e via dicendo per ora preferisco evitarli.
Lo stesso dicasi per il simulatore, per il momento mi serve per rendere automatica l'inversione dei riflessi in fase di avvicinamento e di allontanamento.

So benissimo che più avanti mi servirà dell'altro, ma vorrei arrivare a comprare un prodotto più evoluto quando avrò le idee più chiare.

Circa il fatto che la causa principale di un eventuale fallimento possa essere la radio, mi permetto di dubitarne.
Ad oggi anche la peggiore delle radio può vantare un'efficienza di molto superiore a quella dei miei pollici.
D'altra parte l'ho già detto che vengo dal vincolato e lì se un cavo si rompe si vede, se il cavo è intatto la colpa di un insuccesso sta solo nella manetta.

Repo

visto che vieni dal vincolato.. la radio e' come il cavo di acciaio... o un cavo di nylon... tutti e due fano il loro dovere... ma le differenze immagino che le comprendi da solo.

cerca nell'usato.. radio come la

futaba T8 oppure la FF9
Graupner Mx12
Graupner Mx16
hitech tranne la optic quasi tutte le tipoloogie

l'efficenza della radio... puo' far la differenza anche per un pollice inesperto, una radio che non trasmette.. o che perde il segnale.. e sempre peggio di un pollice che da un comando.. errato, ma corregibile (anche se spesso l'esito e' il medesimo) un bravo istruttore puo' sempre riuscire a correggere il tuo errore..ma se la radio non riceve..... forse il miracolo puo' far qualcosa in piu...

una radio di qualità e' una radio rivendibile, una ciofeca..puo' solo buttarla via..

purtroppo la scelta e solo tua.
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 11, 23:40   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-10-2011
Residenza: parabiago
Messaggi: 84
Citazione:
Originalmente inviato da gattodistrada Visualizza messaggio
visto che vieni dal vincolato.. la radio e' come il cavo di acciaio... o un cavo di nylon... tutti e due fano il loro dovere... ma le differenze immagino che le comprendi da solo.
Paragone perfetto!!
Stando a questa metafora il senso della mia domanda si può leggere in questi termini:
mi consigliate una radio che corrisponda ai cavi di acciaio armonico monofilo che sono sicuri quanto un paio di sullivan trecciati ma sono solo molto più scomodi da stendere e maneggiare?


Citazione:
Originalmente inviato da gattodistrada Visualizza messaggio
purtroppo la scelta e solo tua.
Mi sfugge il senso di quel "purtroppo", sono già tanti gli ambiti della vita in cui sono altri a scegliere per noi, ci mancherebbe che questo avvenisse anche in quello che per me è solo un hobby
Fai 11613 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
ciao, mi presento e ho alcune domande =) enz88 Ferromodellismo 28 08 settembre 10 21:11
Mi presento... e ho alcune domande... Blekmacigno Ferromodellismo 18 30 agosto 10 11:45
mi presento e comincio con le domande. ricky432 Aeromodellismo Ventole Intubate 23 30 novembre 09 21:45
mi presento+domande starter1 Automodellismo 8 26 marzo 08 19:00



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06:37.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002