Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo a Scoppio > Aeromodellismo motori d'altri tempi


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 16 gennaio 20, 17:14   #31 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di sting
 
Data registr.: 22-10-2009
Residenza: Milano
Messaggi: 315
Complimenti al tuo amico, bel lavoro !
Tienici informati anche sulla riparazione del carter.
Grazie.
__________________
"Memento Audere Semper" G.d'A.
sting non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 20, 17:51   #32 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di imbamar
 
Data registr.: 27-03-2012
Residenza: roma
Messaggi: 709
Citazione:
Originalmente inviato da brigher Visualizza messaggio
Ieri sera ho ricevuto via whatsapp la foto sotto: lo spinotto è stato finalmente rimosso!

Onore al merito....è davvero il caso di dire!...l'amico che ha effettuato l'operazione è un vero un mago con i motori e con tutte quelle realizzazioni di micromeccanica rivolte a raggiungere lo scopo prefissato, come in questo caso. Da quello che ho capito ha realizzato un microcono applicato esternamente all'estremità "nascosta" dello spinotto e, tramite il foro dello spinotto stesso, una vite da avvitare al suddetto cono. Riscaldando e tirando, lo spinotto finalmente è venuto fuori!

Adesso il carter è vuoto, sono stati tolti albero e cuscinetti.
Continuerà ancora questo amico nell'effettuare ciò che unanimemente è considerato il lavoro più difficile e complesso di tutta l'operazione: la saldatura e riparazione del carter!

Sto combattendo con lo stesso problema sul medesimo motore, mi sembra che alle estremità dello spinotto ci sia, almeno dalla parte visibile attraverso il famigerato foro, una rondella di alluminio. Ma è vero? perché non riesco a togliere neanche quella.
Poi è una ottima l'idea di mette una vite attraverso il foro, ma questa vite deve essere di due millimetri deve essere lunga almeno 7 cm in modo che possa poi essere presa e tirata. Un altro film sarà poi infilare il cono, ma credo vada bene anche un piccolo dado, nello spazio tra pistone e carter che sarà di qualche millimetro.
Non ho una vite da due millimetri lunga sette centimetri, Avevo pensato ad una barra filettata ma non so neanche se esistono. I motori supertigre sono un portento ma riuscire a smontarli è veramente complicato. Qualcuno ha qualche idea o suggerimento?
imbamar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 ottobre 20, 17:58   #33 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di imbamar
 
Data registr.: 27-03-2012
Residenza: roma
Messaggi: 709
La barra l'ho travata.
Astina di comando entra perfettamente, ora devo capire come poter avvitare in cono o un dado.
imbamar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 ottobre 20, 09:53   #34 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 2.238
...A Ozzano comprai un modello
a cui era attaccato un ST60...
(..vaiaguardare quale versione e'
...pensavo ce ne fosse una o due..
..)...che non era stato proprio
lucidato prima della vendita...
E leggendo tutto ciò, non è tanto
rallegrante...
Si e' capito se c'erano dei fermi o
lo spinotto era 'solo' bloccato da
morchia invecchiata...?
(..appena riesco a metterci le mani
mi sa che lo riempio di olio da
servosterzo...)
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 ottobre 20, 11:27   #35 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di imbamar
 
Data registr.: 27-03-2012
Residenza: roma
Messaggi: 709
Non sono ancora riuscito ad estrarlo. E' un vero film. Non so se c'è un blocco dello spinotto ma mi sembra di si. Mi sembra siano delle piccole rondelle di alluminio perchè, nel tentativo di estrarle, mi sembra siano morbide. Rilasciano piccole particelle.
Poi ho un'altra domanda.
Vorrei sostituire le viti con brugole. Solo che le viti non sono delle normali "M" ma hanno una filettatura più fina. Non so come si definiscono e quindi non posso ordinarle. Ho anche il calibro per viti ma non si capisce come leggere le sigle riportate.
imbamar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 ottobre 20, 12:43   #36 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di imbamar
 
Data registr.: 27-03-2012
Residenza: roma
Messaggi: 709
Citazione:
Originalmente inviato da imbamar Visualizza messaggio
Non sono ancora riuscito ad estrarlo. E' un vero film. Non so se c'è un blocco dello spinotto ma mi sembra di si. Mi sembra siano delle piccole rondelle di alluminio perchè, nel tentativo di estrarle, mi sembra siano morbide. Rilasciano piccole particelle.
Poi ho un'altra domanda.
Vorrei sostituire le viti con brugole. Solo che le viti non sono delle normali "M" ma hanno una filettatura più fina. Non so come si definiscono e quindi non posso ordinarle. Ho anche il calibro per viti ma non si capisce come leggere le sigle riportate.
Capito anche questo sono M3,5 praticamente introvabili al mondo
Ma certo che tutte le difficoltà eh !
imbamar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 20, 07:36   #37 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 2.238
Le filettature della serie che chiami
'M' (sta per metrica) è designata
da tre colonne (con i valori dei
diametri delle viti)
La prima sono i diametri più usati
(e facili da trovare..) la seconda
un po' meno...e la terza son quelli
meno frequenti (praticamente si
può dire che siano sconsigliati o
per applicazioni particolari..)
(se cerchi 'tabella filettature
metriche' su web, gli puoi dare
un'occhiata...)
Le viti non sono tutte uguali...ma
possono avere resistenza/qualità
diversa che e' 'scritta' sopra...
sulla testa (o sulla confezione..)
Quelle con nessuna scritta sono
quelle comuni...oppure il numero
che e' riportato sopra indica la
(maggiore) resistenza a rottura.
(..arrivano fino al triplo di quelle
standard...)
Poi ci sono le 'space grade'..
(..quelle per uso spaziale...)
Comunque, in ogni città c'e'
qche fornitore che ha viti più
'difficili'...o alle perse su internet
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 20, 08:36   #38 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di brigher
 
Data registr.: 13-06-2006
Messaggi: 1.743
Citazione:
Originalmente inviato da imbamar Visualizza messaggio
Capito anche questo sono M3,5 praticamente introvabili al mondo
Ma certo che tutte le difficoltà eh !
Qui trovi brugole M3.5 di diverse lunghezze:

H.T Steel Cap Screws

È un sito affidabile, in tempi passati ho effettuato diversi acquisti.

Per quanto riguarda l'estrazione dello spinotto, a parte ciò che a suo tempo avevo scritto, non posso dirti altro poichè non ho più seguito l'evolversi degli avvenimenti. So che il motore è stato riparato e consegnato al legittimo proprietario, anche se mi risulta che non l'ha ancora utilizzato.
brigher non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 ottobre 20, 17:52   #39 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di imbamar
 
Data registr.: 27-03-2012
Residenza: roma
Messaggi: 709
Rieccomi,
un altro passo fatto anzi più di uno.
Vado con ordine.
Estrazione dello spinotto
Seguendo l'idea di brigher mi sono costruito un utensile per estrarre lo spinotto.
Prima foto.
Ho preso una semplice astina dei comandi e l'ho fatta passare in un tondo di alluminio bucato al centro. Avvolta l'astina intorno al tubo pieno ho creato una specie di cavaturaccioli. L'astina, alla sua estremità, è filettata per un paio di centimetri. Ho inserito l'astina dal foro sul carter passando all'interno dello spinotto fino ad uscire dalla parte opposta. Da questa parte l'astina uscirà per solo qualche millimetro. Con una pinzetta molto fine ho inserito ed avvitato un bulloncino, quello che blocca la squadretta dei comandi. Questa è una operazione a fortuna e che richiede un po' di pazienza. Lo spazio a disposizione è veramente poco.
A questo punto una consistente scaldata con la pistola termica una tirata energica al "cavaturaccioli" e lo spinotto è venuto via. Dentro lo spinotto ci sono due piccole rondelle o inserti di alluminio che sono rimasti al loro posto. Probabilmente servono se lo spinotto va a toccare la camicia. La rondella/inserto di alluminio è più morbido dell'acciaio della camicia e non la rovina.
Estrazione dell'albero e dei cuscinetti.
Volendo evitare le martellate, che proprio bene non fanno, mi sono costruito un altro utensile da usare con qualsiasi trapano a colonna di dimensioni non proprio piccole.
L'utensile consiste in un "fungo" dalla testa piatta che inserita nel mandrino e serrata bene funziona da pressa. Certo non può spingere per migliaia di chili ma è più che sufficiente per togliere e rimettere cuscinetti, o smontare l'albero come su vede dalla foto. Una scaldata una pressata e l'albero con il cuscinetto di biella è venuto via facilmente. Il cuscinetto anteriore con una martellata è volato via. Il cuscinetto di biella è stato estratto con un estrattore come si vede dalla terza foto.
L'ultimo problema che dovrò risolvere sarà scollare la fascia dalla sua sede. Praticamente fa corpo unico con il pistone. Vado avanti.
Icone allegate
Rimozione spinotto Supertigre ST 60-estrattore-spinotto.jpg   Rimozione spinotto Supertigre ST 60-trapano-colonna-con-funzione-pressa.jpg   Rimozione spinotto Supertigre ST 60-estrattore.jpg  
imbamar non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 ottobre 20, 16:42   #40 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ev2driver
 
Data registr.: 15-07-2008
Residenza: Brescia
Messaggi: 111
Invia un messaggio via MSN a ev2driver
Sull' ST60 le viti della testa non sono metriche, ma in pollici.
Sono 1/8 per 40 filetti per pollice, per come le chiamano gli americani sono #5-40 UNC
Retaggio della II guerra mondiale...radio e apparecchiature residuate belliche americane erano le uniche fonti di viti e bulloni nel dopoguerra...tanto che poi quando riprese l'industria, per qualche anno in Italia facevano viti con filettature americane visto il mercato creato coi surplus militari, poi negli anni '60 fini tutto.

Paolo

Ultima modifica di ev2driver : 11 ottobre 20 alle ore 16:45
ev2driver non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Ho rotto lo spinotto... Ing.GRIPPAUDO Aeromodellismo Volo a Scoppio 12 06 novembre 10 10:13
Bloccaggio spinotto OS 37 SZ-H fabio67 Elimodellismo in Generale 7 13 novembre 08 19:04
Fermo dello spinotto su un Supertigre G21/46 JET-A1 Aeromodellismo Volo a Scoppio 14 01 aprile 07 22:17
Spinotto femmina Joso Radiocomandi 0 13 marzo 07 18:49



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:01.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002