Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aerodinamica e meccanica del volo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 24 febbraio 20, 08:51   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 5.634
Interessante idea di Gerald Taylor

https://www.rcgroups.com/forums/show...-thermal-turns

Che ne pensate?
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 20, 19:44   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.357
Penso che americani e tedeschi arrivano sempre per primi.

Poi come direbbe un tedesco con il suo inconfondibile accento "Può funzionare".
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 20, 20:14   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di milan
 
Data registr.: 11-01-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 5.910
Che avrei dovuto studiare inglese



Umbeeeerto
__________________
SONO DEI POLLI !
----------------
milan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 20, 20:58   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Edima
 
Data registr.: 19-12-2009
Residenza: Turriaco (GO)
Messaggi: 1.132
Mah, aiutato (male) da google translate ho capito poco. In ogni caso per virare stretto in termica uso il direzionale modulando il cabra e quando serve, in caso di poco diedro, un filo di alettoni contrari per sostenere l'ala interna. In questa configurazione il profilo dell'ala interna, più lenta ha più camber, l'esterna di meno. Tutto normale. Se poi l'aliante ha due superfici mobili per semiala trovo logico che il flap, essendo interno, si muova un poco di più dell'alettone. Se si tratta di veleggiatori da termica a basso carico tipo Autonomy o simili, un buon doppio o triplo diedro risolve molti problemi, compreso l'utilizzo di quegli enormi e resistentissimi timoni di direzione tanto in voga. Ditemi la vostra.
Edi
Edima non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 20, 22:19   #5 (permalink)  Top
 
L'avatar di Kat Sitwoy
 
Data registr.: 10-01-2013
Messaggi: 2.559
Citazione:
Originalmente inviato da Edima Visualizza messaggio
Mah, aiutato (male) da google translate ho capito poco. In ogni caso per virare stretto in termica uso il direzionale modulando il cabra e quando serve, in caso di poco diedro, un filo di alettoni contrari per sostenere l'ala interna. In questa configurazione il profilo dell'ala interna, più lenta ha più camber, l'esterna di meno. Tutto normale. Se poi l'aliante ha due superfici mobili per semiala trovo logico che il flap, essendo interno, si muova un poco di più dell'alettone. Se si tratta di veleggiatori da termica a basso carico tipo Autonomy o simili, un buon doppio o triplo diedro risolve molti problemi, compreso l'utilizzo di quegli enormi e resistentissimi timoni di direzione tanto in voga. Ditemi la vostra.
Edi
Ancora non ho letto la discussione, mi riprometto di farlo con calma domani. In questa sede volevo solo suggerire di usare Deepl invece di Google come traduttore. Intendiamoci, non fa miracoli soprattuto se si tratta di argomenti tecnici come questo, ma è un po' meno "lunare" di Google translate. Col Mac basta selezionare il testo fare "mela-C" due volte di fila e si apre automaticamente la finestra del traduttore col testo. Col PC immagino sia la stessa cosa. Provare non costa nulla.


https://www.deepl.com/translator
__________________
-----------


"Bisogna provare compassione per tutti gli esseri viventi perché tutti, in qualche misura, soffrono.
Alcuni soffrono troppo, altri troppo poco."


(Siddharta Gautama, il Buddha)

Kat Sitwoy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 20, 22:24   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.357
É interessante la considerazione sulla dimensione dei timoni, specie se si considera un'ala con diedri multipli o comunque molto marcato.
Potrebbe forse avere senso su un modello a due comandi ma su un'ala piena di flap e alettoni non bastano già quelli a "voltare"?
Tanto più che su modelli dove si ricerca la massima finezza aerodinamica e la minima resistenza parassita...
Mi verrebbe da dire che un timone grande serve a contrastare la tendenza all'imbardata inversa ma, anche qui, con tutte quelle appendici "differenziali" dell'ala, continua ad avere senso?
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 febbraio 20, 23:09   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-08-2007
Residenza: Forlì
Messaggi: 567
Molto interessante, in pratica su un modello con i soli alettoni e profilo curvo, come in uso sugli Autonomy, basta fare un mix che dando comando di direzionale verso l'interno per fare una virata corretta dia un po' di controcomando agli alettoni. Si perde tempo a regolare il mix ma poi si pilota in termica più facilmente, forse...
rovermer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 febbraio 20, 07:07   #8 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 12.769
Ho letto solo gli ultimi interventi e magari sto dicendo cose che non c'entrano con il soggetto base, ma visto che in questi si parla di direzionale e di suo uso corretto per evitare l'imbardata, mi è venuto in mente di avere letto che qualcuno molto importante sosteneva invece che una leggera imbardata aiuta a sostenere il modello e, in definitiva, aiuta a diminuire il tasso di caduta.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 febbraio 20, 07:35   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Edima
 
Data registr.: 19-12-2009
Residenza: Turriaco (GO)
Messaggi: 1.132
"Col PC immagino sia la stessa cosa. Provare non costa nulla"
Cesare, ho provato subito deepl, funziona molto bene. Per chi volesse tradursi l'articolo di Gerald Taylor è un ottimo strumento.
Tornando in argomento, se si parla di riproduzioni c'è poco da fare se non svergolare e cambiare profilo alle estremità alari, il centraggio "Taylor" per me non è una novità. Per i veleggiatori da termica....e dateglielo sto diedro! Non dovrei dirlo, ma quando il modello è distante è meglio che lo stesso sia stabile di suo.
Edi
Edima non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 febbraio 20, 08:00   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 5.634
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Ho letto solo gli ultimi interventi e magari sto dicendo cose che non c'entrano con il soggetto base, ma visto che in questi si parla di direzionale e di suo uso corretto per evitare l'imbardata, mi è venuto in mente di avere letto che qualcuno molto importante sosteneva invece che una leggera imbardata aiuta a sostenere il modello e, in definitiva, aiuta a diminuire il tasso di caduta.
Credo che sia meglio leggere l’inizio, fai caso agli scritti di Taylor e di JW, gli altri che commentano non è che abbiano proprio centrato il punto.
Come sempre un forum va interpretato e gli interventi vanno pesati a seconda di chi scrive.
E attento anche a quello che JW non scrive... ma che gli ho fatto ammettere sotto tortura .
E tenete presente che questo discorso è specialmente mirato a modelli f5j con carico alare tra 13 e 15 gr dm. Appena il carico cresce la velocità minima ed il raggio della spirale crescono e il fenomeno si sente meno.

Ultima modifica di pikemax : 25 febbraio 20 alle ore 08:03
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Motore Glow per Komet di Brian Taylor BIG BEAR Compro 1 28 dicembre 16 12:07
Messa a punto di un DLG di G. Taylor robciur Categoria F3K 24 24 gennaio 15 23:47
Motorizzazione Kingfisher Brian Taylor Vedo80 Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 3 23 gennaio 13 14:51
Motorizzazione P47 Brian Taylor CUDICIO Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 9 20 gennaio 13 19:33



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 18:37.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002