Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo Vincolato, Volo Libero ed OldTimer


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 02 novembre 19, 18:03   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-09-2004
Messaggi: 41
Veleggiatore V.M. 12 di Oscar Marchi

buongiorno,
sono in cerca del disegno in DWG o PDF del veleggiatore V.M. 12 di Oscar Marchi.
grazie
Antonio
antoniog222 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 novembre 19, 20:53   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 584
Ciao. Io personalmente non possiedo il disegno del V.M.12, ma ho letto che dovrebbe trattarsi di una splendida tavola,molto dettagliata,cosa insolita per un progetto del 1940. Qualche foto della struttura della coda di un esemplare del V.M.12 in costruzione è compresa nel fascicolo numero speciale di SAM2001 a titolo "AEROMODELLI D'EPOCA". So per certo che l'articolo originale era sulla rivista L'AQUILONE N.12/1940, e che un articolo successivo è trattato nel Notiziario 102/2003 della SAM62.
Se tu fossi Socio di una delle due Associazioni potresti interpellarle tu per ottenere aiuto.
Ti posso solo aggiungere che si tratta di un aliante con a.a.di 2440 e superficie 33,60 dm2 Di più non posso dirti, nè darti. Mi dispiace.
Ciao
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 novembre 19, 19:22   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-09-2004
Messaggi: 41
Buongiorno,
tutte notizie esatte, e sono anche Socio di una delle due SAM, a cui ho chiesto aiuto.
grazie comunque.
Antonio
antoniog222 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 19, 07:42   #4 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 584
Ciao. Ti ho trovato per intanto il vecchio trittico dell'intrigante V.M. 12. Era sul Notiziario SAM 2001-L'AQUILONE N.33 del 2007. E' descritto come modello "caratteristico per la sua ala bassa con diedro a gabbiano e complessivamente dalle forme originali che nella riproduzione maggiorata di Gaetano Fratini ha dato prova delle sue brillanti prestazioni".
Se ti serve il disegno ora sai a chi puoi chiederlo.
Un abbraccio
Icone allegate
Veleggiatore  V.M. 12 di Oscar Marchi-v-m-12-trittico.jpg  
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 19, 10:27   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-08-2007
Residenza: Forlì
Messaggi: 475
Citazione:
Originalmente inviato da luigi.carlucci Visualizza messaggio
Ciao. Ti ho trovato per intanto il vecchio trittico dell'intrigante V.M. 12. Era sul Notiziario SAM 2001-L'AQUILONE N.33 del 2007. E' descritto come modello "caratteristico per la sua ala bassa con diedro a gabbiano e complessivamente dalle forme originali che nella riproduzione maggiorata di Gaetano Fratini ha dato prova delle sue brillanti prestazioni".
Se ti serve il disegno ora sai a chi puoi chiederlo.
Un abbraccio
Scusate se mi intrometto ma non mi piace vedere perdere tempo per un lavoro dagli evidenti scarsi risultati in termini di efficienza nel volo. Il VM12 ha un difetto. Il diedro a gabbiano è completamente all'inverso di quello che serve per rendere pilotabile il modello, ci vorrebbero gli alettoni, che però in old time sono vietati se non presenti sul disegno originale. La parte rialzata deve stare all'esterno dell'ala e non all'interno, verso la fusoliera. Qualsiasi modello con diedro convenzionale vola meglio in virata, e quindi in termica, del VM12. Che se dovesse volare sempre e solo con traiettoria rettilinea, sarebbe ottimo, ma se devi virare per un qualsiasi motivo, ti fa venire i capelli bianchi! A meno che tu non voglia avere un bel modello da appendere al soffitto e guardarlo compiaciuto, ma se te lo vuoi godere in volo, mi dispiace ma non è quello giusto.
rovermer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 19, 14:14   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-01-2013
Residenza: brindisi
Messaggi: 584
Ciao Rover. E' un piacere leggerti!
Non crocefiggete anche me, io ho solo cercato di rendermi utile per soddisfare una curiosità accademica, e ho riportato quanto entusiasticamente scritto nell'articolo. Io per mio conto ho ormai le mie convinzioni, sono innamorato dei disegni di Macera e di Andrei.
Un abbraccio a tutti.
luigi.carlucci non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 19, 14:29   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-08-2007
Residenza: Forlì
Messaggi: 475
Ciao Luigi, io non crocefiggo nessuno, il bello del nostro hobby sta proprio nel poter fare ciò che più ci piace in barba ai commenti. Quel modello è molto bello esteticamente ma in volo è un tormento. Se devi fare una inversione di rotta, ad esempio uscire da una virata a destra e iniziarne una a sinistra passano non pochi secondi ma parecchi secondi. Se vicino a terra prendi un colpo di vento che ti inclina il modello rischi di sbattere a terra l'ala prima di correggere e riportare il modello in posizione stabile. Poi ripeto che ognuno è libero di fare ciò che gli pare. Io un modello con diedro a gabbiano non lo farei proprio perché a due assi è inguidabile.
rovermer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 19, 14:36   #8 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di angelobev
 
Data registr.: 02-10-2014
Residenza: Chieti
Messaggi: 1.741
Ho un minimoa inizialmente concepito a due assi che uso esclusivamente in pendio.
Vola benissimo, per carità, e con il nulla.
Ma dopo il secondo giorno di volo gli ho montato gli alettoni.
Sottovento non gira neanche a sparargli a meno che non lo metti a scendere e prendere velocitá.
Detto questo ora è un modello che porto sempre con me...

Inviato con scocciofono e ditoni.
Scusate gli errori...
__________________
modelli: un pò di tutto.. dall'aliante alla ventolina e tutto quello che c'è in mezzo...
professione: corruttore di modellisti onesti
angelobev non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 19, 14:50   #9 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-08-2007
Residenza: Forlì
Messaggi: 475
In realtà il modello di Fratini virava quasi in maniera decente ma solo per un motivo. Aveva un longherone molto ma molto elastico e bastava il peso del modello per avere un diedro notevole, cioè l'ala si piegava verso l'alto, ma ovviamente se davi un colpo a picchiare le estremità si piegavano bruscamente verso il basso e verso l'alto alla richiamata. Ma se hai il longherone bello rigido non vira, ci vogliono gli alettoni. Inoltre avrà la tendenza a entrare nella virata abbassando l'ala interna una volta che sarai riuscito ad inclinare il modello per virare.
rovermer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 novembre 19, 15:01   #10 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di angelobev
 
Data registr.: 02-10-2014
Residenza: Chieti
Messaggi: 1.741
Sì, si comporta proprio cosí

Inviato con scocciofono e ditoni.
Scusate gli errori...
__________________
modelli: un pò di tutto.. dall'aliante alla ventolina e tutto quello che c'è in mezzo...
professione: corruttore di modellisti onesti
angelobev non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Olimpic oscar cachorito69 Aeromodellismo Volo Elettrico 4 13 febbraio 14 12:29
Marchi e Produttori Europei...quali ? haicapitocome? Elimodellismo in Generale 6 11 febbraio 14 22:36
Marchi Aereomodellismo afratton Aeromodellismo Principianti 3 02 aprile 09 16:24
modello a scoppio: marchi, rapporto prezzo qualità maxtamiya Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 7 20 luglio 07 21:39



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 09:52.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002