Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Vela


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 23 dicembre 07, 11:21   #1 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di claudioD
 
Data registr.: 18-08-2007
Messaggi: 1.410
Fiocco Radiale

Una idea copiata per il Natale !
Non sarebbe male ...
Cd

claudioD non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 dicembre 07, 13:43   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di luca71-5
 
Data registr.: 21-11-2005
Messaggi: 867
Immagini: 11
Ciao Claudio dovranno spararti per fermarti !!

Questa soluzione l'ho già vista utilizzare su alcune riproduzioni di Luna Rossa by TDModel , non so se ha ancora qualcosa in magazzino ma l'ho già visto .

E' una via dimezzo tra un fiocco bomato e un genoa che in poppa si ingrassa troppo e non si riesce a gestire molto bene .

Ciao
luca71-5 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 dicembre 07, 14:47   #3 (permalink)  Top
Sospeso
 
L'avatar di claudioD
 
Data registr.: 18-08-2007
Messaggi: 1.410
E' vero Luca, questi disegnini fanno parte di una certa volgarizzazione del modellismo navale.
Il grasso é regolabile cambiando la posizione dello strallo allontanandolo o avvicinandolo al pivot del bomino.
Questo tipo di regolazione si puo' ottenere anche per la randa dando un angolazione all'asse di rotazione del boma rispetto all'asse dell'albero.
Mi sembra che gli IOM ne fanno già uso per gonfiare la randa alle andature portanti.
Aspetta a spararmi devo ancora presentare l'albero, ma non quello di Natale !
Cd
claudioD non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 dicembre 07, 12:11   #4 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.598
Funziona molto bene, basta fare attenzione agli angoli e alla rigidezza del tutto, altrimenti le regolazioni sono pessime.

Con il sistema che uso sulle mie, un semplice registro a vite permette di regolare in modo micrometrico il boma del fiocco come se fosse un vang di quello della randa.

Naturalmente Valicki è arrivato prima... e in modo più tecnologico, ma le soluzioni che uso sulle mie barche dove i carichi sono molto più elevati rappresentano un buon compromensso tra funzionalità, rigidezza ed affidabilità.
L'asse è un tubo di carbone che si innesta tramite 2 cuscinetti a sfere in una "scassa" composta da un tubicino e 2 boccole dove i cuscinetti entrano con un gioco minimo (meno di 5 centesimi).
Dato che i carichi non sono sull'asse il boma sta perfettamente in sede senza altre ritenute.
Il boma è incernierato nella parte inferiore e va in battuta sulla vite di registro in quella superiore: molto semplice da fare con pochissimi pezzi di meccanica.
Icone allegate
Fiocco Radiale-8a.jpg   Fiocco Radiale-01.jpg   Fiocco Radiale-6.jpg   Fiocco Radiale-8c.jpg   Fiocco Radiale-07.jpg  


Ultima modifica di claudio v : 27 dicembre 07 alle ore 12:18
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 dicembre 07, 12:41   #5 (permalink)  Top
Moderatore
 
L'avatar di claudio v
 
Data registr.: 18-05-2006
Residenza: Torino
Messaggi: 4.598
Per completare: mio "maestro" Carletto Civardi (che l'ha fatto sul ten rater almeno 25 anni fa sia sul fiocco sia sulla randa) è arrivato forse ancora prima...

Per garantire gli allineamenti, prima si assembla l'asse con i cuscinetti e su questo si monta e la scassa incollando tra loro le boccole dei cuscinetti e il tubo di collegamento.

Per montare il tutto sulla barca, dato che la scassa resta "fissa" allo scafo occorre prestre la massima attenzione agli angoli longitudinali e trasversali, altrimenti il fiocco cambia forma aprendosi d aun alato o dal'altro.
Di solito per l'incollaggio in opera monto l'albero e uso un simulacro dell'asse con i cuscinetti montati: un tubo di carbonio lungo quanto basta da farlo arrivare contro l'albero nel punto "voluto" di intersezione

Il sistema di Valicki utilizza invece un cuscinetto reggispinta montato su una slitta basculante e il boma ha poi la sua vite di registro che fa la funzione di vang.
La posizione e l'inclinazione della slitta sono registrabili in "opera", e il punto di mura del fiocco è coincidente alll'asse: quindi il fiocco non si ingrassa quando il boma si apre.

Cosa sarà meglio?... boh non l'ho mai capito, ma appunto il sistema con cuscinetto reggispinta e focco sull'asse di rotazione è più difficile da far funzionare bene sotto forti carichi e quindi ho scelto l'altro... più semplice
claudio v non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Fiocco? salvodel Navimodellismo a Vela 12 25 maggio 07 19:17
Randa + fiocco da cambiare grecale Navimodellismo a Vela 12 29 marzo 07 11:51
Fiocco azzurro in casa m&m Marco m&m Aeromodellismo Volo 3D 15 06 marzo 07 08:46
montaggio rovescio (radiale) su AXI 22/12 blinking Aeromodellismo Volo Elettrico 6 03 dicembre 05 00:47



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 13:40.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002