Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 24 aprile 07, 15:12   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Thumbs up Inizio Costruzione Corazzata Classe Littorio Modello Dinamico

Vi comunico che avendo trovato i progetti 1:200 dello scafo della Corazzata classe Littorio mi cimenterò nella sua costruzione (per iniziare) accantonando l'intenzione di costruire la corazzata Bismarck come secondo modello in attesa di trovare i progetti (se il primo mi riesce!).
Il piano di costruzione (basato su modello statico) prevede l'uso di compensato per la chiglia spessore 3 mm e per le ordinate 4 mm e fasciame da 1,5 mm. Visto che ho intenzione di costruire un modello dinamico e bello robusto (che navighi anche in mare all'interno di un porto) opterei per l'utilizzo obbligato visto che in zona hanno tutti finito il compensato da 6 mm cosa incredibile per quello da 8 mm sia per chiglia che per ordinate (altrimenti e disponibile solo quello da 4 mm in alternativa però lo vedo debole?)
Come peso non credo influisca troppo visto che l'interno dovrò sagomarlo in modo da recuperare più spazio possibile per i quattro motori più tutti i marchingegni che penso di inserire!

Vi terrò aggiornati passo passo postando le foto della corazzata in cantiere.

Aspetto consigli critiche e soprattutto aiuti (ricordate sono alle prime armi!)

Ciaooooooooo
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 aprile 07, 16:35   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.309
Immagini: 4
ciao, se la corazzata e' in scala 1:200 come dimensioni sei sotto il metro di lunghezza.

il mio consiglio e' di utilizzare compensato da 4 mm per le ordinate e un listello da 8 10 mm per realizzare la chiglia.

per quanto riguarda il rivestimento utilizza due strati di compensato marino da 1 mm sovrapponendoli con le giunzioni sfalsate.

per incollare il primo strato alle ordinate puoi usare una colla vinilica resistente all'acqua o bostik supertrasparente o meglio ancora una colla epossidica bicomponente da 5 minuti.

per incollare il secondo strato di compensato sul primo usa colla epossidica bicomponente 5 minuti. Lo strato tra i due compensati funge da impermeabilizzante.

internamente, prima di installare il ponte, vernicia il tutto con una bomboletta spray di vernice sintetica (non all'acqua!!!).

Ricordati di verniciare il ponte nella parte interna prima di installarlo. Se ci sono zone che sono totalmente chiuse e inaccessibili (es. prua) ti consiglio di riempirle completamente di polistirolo. Questo materiale leggero ti aiuta nel caso di un evento tragico a tenere a galla il modello per il tempo necessario al recupero.

spero di esserti stato di aiuto
ciao

Stefano
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 aprile 07, 17:57   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Smile N.B.: lunghezza sopra al metro

Ti ringrazio per le dritte. Ma invece di utilizzare varie tipologie di colla non potrei utilizzare la colla epossidica Pattex Express (Rapida asciugatura, impermeabile e carteggiabile?consigliatami da GavBarr) che differenza c'è??
Comunque per la lunghezza supera abbondantemente il metro infatti la chiglia misura nella tavola cm 117,5 in scala effettuando il dovuto calcolo con l'originale 237.8 metri in scala 1:200 equivale esattamente 118,9 cm (cm. più o meno) che credo di raggiungere a modello completato .
Per il rivestimento cosa intendi per compensato marino?
Credo che sarà una impresa trovarlo qui da me!!!!
Io sarei propenso a utilizzare il compensato multistrato di buona qualità.

Il mio problema è l'altezza perchè in scala è di 8,5 cm (chiglia) a centro nave (non è un pò troppo bassa?)

Grazie per i consigli
Ciao
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 aprile 07, 11:34   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Eccomi. Andiamo per ordine. La colla vinilica (buona) è resistente all'acqua, cosa che non vale per il legno, che se non è ben protetto, si gonfia e sputa qualsiasi colla. Quindi l'interno va accuratamente verniciato. Veniamo alle misure: sono quelle, altrimenti la scala va a farsi benedire, questo vale anche per gli 8,5 cm (se guardi le foto dal reale, quel tipo di navi stavano molto 'basse' sull'acqua per un motivo preciso...quale?). Spessore del legno: se ho capito bene la fonte dei tuoi disegni, le ordinate sono parecchie per cui diciamo che un buon compensato da 4/5 mm. basta e avanza. Buono invece l'irrobustimento della 'schiena' della chiglia con un listello di legno duro, realizzando una struttura a T rovesciata che deve seguire tutto il profilo dello scafo, utilizzando gli incastri 'a palella' nelle parti curve e che facilita l'incollaggio del rivestimento sul fondo. Rivestimento: fatto salvo il fatto che sia doppio e 'a sovrapposizione', io scarterei il compensato marino, costoso, molto difficile da piegare e non facile da trovare in spessori sottili. Quello di betulla da 0,6 max 0,8 mm è piu' che sufficiente e (bagnato) va facilmente in piega. Ripeto poi lo scafo finito va adeguatamente fasciato, ma ogni cosa a suo tempo. Tieni sempre presente che prima di cominciare devi avere tutto il materiale occorrente fra le mani. Chi va piano va ......... Capito ?
Ciao

PS. ma perchè hai aperto un altro post

Ultima modifica di gavbarr : 25 aprile 07 alle ore 11:41
gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 aprile 07, 21:27   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Ops! Lo so una cassata !!!!!

A dire la verità in quel momento ero preso da altre faccende e come non bastasse il PC mi sta facendo dannare si spegne si riaccende e si blocca quando vuole lui, mi sa che l'harddisk mi sta abbandonando? e non mi sono accorto di avere creato un'altre discussione. Be diciamo inesperienza più sbadataggine nel comunicare coi forum "sbagliando si impara" almeno cosi si dice.

Andiamo a noi senza fare ricerche penso che stavano basse per il peso (corazze, ecc) in rapporto al peso del volume d'acqua spostato (Spinta di Archimede) e per la stabilità durante il puntamento e nel fare fuoco a causa del terribile rinculo a cui sarebbe sottoposto lo scafo, credo io


1) La chiglia è di compensato multistrato di pioppo da 8 mm (si possono fare le ordinate con quello da 4 mm per il rivestimento, se lo trovo di betulla? )
2) Hai ragione sul numero delle ordinate sono 28 da sagomare anche internamente visto che è dinamica!
3) Come struttura a T rovesciata intendi un sistemino a morsa in legno duro da mantenere la chiglia dritta durante il lavoro come nell'allegato +-?
Cosa sono gli incastri a "palella"??? Hai qualche schizzo da prendere in considerazione?
4) Vediamo se ho tutto: seghetto da traforo c'è (perfino elettrico!!), piano anche, compensato c'è, ops carta abrasiva carta vetrata colla e piano di supporto mancano!! Corro a comperarli

Ciao
Icone allegate
Inizio Costruzione Corazzata Classe Littorio Modello Dinamico-supporto.bmp  
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 aprile 07, 10:29   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Ciao, sistema l'hd sopratutto se fa rumori strani. Veniamo a noi: non ci siamo. Quel 'morsetto' puo' servire ma non c'entra nulla. Ripeto ci vuole uno scalo: una tavola piana (riga con le frecce) dove tracci la mezzeria dello scafo e la posizione di tutte le ordinate che andranno fissate 'a chiglia in su' . Il compensato da 8 mm va bene sia per la chiglia che per le ordinate, non mi va quello da 4 mm per il rivestimento, troppo spesso, tieniti attorno ai 2 mm o meglio due strati da 1 mm. come ti hanno gia' consigliato. L'incastro 'a palella' che si usa anche in reale in carpenteria navale, non ha 'denti' ma due superfici di appoggio perfettamente combacianti in modo da seguire un tratto di curva e deve essere 'cavalcato' da una o piu' ordinate. Gli schizzi allegati valgono piu di ogni discorso. Ciao
Icone allegate
Inizio Costruzione Corazzata Classe Littorio Modello Dinamico-ordinata.jpg   Inizio Costruzione Corazzata Classe Littorio Modello Dinamico-sbagliato.jpg   Inizio Costruzione Corazzata Classe Littorio Modello Dinamico-palella.jpg  
gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 aprile 07, 13:19   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CRONO
 
Data registr.: 01-02-2006
Residenza: Pisa
Messaggi: 2.179
Immagini: 18
Ciao
...chiedo scusa x l'intromissione,
ma spero sia utile come intervento
Lo scalo che intendeva gavbarr è Qualcosa del genere:
http://img120.imageshack.us/my.php?image=scaloie3.jpg
CRONO non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 aprile 07, 15:32   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Ah Ahhh, eureka ho capito finalmente!! Che scemo che sono !
Cioè devo fare un piano dove posizionare le ordinate che verranno obbligate a rimanere in posizione con la chiglia sottosopra in modo che non si muovano durante l'applicazione del fasciame (però che bel sistema! )

Grazie mille a tutti e due!
Per quanto riguarda l'incastro a palella, Gavbarr ho capito che tipo di incastro è! Non riuscivo a focalizzare il listello sull'unione della ordinata con la chiglia
scusa la mia più completa ignoranza
(anche se questo sarà da fare solo verso poppa e prua perchè la maggior parte dello scafo diviene perfettamente arrotondato a U)

Ma grazie al vostro aiuto sto facendo una cultura in ingegneria nautica eh eh
appena fatto metto le prime foto (sempre ammesso che riesca a inserirle)

Ciao
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 aprile 07, 18:07   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Un ciao sentito a Crono. Ed un altro ciao a Torpedo. Qui' non si tratta di grattuggiare un semplicemente un pezzo di polistirolo (con le dovute scuse per gli aeronautici), questo è il bello del 'naval country' : modellismo e cultura et viceversa.
Ce la stiamo mettendo tutta.
Ciao a tutti
gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Progetti Bismarck (modello dinamico) torpedo Navimodellismo Riproduzioni 18 01 dicembre 09 14:47
costruzione sottomarino Classe Akula marco814 Motoscafi con Motore Elettrico 2 28 novembre 09 13:58
inizio costruzione nuovo motoaliante il_Zott Aeromodellismo Alianti 59 12 novembre 07 19:04
materiale per costruzione vele classe mt devis2100 Navimodellismo a Vela 2 20 agosto 07 08:07
informazioni x la costruzione della corazzata littorio virgilio Motoscafi con Motore Elettrico 2 21 novembre 06 13:05



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 08:38.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002