Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 13 aprile 07, 22:17   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Talking Progetti Bismarck (modello dinamico)

Ciao a tutti sono un new entry (21 anni) appassionato di modellismo navale anche se principiante in quello dinamico con poca esperienza ma tanta volontà, sono fortemente intenzionato a costruire un modello che possa finalmente navigare.
Fin dall'infanzia sono stato affascinato dalle grandi navi da battaglia come le portaerei e soprattutto le immortali Corazzate che sono state il sinbolo di forza delle grandi nazioni. Bando alle ciancie avrei intenzione di iniziare col cimentarmi nella costruzione di una corazzata in scala 1:150 - 1:180(piuttosto grande di dimensioni da 120 cm a 150 cm) e mi chiedevo se qualcuno ha e potrebbe fornirmi gli schemi, piani, disegni in scala, della più famosa corazzata la BISMARCK. Vi ringrazio a risentirci
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 aprile 07, 09:57   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Tieni conto che hai a che fare con un grosso modello abbastanza complesso. I piani in quella scala li trovi a buon prezzo su www.all-model.com/list1/Bismark/Untitled-1.jpg ma ti devi costruire tutto. In un sito inglese che non ricordo trovi invece la scatola di montaggio completa di quelle dimensioni per £122 (non tanto).
Cerca come 'bismarck' in 'immagini' e la trovi.
Ciao

gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 14 aprile 07, 14:03   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Talking Un consiglio

Grazie per l'aiuto, lo so e piuttosto grande come modello, però sarà anche più semplice costruirlo in proporzione alla dimensione (sono alle prime armi!!).
Sto ancora valutando le dimensioni in scala del modello tra 1:200 a 1:150. Oggi son riuscito a trovare due tavole riguardanti la chiglia e le ordinate della corazzata Littorio (ribattezzata Italia) in scala 1:200. Come scafo più o meno siamo là tranne per la differente dislocazione dei motori. Lei che consiglio mi dà al riguardo della scala e dei due modelli?
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 aprile 07, 09:35   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Siamo qui per dare una mano. Se non hai mai costruito ti consiglio di relizzare lo scafo in scala molto ridotta 'a perdere' per farci in po' la mano con legno, colle etc. (se viene bene lo conservi). Veniamo alla nostra Bismarck: in scala 1:200 le dimensioni sono 1255x180 mm. f.t., quindi devi prendere i piani che hai (che vanno bene) e ridisegnarli in modo da rispettare le dimensioni (aggiungendo o togliendo qualche ordinata nella sezione centrale). Fatto questo, tagli i pezzi (compensato da almeno 4 mm) e costrusci lo scafo usando una tavola come scaletto. Se deve essere navigante (scafo impermeabilizzato) dovrai provvederti di 3 motori (almeno tipo 380), un ESC con reverse da 30A, tre astucci eliche, servi etc. Per la radio si va da 2 a 6 ch (dipende dalle funzioni). Successivamente parliamo della sovrastruttura e dei particolari. Buon lavoro ( posta le foto in lavorazione), ciao.
Icone allegate
Progetti Bismarck (modello dinamico)-bismarck.jpg  
gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 aprile 07, 12:03   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Talking Le faccio sapere

Molte grazie per le indicazioni sul genere dei motore da applicare, immagino che il reverse di cui Lei parla sia un invertitore di direzione dei motori?
Ha proprio ragione inizierò con cimentermi in questa scala 1:200.
Forse non ho detto che possiedo un radiocomando FUTABA a 6 ch con servi e ricenvente (quello grigio con lo schermo digitale piccolo) che ho montato su un aereo Tipo Ready ad ala alta che spero di poter utilizzare sull'imbarcazione. Come impianto elettrico e regolazione di velocità dei motori elettrici anti-disturbo ecc. non sono molto afferrato in materia però se qualcuno in seguito mi potrebbe illustrare come farlo, forse forse si può fare
Pensandoci un pò Lei mi parla di tre motori effettivamente funzionanti come erano nella originaria nave. Ma sicuramente mi darà parecchio filo da torcere la modifica di questo progetto e la predisposizione durante la costruzione della sede del motore e dell'albero di trasmissione dell'elica centrale perchè mi ritroverei l'asse della chiglia in mezzo? ? ?
Non potrei invece piazzare due o quattro motori con sede e alberi di trasmissione ai lati della chiglia con un timone centrale+due più piccoli supplementari a lati? ? ?
Che ne pensa? a risentirci
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 aprile 07, 19:50   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Grazie per il 'Lei', ma qui non si usa. Con la radio sei a posto. Per le eliche (se vuoi fare una riproduzione ben fatta) si usava la centrale (piccola crociera e max risparmio di carburante), le due laterali (media crociera) oppure tutte e tre. Il modello dovrebbe funzionare allo stesso modo. Per tutti gli altri problemi (elettronica ed asse centrale compresi), il forum ed il sottoscritto (modestamente) assolve abbondantemente allo scopo. Inzia a lavorare senza remore o problemi, il risultato viene da se'.
Ciao
gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 aprile 07, 22:25   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Talking OK al lavoro (con serenità)

Scusami per il Lei essendo la prima volta su un forum non sapevo come comportarmi
OK mi metterò (spero entro la prossima settimana) al lavoro e vi terrò aggiornati (anche con foto). Hai proprio ragione fino ad ora mi sono preoccupato dei motori da applicare, di come farò l'impianto elettrico (visto che non ne capisco niente ).
Quindi iniziando lo scafo posso fare a meno della dislocazione degli alberi di trasmissione delle altre diavolerie?

aaah che sollievo!!
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 16 aprile 07, 16:27   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Yes, sir.
Ogni cosa a suo tempo e bando alla fretta.
gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 aprile 07, 22:39   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di torpedo
 
Data registr.: 13-04-2007
Messaggi: 26
Exclamation Piccola dimenticanza!

Sto per iniziare il modello! Ho scelto di costruire la Bismarck come secondo modello ora mi cimento a costruire la corazzata Littorio (visto che il progetto che ho è quello suo) con quattro motori.

Dimenticavo di chiedere che tipo (no misura!) di legname (compensato, multistrato ecc.) devo usare? Ho letto che in base al tipo, nel tempo rischia di curvarsi - non vorrei ritrovarmi una corazzata a forma di banana dopo una o due settimane!!! !!!

Inoltre io sarei propenso ad utilizzare per per tutto (il fasciame, chiglia e ordinate) la colla cellulosica (UHU HART) impermeabile, carteggiabile, ultra, resistente, almeno cosi ho letto!!


Aspetto consiglio.

Ciao
torpedo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 aprile 07, 10:54   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gavbarr
 
Data registr.: 17-10-2005
Residenza: Cagliari
Messaggi: 1.075
Il compensato in vendita nei brico va piu' che bene, purche' di buona qualita' e esente da nodi o difetti. La deformazione dello scafo mi è nuova, a meno che non sia costruito 'con i piedi' senza l'uso (obbligatorio) di uno scaletto e con gli incastri con giochi eccessivi. Ci vogliono almeno due corsi di listelli per lato per tenere ben in posizione le ordinate. Lo scafo poi, data la sua linea, puo' essere coperto con dei piccoli pannelli di compensato di betulla che contribuiscono ad irrigidirlo. Va infine ricoperto con tela incollata per impermeabilizzarlo e rinforzarlo ulteriormente. Io uso come colla esclusivamente la Pattex Express che ritengo la migliore. Ti ricordo che il risultato dipende esclusivamente dalla precisione e la calma con cui si lavora. Tienici aggiornati.
Ciao e buon lavoro.
gavbarr non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
baricentro statico dinamico mosstrillo Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 5 24 agosto 07 15:59
Alfa 156 e Corazzata Bismarck Hachette BaroneRosso News 0 14 agosto 07 15:31
Inizio Costruzione Corazzata Classe Littorio Modello Dinamico torpedo Navimodellismo Riproduzioni 8 28 aprile 07 18:07
Primo aereo dinamico Bio_hazard Aeromodellismo Principianti 5 26 gennaio 07 22:40
Baricentro dinamico Immelman Categoria Rc-Combat 10 14 marzo 05 16:43



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 14:43.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002