Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo Riproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 23 marzo 16, 15:44   #31 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
ho tagliato 26 sabordi




Ultima modifica di ilmax : 05 luglio 18 alle ore 21:30
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 16, 02:05   #32 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
i primi sabordi montati





ho fatto alcune modifiche rispetto alle istruzioni: ho aggiunto sotto i sabordi un listello di balsa e delle fiancate di tiglio per fare da appoggio al fasciame interno.
la taglierina autocostruita mi taglia il mogano fino a 2mm senza farmi una scheggia

Ultima modifica di ilmax : 05 luglio 18 alle ore 21:30
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 16, 07:07   #33 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
la parte interna in costruzione.


Ultima modifica di ilmax : 05 luglio 18 alle ore 21:31
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 16, 12:30   #34 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
lavoretto finito ho levigato e passato una mano di gomma lacca per impregnare il legno..



adesso sono alle prese con la chiglia, ho abbandonato il sistema di montaggio delle istruzioni perchè farla tutta a chiodi in bella alla prima non mi riesce, il mio mettichiodi è anziano e mi guarda in modo compassionevole
per i chiodi ci penso in seguito col trapano a mano quando avrò finito lo scafo, intanto mi sono diviso 4 spicchi per partire col rivestimento che intendo fare a tavole scalate.
questi in foto vorrei che fossero gli unici listelli interi, vediamo cosa verrà fuori.




Ultima modifica di ilmax : 05 luglio 18 alle ore 21:31
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 16, 23:12   #35 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
i listelli che ho montato oggi.. sono tutti segmenti lunghi da 2 a 4 ordinate, quando il mosaico sarà più completo di vedrà meglio.


Ultima modifica di ilmax : 05 luglio 18 alle ore 21:32
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 16, 08:26   #36 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Robby Naish
 
Data registr.: 16-10-2002
Residenza: Roma
Messaggi: 1.296
Citazione:
Originalmente inviato da wrighizilla Visualizza messaggio
Intanto mi sono diviso 4 spicchi per partire col rivestimento che intendo fare a tavole scalate.
questi in foto vorrei che fossero gli unici listelli interi, vediamo cosa verrà fuori.
Interessante questa soluzione. Non l'ho mai fatta, ma sono curioso. Credoi che sia veramente un ottima cosa. E credo ti semplifichi molto il tutto, vero?

La calafatura la fai? Anche se credo che con qs tuo metodo forse ce ne sia meno bisogno

Ciao
Ale
Robby Naish non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 16, 10:44   #37 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
ho messo a bagno i listelli dentro un barattolo, a differenza del tiglio il mogano ha bisogno di rimanere in ammollo per diverso tempo, alcuni che metterò oggi sono in acqua da 2 giorni, con la calda e il vapore si accellera di parecchio ma visto il tpo di lavoro va bene la fredda e il tempo.
si parte dai listelli guida e si monta verso l'opera morta, idem la parte sotto dai listelli guida fino alla linea di chiglia.
quello che mancherà alla fine lo chiuderò con una lunga lunetta.
a tutti i listelli di prora e poppa nella parte bagnata taglio via una diagonale lunga 100mm x 2-3 mm uso una lametta stanley che batto di taglio con un manico di legno.
scarto il taglio per arrotondarlo usando una bacchetta rigida coperta di carta vetrata.

il listello preparato lo modello a mano per avviare la curvatura, lo buco 0,70 col trapano a mano e lo fisso con gli spilli 15mm, prima di terminare il posizionamento taglio con le tronchesi sulla metà dell'ordinata prestabilita.
sulla prora evito di fare listelli troppo corti, i listelli prendono 3 ordinate, qualcuno 4 pochi ne prendono 2, questo per scalare per quanto possibile senza mettersi a fare lavori certosini..
stesso vale per la chiusura a poppa, rastremo i listelli nello stesso modo.
al centro dello scafo mi posso permettere anche listelli corti da 2 ordinate, non ci sono curve e tengo conto solo dei tagli cercando di evitare di metterne 2 contigui.
l'intenzione è fare un mosaico non troppo regolare formato da tavole di lunghezze variabili.
calafatare non c'è bisogno.. almeno di dover inserire spicchi e listarelle dovuti a fessure perchè essendo tagliati si accostano sempre bene, alle volte tocca rifinire il punto di giunzione dei listelli precedenti per farci accostare quello nuovo, specialmente se si dovesse rompere si forma una cuspide che si toglie col trincetto e una scatata.

forando le estremità col trapano a mano è difficile rompere i listelli.. mettendo gli spilli diretti si rompono facilmente ed è meglio farlo solo al centro dei listelli oppure con altri legni..
altro vantaggio è che monti dove ti pare.. se hai una zona impegnata che ti devi lasciare indietro puoi ripartire da qualsiasi altro punto, ovunque lo fai va bene a patto di rispettare i tagli a scalare.

Ultima modifica di wrighizilla : 29 marzo 16 alle ore 10:50
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 16, 11:00   #38 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Robby Naish
 
Data registr.: 16-10-2002
Residenza: Roma
Messaggi: 1.296
Citazione:
Originalmente inviato da wrighizilla Visualizza messaggio
ho messo a bagno i listelli dentro un barattolo, a differenza del tiglio il mogano ha bisogno di rimanere in ammollo per diverso tempo, alcuni che metterò oggi sono in acqua da 2 giorni, con la calda e il vapore si accellera di parecchio ma visto il tpo di lavoro va bene la fredda e il tempo.
si parte dai listelli guida e si monta verso l'opera morta, idem la parte sotto dai listelli guida fino alla linea di chiglia.
quello che mancherà alla fine lo chiuderò con una lunga lunetta.
a tutti i listelli di prora e poppa nella parte bagnata taglio via una diagonale lunga 100mm x 2-3 mm uso una lametta stanley che batto di taglio con un manico di legno.
scarto il taglio per arrotondarlo usando una bacchetta rigida coperta di carta vetrata.

il listello preparato lo modello a mano per avviare la curvatura, lo buco 0,70 col trapano a mano e lo fisso con gli spilli 15mm, prima di terminare il posizionamento taglio con le tronchesi sulla metà dell'ordinata prestabilita.
sulla prora evito di fare listelli troppo corti, i listelli prendono 3 ordinate, qualcuno 4 pochi ne prendono 2, questo per scalare per quanto possibile senza mettersi a fare lavori certosini..
stesso vale per la chiusura a poppa, rastremo i listelli nello stesso modo.
al centro dello scafo mi posso permettere anche listelli corti da 2 ordinate, non ci sono curve e tengo conto solo dei tagli cercando di evitare di metterne 2 contigui.
l'intenzione è fare un mosaico non troppo regolare formato da tavole di lunghezze variabili.
calafatare non c'è bisogno.. almeno di dover inserire spicchi e listarelle dovuti a fessure perchè essendo tagliati si accostano sempre bene, alle volte tocca rifinire il punto di giunzione dei listelli precedenti per farci accostare quello nuovo, specialmente se si dovesse rompere si forma una cuspide che si toglie col trincetto e una scatata.

forando le estremità col trapano a mano è difficile rompere i listelli.. mettendo gli spilli diretti si rompono facilmente ed è meglio farlo solo al centro dei listelli oppure con altri legni..
altro vantaggio è che monti dove ti pare.. se hai una zona impegnata che ti devi lasciare indietro puoi ripartire da qualsiasi altro punto, ovunque lo fai va bene a patto di rispettare i tagli a scalare.
Uahuuuuu... hai scritto un libro... tipo il mitico Lusci ;)

Senti, la parte dove spieghi il tuo modo di rastremare lo trovo molto diverso da come faccio io. Tu mi pare di capire hai deciso una precisa "quantità" di rastrematura 100mm x 2-3 mm, io invece vado ad occhio cercando però di mantenere la stessa dimensione.

Mi incuriosisce questa frase " lametta stanley che batto di taglio con un manico di legno."... Hai una foto o altro per farmi capire? Io per rastremare uso un vecchissimo micropialletto aeropiccola

Robby Naish non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 16, 11:47   #39 (permalink)  Top
Guest
 
Data registr.: 17-07-2013
Messaggi: 3.734
come rastremi dipende dalla forma della barca, io mi sono attenuto all''andamento delle istruizioni dove gran parte della prua finisce rastremata sulla fiancata, è chiaro che se vuoi i listelli sempre paralleli dovrai rastremare di più o partire più basso.

se vedi, come da istruzioni ho messo una cinta a bordo dell'opera morta, i listelli di prua hanno già iniziato ad appoggiarsi e lo faranno circa fino al secondo sabordo.



alla fine l'ultimo listello cadrà al centro e andrà rastremato senza far avanzare nulla.
anche se li rastremi tutti uguali non fai che spostare questo posizionamento di qualche centimetro.
su una barca piccola ti aggiusti diversamente ma su questa non posso mettermi a rastremare 30cm e andare anche dritto, sul mogano poi..
questo sistema l'ho usato anche su barche piccole che si coprirebbero con un singolo listello.. non stai a impazzire per trovare la prua e la poppa contemporaneamente, alla fine scarti e pareggi bene ugualmente.
i listelli li taglio "alla bona" perchè la mia taglierina autocostruita non è ancora attrezzata della modifica 2.0 che mi permette di fare i tagli con queste lunghe diagonali (ci sto lavorando )

col pialletto rischio le buche, lo uso per altre cose ma non di taglio sui listelli.

se devo tagliare un lungo listello uso la lametta e il righello pazientemente mi segno il taglio e con più passate separo la scheggia.
questi listelli invece non hanno bisogno di lunghissime rastremature e va benissimo tagliarli 10 cm lasciando alla base mezza larghezza, per questo prendo una lametta e la batto sul listello fin quando non si separa perfettamente dritto. condidera che sono bagnati e teneri come il balsa o quasi.
tanto dritto cha appunto passo il listello sulla carta messa in piano per dargli l'arrotondatura, in un minuto faccio tutto, posiziono la lametta, gli do 3 colpi, stronco la scheggia, la ripasso sulla carta, foro il pezzo col trapano a mano e lo appunto con colla e spilli.

Ultima modifica di ilmax : 05 luglio 18 alle ore 21:32
wrighizilla non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 marzo 16, 11:54   #40 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Robby Naish
 
Data registr.: 16-10-2002
Residenza: Roma
Messaggi: 1.296
Capito!!!

Veramente bello qs fasciame ed interessantissima la sua installazione.
Ti seguo con grandissima attenzione e... ammirazione
Robby Naish non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Surprise!!Gaui X6 mrsimone7 Elimodellismo Acrobazia 10 01 aprile 11 21:54
Surprise S12 Blackdam17 Aeromodellismo Volo Elettrico 5 14 settembre 08 21:28
Hotliner Surprise Blackdam17 Aeromodellismo Volo Elettrico 13 03 settembre 08 09:49
Artesania Latina-Shun Da Models Condor c/ Accipiter Badius riserva Aeromodellismo Principianti 5 12 settembre 04 22:46



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 16:57.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002