Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Motore > Motoscafi con Motore Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 09 maggio 14, 23:52   #21 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Milione
 
Data registr.: 07-02-2014
Residenza: campiglia city,vicenza,veneto
Messaggi: 1.796
in poche parole fate delle prove,e quando avranno soddisfatto le vostre esigenze,allora sarete a posto...
Milione non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 maggio 14, 01:01   #22 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.782
Citazione:
Originalmente inviato da Milione Visualizza messaggio
in poche parole fate delle prove,e quando avranno soddisfatto le vostre esigenze,allora sarete a posto...

Vero, però un conto è fare le prove "a casaccio", un conto è sapere cosa può succedere modificando questo o quel parametro o, meglio, sapere cosa andare a modificare per cercare un certo risultato.

Carlo
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 maggio 14, 02:47   #23 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Milione
 
Data registr.: 07-02-2014
Residenza: campiglia city,vicenza,veneto
Messaggi: 1.796
cosa che, purtroppo per me,essendo un novello,non conoscerei senza seguire i vostri consigliecco perchè colgo l occasione per fare i complimenti e ringraziare tutti coloro che aiutano gli utenti del forum con guide e consigli..per quello che mi riguarda mi state dando una grande mano,quindi grazie a tutti.spero un giorno di poter contribuire anch io con queste cose..ma la vedo dura..con la testa che go!!!!
__________________
meglio un cam...pari che un gatto dispari

Emil
Milione non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 marzo 15, 09:50   #24 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 29-03-2015
Residenza: procida
Messaggi: 5
catamarano desperado

ciao mi chiamo luigi ho dei problemi con il mio cataamarano dessperado ho visto un video con un ragazzo di roma che si chiama rudy oppure pippuz 76 qualcuno lo conosce min puo far mettere in contatto con lui ha messo un video su youyube in video desperado vi ringrazio anticipatamente luigi
banana1965 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 ottobre 15, 19:33   #25 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di kitaro
 
Data registr.: 28-02-2005
Residenza: Massa Carrara Cinquale (MS)
Messaggi: 5.922
Immagini: 12
Talking TEST e calcoli x Voi !!

Bella guida

quindi facciamo una prova per vedere se l'avete capita

1) scafetto da 600mm
2) elica bipala (originale 45mm ma variabile in base Vs. risultati)
3) peso scafo ca. 800g
4) motore originale SPEED 600 raffreddato con spiralina
Caratteristiche Tecniche:
Peso g 195
Dimensioni Ø 35,7x57 mm
Diam. albero 3,17 mm
Tensione nominale 7,2 V
Giri 18200
Assorbimento 12 A
Efficienza 69%

5) Batterie LiPo 3200 (o altro da Voi calcolato) 2s (o 3s se voluto)
6) ESC di serie 30A non raffreddato

ecc..... vediamo le alternative usando un Brushless e rimanendo sulle 2 o 3 cella

grazie
__________________
Visita il mio Forum sulle modifiche auto elettriche per bambini http://piccoleruote.forumfree.it
kitaro non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 18, 22:08   #26 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-10-2018
Residenza: Bologna
Messaggi: 1
Citazione:
Originalmente inviato da CarloRoma63 Visualizza messaggio
Scrivo questa breve guida dopo che sono stai postati una serie di messaggi quasi tutti uguali, in cui si chiede come dimensionare i vari componenti.
Questa guida vuole essere per i neofiti, gli esperti mi perdoneranno eventuali approssimazioni.

Partiamo dall'esigenza di far muovere uno scafo, sia esso un barchino da pesca , una riproduzione di un rimorchiatore o un piccolo scafo da corsa. Per far muovere uno scafo occorre applicargli una forza nella direzione opportuna: da dietro (poppa) verso avanti (prua). Questo compito viene svolto dall'elica. Senza entrare in dettagli tecnici, un'elica produce la spinta facendo muovere, nel senso inverso alla spinta da generare, una certa quantità di acqua ad una certa velocità. Quanta acqua viene spostata ed a quale velocità dipende da tre fattori: diametro dell'elica, il suo passo e la velocità a cui la facciamo girare. Il passo è normalmente fisso, normalmente varia tra 1 e 1,4 a seconda del tipo di elica, rimangono da definire gli altri due parametri: diametro e numero di giri. Per muovere uno scafo lento e pesante avremo bisogno di molta spinta a bassa velocità, quindi elica grande e pochi giri al minuto. Viceversa, per muovere uno scafetto leggero e veloce avremo un'elica più piccola ma un numero di giri molto elevato.
In entrambi i casi, l'elica fornisce allo scafo una spinta e richiede una certa potenza per essere mossa. Nel nostro mondo, la potenza si misura in WATT (W), nelle barche fullsize si misura in CavalliVapore (HP), dove un HP corrisponde a c.ca 730W.

Facendo un primo esempio pratico, diciamo che l'elica del nostro modello richiede 200W di potenza a 10.000 giri/minuto. Questa potenza viene erogata dalla batteria e convertita da energia elettrica ad energia meccanica dal motore, il quale richiede l'utilizzo di un regolatore particolare, l'ESC, che provvede sia a regolare la potenza fornita al motore che a trasformare la corrente continua della batteria in corrente alternata trifase necessaria al motore (solo per motori brushless).
Ricordiamoci sempre che lo scopo è di fornire 200W di potenza all'elica, quindi tutto il sistema dovrà essere dimensionato in base a questo parametro.
L'elica viene mossa dal motore, al quale è collegata attraverso l'albero di trasmissione. Questo organo meccanico introduce una leggera dispersione di potenza (sotto forma di attrito), che possiamo quantificare approssimativamente in un 10%. Quindi il motore dovrà erogare non 200W ma 220W. Il motore dovrà erogare questa potenza al numero di giri richiesto dall'elica, il che ci da già una indicazione di un parametro fondamentale nella scelta del motore: il KV, ovvero il numero di giri che fa il motore quando viene alimentato da una tensione di 1 Volt. Supponiamo quindi di voler alimentare il nostro motore con una batteria S2, quindi da 7,4V nominali. Il KV del motore dovrà essere 10000/7,4= circa 1350, che prudenzialmente abbasseremo a 1250-1300, in modo da poter compensare le perdite di tensione introdotte dal sistema di alimentazione.
Anche il motore introdurrà delle perdite di potenza, in parte dovute ad attriti meccanici ed in parte a "dispersioni" (passatemi il termine non proprio corretto) elettriche. Valutiamo queste perdite in un 20%, quindi i 220W erogati alla trasmissione richiedono 264W in elettricità. Dovendo alimentare il motore con un ESC, aggiungiamo un ulteriore 10% di perdite su quest'ultimo. I Watt richiesti alla batteria diventano quindi 290. Avendo definito che la tensione di alimentazione è di 7,4V, la corrente che la batteria dovrà erogare sarà 290W/7,4V=39,4A, che arrotonderemo a 40. E' importante notare che questa corrente arriverà al motore attraversando l'ESC, quindi tutti e tre gli elementi (compresi i cavi ed i relativi connettori) dovranno essere in grado di sopportarla. Come norma precauzionale, diciamo di darci un 20% di margine di sicurezza, quindi sia il motore che l'ESC che la batteria dovranno essere in grado di sopportare 50A.
Supponiamo adesso di volere una autonomia di 10 minuti alla massima potenza. Sempre usando il valore di corrente più prudenziale (50A), vediamo che ci occorre una batteria in grado di erogare (50A/60minuti)*10minuti=8300mAh (milliampere per ora). Dividendo i 50A richiesti per la capacità della batteria (8,3Ah) otteniamo il fattore C minimo, che in questo caso è circa 6. Visto che la maggior parte delle batterie eroga almeno 20C, questo parametro non è per noi un problema e qualsiasi batteria ci andrà bene.

Inutile dire che i vari fattori di correzione che ho usato sono approssimativi, dipendono molto dalla qualità dei componenti, dalla loro configurazione, dalla precisione del montaggio, etc etc. Il mio discorso è quindi sostanzialmente qualitativo.

Sperando di aver fatto cosa gradita ai neofiti, mi scuso ancora con i più esperti per le approssimazioni introdotte.

Carlo
Ciao Carlo, anch'io sono un neofita ed ho progettato il mio primo modello da realizzare.
In questo momento mi stavo occupando della dimensionalizzazione del motore.
Nella guida iniziare che hai scritto descrivi molto bene la fase di scelta della batteria e del motore partendo dall'esempio in cui ti servono 200 W all'elica per muovere lo scafo.
Quello che voglio sapere io riguarda tutta la parte precedente alla determinazione delle 200 W sull'elica.
Nello specifico, quello che voglio chiedere a tutti voi sul forum è:
Partendo da uno scafo noto, di cui conosco il peso, il volume di carena e la velocità alla quale voglio farlo andare, come stabilisco tutti i parametri sull'elica (numero di giri, velocità angolare, passo ecc)?
Per poi passare alla determinazione del motore e quindi della batteria come nel tuo post iniziale.
Io sono uno studente di ingegneria meccanica e come tesi ho sviluppato questo drone che si muove sull'acqua, mi resta solo da dimensionare la motorizzazione e spero che voi riusciate a darmi una risposta.

Ringrazio molto per l'attenzione, ogni risposta è la ben venuta.
Mbrieli95 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 18, 22:43   #27 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.782
Citazione:
Originalmente inviato da Mbrieli95 Visualizza messaggio
Ciao Carlo, anch'io sono un neofita ed ho progettato il mio primo modello da realizzare.
In questo momento mi stavo occupando della dimensionalizzazione del motore.
Nella guida iniziare che hai scritto descrivi molto bene la fase di scelta della batteria e del motore partendo dall'esempio in cui ti servono 200 W all'elica per muovere lo scafo.
Quello che voglio sapere io riguarda tutta la parte precedente alla determinazione delle 200 W sull'elica.
Nello specifico, quello che voglio chiedere a tutti voi sul forum è:
Partendo da uno scafo noto, di cui conosco il peso, il volume di carena e la velocità alla quale voglio farlo andare, come stabilisco tutti i parametri sull'elica (numero di giri, velocità angolare, passo ecc)?
Per poi passare alla determinazione del motore e quindi della batteria come nel tuo post iniziale.
Io sono uno studente di ingegneria meccanica e come tesi ho sviluppato questo drone che si muove sull'acqua, mi resta solo da dimensionare la motorizzazione e spero che voi riusciate a darmi una risposta.

Ringrazio molto per l'attenzione, ogni risposta è la ben venuta.
Personalmente, la mia risposta la trovi al post 19 di questa discussione, di più non so dirti. Visto che sei ingegnere meccanico, hai sicuramente conoscenze più approfondite delle mie su come calcolare la potenza necessaria, che è il primo parametro che devi cercare. Se non hai queste conoscenze, prova a cercare sui testi dell'istituto nautico, magari li ci trovi qualcosa.

Carlo
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 ottobre 18, 19:05   #28 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-11-2009
Messaggi: 207
scusate ma se ho uno scafo di un metro di lunghezza e voglio che vada almeno a 80 km orari , prima cosa devo sapere che elica devo mettere e quanti giri al minuto deve fare x spingere lo scafo a 80 km/h
su cosa devo basarmi x sapere il diametro giusto dell'elica ?
quanti giri deve fare l'elica ?
quanti wat servono x girare a quella velocità ?
come faccio a calcolare tutto questo ?
blaky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 ottobre 18, 19:28   #29 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CarloRoma63
 
Data registr.: 08-08-2011
Residenza: Roma
Messaggi: 5.782
Citazione:
Originalmente inviato da blaky Visualizza messaggio
scusate ma se ho uno scafo di un metro di lunghezza e voglio che vada almeno a 80 km orari , prima cosa devo sapere che elica devo mettere e quanti giri al minuto deve fare x spingere lo scafo a 80 km/h
su cosa devo basarmi x sapere il diametro giusto dell'elica ?
quanti giri deve fare l'elica ?
quanti wat servono x girare a quella velocità ?
come faccio a calcolare tutto questo ?
https://www.baronerosso.it/forum/mot...ml#post4256805
__________________
Dai un pesce ad un uomo e lo avrai sfamato per un giorno, insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per sempre. (Confucio)
I miei modelli: http://www.youtube.com/results?search_query=carloroma63
CarloRoma63 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 07 maggio 20, 21:40   #30 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 02-05-2020
Residenza: verona
Messaggi: 2
Smile Dimensionamento esc e batteria per idrogetto

Buongiorno a tutti,
ho realizzato con materiale di scarto (tubo di scarico da 50mm di diam. motore elettrico da un vecchio avvitatore a batteria da 16 v etc. ) un idrogetto con doppia elica (la seconda realizzata da me con un pezzo di alluminio) . ora ho letto le vostre discussioni in merito al dimensionamento del sistema elettrico, ma non ho le conoscenze sufficienti per calcolare le caratteristiche dell'ESC e batterie/a . mi potete dare una mano ?
vi allego le foto del mio progetto e realizzazione . attendo una vostro consiglio per evitare di friggere l'esc . io ho pensato un esc da 16 v e matteria lipo 5000/8000mA ?
Icone allegate
Volt, Watt, Ampere, Motori, ESC, Eliche, etc... come dimensionarli?-img-20200507-wa0030.jpg   Volt, Watt, Ampere, Motori, ESC, Eliche, etc... come dimensionarli?-img-20200507-wa0031.jpg   Volt, Watt, Ampere, Motori, ESC, Eliche, etc... come dimensionarli?-img-20200507-wa0032.jpg   Volt, Watt, Ampere, Motori, ESC, Eliche, etc... come dimensionarli?-img-20200507-wa0033.jpg   Volt, Watt, Ampere, Motori, ESC, Eliche, etc... come dimensionarli?-img-20200507-wa0029.jpg  

darcarr66 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Volt - Ampere - Watt - Ohm Naraj Batterie e Caricabatterie 61 07 aprile 19 23:04
watt e ampere, quesito caricabatterie warrel79 Batterie e Caricabatterie 2 26 febbraio 14 23:48
watt motore .watt esc KAPPAWING182 Aeromodellismo Volo Elettrico 10 28 aprile 12 14:46
ezrun 12t e 8.5t quanti Watt o Ampere dario77 Automodellismo 2 01 maggio 11 23:15



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:07.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002