Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Discussioni generali > Modellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 14 maggio 19, 20:31   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 3.601
Citazione:
Originalmente inviato da luis90 Visualizza messaggio
L’accoppiamento sarebbe diretto tramite trasmissione assiale. Sto valutando anche ipotesi di fare trasmissione con cinghia per evitare quanto più possibile eccentricità della trasmissione (anche questa fatta a mano).

Purtroppo ne sono consapevole, ma ho cercato di equilibrare e bilanciare quanto più possibile.

Grazie ragazzi
Ciao e scusami se mi permetto; non ti sembra pericoloso calettare direttamente il motore elettrico con la turbina?

Quando la turba va in regime, c'è il rischio che ti centrifughi l'indotto del motore, non ti conviene realizzare un accoppiamento ad innesto, ispirandoti al motorino di avviamento dei motori termici?

Simil innesto Bendix oppure una frizione da disinserire?

__________________
Che la fessura sia con voi.
ed anche con me.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 00:01   #12 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2018
Residenza: udine
Messaggi: 25
Si, pensavo proprio a un motore simile infatti; mi risolverebbe il problema della coppia!

In realtà è proprio l’asse della turbina..che dubbi ti vengono?
Sono sempre aperto a consigli su possibili problemi!
luis90 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 08:18   #13 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pollovolante
 
Data registr.: 07-09-2007
Residenza: BUSTO ARSIZIO
Messaggi: 2.873
Ciao io avrei alcuni dubbi ,il primo se quello che hai usato per l'albero della turbina e' una barra filettatta commerciale la vedo dura che sia sufficientemente diritta ,ricordati che se la turbina parte e va a regime il numero di giri è elevatissimo e quseto non permette approssimazioni nel bilanciamento ,rischi che ti scoppi in faccia,secondo il motore di avviamento non lo puoi accoppiare in modo permanente ne tantomeno con una cinghia sempre per il motivo espresso prima.
Pensaci bene che farsi male ci vuole un secondo con le velocità in gioco.
__________________
Scegli il lato oscuro della forza...vieni al campo volo
pollovolante non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 08:36   #14 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2018
Residenza: udine
Messaggi: 25
Guarda, in realtà i tuoi dubbi li ho avuti anche io..per adesso volevo provare a vedere come gira, se effettivamente vibra troppo già a “bassi” giri o meno.
Per l’accoppiamento col motore onestamente non saprei come creare una frizione che possa disaccoppiare il motore a n di giri opportuno. Qualche suggerimento?

Grazie a tutti
luis90 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 08:37   #15 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di filo77
 
Data registr.: 18-03-2010
Residenza: Krimini
Messaggi: 621
In effetti pollovolante ha ragione non conosco le tue competenze meccaniche e non voglio metterle in discussione.
Ma tu luis90 hai mai visto dal vero una turbina modellistica?
Il motorino di avviamento è molto piccolo delle dimensioni di una batteria mezzatorcia.
L albero motore non fa nessuno sforzo soffiandigli dentro senza neanche tanta forza la girante inizia a muoversi.
Se il tuo motore fa così fatica a girare non riuscirà mai ad avviarsi perché la combustione ad inizio accensione non ha la forza necessaria a vincere attriti.
Forse se metti del led foto della tua realizzazione potremmo consigliarti
filo77 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 08:44   #16 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pollovolante
 
Data registr.: 07-09-2007
Residenza: BUSTO ARSIZIO
Messaggi: 2.873
Citazione:
Originalmente inviato da luis90 Visualizza messaggio
Guarda, in realtà i tuoi dubbi li ho avuti anche io..per adesso volevo provare a vedere come gira, se effettivamente vibra troppo già a “bassi” giri o meno.
Per l’accoppiamento col motore onestamente non saprei come creare una frizione che possa disaccoppiare il motore a n di giri opportuno. Qualche suggerimento?

Grazie a tutti
Per l'accoppiamento la prima cosa che mi viene in mente e' un bel cuscinetto unidirezionale ,ma ovviamente bisogna valutare pro e contro.
__________________
Scegli il lato oscuro della forza...vieni al campo volo
pollovolante non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 09:11   #17 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2018
Residenza: udine
Messaggi: 25
Le mie conoscenze meccaniche sono buone, purtroppo è la strumentazione che manca! Questo è nato come un progetto sperimentale che ho evoluto man mano che prendevo nuova attrezzatura..non ha la pretesa che raggiungere prestazioni eccezionali. Non possiedo un tornio ed ho cercato di rettificare ed equilibrare ogni pezzo, nei limiti del possibile di una fattura completamente a mano.
L’asse gira, senza particolari sforzi o problemi; purtroppo l’inerzia dei rotori è elevata essendo tutti pezzi in acciaio da spessori non trascurabili, quindi soffiando sicuramente non ruota a manetta.
Per ora vorrei avviarla e vedere se ruota se sa intoppi, che abbia un buon apporto d’aria e mantenga la combustione autonoma.
Senza un motorino di avviamento non vado lontano e speravo quello che ho fosse più che sufficiente (come giustamente mi hai detto tu), ma così non è stato e mi tocca aumentare la potenza, se non altro per far qualche prova!

Se avete consigli su come migliorare l’equilibratura, sono tutto orecchie!

Per adesso ulteriori foto mi è difficile perché sono molto fuori casa!

Grazie a tutti
luis90 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 13:39   #18 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di filo77
 
Data registr.: 18-03-2010
Residenza: Krimini
Messaggi: 621
Senza fare ulteriori spese potresti utilizzare una banalissima pistola ad aria compressa e relativo compressore,se cerchi su Youtube troverai diversi video di chi si è autocostruite la turbina è spesso la avviano tramite aria compressa.
Valuta sempre che una turbina al minimo gira intorno ad i 40000 rom e se è squilibrata di anche 1milligrammo vibrera tanto da distruggere i cuscinetti nel giro pochi minuti con il rischio di sgabbiamento e partenza di detriti simili a proiettili.
Il fatto che non hai un tornio mi obbliga a dirti di desistere nel tentativo di accensione,per il rischio di componenti che girino in fuoricentro anche se bilanciati.

Ultima modifica di filo77 : 15 maggio 19 alle ore 13:45
filo77 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 13:55   #19 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 3.601
Guardano bene l'ultima foto, vedo una barra filettata come asse

Ritengo un buon motivo per farsi male, poi, leggendo che l'asse gira senza particolari sforzi o problemi, dico che l'asse deve girare senza alcuno sforzo o problema, altrimenti qualcosa non funziona a dovere.

Consiglio di sostituire l'asse con uno in acciaio di ottima qualità, per l'avviamento un cuscinetto unidirezionale come suggerito da Pollovolante.

Se riesci a coinvolgere il titolare di una officina di rettifica ed equilibratura, sei un passo in avanti, ad Udine non mancano.

https://www.friulanarettifiche.com/chi-siamo

__________________
Che la fessura sia con voi.
ed anche con me.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 15 maggio 19, 17:31   #20 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 17-01-2018
Residenza: udine
Messaggi: 25
Grazie ragazzi, ottimi consigli.

Ho visto molti video su YouTube relativi a progetti simili e onestamente ho visto tanti lavori davvero mal fatti, ma comunque funzionanti (parzialmente diciamo..).
Speravo che prendendo spunto e facendo le cose bene si potessero ottenere risultati migliori.

L’assenza di un tornio mi penalizza non poco (ma è il prossimo progetto); ottimo consiglio per la rettifica.

Grazie a tutti e se avete ulteriori suggerimenti è tutto di guadagnato
luis90 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Jet turbina Hotspot competo di Turbina 13kg fabionet31 Merc. Aeromodellismo 1 19 novembre 17 14:13
Turbina Jet Completamente Autocostruita Da Vito Danisi...video Turbina In Moto TheSpider Aeromodellismo Turbine 7 02 maggio 14 09:26
ESC e brushless... il giusto accoppiamento! Pit-Rc Elimodellismo Motore Elettrico 12 21 dicembre 13 19:51
aiuto accoppiamento motore brushless gianlucagsi76 Automodellismo Mot. Elettrico Off-Road 7 10 maggio 10 19:30
accoppiamento brushless-ESC spanizzo Aeromodellismo Principianti 8 09 maggio 07 23:34



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 17:16.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002