Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Elettronica > Elimodellismo Sistemi Flybarless e Telemetria


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 29 novembre 16, 18:46   #6081 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di bladebuster
 
Data registr.: 02-10-2011
Residenza: milano sud
Messaggi: 4.984
Citazione:
Originalmente inviato da m.rik Visualizza messaggio
I valori che chiede Auceto sono quelli del pannello 7 "Swashplate setup" e nulla c'entrano con le escursioni massime positive e massime negative dei servocomandi a cui ti riferisci...
Scusa, ma non ti seguo: faccio i limiti di coda da menu Servi, cambiando il valore di corsa. come farei nel menu wizard con i pulsantoni + e meno.

(Assumo che l'effetto sui servi del ciclico sia il medesimo, fermo restando che agendo sul menu CCCM sia molto meglio in quanto agisco sulla funzione e non sul singolo servo).

quindi, per esempio, se resto in CCPM entro il range verde, ma imposto erroneamente la corsa dei servi, potrei essere erroneamente indotto a cambiare la distanza dell'uniball, e penalizzare involontariamente il control loop.

quindi la mia domanda iniziale: qual è il range corsa servi "corretto", che, insieme ai valori di default per il CCPM, mi dà conferma di far lavorare bene il control loop del ciclico?

o non ho capito nulla?
__________________
bladebuster

Gaui X7, Oxy 5, Oxy 4 max, Oxy 4, Oxy3, Oxy 2
bladebuster non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 novembre 16, 20:13   #6082 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di m.rik
 
Data registr.: 28-06-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 2.557
Citazione:
Originalmente inviato da bladebuster Visualizza messaggio
Scusa, ma non ti seguo: faccio i limiti di coda da menu Servi, cambiando il valore di corsa. come farei nel menu wizard con i pulsantoni + e meno.

(Assumo che l'effetto sui servi del ciclico sia il medesimo, fermo restando che agendo sul menu CCCM sia molto meglio in quanto agisco sulla funzione e non sul singolo servo).

quindi, per esempio, se resto in CCPM entro il range verde, ma imposto erroneamente la corsa dei servi, potrei essere erroneamente indotto a cambiare la distanza dell'uniball, e penalizzare involontariamente il control loop.

quindi la mia domanda iniziale: qual è il range corsa servi "corretto", che, insieme ai valori di default per il CCPM, mi dà conferma di far lavorare bene il control loop del ciclico?

o non ho capito nulla?
La coda non ha mix e non ha nessun comando ciclico, solo un comando "collettivo" quindi le escursioni massime positive e massime negative possono tranquillamente essere usate (e vengono usate) per limitare le escursioni massime evitando il binding del servocomando di coda.
Per il piatto CCPM, dove invece vengono usati dei mix su tre servi e c'è il comando ciclico oltre al collettivo, è tutto un altro discorso. Infatti selezionati i servocomandi del piatto nel pannello 2 "configurazione Servi" dove vengono selezionati i valori dei servocomandi sia per quanto riguarda il center pulse che i limiti massimi positivi che negativi, e la frequenza di refresh, i valori dei limiti dei servocomandi del piatto ciclico CCPM non vengono più cambiati da nessuna delle funzioni previste dai comandi Basic/Wizard.
i Limiti d'escursione di collettivo e di escursione di ciclico sono fatti nel pannello 7 "regolazione piatto ciclico" del Wizard che come ho già spiegato va a modificare i valori dei mixer visibili nel menù avanzato CCPM.
Il Brain è poi "aperto" a qualsiasi tipo di modifica e manipolazione (forse fin troppo) e nel menù dei servocomandi sarebbe anche possibile modificare le escursioni massime e minime di ogni servocomando ma normalmente non serve farlo, non va fatto e non viene fatto da nessuna funzione del menù basic/wizard.
(potrebbe essere necessario farlo solo in certe situazioni particolari che però esulano dal presente discorso).
Il piatto ciclico quando orizzontale ha una sua escursione massima "collettiva" all'insù e all'ingiù ma l'escursione "collettiva" non è assolutamente limitata dalle escursioni massime e minime dei servocomandi, infatti quando il piatto è tutto su o tutto giù, alcuni servi devono essere in grado di poter salire ancora (e quelli dal lato opposto di scendere) per poter inclinare il piatto (comandi di ciclico). Se si limitassero le escursioni dei servocomandi ci sarebbe il rischio di non poter più dare comandi di ciclico avvicinandosi ai valori di passo tutto positivo o tutto negativo perdendo la possibilità di controllo del modello in queste situazioni (o se si limitassero le escursioni diversamente per ognuno dei servi del piatto CCPM si darebbe un comando di ciclico "storto").
Spero di essere riuscito a chiarire i tuoi dubbi.

Ultima modifica di m.rik : 29 novembre 16 alle ore 20:23
m.rik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 novembre 16, 22:36   #6083 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-08-2012
Residenza: Bracciano (RM)
Messaggi: 689
Citazione:
Originalmente inviato da m.rik Visualizza messaggio
La coda non ha mix e non ha nessun comando ciclico, solo un comando "collettivo" quindi le escursioni massime positive e massime negative possono tranquillamente essere usate (e vengono usate) per limitare le escursioni massime evitando il binding del servocomando di coda.
Per il piatto CCPM, dove invece vengono usati dei mix su tre servi e c'è il comando ciclico oltre al collettivo, è tutto un altro discorso. Infatti selezionati i servocomandi del piatto nel pannello 2 "configurazione Servi" dove vengono selezionati i valori dei servocomandi sia per quanto riguarda il center pulse che i limiti massimi positivi che negativi, e la frequenza di refresh, i valori dei limiti dei servocomandi del piatto ciclico CCPM non vengono più cambiati da nessuna delle funzioni previste dai comandi Basic/Wizard.
i Limiti d'escursione di collettivo e di escursione di ciclico sono fatti nel pannello 7 "regolazione piatto ciclico" del Wizard che come ho già spiegato va a modificare i valori dei mixer visibili nel menù avanzato CCPM.
Il Brain è poi "aperto" a qualsiasi tipo di modifica e manipolazione (forse fin troppo) e nel menù dei servocomandi sarebbe anche possibile modificare le escursioni massime e minime di ogni servocomando ma normalmente non serve farlo, non va fatto e non viene fatto da nessuna funzione del menù basic/wizard.
(potrebbe essere necessario farlo solo in certe situazioni particolari che però esulano dal presente discorso).
Il piatto ciclico quando orizzontale ha una sua escursione massima "collettiva" all'insù e all'ingiù ma l'escursione "collettiva" non è assolutamente limitata dalle escursioni massime e minime dei servocomandi, infatti quando il piatto è tutto su o tutto giù, alcuni servi devono essere in grado di poter salire ancora (e quelli dal lato opposto di scendere) per poter inclinare il piatto (comandi di ciclico). Se si limitassero le escursioni dei servocomandi ci sarebbe il rischio di non poter più dare comandi di ciclico avvicinandosi ai valori di passo tutto positivo o tutto negativo perdendo la possibilità di controllo del modello in queste situazioni (o se si limitassero le escursioni diversamente per ognuno dei servi del piatto CCPM si darebbe un comando di ciclico "storto").
Spero di essere riuscito a chiarire i tuoi dubbi.
Qui la cosa si fa squisitamente tecnica..intrigante e stuzzicante

quindi tornando alla mia domanda se i rinvii non sono perpendicolari ai ball link del piatto perchè sposto i ball al foro immediatamente più interno..io con le tue affermazioni deduco che: SI devono esserlo.
se a piatto tutto su o tutto giù devo dare ciclico a picchiare, per esempio, corro il rischio di superare il limite massimo della leva data dalla lunghezza del servo arm e quindi il massimo della corsa meccanica possibile e il tirante possa invertire il suo effetto se il servo ha ancora corsa disponibile e abbassare il ciclico anzichè alzarlo come vorrei fare perdendo il controllo come dici
non so se mi sono spiegato..forse no...ci vorrebbe un disegno per me sarebbe più facile.

Ovviamente tutto questo è teoria per capire come lavorano i vari elementi meccanici
__________________
mcpx v2 full brushless; 130x/180cfx/230s ; Skyartec wasp X3V Assault 450 con Brain2;OXY3 con Brain2;DEVO 10 deViation 5;Spektrum DX9
Heli-X & Phoenix 5 simulators
auceto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 16, 08:05   #6084 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di bladebuster
 
Data registr.: 02-10-2011
Residenza: milano sud
Messaggi: 4.984
Citazione:
Originalmente inviato da m.rik Visualizza messaggio
La coda non ha mix e non ha nessun comando ciclico, solo un comando "collettivo" quindi le escursioni massime positive e massime negative possono tranquillamente essere usate (e vengono usate) per limitare le escursioni massime evitando il binding del servocomando di coda.
Per il piatto CCPM, dove invece vengono usati dei mix su tre servi e c'è il comando ciclico oltre al collettivo, è tutto un altro discorso. Infatti selezionati i servocomandi del piatto nel pannello 2 "configurazione Servi" dove vengono selezionati i valori dei servocomandi sia per quanto riguarda il center pulse che i limiti massimi positivi che negativi, e la frequenza di refresh, i valori dei limiti dei servocomandi del piatto ciclico CCPM non vengono più cambiati da nessuna delle funzioni previste dai comandi Basic/Wizard.
i Limiti d'escursione di collettivo e di escursione di ciclico sono fatti nel pannello 7 "regolazione piatto ciclico" del Wizard che come ho già spiegato va a modificare i valori dei mixer visibili nel menù avanzato CCPM.
Il Brain è poi "aperto" a qualsiasi tipo di modifica e manipolazione (forse fin troppo) e nel menù dei servocomandi sarebbe anche possibile modificare le escursioni massime e minime di ogni servocomando ma normalmente non serve farlo, non va fatto e non viene fatto da nessuna funzione del menù basic/wizard.
(potrebbe essere necessario farlo solo in certe situazioni particolari che però esulano dal presente discorso).
Il piatto ciclico quando orizzontale ha una sua escursione massima "collettiva" all'insù e all'ingiù ma l'escursione "collettiva" non è assolutamente limitata dalle escursioni massime e minime dei servocomandi, infatti quando il piatto è tutto su o tutto giù, alcuni servi devono essere in grado di poter salire ancora (e quelli dal lato opposto di scendere) per poter inclinare il piatto (comandi di ciclico). Se si limitassero le escursioni dei servocomandi ci sarebbe il rischio di non poter più dare comandi di ciclico avvicinandosi ai valori di passo tutto positivo o tutto negativo perdendo la possibilità di controllo del modello in queste situazioni (o se si limitassero le escursioni diversamente per ognuno dei servi del piatto CCPM si darebbe un comando di ciclico "storto").
Spero di essere riuscito a chiarire i tuoi dubbi.
chiarissimo! mi perdevo un pezzo (peraltro ovvio: la differenza tra ciclico e coda per via dei mix).

quindi, ricapitolando, il ciclico ha una geometria corretta (i.e lunghezza squadrette) se i valori di escursione AIL e ELEV nel menù CCPM sono nella zona "verde".

Che ricetta ci daresti per la coda? nella mia esperienza, ho notato benefici sensibili nell'impostare un comando di coda (a volte anche a dispetto dei manuali) che mi porti la corsa tra i 250 e i 300, il più simmetrica possibile. cosa c'è di giusto in questa prassi?

grazie
__________________
bladebuster

Gaui X7, Oxy 5, Oxy 4 max, Oxy 4, Oxy3, Oxy 2
bladebuster non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 16, 10:27   #6085 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-08-2012
Residenza: Bracciano (RM)
Messaggi: 689
Cambiando argomento,
volevo chiedere qualcosa circa il bluethoot per il collegamento al PC (sul telefono va bene).

Ho un PC portatile vecchiotto ten years old ma upgradato a livello hardware e aggiornato a Windows 10 e gira ancora bene anche col simulatore.

Non riesco a fare il paring con BT del Brain.
Probabilmente il BT del PC è della versione 1 al massimo la 2, ma non penso proprio.

Può essere quello il problema, oppure Windows 10?
Sono note le specifiche di compatibilità del BT del Brain?

Grazie
__________________
mcpx v2 full brushless; 130x/180cfx/230s ; Skyartec wasp X3V Assault 450 con Brain2;OXY3 con Brain2;DEVO 10 deViation 5;Spektrum DX9
Heli-X & Phoenix 5 simulators
auceto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 16, 17:52   #6086 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di m.rik
 
Data registr.: 28-06-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 2.557
Citazione:
Originalmente inviato da bladebuster Visualizza messaggio
chiarissimo! mi perdevo un pezzo (peraltro ovvio: la differenza tra ciclico e coda per via dei mix).

quindi, ricapitolando, il ciclico ha una geometria corretta (i.e lunghezza squadrette) se i valori di escursione AIL e ELEV nel menù CCPM sono nella zona "verde".

Che ricetta ci daresti per la coda? nella mia esperienza, ho notato benefici sensibili nell'impostare un comando di coda (a volte anche a dispetto dei manuali) che mi porti la corsa tra i 250 e i 300, il più simmetrica possibile. cosa c'è di giusto in questa prassi?

grazie
Per la coda (avevi specificato con servo da 760us) i limiti massimi sono come per i servi da 1520uS (700uS) ma ovviamente diviso due (350uS).

Però, come già spiegato, non essendoci in coda né mix né comando ciclico, per evitare inutili complicazioni, i limiti vengono fatti direttamente sulle escursioni massime positive e massime negative.
Pertanto è normale che i limiti massimi (350uS) vengano ridotti del 20% o del 30% (350us - 30% = 245uS) dipende ovviamente da meccanica a meccanica.
m.rik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 16, 17:58   #6087 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di m.rik
 
Data registr.: 28-06-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 2.557
Citazione:
Originalmente inviato da auceto Visualizza messaggio
Cambiando argomento,
volevo chiedere qualcosa circa il bluethoot per il collegamento al PC (sul telefono va bene).

Ho un PC portatile vecchiotto ten years old ma upgradato a livello hardware e aggiornato a Windows 10 e gira ancora bene anche col simulatore.

Non riesco a fare il paring con BT del Brain.
Probabilmente il BT del PC è della versione 1 al massimo la 2, ma non penso proprio.

Può essere quello il problema, oppure Windows 10?
Sono note le specifiche di compatibilità del BT del Brain?

Grazie
Quasi nessun computer "vecchiotto" aveva di serie il Bluetooth. Quindi (di norma) su un computer "vecchiotto" serve un adattatore Bluetooth esterno (solitamente collegato ad una porta USB e per il quale bisogna installare i relativi drivers).
Seconda cosa: Windows10 è molto più lento nella ricerca e aggiunta di un nuovo dispositivo Bluetooth rispetto alle precedenti versioni di Windows (XP, Vista, Seven, 8).
Però è un operazione che di norma si fa una volta sola.

Il BT MSH è registrato nel consorzio Bluetooth ed è risultato compatibile ai necessari test richiesti per poter usare il marchio Bluetooth.
m.rik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 16, 18:40   #6088 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 30-08-2012
Residenza: Bracciano (RM)
Messaggi: 689
Citazione:
Originalmente inviato da m.rik Visualizza messaggio
Quasi nessun computer "vecchiotto" aveva di serie il Bluetooth. Quindi (di norma) su un computer "vecchiotto" serve un adattatore Bluetooth esterno (solitamente collegato ad una porta USB e per il quale bisogna installare i relativi drivers).
Seconda cosa: Windows10 è molto più lento nella ricerca e aggiunta di un nuovo dispositivo Bluetooth rispetto alle precedenti versioni di Windows (XP, Vista, Seven, 8).
Però è un operazione che di norma si fa una volta sola.

Il BT MSH è registrato nel consorzio Bluetooth ed è risultato compatibile ai necessari test richiesti per poter usare il marchio Bluetooth.
Il mio ha il BT incorporato è del 2005, che Windows 10 è più lento nella scansione lo so, il problema non è questo è che lo trova, mi chiede il pin ma poi non fa il paring.

Non sto dicendo, poi, che il Brain sia fuori specifiche, chiedevo solo la compatibilità con le versioni BT, col telefono, infatti, funziona.

Per il dongle BT usb già ci avevo pensato, ma prima di acquistarlo volevo sapere se si poteva trovare una soluzione diversa.
__________________
mcpx v2 full brushless; 130x/180cfx/230s ; Skyartec wasp X3V Assault 450 con Brain2;OXY3 con Brain2;DEVO 10 deViation 5;Spektrum DX9
Heli-X & Phoenix 5 simulators
auceto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 novembre 16, 20:55   #6089 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di m.rik
 
Data registr.: 28-06-2005
Residenza: Milano
Messaggi: 2.557
Citazione:
Originalmente inviato da auceto Visualizza messaggio
Il mio ha il BT incorporato è del 2005, che Windows 10 è più lento nella scansione lo so, il problema non è questo è che lo trova, mi chiede il pin ma poi non fa il paring.

Non sto dicendo, poi, che il Brain sia fuori specifiche, chiedevo solo la compatibilità con le versioni BT, col telefono, infatti, funziona.

Per il dongle BT usb già ci avevo pensato, ma prima di acquistarlo volevo sapere se si poteva trovare una soluzione diversa.
Una volta che hai aggiunto il device Bluetooth a Windows, poi lancia il programma d'interfaccia Brain e il modulo Bluetooth verrà trovato. La prima volta ci vuole un pò, le volte successive sarà più rapido.
m.rik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 16, 15:25   #6090 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 18-09-2015
Residenza: parre
Messaggi: 217
problemi con il rescue

Ciao a tutti. Ho un problema con il rescue del brain. Una volta azionato l'eli si inclina parecchio verso destra. Son certo che il piatto sia apposto, perfettamente livellato in tutte le posizioni dello stick. Vi è mai successo?? Cosa posso fare?? Grazie
matteocomi non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato




Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 17:24.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002