Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Batterie e Caricabatterie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 10 gennaio 08, 22:26   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di f.alberto
 
Data registr.: 01-04-2006
Residenza: Vittoria RG
Messaggi: 3.642
Carica minima ni-me

Questa sera mentre scaricavo con una lampadina il pacco di 4.8V è sceso sotto carico a 1.60V, adesso a riposo sono a 4.32V, cosa dite sono delicate come le lipo?Scusate l'ignoranza ma non ho mai avuto batterie di questo genere.
Ciao e grazie.
f.alberto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 gennaio 08, 22:57   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di f.alberto
 
Data registr.: 01-04-2006
Residenza: Vittoria RG
Messaggi: 3.642
Citazione:
Originalmente inviato da f.alberto
Questa sera mentre scaricavo con una lampadina il pacco di 4.8V è sceso sotto carico a 1.60V, adesso a riposo sono a 4.32V, cosa dite sono delicate come le lipo?Scusate l'ignoranza ma non ho mai avuto batterie di questo genere.
Ciao e grazie.
Scusate le batterie sono nimh
f.alberto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 gennaio 08, 23:33   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.602
Le batterie al NiMh non sono delicate come le LiPo ma anche loro hanno bisogno di attenzioni.
Poichè la tensione è scesa così in basso durante la scarica, sicuramente uno o più elementi hanno invertito la loro polarità e questo può provocare danno per le celle interessate da questa eventualità.
A questo punto è consigliato ricaricare la batteria con una corrente di 1/10 della sua capacità nominale e vedere poi i risultati durante la sua scarica.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 gennaio 08, 08:27   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di f.alberto
 
Data registr.: 01-04-2006
Residenza: Vittoria RG
Messaggi: 3.642
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj
Le batterie al NiMh non sono delicate come le LiPo ma anche loro hanno bisogno di attenzioni.
Poichè la tensione è scesa così in basso durante la scarica, sicuramente uno o più elementi hanno invertito la loro polarità e questo può provocare danno per le celle interessate da questa eventualità.
A questo punto è consigliato ricaricare la batteria con una corrente di 1/10 della sua capacità nominale e vedere poi i risultati durante la sua scarica.

Naraj.
Ciao, allora io carico il pacco con carica lenta(14 ore)e poi come faccio a capire se è tutto a posto?Se ci volo c'è pericolo per il modello?Considera che mi serve per alimentare la ricevente in un modello a scoppio.
Scusami per le troppe domande ma non vorrei fare altri danni.
f.alberto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 gennaio 08, 12:36   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di redcoxdgm
 
Data registr.: 29-12-2007
Residenza: Provincia di Ragusa
Messaggi: 563
le nicd come le nimh richiedono una scarica a 0,8 volt per cella, se si scende oltre questa soglia c'è rischio che si danneggino invertendo la polarità come e quando vogliono....
chiedi a toti cosa successe al suo buckeye anni fà...( )
in pratica un pacco nuovo sanyo era perfetto ed una cella ha ben pensato in volo col motore al massimo in picchiata di invertire la polarità facendo restare tutti i comandi nell'ultimo istante...... un buco colossale...
quindi se si scende oltre gli 0,8 volt a cella non è detto che subito le danneggi... ma quando meno te lo aspetti se le celle son bastarde te la fanno pagare.
perchè non ti fai un caricabatterie con un semplice ciclatore? oppure al posto della rozza lampadina non assembli il kit elettronico per scaricare le celle di nuova elettronica che costa poco , è semplice da costruire e lo trovi da mangione a vittoria?
ti sarà sempre utile
redcoxdgm non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 gennaio 08, 12:39   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di redcoxdgm
 
Data registr.: 29-12-2007
Residenza: Provincia di Ragusa
Messaggi: 563
dimenticavo, quindi se un pacco è in salute lo si deve scaricare a: 3,2 volt se è un 4 celle
e 4 volt se è un 5 celle ( sempre meglio le 5 celle)
in piena carica sempre se è tutto a posto hai orientativamente 5 -5,4 - 5,5 volt per il 4 celle
e 6,6 - 7 volt per il 5 celle
redcoxdgm non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 gennaio 08, 14:37   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.602
Se l'inversione di polarità è avvenuta solo una volta, forse, non tutto è perduto.
Una prova per un controllo della batteria è il fare alcuni cicli di carica lenta e scarica controllata. In quest'ultima fase le celle singole non devono scendere sotto i 0,8 Volt. Di solito con questi cicli si riesce a recuperare le celle.
La prova finale, dopo aver caricato la batteria, la devi fare con una scarica di circa 1 A e vedere quanto tempo impiega l'accumulatore per arrivare alla sua tensione di batteria scarica. Moltiplicando il tempo in ore per la corrente di scarica in Ampere, ottieni la capacità restituita dalla batteria. Questo valore deve essere il più vicino possibile alla capacità nominale del tuo accumulatore.
Un circuito elettronico di scarica batterie, se ricordo bene, si trova in questo sito nell'apposita sezione.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 gennaio 08, 19:00   #8 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di Hannibal
 
Data registr.: 27-11-2003
Residenza: Roma
Messaggi: 8.026
Invia un messaggio via ICQ a Hannibal
se ti fosse possibile, l'ideale sarebbe caricare singolarmente gli elementi ad 1/10 della capacità. Una bella rogna ma così i rischi di compromettere il pacco sarebbero veramente bassi.

In bocca al lupo
__________________
un giorno mi librerò in volo sul mio Diavolo dalla coda biforcuta e allora attenti a voi...



Hannibal
alias l'Africano



Io ero il mod ciucco
Hannibal non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 gennaio 08, 21:52   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di f.alberto
 
Data registr.: 01-04-2006
Residenza: Vittoria RG
Messaggi: 3.642
Il pacco batterie e sotto carica lenta da sette ore e mezzo, lo aperto e misurando il voltaggio con il tester per singola cella mi da 1.40, che dite è un buon segno?
In un rivenditore del mio paese ho trovato e comperato delle batterie ricaricabile con le linguette già saldate vi indico marca(aveva solo questa) e specifiche così cortesemente mi dite se rischio di più con queste o con quelle che sto ricaricando:

Marca: winner
2200 mAh
AA ni-mh 1.2V
Rechargeable Battery
Standard Charge 200mA
Quick Charge 600mA


Ho copiato esattamente dalle batterie aspetto vostri pareri e consigli, GRAZIE.
f.alberto non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 gennaio 08, 21:56   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di redcoxdgm
 
Data registr.: 29-12-2007
Residenza: Provincia di Ragusa
Messaggi: 563
ma si vanno bene
redcoxdgm non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
motore brushell sul minima Dolce Aeromodellismo Principianti 9 26 ottobre 07 11:40
Tensione minima silvius Circuiti Elettronici 10 16 maggio 07 12:38
Distanza minima per non interferire xitus Radiocomandi 4 31 ottobre 06 00:19
Consiglio su acquisto..minima spesa massima resa! Alerc Elimodellismo Principianti 7 03 maggio 06 13:15
Trazione minima per volare... gigiovanni Aeromodellismo 4 18 aprile 06 16:36



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 17:31.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002