Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Batterie e Caricabatterie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 29 aprile 06, 20:49   #61 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di jollyboss
 
Data registr.: 23-11-2005
Residenza: Cernusco sul Naviglio-MI
Messaggi: 983
Invia un messaggio via MSN a jollyboss
Hai ragino,non avevo pensato che il connettore per il bilanciamento ha diversi poli a seconda del numero di celle,giusto?

E' vero il power 400 lipoly non è nel catalogo,ma se lo inserisci nella finestra "cerca" salta fuori...

Se fosse collegabile coll'equalizzatore sarebbe perfetto perchè permette di selezionare manualmente tipo di pacco e corrente di carica.
A proposito con caricabatterie lipo posso caricare celle agli ioni di litio,che hanno un voltaggio lievemente differente?Da quanto ho capito leggendo altri post mi pare di sì,ma comunqie chiedo(tanto non costa niente... )

Grazie Franco
__________________
C'è del tamarro in ognuno di noi...
jollyboss non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 aprile 06, 23:26   #62 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.864
Citazione:
Originalmente inviato da jollyboss
Hai ragino,non avevo pensato che il connettore per il bilanciamento ha diversi poli a seconda del numero di celle,giusto?

E' vero il power 400 lipoly non è nel catalogo,ma se lo inserisci nella finestra "cerca" salta fuori...

Se fosse collegabile coll'equalizzatore sarebbe perfetto perchè permette di selezionare manualmente tipo di pacco e corrente di carica.
A proposito con caricabatterie lipo posso caricare celle agli ioni di litio,che hanno un voltaggio lievemente differente?Da quanto ho capito leggendo altri post mi pare di sì,ma comunqie chiedo(tanto non costa niente... )

Grazie Franco
Il connettore per 1 cella ha due poli, quello per 2 celle ne ha tre e così via.
Ho visto il 400; è il fratello maggiore del 300, col selettore manuale per il numero di celle.
Certo che si può collegare il Lipoly Equalizer.
La Robbe non parla di LiIon; dipende anche dal tipo di celle. Io uso le XCell, che sono LiIon, cilindriche, metalliche e le carico come LiPoly; ma la XCell dice che sono 3,7 come le LiPoly.
Per altre marche non saprei dirti.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 aprile 06, 00:21   #63 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di jollyboss
 
Data registr.: 23-11-2005
Residenza: Cernusco sul Naviglio-MI
Messaggi: 983
Invia un messaggio via MSN a jollyboss
Si infatti anche a me dissero su un altro forum che la composizione chimica dei due tipi di celle era simile se non la stessa(non son sicuro,altrimenti perchè avrebbero nomi diversi? ),e comunque le celle ioni che ho preso sono dichiarate a 3,7V come le lipo.
Grazie ancora,ciao!
__________________
C'è del tamarro in ognuno di noi...
jollyboss non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 aprile 06, 18:57   #64 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di mmv9000
 
Data registr.: 23-04-2006
Messaggi: 81
Immagini: 3
Ciao a tutti,

quoto in pieno quanto detto da gotosan e da FrancoC, e cioè che caricare singolarmente ogni singola cella resta il metodo migliore.

Mi aveva incuriosito la lipocard della shulze, ma studiandoci un po' su e prendendo spunto sui grafici trovati nella recensione di bazaritalia, mi sono reso conto che non è oro tutto ciò che luccica, in quanto, questo caricatore/equalizzatore, carica l'intero pacco batteria, quindi carica tutte le celle in serie e controlla con il cavetto aggiuntivo BalCab10 o anche con il semplice connettore di controllo "standard" delle batterie, i livelli di tensionedelle singole celle, quando una di queste raggiunge la tensione max, la lipocard gli mette un ripartitore che regola (diminuisce) la corrente sulla cella, mentre contina con le altre.
Quindi, carica in corrente con controllo su tensione.

Detto questo vorrei sottoporre una riflessione:
Supponiamo che una cella di un pacco(es. 3sp1) avesse un problema chimico/fisico che facesse risultare la sua resistenza elettrica interna più alta rispetto alle sorelle del pacco batteria (es. se un costruttore assemblasse batterie senza controllare le celle singole il pacco batteria risulterebbe disequalizzato dall'origine ); a questo punto questa cella raggiungerà molto prima delle altre 2 la tensione di carica se utilizzassimo ad es la Lipocard.Quando poi,una volta caricato l'intero pacco, lo andremo ad utilizzare, la cella "diversa" sarà sempre meno performante rispetto alle altre 2
in quanto avrà meno carica e potremmo notare che la sua tensione si abbasserà molto prima!
Quindi:
è così conveniente acquistare equalizzatori, quando, in caso di deterioramento della cella non si può fare altro che constatarlo ed al limite sostituirla con un'altra? dato che con una cella se rovinata ben poco si può fare?

Chiedo scusa se sono stato un po' prolisso,(ho fatto un poema! ) ma per me, converrebbe spendere 80 euro per delle batterie piuttosto che per un equalizzatore.
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate...
__________________
mmv9000
mmv9000 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 aprile 06, 21:25   #65 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di danverz
 
Data registr.: 11-07-2005
Residenza: Parma
Messaggi: 1.104
Citazione:
Originalmente inviato da mmv9000
Ciao a tutti,

quoto in pieno quanto detto da gotosan e da FrancoC, e cioè che caricare singolarmente ogni singola cella resta il metodo migliore.

Mi aveva incuriosito la lipocard della shulze, ma studiandoci un po' su e prendendo spunto sui grafici trovati nella recensione di bazaritalia, mi sono reso conto che non è oro tutto ciò che luccica, in quanto, questo caricatore/equalizzatore, carica l'intero pacco batteria, quindi carica tutte le celle in serie e controlla con il cavetto aggiuntivo BalCab10 o anche con il semplice connettore di controllo "standard" delle batterie, i livelli di tensionedelle singole celle, quando una di queste raggiunge la tensione max, la lipocard gli mette un ripartitore che regola (diminuisce) la corrente sulla cella, mentre contina con le altre.
Quindi, carica in corrente con controllo su tensione.

Detto questo vorrei sottoporre una riflessione:
Supponiamo che una cella di un pacco(es. 3sp1) avesse un problema chimico/fisico che facesse risultare la sua resistenza elettrica interna più alta rispetto alle sorelle del pacco batteria (es. se un costruttore assemblasse batterie senza controllare le celle singole il pacco batteria risulterebbe disequalizzato dall'origine ); a questo punto questa cella raggiungerà molto prima delle altre 2 la tensione di carica se utilizzassimo ad es la Lipocard.Quando poi,una volta caricato l'intero pacco, lo andremo ad utilizzare, la cella "diversa" sarà sempre meno performante rispetto alle altre 2
in quanto avrà meno carica e potremmo notare che la sua tensione si abbasserà molto prima!
Quindi:
è così conveniente acquistare equalizzatori, quando, in caso di deterioramento della cella non si può fare altro che constatarlo ed al limite sostituirla con un'altra? dato che con una cella se rovinata ben poco si può fare?

Chiedo scusa se sono stato un po' prolisso,(ho fatto un poema! ) ma per me, converrebbe spendere 80 euro per delle batterie piuttosto che per un equalizzatore.
Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate...
Ciao,
Mi sento preso in causa visto che la recensione l'ho fatta io proprio su pacchi
a 3 celle

Parto dal presupposto che io compro solo celle di una certa qualità, in
particolare sono un affezionato Thunder Power.
Posso anche dirti che SICURAMENTE il metodo migliore per bilanciare un
pacco di celle litio, è la carica individuale.
Ma la cosa alza il costo del caricatore stesso. Mentre credo rimanga più contenuto
se dotato di un meccanismo di ripartizione della carica.
Questo è forse il primo motivo per cui sul mercato vediamo solo adesso
caricatore che bilanciano individualmente le celle.
Inoltre ti ricordo che pochi caricano e bilanciano insieme, quindi l'equalizzatore
serve sicuramente a tutti quelli che hanno già comprato il caricabatterie.

Superato il discorso commerciale, posso dirti che se usi celle di qualità
il problema da te indicato non esiste. Se usi celle di qualità e con la tua
lipocard ti accorgi che una cella "non tiene la carica" fai riferimento
a chi te le ha venduto per la restituzione.
Inoltre non è che caricando individualmente le celle risolvi il problema del
deterioramento. Se una celle è deteriorata rappresenta un pericolo più
per le altre celle che per se.

Infine ti aggiungo che se una cella è deteriorata non la devi usare perchè
può diventare pericolosa per il pacco per il modello e per te sia in fase di
carica che in fase di scarica.

Ciao,
Daniele
danverz non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 aprile 06, 22:02   #66 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.652
Dopo un periodo di uso delle celle, anche se utilizzate correttamente, un elemento cede prima degli altri. In questo caso non è nessun equalizzatore che riesca a migliorare le cose.

L'uso dell'equalizzatore utilizzato durante la carica, è un sistema per portare la tensione delle varie celle allo stesso valore ma non per immagazzinare la stessa energia in ogni cella.

Come già scritto in altri post, ritengo che la carica singola delle celle è il sistema migliore e più economico, anche se ha gli stessi limiti descritti dell'equalizzatore.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 maggio 06, 12:11   #67 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Fulvio76
 
Data registr.: 07-10-2005
Messaggi: 2.837
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj
Come già scritto in altri post, ritengo che la carica singola delle celle è il sistema migliore e più economico, anche se ha gli stessi limiti descritti dell'equalizzatore
Una volta per tutte:caricare una singola cella per volta con il cb o caricare il pacco con un equalizzatore,è la stessissima cosa al 100% per le celle?
O ci possono essere delle lievi differenze?

Fulvio
Fulvio76 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 maggio 06, 15:32   #68 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.652
Citazione:
Originalmente inviato da Fulvio76
Una volta per tutte:caricare una singola cella per volta con il cb o caricare il pacco con un equalizzatore,è la stessissima cosa al 100% per le celle?
O ci possono essere delle lievi differenze?

Fulvio
A mio parere, il sistema migliore è la carica di una cella alla volta.
Con questo sistema la cella in carica non è influenzata dalla tensione delle altre celle in serie.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 maggio 06, 19:50   #69 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gotosan
 
Data registr.: 10-03-2005
Residenza: Roma
Messaggi: 2.324
Caricare le celle con l'equalizzatore ha la sola importantissima funzione di evitare la sovraccarica di una cella rispetto alle altre.
L'equalizzatore non ripara celle guaste pertanto, o si utilizza sempre oppure non serve a nulla, in quanto la delicatezza delle lipo non gradisce errori di carica o di scarica anche se commessi pochissime volte..

Quindi l'alternativa è caricarle singolarmente

Un saluto
Riccardo
gotosan non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 maggio 06, 20:28   #70 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.864
Citazione:
Originalmente inviato da gotosan
Caricare le celle con l'equalizzatore ha la sola importantissima funzione di evitare la sovraccarica di una cella rispetto alle altre.
L'equalizzatore non ripara celle guaste pertanto, o si utilizza sempre oppure non serve a nulla, in quanto la delicatezza delle lipo non gradisce errori di carica o di scarica anche se commessi pochissime volte..

Quindi l'alternativa è caricarle singolarmente

Un saluto
Riccardo
Lampante, chiaro e conclusivo.
Per questa ragione ogni volta che carico applico l'equalizzatore; non mi costa "fatica", non ha "controindicazioni" e, soprattutto, mi evita di buttare soldi in celle.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Problema da capire su batterie, caricabatterie ed equalizzatore Taeziu Aeromodellismo Volo Elettrico 5 08 gennaio 07 18:46
Lipomat 5-4000 Caricabatterie Con Equalizzatore Integrato cobra78 Batterie e Caricabatterie 5 29 settembre 06 23:55
Equalizzatore 1/10elettrico Circuiti Elettronici 2 10 ottobre 05 10:23



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:57.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002