Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 18 dicembre 21, 12:02   #131 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
Attenzione che questo mi fa venire in mente una cosa che ho appena letto su un'altra sezione di questo forum......e un giorno allora dovrei invitarti ad una chiacchierata con il mio capoufficio...perchè per lui anche il terzo decimale dopo la virgola conta...

E' che non sono riuscito a trovare un trittico decente in rete se no per sfizio i calcoli te li faccio io.

Ma almeno superficie alare, superficie dei piani di coda, del verticale, sezione trasversale di fusoliera e gondole le hai e saresti disposto a condividerle?

Poi a che velocità vuoi salire in decollo? 15 m/s almeno?
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 12:39   #132 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pikemax
 
Data registr.: 31-08-2004
Residenza: In termica....coi baffi.
Messaggi: 6.041
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Attenzione che questo mi fa venire in mente una cosa che ho appena letto su un'altra sezione di questo forum......e un giorno allora dovrei invitarti ad una chiacchierata con il mio capoufficio...perchè per lui anche il terzo decimale dopo la virgola conta...

E' che non sono riuscito a trovare un trittico decente in rete se no per sfizio i calcoli te li faccio io.

Ma almeno superficie alare, superficie dei piani di coda, del verticale, sezione trasversale di fusoliera e gondole le hai e saresti disposto a condividerle?

Poi a che velocità vuoi salire in decollo? 15 m/s almeno?
Prima capiamo la velocità di volo in piano , poi vediamo se la trazione statica è adeguata per raggiungerla prima del termine della pista… poi se sale a 5//10 metri secondo sarà un successo. Con 4500 gr di trazione su 8500 i 15 m sono poco realistici a meno di avere un passo più lungo e peggiorare il decollo e soprattutto l’atterraggio….io che sono ‘gnorante la vedrei così.
pikemax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 13:03   #133 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Se volete continuare a divertirvi eccovi serviti. Ho aggiunto anche qualche indicazione in più rispetto a quelle richieste, potrebbero esservi utili.

Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 13:07   #134 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
La mia è una considerazione un po' teorica MA una velocità di salita di meno di 10 m/s teorici io la vedrai pericolosa.
10 m/s di salita, ipotizzando di salire anche solo a 30° di rampa, si traducono in 20 m/s lungo la traiettoria inclinata, che non sono poi così tanti perchè si traducono in miseri 72 km/h (altra cosa interessante da capire potrebbe essere la velocità di stallo di quel modello lì, da cui eventualmente anche la polare approssimata del velivolo per cercare di capirlo).
Ma questi sono dati basati soprattutto sulla mia esperienza di alianti tra i 4 e i 5 metri di apertura e tra i 6 e i 9 kg di peso.
E già qui ci sarebbe un vantaggio perchè gli alianti hanno già un efficienza più elevata, quindi meno resistenza e velocità di volo più basse, quindi anche di salita: cosa che si traduce anche in possibilità di usare potenze leggermente più basse e con eliche più grandi e che girano più piano (e quindi ancora una volta sia le eliche che tutto il sistema propulsivo si traduce in qualcosa di leggermente più efficiente e meno dissipativo).

Con 15 m/s di salita e 30° di rampa si otterrebbe una velocità lungo la traiettoria di 30 m/s, non lontani, anzi perfettamente centrati, per esempio, da quei 100 km/h che consideravate anche per il regresso dell'elica (che io considererei draconianamente il 10% senza probabilmente discostarmi tanto dalla realtà. Ma anche perchè la teoria e la pratica delle eliche lo direbbe...)
Peraltro 30 m/s mi sembra anche una velocità di volo sull'orizzontale consona alla tipologia di velivolo (anche se a tutto un altro coefficiente di portanza).

Ma per esperienza sugli alianti (e anche su una riproduzione di un Re-2005 da 1,6 m e 5 kg) non serve più di tanto rompersi il capo sulla velocità di crociera in orizzontale, o la massima in affondata, una volta che si è calcolato quella di salita al decollo secondo le considerazioni sopra esposte.

Last but not least, 15 m/s di velocità di salita forse non sono neanche il valore più alto che si può considerare e anche per esempio 20 m/s non sarebbero affatto esageratamente esuberanti.
Chiaro che tutto si traduce in assorbimenti e potenze più alte.

Comunque 8,5 kg di peso, salendo a 30° si traduco, di base, in almeno 42,5 N di componente peso (poi ci sarebbe la resistenza aerodinamica, che ovviamente non è però certo dello stesso ordine di grandezza. Da qui, ancora una volta, l'utilità di una polare approssimata del velivolo...) da vincere con la trazione dei motori.
42,5 N a 30 m/s sono almeno 1275 W che ambo le eliche devono generare all'aria.
Considerato un rendimento globale del sistema elica-motore-regolatore di 0,8 (qualcuno sarebbe più pragmatico e ci metterebbe forse uno 0,65 con tutto quello che ne deriva...) vuol dire almeno 1600 W alle batterie considerate insieme.
Che volendo è quello che trova Beppe, anzi trova di più, ma che a me non convince del tutto appunto perchè poi ci sarebbe da considerare la resistenza aerodinamica.

Ad ogni modo, come dicono gli anglosassoni, come "bottom line" per provare potrebbe andare anche bene.
Il problema è che lui quei dati li trova a batterie "fresche": cosa succede anche solo dopo 3 minuti di volo?
(Vero che lui non considera di farne troppi di più se non ho letto male. Però io col Re-2005 ne ho infatti teorici 8 e reali per stare in sicurezza non più di 6, 7 tirando e non volo mai del tutto tranquillo. Se potessi averne 10 teoricim anzi reali, e so che non potrò mai averne, sarebbe tutto un altro volo. Atterraggio a parte ma quello è più un problema di pista corta in asfalto che del modello in se...)

Ultima modifica di Personal Jesus : 18 dicembre 21 alle ore 13:12
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 13:08   #135 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Attenzione che questo mi fa venire in mente una cosa che ho appena letto su un'altra sezione di questo forum......e un giorno allora dovrei invitarti ad una chiacchierata con il mio capoufficio...perchè per lui anche il terzo decimale dopo la virgola conta...

E' che non sono riuscito a trovare un trittico decente in rete se no per sfizio i calcoli te li faccio io.

Ma almeno superficie alare, superficie dei piani di coda, del verticale, sezione trasversale di fusoliera e gondole le hai e saresti disposto a condividerle?

Poi a che velocità vuoi salire in decollo? 15 m/s almeno?
Ripeto, la determinazione al terzo decimale può essere utile o addirittura necessaria in funzione di quello che viene calcolato, ma, evidentemente, se il dato di partenza è " la spanna " non credo proprio che la precisione oltre lo zero sia da prendere in considerazione.
Velocità di salita in decollo ? Dovei avere la strumentazione su tutti i modelli per poterti dare una risposta sensata. Oerò, se vuoi un'indicazione a spanne, posso pensarci su.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 13:20   #136 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Ecco le sezioni.
A me bastano 4 minuti di volo, sull'XP 54 ho il timer settato a 4,30 per atterrare a 5 minuti, ma , spesso, atterro prima dato che non ho da completare un programma acro.

P.S.
Quando parli con me lascia stare i termini inglesi, nella bassa, e tu dovresti saperlo anche se è quella sbagliata a destra del Po, facciamo fatica a capirli.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 13:33   #137 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
"Base di partenza"...."Base di partenza"..."Peggiore dei casi"..."Peggiore dei casi"...o comunque "Almeno"..."Almeno"...o ancora "Morale della favola"..."Morale della favola"...
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 14:24   #138 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
Dai, ho fatto i conti a spanne.

La polare molto teorica del velivolo e da un certo punto di vista forse leggermente pessimistica (ma non è detto, potrebbe essere al contrario anche ottimistica) sarebbe la seguente:

CR = 0,02+0,05*CP^2
(Visto? Ho cercato anche di mettere la notazione matematico-ingegneristica italiana. Vogliamo ingegneri patrioti...)

Con questi e altri dati per salire a 15 m/s e 30 m/s lungo la traiettoria hai bisogno di 50 N di spinta divisa per ambo i motori (25 N di spinta ciascun motore/elica) e circa 2100 W di potenza totale assorbita da ambo i motori (quindi divisi 1000 W assorbiti da ambo i motori).
Questo perchè saliresti a CP 0,2.
Più o meno ci saresti già.

Hai la velocità di stallo pulito tra i 13 e 14 m/s (tra 47 e 50 km/h).

Velocità terminale in candela praticamente di 100 m/s esatti (360 km/h come una Formula 1).

Ultima modifica di Personal Jesus : 18 dicembre 21 alle ore 14:31
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 15:03   #139 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.574
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Dai, ho fatto i conti a spanne.

La polare molto teorica del velivolo e da un certo punto di vista forse leggermente pessimistica (ma non è detto, potrebbe essere al contrario anche ottimistica) sarebbe la seguente:

CR = 0,02+0,05*CP^2
(Visto? Ho cercato anche di mettere la notazione matematico-ingegneristica italiana. Vogliamo ingegneri patrioti...)

Con questi e altri dati per salire a 15 m/s e 30 m/s lungo la traiettoria hai bisogno di 50 N di spinta divisa per ambo i motori (25 N di spinta ciascun motore/elica) e circa 2100 W di potenza totale assorbita da ambo i motori (quindi divisi 1000 W assorbiti da ambo i motori).
Questo perchè saliresti a CP 0,2.
Più o meno ci saresti già.

Hai la velocità di stallo pulito tra i 13 e 14 m/s (tra 47 e 50 km/h).

Velocità terminale in candela praticamente di 100 m/s esatti (360 km/h come una Formula 1).
La velocità in candela ( discendente, immagino ) mi rende felice.
Ho i flap.
Con la 13x8 ho una trazione dinamica, mai verificata la statica, di almeno 3-3,5 kg visto che i modelli di quel peso possono andare in candela fin che voglio.

Quindi come diceva Cangini : i fatti mi cosano.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 18 dicembre 21, 15:06   #140 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.778
Sì, ma in candela, anche partendo da 3-400 metri probabilmente non riesci a contare fino a 5 che hai già fatto un buco per terra se non stai attento.

Comunque io aumenterei la potenza fino a 2800-3000 W: a quel punto sarebbe un vero Selvaggio.
Con 2000 W forse è soltanto selvaggina.

E con quella velocità terminale potresti buttarlo giù dal Cornetto senza sfigurare in affondata con i più blasonati acro.

Ultima modifica di Personal Jesus : 18 dicembre 21 alle ore 15:14
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Campo volo Marina di Campo - Isola d'Elba - agosto 2017 Giovanni_Barni Elimodellismo in Generale 0 11 agosto 17 23:32
Campo volo Marina di Campo - Isola D'Elba corra Aeromodellismo 12 11 agosto 17 13:01
Campo Gaudio, Cremona manubrio Aeromodellismo Alianti 9 23 aprile 12 23:49
Campo Gaudio Ehstìkatzi Incontri Modellistici 64 24 giugno 09 20:54
magno cum gaudio... aardvark Aeromodellismo Alianti 1 10 agosto 08 20:24



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 22:14.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002