Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 01 maggio 13, 11:00   #81 (permalink)  Top
F16
User
 
L'avatar di F16
 
Data registr.: 16-11-2005
Residenza: chieti
Messaggi: 596
Citazione:
Originalmente inviato da fabiovitti Visualizza messaggio
Scusate la domanda da principiante,
come faccio a vedere se i freni sono leggermente trazionati o laschi quando ho il comando neutro sulla radio?
Ho bisogno di farlo all'aria aperta e quindi gonfiare la vela
o è possibile vederlo anche in casa?
Certo,hai bisogno di farlo fuori,magari con un po di vento,ti accorgerai che i freni sono settati nel modo giusto quando al momento di alzare la vela con i comandi tutti al cento ,questa viene su,Da li parti con la regolazione di fino

[/QUOTE]Altra domanda: se il motore del mio paramotore a tratti 'strappa' dipende dal motore, dal regolatore o dalle batterie?
Grazie[/QUOTE]
Potrebbe essere qualche saldatura,controllale tutte...
__________________
Francesco
F16 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 aprile 18, 20:27   #82 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 19-02-2007
Messaggi: 613
Riapro il post e Partiamo dal presupposto che non ho mai volato con un paramotore.
Mi sono inbattuto su di un video di ivan apolloni della sua nuova vela liberty e cosi l ho contattato. Ivan e una persona gentilissima e molto disponibile.... e cosi ho acquistato la sua nuova vela.
La vela e' di ottima manifattura e anche il pilotino e trike sono ben ralizzati e molto robusti.
Mi accingo ad effettuare il primo volo e come consigliato da ivan; controvento, vela dietro, motore e lancio secco, il paramotore va su che e' una meraviglia.
Ricordo che non ho mai volato con un paramotore, ma tutto mi e' stato semplicissimo.la vela e' meravigliosa ed esegue tutto cio che gli dico di fare.
Se devo consigliare.....io personalmente direi di acquistare la LIBERTY MIM di ivan.
gianvyr non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 maggio 19, 17:22   #83 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rcdream697
 
Data registr.: 21-06-2010
Residenza: vicenza
Messaggi: 7
Smile grazie ragazzi

ciao Ragazzi e grazie per aver contribuito a riempire di informazioni utili questo bellissimo post .

Ringrazio tutti quelli che mi supportano e che apprezzano i miei progetti.

Condivido con Voi il video dell'evoluzione che sta interessando i miei modelli. I passi avanti sono parecchi e sono dovuti al grosso lavoro ( che dura ormai da 5 anni ) svolto per mettere a punto uno script( un programma ) che mi permette di fare cose prima ( 2007-2013 ) impossibili a livello di cad 3D e di simulazioni fluidodinamiche.

Diciamo che non solo i mezzi di produzione ma ora anche gli strtumenti di progettazione , hanno potenza pari ( e in alcuni casi superiore ) a quelli utilizzati per progettare i veri parapendio.

Il risultato dell'ultima versione è questa bella vela mono superficie di 2.45 mt di apertura alare che vola e si comporta davvero molto sia in tutte le condizioni. ecco a voi , ciao ;)


https://www.youtube.com/watch?v=btAV5R8goAo


Ivan Appoloni ( MIM paramodels )
rcdream697 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 06 maggio 19, 20:49   #84 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 31-10-2002
Residenza: Rimini (Pugliese di nascita)
Messaggi: 1.962
Ho una tua vela presa diversi anni fa, sono stato soddisfatto, magari ne prenderò una più evoluta.
Devo dire, dopo aver visto il video che comunque conta anche il manico che hai!
Complimenti per tutto Ivan!!!
fabiovitti non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 maggio 19, 10:42   #85 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rcdream697
 
Data registr.: 21-06-2010
Residenza: vicenza
Messaggi: 7
Citazione:
Originalmente inviato da fabiovitti Visualizza messaggio
Ho una tua vela presa diversi anni fa, sono stato soddisfatto, magari ne prenderò una più evoluta.
Devo dire, dopo aver visto il video che comunque conta anche il manico che hai!
Complimenti per tutto Ivan!!!
Ciao Fabio e grazie per il commento , sono felice che tu sia rimasto soddisfatto , in merito al video, è vero , rispetto alle precedenti ali ( Spicy e Evolution ), entrambe doppia superficie , il salto è notevole sia in termini di prestazioni che di sicurezza.
I miglioramenti sono dovuti in parte al passaggio dalla doppia superficie alla mono superficie ma soprattutto all'enorme lavoro svolto per sviluppare un programma specifico per il calcolo della geometria delle nuove ali.

In sostanza , mentre prima progettavo al cad 3D svolgendo però le operazioni in modo manuale , quindi con enorme perdita di tempo e probabilità di errore , adesso viene tutto fatto in maniera automatica ( parametrica ) + uso di cfd ( tunnel del vento virtuale ) per l'ottimizzazione aerodinamica della geometria



Questo si traduce in :

1) abbattimento tempi di progettazione con possibilità di disegnare tante vele in poco tempo
2) generazione di geometrie molto più ottimizzate abbattendo anche i tempi di messa a punto grazie alle simulazioni CFD.

Un grosso lavoro è poi stato fatto anche nel processo di assemblaggio..sono in tal senso cambiati i materiali e il rapporto di fiducia e collaborazione instaurato negli anni con il produttore delle vele ( peraltro produttore di veri parapendio ) , ha permesso di far accettare ed introdurre caratteristiche specifiche usate solo per le mie ali che hanno contribuito ad un ulteriore miglioramento.


in merito al "manico ": Sicuramente l'esperienza accumulata in tanti anni di pratica con il vero parapendio aiuta, certe manovre, che prima facevo con i veri parapendio , mi risultano più facili anche con il modellino .... in tal senso però ti garantisco che la vela conta davvero tanto..con la nuova ala ( di cui vedi proto nel video ) si possono fare davvero tante cose e tanti errori senza incorrere nei problemi delle precedenti vele.

spero davvero di poterti far provare le nuove vele per farti apprezzare i risultati ottenuti con l'introduzione delle migliorie sopra.

ciao ;)

Ivan

Ultima modifica di rcdream697 : 25 maggio 19 alle ore 10:45
rcdream697 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 agosto 19, 17:30   #86 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di rcdream697
 
Data registr.: 21-06-2010
Residenza: vicenza
Messaggi: 7
Parapendio rc - ultimi sviluppi

Ciao ragazzi

a questo link un video che da una dimostrazione del realismo e della sicurezza raggiunta con gli ultimi progetti.

https://www.youtube.com/watch?v=YcqAiNZ2aeg

La vela del video è il mio ultimo progetto denominato "Blast".



Buona visione

Ivan

Ultima modifica di rcdream697 : 22 agosto 19 alle ore 17:36
rcdream697 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 novembre 19, 12:32   #87 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 26-10-2015
Messaggi: 168
Citazione:
Originalmente inviato da rcdream697 Visualizza messaggio
Ciao ragazzi

a questo link un video che da una dimostrazione del realismo e della sicurezza raggiunta con gli ultimi progetti.

https://www.youtube.com/watch?v=YcqAiNZ2aeg

La vela del video è il mio ultimo progetto denominato "Blast".



Buona visione

Ivan
Il decollo è semplice anche da pianura?
Avevo provato un opale ma ogni volta gonfiare la vela era un calvario
zebra86 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 dicembre 19, 11:22   #88 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 10-02-2006
Residenza: Napoli
Messaggi: 281
Invia un messaggio via MSN a David125
mi attacco qui tanto per dare ulteriore feedback

qualcuno chiedeva se è semplice farlo decollare in pianura, decisamente si

ovviamente bisogna avere un minimo di "conoscenza", se pretendete di farlo decollare non perfettamente controvento non ci riuscirete mai e poi mai

ad ogni modo fare qualche gonfiaggio prima di lanciare è un ottimo modo per capire bene la direzione se non siete dei "wind addicted" come il sottoscritto che tra kitesurf a paramotore (quello vero) ha a che fare col vento ogni giorno

altro trucchetto che posso consigliare, quando tirate fuori l'ala dalla sacca, per stenderla bene bene, è fare "la trottola" girando su se stessi quindi far stare l'ala bella stesa per una decina di secondi
__________________
David125 si stacca da terra con:

- Rc-Factory FLASH 3D
- Sapac Pitts S2-A Brushless Upgraded
- Multiplex Easy Glider Brushless for FPV
David125 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 11 dicembre 19, 15:37   #89 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di windsurfer
 
Data registr.: 08-05-2012
Residenza: Trieste
Messaggi: 7.661
Un modo semplice ed economico per vedere forza ed intensità del vento è usare questa " https://www.banggood.com/Waterproof-...r_warehouse=CN ". Io la uso montata su di una canna da pesca da pochi euro in vetroresina. Il supporto nella foto di Banggood non viene fornito.
__________________
ELI:mCPX,V911#AEREI:MiniChamp,ApprenticeS15e,UMX Habu180DF,microFW190,CESSNA400Corvallis,UMX Timber,UMX A-10,TurboTimber #DRONE:LadybirdV2#BARCHE:2Airboats,1Rescuer USAF,1Airboat tattica,costr. da zero#TX: DX6i#SIM: PHOENIX5#The answer my friend is blowing in the wind.
windsurfer non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 gennaio 20, 09:30   #90 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Umberto
 
Data registr.: 28-12-2011
Residenza: Napoli
Messaggi: 183
Direzione vento

Citazione:
Originalmente inviato da David125 Visualizza messaggio
mi attacco qui tanto per dare ulteriore feedback

qualcuno chiedeva se è semplice farlo decollare in pianura, decisamente si

ovviamente bisogna avere un minimo di "conoscenza", se pretendete di farlo decollare non perfettamente controvento non ci riuscirete mai e poi mai

ad ogni modo fare qualche gonfiaggio prima di lanciare è un ottimo modo per capire bene la direzione se non siete dei "wind addicted" come il sottoscritto che tra kitesurf a paramotore (quello vero) ha a che fare col vento ogni giorno

altro trucchetto che posso consigliare, quando tirate fuori l'ala dalla sacca, per stenderla bene bene, è fare "la trottola" girando su se stessi quindi far stare l'ala bella stesa per una decina di secondi

Ciao, a supporto di quanto descritto da David125 e successivamente indicato da Windsurfer, in mancanza di manica a vento o altri strumenti/metodi indicatori, si possono osservare la direzione e la velocità delle nuvole basse (se ci sono!).
Inoltre un metodo pratico per la direzione del vento (sperimentato in anni di windsurf e kitesurf) è puntare il naso verso la presunta origine del vento e fissare la direzione quando il rumore in entrambe le orecchie è sovrapponibile: vedrete che con un po’ di esercizio diventa un metodo semplice e affidabile.
Auguri di Buon 2020
Umberto non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
O.T. - Per Ivan Edffer... S_Ciambra Aeromodellismo Ventole Intubate 12 20 giugno 10 15:21
Sei contento ivan-edffer? S_Ciambra Aeromodellismo Ventole Intubate 27 30 marzo 10 18:07



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 04:03.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002