Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Progettazione e Costruzione > Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 22 aprile 21, 11:22   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Big Bang
 
Data registr.: 21-05-2008
Residenza: Belluno
Messaggi: 117
Invia un messaggio via MSN a Big Bang
Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6

Buongiorno a tutti,

Dopo vari anni di inattività, e grazie al covid se così si può dire, ho ripreso un po' a volare e a costruire. Dopo aver modificato una vecchia mx12 con modulo 2.4 della Jeti e ripreso mano con qualche 3D da sotto i 250g per poter volare sotto casa, mi sono deciso di provare a costruire qualcosa di "grande", beh grande dipende dai punti di vista per alcuni potrebbe essere piccolino. Comunque ho deciso che sarebbe stato qualche caccia della WW2 e in scala 1/6, per aver comunque qualcosa di gestibile con gli spostamenti e di non troppo costoso quanto a componentistica (almeno questa è l'idea che mi sono fatto).

Ho guardato un po' online per trovare ispirazione ed alla fine sono ricaduto sullo yak-3, ho trovato dei disegni a cui ispirarmi:https://www.rcgroups.com/forums/show...asy-Free-Plans

Il progetto originale prevedeva l'uso di depron come rivestimento delle varie ordinate della fusoliera, con una grande unica forma penso ricavata dall'upscaling di un modellino "di carta". Non volendo anche questa volta tagliare con l'archetto la fusoliera ho deciso di provare.

Ho sistemato tutti i disegni e portati alla scala 1/6 (+175%) ottenendo un'apertura alare di 1.55m, li ho poi controllati e creato vari template per il taglio pezzi con la cnc laser (sempre grazie covid) che però è piccolina (30x40cm) quindi i pezzi più lunghi ho dovuto disegnarli e tagliarli a mano, ma poco male. Ho deciso di sostituire, per quanto riguarda le ordinate interne della fusoliera, il depron con del compensato da 5mm 5 strati. Soluzione che ha portato la fuso senza ricopertura in depron a 500g effettuando degli scarichi ove possibile. Ho realizzato poi i piani di coda tagliando un foglio, sempre in compensato, con la cnc e incollando in sandwich tra due strati di depron da 3mm. Nel timone di quota ho inserito due longheroni in tiglio da 10x5mm per irrigidire la struttura essendo ricavato da due pezzi giuntati al centro.

Dopo aver creato la superficie di appoggio per il timone di quota con un pannello di estruso opportunamente sagomato ho quindi incollato lo stesso e ho realizzato poi dei rinforzi che creassero una sede stabile per la deriva verticale. con queste due montate il peso della fusoliera è salito a 730g. Stimo che la ricopertura dovrebbe portare la fusoliera attorno al Kg quindi.

Ho tagliato quindi l'ala, operazione non così facile svolgendola da solo con una differenza di dimensione così importante tra la centina centrale e quella a radice. l'Ho realizzata facendo sandwich tra due lastre una in estruso che forma tutta l'ala, ed una in polistirolo che completa il profilo nella parte superiore. Pensavo di inserire 3 longheroni alari: uno su tutta la lunghezza da 1cm di spessore ma di altezza di 2cm al centro dell'ala rastremato poi a 1cm alla radice (realizzato in compensato da 10mm) al quale aggiungere due longheroni da 5mm che coprano 60/70cm per rinforzare la zona centrale dell'ala. Devo ancora decidere come rifinirla oltre alla carteggiatura ovviamente peso attuale 360g.

Mi rendo conto che l'utilizzo di materiali più nobili avrebbe potuto ridurre il peso di molto della fusoliera, che strutturalmente mi sembra sovradimensionata, però è un po' tardi per tornare indietro.

Ora viene la parte bella, io ho sempre fatto volare un po' di tutto: veloci, edf, lenti, combat, 3D... ma non mi sono mai spinto oltre il metro di aa. pertanto non so cosa comprare come elettronica e quindi vi pongo le mie domande:

-Prevedendo un peso finito sotto i 2Kg (spero), si riuscirà a farlo volare con le 3s?
-I servi quanti Kg devono riuscire a tirare? servono per forza servi standard o si può montare qualcosa di più piccolo? La tiranteria si può sempre fare con acciaio armonico da 1mm che scorre dentro a bowden di plastica?

Allego qualche foto, commenti anche negativi e consigli sono ben accetti!
Icone allegate
Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-whatsapp-image-2021-04-22-09.37.27.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-whatsapp-image-2021-04-22-09.37.28-2-.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-whatsapp-image-2021-04-22-09.37.28-1-.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-whatsapp-image-2021-04-22-09.37.28-3-.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-whatsapp-image-2021-04-22-09.37.28-7-.jpg  

__________________
me medesimo stesso
Big Bang non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 aprile 21, 13:07   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di aerofast
 
Data registr.: 20-03-2015
Residenza: Assisi, in quel di Perugia
Messaggi: 1.153
Ciao!!!

Bella storia...complimenti!!!
aerofast non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 aprile 21, 11:37   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di f@b.io
 
Data registr.: 11-04-2007
Residenza: Treviso
Messaggi: 2.122
Immagini: 6
Ciao, io ho realizzato tutto il progetto dello yak-3 per farlo diventare un combat da 85cm, il mio è realizzato in stirodur la fusoliera tagliata con archetto e polistirolo le ali , tutti i particolari non in espanso sono stati realizzati con la stampante 3d.
Il progetto è stato abbastanza lungo e faticoso, per ragioni di semplificazione ho dovuto rinunciare a tante caratteristiche del aereo di partenza, come ad esempio la doppia rastremazione alare, ne è venuto fuori un compromesso, accettabile nella forma e relativamente semplice da costruire. Dopo una serie di prove di volo ho abbandonato il progetto perché avrebbe richiesto delle modifiche che lo avrebbero reso per certi versi incompatibile con lo scopo che mi ero prefissato, soprattutto se rapportato ad un modello di quelle dimensioni (piccolo).
In sintesi ecco quanto è emerso.
-Forma bella a vedersi ma molto tozza, il modello è "tanto" ovvero grande impatto frontale e peso finale che su quella misura difficilmente permette di stare sotto i 500g.
-Trave troppo lungo, bello stabile ma che sbilancia molto il centraggio verso la coda, con una 3s da 1300, non bastava metterla dietro l'ordinata parafiamma.
-A causa del peso un pò eccessivo la motorizzazione standard risulta sottodimensionata, ma d'altra parte altri motori avrebbero chiamato altro peso...
Pianta alare se fatta come da originale complessa, va fatta in usa sola rastremazione ma nel tentativo di restare nella pianta originaria risulta avere troppa corda alla radice e troppo poca in estremità, il risultato è un modello cattivissimo con una altissima tendenza alla caduta d'ala, come minimo bisogna aumentare le tips di estremità.
Insomma alla fine avrei dovuto rifare quasi tutto ed ho optato per altri modelli di partenza ed altre costruzioni, che stanno dando ottimi risultati, per quanto restano sempre dei compromessi.

Sono convinto che aumentando le misure possa diventare un buon volatore quindi sono curioso di vedere il tuo modello come volerà. Come consiglio ti dico di evitare di fare dei piani di quota troppo pesanti altrimenti sarà praticamente impossibile centrarlo, l'dea del sandwich compensato/depron lo renderà troppo pesante, prova a pensare di farli in balsa/depron ma al contrario, tavolette da 0,8 esterne ed anima in depron.

Ti aggiungo qualche foto.
Icone allegate
Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-af8caaab-723d-482f-96b4-ddc9844fa876.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-3ce2e27f-c4c2-453f-9da8-96cb59de1dac.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-94d20038-591a-4003-bac8-c66ef23d4487.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-dc592dd8-31a2-41a5-b593-1beb08098c1b.jpg   Yak-3 semiriproduzione autocostruito 1/6-036b8aca-5791-4ad9-b132-88c48fe39d0d.jpg  

__________________
Chi tiene i piedi per terra e la testa tra le nuvole ha un'anima altissima
f@b.io - FAI 15918
www.f5j.it - @F5JItalia

Ultima modifica di f@b.io : 26 aprile 21 alle ore 11:41
f@b.io non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 aprile 21, 11:47   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Big Bang
 
Data registr.: 21-05-2008
Residenza: Belluno
Messaggi: 117
Invia un messaggio via MSN a Big Bang
Citazione:
Originalmente inviato da f@b.io Visualizza messaggio
Ciao, io ho realizzato tutto il progetto dello yak-3 per farlo diventare un combat da 85cm, il mio è realizzato in stirodur la fusoliera tagliata con archetto e polistirolo le ali , tutti i particolari non in espanso sono stati realizzati con la stampante 3d.
Il progetto è stato abbastanza lungo e faticoso, per ragioni di semplificazione ho dovuto rinunciare a tante caratteristiche del aereo di partenza, come ad esempio la doppia rastremazione alare, ne è venuto fuori un compromesso, accettabile nella forma e relativamente semplice da costruire. Dopo una serie di prove di volo ho abbandonato il progetto perché avrebbe richiesto delle modifiche che lo avrebbero reso per certi versi incompatibile con lo scopo che mi ero prefissato, soprattutto se rapportato ad un modello di quelle dimensioni (piccolo).
In sintesi ecco quanto è emerso.
-Forma bella a vedersi ma molto tozza, il modello è "tanto" ovvero grande impatto frontale e peso finale che su quella misura difficilmente permette di stare sotto i 500g.
-Trave troppo lungo, bello stabile ma che sbilancia molto il centraggio verso la coda, con una 3s da 1300, non bastava metterla dietro l'ordinata parafiamma.
-A causa del peso un pò eccessivo la motorizzazione standard risulta sottodimensionata, ma d'altra parte altri motori avrebbero chiamato altro peso...
Pianta alare se fatta come da originale complessa, va fatta in usa sola rastremazione ma nel tentativo di restare nella pianta originaria risulta avere troppa corda alla radice e troppo poca in estremità, il risultato è un modello cattivissimo con una altissima tendenza alla caduta d'ala, come minimo bisogna aumentare le tips di estremità.
Insomma alla fine avrei dovuto rifare quasi tutto ed ho optato per altri modelli di partenza ed altre costruzioni, che stanno dando ottimi risultati, per quanto restano sempre dei compromessi.

Sono convinto che aumentando le misure possa diventare un buon volatore quindi sono curioso di vedere il tuo modello come volerà. Come consiglio ti dico di evitare di fare dei piani di quota troppo pesanti altrimenti sarà praticamente impossibile centrarlo, l'dea del sandwich compensato/depron lo renderà troppo pesante, prova a pensare di farli in balsa/depron ma al contrario, tavolette da 0,8 esterne ed anima in depron.

Ti aggiungo qualche foto.
Ciao, Grazie della risposta.

Anche io ho dovuto ricorrere a non poche semplificazioni per quanto riguarda le forme, con l'idea che se si rivelasse un buon volatore avrei potuto eventualmente perdere tempo per ottenere una riproduzione più veritiera da un secondo esemplare.

ho stimato la tua superficie alare a 6.5dm2 con un carico (550g ipotizzato) di 84g/dm2, portando il tutto al mio che è poco meno del doppio ottengo 21,46dm2 di superficie che se vado a caricare come il tuo a 84g/dm2 ottengo 1818g di peso teorico.

L'obiettivo iniziale era stare quanto più vicino ai 1500g possibile, e ho stimato che dovrei avere questi pesi:

-motore 130g
-regolatore 40g
-servi 4 mini (3.5kg) circa 100g
-ricevente 5g
-batteria 3s 5000 380g
-cavi, ammenicoli, elica,mozzo, minuteria 150g

per un totale di 800g circa.

Mi sono reso conto che la fusoliera è assolutamente sovradimensionata e pesante ma volevo provare qualcosa di diverso rispetto al taglio con l'archetto, sia perchè le dimensioni richiedono lastre enormi, oppure fare una marea di sandwich, sia perchè gli scarti sono tanti.

Per quanto riguarda il centraggio penso che sia un problema a prescindere, nelle realizzazioni del ragazzo che mi ha ispirato (che ho linkato nel primo post) infatti portava le batterie quanto più sopra al motore possibile utilizzando un "piano inclinato"

Mi resta da capire se la tiranteria da 1mm di acciaio sia comunque sufficiente per modelli di queste dimensioni (fatto scorrere nel tubicino di plastica e incollato alle ordinate per evitare deformazioni in compressione), se bastino dei servi mini da 3kg e se volerà mai con solo le 3s.
__________________
me medesimo stesso
Big Bang non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 aprile 21, 12:54   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di canelupo
 
Data registr.: 19-12-2006
Residenza: Carugate (MI)
Messaggi: 2.334
Immagini: 4
Se posso permettermi:

Quando si scala un disegno purtroppo non basta ingrandire i pezzi, bisogna rivedere anche la struttura.
Tu hai usato un compensato da 5 mm per fare l'intera struttura della fusoliera.
Considera che nei maxi si usa pioppo da 3 mm alleggerito.

Nelle foto si vede una struttura fatta con una costola centrale e ordinate molto fitte.
Non c'è nemmeno un correntino che collega le varie ordinate.
questo schema è usato per modelli molto piccoli.

Rivedendo la struttura della fusoliera e dei piani di quota otterresti un modello che pesa la metà.

Te lo dico perchè l'esperienza insegna che il peso che tu stimi devi almeno raddoppiarlo dato che ci sono un sacco di cose che nel momento del calcolo non consideri.

Tieni conto che, in linea di principio, se tu raddoppi una lunghezza la moltiplichi per 2, se tu raddoppi un'area (inteso come ingrandire le misure del doppio) l'area va con il quadrato delle misure e quindi quadruplica se raddoppi un volume va con il cubo.

esempio:

lunghezza di 1 metro raddoppiata = 2 m
quadrato di 1 m raddoppiato = 2 x 2 = 4 m2
cubo di 1 m raddoppiato = 2 x 2 x 2 = 8 m3

Questo è uno degli errori in cui tutti si è incappati all'inizio.
Quando uno costruisce per le prime volte deve affidarsi a disegni già fatti.

Il vero problema del tuo modello è che con tutto quel materiale in coda non riesci abilanciarlo se non aggiungendo un sacco di peso in punta. Poi diventa non gestibile in volo a causa del grande carico alare
__________________
volo e navigo solo con modelli autocostruiti

FLY BRIANZA http://www.youtube.com/watch?v=1BT9OLdXy58
canelupo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 aprile 21, 14:47   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di f@b.io
 
Data registr.: 11-04-2007
Residenza: Treviso
Messaggi: 2.122
Immagini: 6
Citazione:
Originalmente inviato da canelupo Visualizza messaggio
Se posso permettermi:

Quando si scala un disegno purtroppo non basta ingrandire i pezzi, bisogna rivedere anche la struttura.
Tu hai usato un compensato da 5 mm per fare l'intera struttura della fusoliera.
Considera che nei maxi si usa pioppo da 3 mm alleggerito.

Nelle foto si vede una struttura fatta con una costola centrale e ordinate molto fitte.
Non c'è nemmeno un correntino che collega le varie ordinate.
questo schema è usato per modelli molto piccoli.

Rivedendo la struttura della fusoliera e dei piani di quota otterresti un modello che pesa la metà.

Te lo dico perchè l'esperienza insegna che il peso che tu stimi devi almeno raddoppiarlo dato che ci sono un sacco di cose che nel momento del calcolo non consideri.

Tieni conto che, in linea di principio, se tu raddoppi una lunghezza la moltiplichi per 2, se tu raddoppi un'area (inteso come ingrandire le misure del doppio) l'area va con il quadrato delle misure e quindi quadruplica se raddoppi un volume va con il cubo.

esempio:

lunghezza di 1 metro raddoppiata = 2 m
quadrato di 1 m raddoppiato = 2 x 2 = 4 m2
cubo di 1 m raddoppiato = 2 x 2 x 2 = 8 m3

Questo è uno degli errori in cui tutti si è incappati all'inizio.
Quando uno costruisce per le prime volte deve affidarsi a disegni già fatti.

Il vero problema del tuo modello è che con tutto quel materiale in coda non riesci abilanciarlo se non aggiungendo un sacco di peso in punta. Poi diventa non gestibile in volo a causa del grande carico alare
D'accordissimo su tutta la linea, in particolare sul fatto che quel modello, con quella coda, senza zavorra sul muso, non lo centrerai mai...
__________________
Chi tiene i piedi per terra e la testa tra le nuvole ha un'anima altissima
f@b.io - FAI 15918
www.f5j.it - @F5JItalia
f@b.io non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
semiriproduzione mimmoeagle Elimodellismo Riproduzioni 3 07 luglio 10 14:46
semiriproduzione lama marconos Elimodellismo Riproduzioni 12 03 marzo 10 09:00
Semiriproduzione 2,5 - 3m ing.enzo Aeromodellismo Alianti 3 07 agosto 09 13:21
Yak 54e autocostruito stepix Aeromodellismo Volo 3D 13 13 luglio 08 23:41
semiriproduzione Pat_Mate Cipros76 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 125 12 aprile 07 17:40



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 10:33.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002