Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Idrovolanti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 29 maggio 20, 13:48   #21 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.476
…………………….…….

Non avevo visto il filmato di pag 11, in effetti c'è un timone, personalmente ne preferirei due direttamente sui galleggianti.

__________________
Never forget it.

Ultima modifica di dooling : 29 maggio 20 alle ore 13:52 Motivo: ........
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 20, 14:13   #22 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Creative
 
Data registr.: 18-12-2005
Messaggi: 3.059
Quindi è progettato male. Toh, pensavo fosse solo colpa mia. Comunque il prossimo idro sarà a scafo centrale, non che non abbia il problema del redan ma lo vedo più user friendly.

Inviato dal mio ONEPLUS A6013 utilizzando Tapatalk
Creative non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 20, 14:18   #23 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.476
Citazione:
Originalmente inviato da Creative Visualizza messaggio
Quindi è progettato male. Toh, pensavo fosse solo colpa mia. Comunque il prossimo idro sarà a scafo centrale, non che non abbia il problema del redan ma lo vedo più user friendly.

Inviato dal mio ONEPLUS A6013 utilizzando Tapatalk
Ciao, non che cambi di molto, se a scafo centrale, dovrai avere i galleggianti piccoli alle estremità alari.

Guarda se trovi un progetto o scatola del:

Consolidated PBY 5 Catalina.


__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 maggio 20, 15:00   #24 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Ce n'è uno che sembra facile
da fare, della flite test.
Mi sembra che i disegni si
trvino facilmente online.
E' grandicello...e forse va
scalato...e impermeabilizzato
che l'originale non sembra
fatto proprio idro...
E' un po' stand off...
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 giugno 20, 11:49   #25 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Guardando il filmato del
tuo decollo ( un po' rocambo
lesco..per la verità...) più che
altro, la sensazione è che non
davi al modello il tempo di
staccare.
Sarebbe di provare ad allunga
re la corsa per l'involo...
(magari dopo recuperato o
reintegrato il galleggiante..)
(i modelli da stampa 3d comun
que andrebbero spalmati di
cianoacrilica, perlomeno nei
punti più sollecitati...)
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 02 giugno 20, 14:46   #26 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Creative
 
Data registr.: 18-12-2005
Messaggi: 3.059
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
Guardando il filmato del

tuo decollo ( un po' rocambo

lesco..per la verità...) più che

altro, la sensazione è che non

davi al modello il tempo di

staccare.

Sarebbe di provare ad allunga

re la corsa per l'involo...

(magari dopo recuperato o

reintegrato il galleggiante..)

(i modelli da stampa 3d comun

que andrebbero spalmati di

cianoacrilica, perlomeno nei

punti più sollecitati...)
Prima di effettuare il decollo ho effettuato diverse prove e quello che vedi nel video è la velocità massima raggiungibile.
Creative non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 giugno 20, 06:38   #27 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Si, ma appena raggiunta poi
rallentavi repentinamente...
Se staccava dall'acqua all'improv
viso, avrebbe stallato, col rischio
di infilarsi di muso dentro
(che potrebbe essere accaduto
col decollo del filmato...)
In televisione gli idro arrivano
a velocità max, poi tenendola
per qche secondo, staccano
dolcemente...
Nel caso in questione, (solo tu
puoi saperlo..) il rimbalzo prima
che volasse, e' stato overcontrol
o ha staccato imprevedibilmente?
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 giugno 20, 12:39   #28 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Creative
 
Data registr.: 18-12-2005
Messaggi: 3.059
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
Si, ma appena raggiunta poi

rallentavi repentinamente...

Se staccava dall'acqua all'improv

viso, avrebbe stallato, col rischio

di infilarsi di muso dentro

(che potrebbe essere accaduto

col decollo del filmato...)

In televisione gli idro arrivano

a velocità max, poi tenendola

per qche secondo, staccano

dolcemente...

Nel caso in questione, (solo tu

puoi saperlo..) il rimbalzo prima

che volasse, e' stato overcontrol

o ha staccato imprevedibilmente?
Mah... Non saprei cosa dirti. Chiaramente più si hanno capacità più si fronteggiano le situazioni di emergenza in maniera corretta. Io non sono un manico ma nemmeno un principiante. Di sicuro non ho tolto gas una volta cominciata la corsa di decollo. Ricordo però distintamente che il modello ha iniziato a saltellare prima del distacco. Il CG era tendente al picchiato (in maniera leggera).

Il fatto è che non voglio nemmeno ritentare e non è da me...
Creative non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 giugno 20, 15:05   #29 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
Vabbè...mo un po' si
scherza e si calca voluta
mente la mano...
Se ti rifai lo scarpone
(o li rifai entrambi
di polistirolo..) e ingrandisci
un po' il redan o/e se ne ag
giungi un altro, dovrebbe
diventare molto più docile
e controllabile.
Ci e' voluto molto tempo
o parti per fare gli scarponi?
E il modello..?
Li hai fatti da te o commis
sionati?
Sicuramente la tecnica e'
interessante...ma per quel
che ho visto nn richiede meno
tempo del metodo tradizionale...
Sbaglio..?..
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 giugno 20, 16:46   #30 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Creative
 
Data registr.: 18-12-2005
Messaggi: 3.059
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
Vabbè...mo un po' si

scherza e si calca voluta

mente la mano...

Se ti rifai lo scarpone

(o li rifai entrambi

di polistirolo..) e ingrandisci

un po' il redan o/e se ne ag

giungi un altro, dovrebbe

diventare molto più docile

e controllabile.

Ci e' voluto molto tempo

o parti per fare gli scarponi?

E il modello..?

Li hai fatti da te o commis

sionati?

Sicuramente la tecnica e'

interessante...ma per quel

che ho visto nn richiede meno

tempo del metodo tradizionale...

Sbaglio..?..
No, il progetto è di un'azienda ceca che ha in catalogo diversi modelli (3D Labprint). Dopo aver pagato ti scarichi i file g-code, li metti nella SD e lanci le stampe. Chiaramente qualche ritocco ad alcuni parametri è inevitabile. Tutto il modello (galleggianti compresi) ha richiesto meno di un chilo di filamento (20€). Riguardo le ore di stampa credo che ce ne siano volute circa 80. Chiaramente lavora la stampante mentre te devi solo incollare assieme le parti. Riguardo la modifica degli scarponi non è proprio così semplice perché bisognerebbe avere i file del CAD 3D utilizzato per la progettazione ma come intuibile quello non viene divulgato.
È una tecnica di costruzione interessante con i suoi vantaggi e svantaggi. Sicuramente avere degli scarponi vuoti all'interno è un po'rischioso perché in caso di rotture non hai parti galleggianti a sostenere il modello (caso diverso se fatti in polistirolo pieno).
Creative non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
P51-Mustang, Spitfire,EDGE, P38, Cessna 152, Aichi M6A ecc.. topgun93 Merc. Aeromodellismo 0 01 ottobre 17 22:47
proteggere l'elettronica dall'acqua unotetano Automodellismo Mot. Elettrico Off-Road 17 16 gennaio 14 23:30
Proteggere le batterie (lipo dall'acqua jaiss Batterie e Caricabatterie 4 30 maggio 07 00:23
Isolamento albero motore dall'acqua... SoldatoSemplice Motoscafi con Motore Elettrico 5 19 settembre 06 21:07



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20:30.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002