Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Alianti


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 03 dicembre 07, 21:58   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ravenlinux2000
 
Data registr.: 14-03-2006
Residenza: baxano
Messaggi: 3.311
Immagini: 1
problema con ali storte

le ali degli asw19 che staiamo facendo sono un caos.
io ne ho una storta leggermente.all'estremità va verso il basso e il mio socio ne ha una che tira un pò verso l'alto.
a sto punto sorge un dubbio:
il legno di copertura è da 1 mm.sotto cè uno strato intero di fibra da 80 e un'altro fino a oltre la metà della lunghezza dell'ala.sia sul dorso che sul ventre.
il tutto fibrato con resina 285 di Angeloni.
ci abbiamo ragionato su un pò e forse (e dico forse perchè non so se sia giusto ciò che dico) dipende dal legno il fatto che fletta lala.secondo noi il legno è troppo grosso e quando la resina sotto polimerizza va in trazione ed essendoci poca fibra non riesce a vincere la forza di trazione del legno.spero di essermi spiegato perchè a scriverlo bene è un pò complesso.
la nostra idea è di usare un legno più sottile,tipo un 0,5-0,6mm e usare più fibra.chessò un paio di strati da 160 oppure 3 strati da 80.
il longherone cè ma l'ala inizia a flettere da dove finisce il longherone fino all'estremità.praticamente nella rastremazione.
il legno usato da 1 mm è tanganica.ma ho la possibilità di avere obeche o molti altri legni in fogli da 0,5.(mio papà è falegname ).
attendo qualche consiglio dai guru delle costruzioni per non far flettere l'ala.
PS:non ho menzionato l'uso del carbonchio per ovvie ragioni di prezzo.
__________________
il mio sito meteo con dati online in tempo reale

http://www.meteoraven.altervista.org/index.htm
ravenlinux2000 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 07, 22:30   #2 (permalink)  Top
Mario vola più in alto di noi
 
L'avatar di emme2
 
Data registr.: 03-05-2007
Residenza: Florence slope soaring-garc
Messaggi: 969
Citazione:
Originalmente inviato da ravenlinux2000
le ali degli asw19 che staiamo facendo sono un caos.
io ne ho una storta leggermente.all'estremità va verso il basso e il mio socio ne ha una che tira un pò verso l'alto.
a sto punto sorge un dubbio:
il legno di copertura è da 1 mm.sotto cè uno strato intero di fibra da 80 e un'altro fino a oltre la metà della lunghezza dell'ala.sia sul dorso che sul ventre.
il tutto fibrato con resina 285 di Angeloni.
ci abbiamo ragionato su un pò e forse (e dico forse perchè non so se sia giusto ciò che dico) dipende dal legno il fatto che fletta lala.secondo noi il legno è troppo grosso e quando la resina sotto polimerizza va in trazione ed essendoci poca fibra non riesce a vincere la forza di trazione del legno.spero di essermi spiegato perchè a scriverlo bene è un pò complesso.
la nostra idea è di usare un legno più sottile,tipo un 0,5-0,6mm e usare più fibra.chessò un paio di strati da 160 oppure 3 strati da 80.
il longherone cè ma l'ala inizia a flettere da dove finisce il longherone fino all'estremità.praticamente nella rastremazione.
il legno usato da 1 mm è tanganica.ma ho la possibilità di avere obeche o molti altri legni in fogli da 0,5.(mio papà è falegname ).
attendo qualche consiglio dai guru delle costruzioni per non far flettere l'ala.
PS:non ho menzionato l'uso del carbonchio per ovvie ragioni di prezzo.
ci sono alcuni accorgimenti da seguire. Il legno deve essere impregnato con la stessa quantita' di resina. Il tessuto dovrebbe coprire tutta la superficie e soprattutto non va usato un twill. I tempi di chiusura dell'ala devono sempre essere gli stessi altrimenti puo' accadere che quando vai a chiuderla le differenze di catalizzazione sono sensibili. il legno cmq crea sempre dei problemi...bisogna tener conto anche delle venature che devono essere assolutamente longitudinali. Meglio susare pochissimo diluente e bagnare uniformemente le superfici.
__________________
Per me si va ne la città dolente,
per me si va ne l' etterno dolore,
per me si va tra la perduta gente.
emme2 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 07, 22:38   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di abe77
 
Data registr.: 15-04-2005
Residenza: Campobasso
Messaggi: 2.740
Citazione:
Originalmente inviato da emme2
Meglio susare pochissimo diluente e bagnare uniformemente le superfici.
Trattare prima il legno con un turapori o con vinavil diluito per evitare che assorba troppa resina non va bene?

Perchè il twill svergola? Capisco che non riesca a dare robustezza per via della tessitura particolare ma non riesco a capire come faccia a svergolare. Qualcuno è in grado di dare una spiegazione?
abe77 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 03 dicembre 07, 22:54   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ravenlinux2000
 
Data registr.: 14-03-2006
Residenza: baxano
Messaggi: 3.311
Immagini: 1
il legno è stato trattato abbondantemente con turapori in entrmbe le facce.
le vene sono longitudinali.
usare poco diluente?io non ne ho usato per niente.resina pura al 100% come è nel barattolo.
le ali sono state messe sotto pressa in modo uniforme in questo modo:

Sotto cè una struttura in ferro da 50 mm appoggiata su 2 cavalletti,sopra la struttura una tavola di legno da 30 mm,poi il polistirolo con l'ala dentro,un'altra tavola da di legno di 30 mm e un'altra struttura in ferro da 50 mm.il polistirolo era spesso 60 mm in origine,quindi tra le 2 tavole di legno sono state messe delle tavolette da 60 mm tutto attorno e pressato il tutto con 8 morsetti.in questo modo il polistirolo si pressa in modo uniforme fino a tornare ai 60 mm iniziali.

2 giorni di pressa ogni resinata.prima il dorso e poi il ventre.totale di 8 giorni di pressa a circa 20 ° di temperatura.

ma secondo voi mettendo il legno più sottile e usando più fibra cambia qualcosa?

tessuto twill?quale sarebbe?io ho usato la 80 gr/mq di schaller.va bene?

mettendo del nastro unidirezionale per la lunghezza dell'ala serve a qualcosa?

mi scuso per le tante domande ma non sappiamo più dove sbattere la testa.
__________________
il mio sito meteo con dati online in tempo reale

http://www.meteoraven.altervista.org/index.htm
ravenlinux2000 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 07, 00:20   #5 (permalink)  Top
DoC
UserPlus
 
L'avatar di DoC
 
Data registr.: 05-09-2003
Residenza: Genova
Messaggi: 9.124
Immagini: 7
Citazione:
Originalmente inviato da abe77
Trattare prima il legno con un turapori o con vinavil diluito per evitare che assorba troppa resina non va bene?

Perchè il twill svergola? Capisco che non riesca a dare robustezza per via della tessitura particolare ma non riesco a capire come faccia a svergolare. Qualcuno è in grado di dare una spiegazione?
Svergola, svergola... garantisco; penso cche sia per il tipo di alternanza trama ed ordito 2-1 che non lo rende regolare... boh, non ricordo la spiegazione ma anche a me ha dato problemi.

Per il turapori... meglio diluire la resina e non darlo...; vinavil assolutamente no...
__________________
Saluti,
Giorgio.

"E' preferibile che gli altri si chiedano perché non hai parlato piuttosto che chiederti come mai non sei stato zitto....."

Genoa Slope Soaring
Team


Bearish moderator! Handle with extreme care....
DoC non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 07, 01:26   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di blinking
 
Data registr.: 31-03-2005
Residenza: Torino
Messaggi: 6.162
il twill dovrebbe essere 2-2 come rapporto trama-ordito e teoricamente non dovrebbe avere tensioni residue...poi se mi dite in pratica che svergola, evito di sperimentarlo sulle mie ali.

Citazione:
Originalmente inviato da DoC
Svergola, svergola... garantisco; penso cche sia per il tipo di alternanza trama ed ordito 2-1 che non lo rende regolare... boh, non ricordo la spiegazione ma anche a me ha dato problemi.
__________________
quota, velocità, idee: averne sempre almeno due
blinking non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 07, 01:30   #7 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.919
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da ravenlinux2000
cut

2 giorni di pressa ogni resinata.prima il dorso e poi il ventre.totale di 8 giorni di pressa a circa 20 ° di temperatura.

cut
Tutte le volte che ho visto qualcuno fare prima il sopra e poi il sotto (o viceversa) di una semiala ho visto uscire sempre e solo banane.
Io faccio sopra e sotto contemporaneamente, lavorando velocemente con un pot life di 100 minuti e poi via sotto pressa o sottovuoto.
Le ali vengono dritte qualsiasi cosa abbia usato e con qualsiasi peso/spessore.

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 07, 01:40   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gallina
 
Data registr.: 06-03-2005
Residenza: Trento
Messaggi: 2.543
Citazione:
Originalmente inviato da ranox
Tutte le volte che ho visto qualcuno fare prima il sopra e poi il sotto (o viceversa) di una semiala ho visto uscire sempre e solo banane.
Io faccio sopra e sotto contemporaneamente, lavorando velocemente con un pot life di 100 minuti e poi via sotto pressa o sottovuoto.
Le ali vengono dritte qualsiasi cosa abbia usato e con qualsiasi peso/spessore.

Robbè
Ciao,
non ho mai fatto un' ala e non so nemmeno da dove si comincia, ma è stato il primo pensiero che ho fatto.
Ciao
Gallina
gallina non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 07, 01:48   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di stroncapaperi
 
Data registr.: 19-03-2006
Residenza: Cittadino del mondo sulle Colline del Chianti
Messaggi: 4.282
Immagini: 11
Invia un messaggio via MSN a stroncapaperi
Ma all'origine.......erano diritte???
__________________
Ciao emme2, amico, compagno di voli, maestro e compagno di merende....
I Have no dream, ma mi piace u' pilù
stroncapaperi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 04 dicembre 07, 09:23   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gmo78
 
Data registr.: 14-05-2004
Residenza: Nel Parco Regionale del Matese (CE)
Messaggi: 4.295
Citazione:
Originalmente inviato da blinking
il twill dovrebbe essere 2-2 come rapporto trama-ordito e teoricamente non dovrebbe avere tensioni residue...poi se mi dite in pratica che svergola, evito di sperimentarlo sulle mie ali.
Una tabella lo porta come meno stabile del plain (allegato).
Non capisco perchè anche il satinato sia poco stabile, visto che i fili della trama scavalcano quelli dell'ordito (e viceversa) molto meno della tessitura twill e plain e quindi dovrebbe essere di qualità maggiore...
Icone allegate
problema con ali storte-tipologia-tessuti-e-proprieta.jpg  
__________________
Visita il mio sito!
gmo78 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
problema con tnx 5.2r. eagle 3d Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 12 29 dicembre 07 09:12
problema os 32 marcolo Elimodellismo in Generale 6 22 ottobre 07 17:44
problema li-po alex92005 Batterie e Caricabatterie 0 04 dicembre 06 20:03
problema gy-401 su T-rex drgi Radiocomandi 3 20 novembre 06 16:49
problema con JR x-378 andreagraziano Radiocomandi 1 29 maggio 06 18:04



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:06.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002