Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Motore


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 04 luglio 24, 23:25   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-07-2024
Messaggi: 5
Motororizzare piccola attrezzatura per pesca

Salve a tutti.
Prima di scrivere ho cercato qua e la nel forum ma non ho trovato nulla che corrisponda alla mia necessità.

Cercando di sintetizzare il più possibile, voglio motorizzare un palamito a vela. non mi serva ne che sia comandabile ne che abbia una spinta per fare sci d'acqua. mi serve per dargli quel minimo di spinta in più per quando il vento è sotto i 4kn (velocità mimina con cui mi esce da solo) oppure se ci sono crolli improvvisi di vento prima che abbia fatto uscire tutta l'attrezzatura. Come detto non mi serve usare il telecomando. mi serve solo accendere il motore e, volendo fare i fighi, usare un temporizzatore che dopo un'ora (+o-) mi stacca l'alimentazione. preferibilmente vorrei un motore già munito di elica da mettere sott'acqua e via.

Cercando qua e la ho visto che ci sono due tipi di motore così.
1)con spazzole (tutto molto più semplice, meno costoso, ma l'unico motore che ho trovato sembrerebbe che si rompa in media dopo due utilizzi).

2) brushless, più costosi, più complessa la costruzione, ma più duraturi e con più scelta di motori

Per il brushless, avrei trovato (se ho capito bene il funzionamento), un motore da 12v. l'esc deve essere da 12v o va bene anche uno da 5? e la batteria, deve essere anche lei da 12 o la posso mettere inferiore (7.2v).

premesso che posso aver detto castronerie, è ovvio che se avete consigli su materiale e\o metodologie sono bene accette

Grazie in anticipo.
Andrea
Andrea c. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 luglio 24, 11:08   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-07-2024
Messaggi: 5
Bon, mi son buttato comunque, qualcosa verrà fuori e al massimo sto imparando qualcosa in un settore a me nuovo, che probabilmente riutilizzerò quando mio figlio sarà più grande (e già sbava per i radiomodelli).

Ultima domanda, sperando che mi possiate aiutare (qui credo di si ).

Ho preso il controller ESC (ho visto che supporta batterie lipo 2-4s) quindi dovrebbe supportare la batteria che installerò (12v, piombo, 1.2mAh, mi serve la più leggera possibile) anche se lui ha scritto 5v.
Il discorso delle tensione credo non conti? boh ci spero e lo vedremo al collegamento

mi rimane una domanda. Il controller ESC ha un'uscita a tre cavi (rosso/nero/giallo) con spinotto, che credo vada al ricevitore che gli "dice" a che velocità far girare il motore.
Come detto io non devo fare un qualcosa radiocomandato e pensavo di buttarci li un potenziometro e via. Vado al negozio e giustamente, il negoziante, mi chiede tutte le caratteristiche che deve avere il potenziometro ecc. ecc.

quindi torno a casa e, non trovando informazioni a riguardo, in realtà credo di aver capito che potrebbe bastare un servo test (per il mio utilizzo).

quindi chiedo:
per regolare solamente la velocità del motore, è sufficiente collegare solamente il servotest al circuito esc, lasciando il motore collegato ai tre cavi di gestione rotazione che escono dall'esc stesso?

Grazie, Andrea
Andrea c. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 luglio 24, 11:21   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-07-2024
Messaggi: 5
Uh mi avete risposto lo stesso.


Mentre cercavo delle info, per caso ho trovato questa discussione dove affrontano, e per foruna risolvono, il problema..

Grazie mille!!

https://www.baronerosso.it/forum/aut...brushless.html
Andrea c. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 luglio 24, 22:50   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.847
Immagini: 8
Ciao, mi spiace tu non abbia avuto risposte.
Spero poterti aiutare con delle info in ordine sparso:
1) un servotester è necessario per gestire il regolatore, sia per motori a spazzole che senza, il segnale che emette è uno standard.
2) il regolatore o ESC per LiPo si differenzia normalmente da uno non lipo perchè non permette, utilizzando tali batterie, che vengano scaricate oltre un valore specifico caratteristico delle LiPo; normalmente quelli per lipo si possono programmare alla tensione minima desiderata, oltre la quale spengono o riducono notevolmente il motore per salvaguardare ad esempio il timone
3) il regolatore dove indica 5V si intende la tensione con la quale alimenta la ricevente.
4) con una batteria da 1200 mah dubito fortemente tu possa avere un'autonomia di un ora, dipende da quanto assorbe il motore, ma per scaricare tutta la batteria in un'ora l'assorbimento dovrebbe stare intorno ad 1A il che è molto impobabile
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 09 luglio 24, 18:42   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-07-2024
Messaggi: 5
Grazie per le risposte! gentilissimo. e alcune su cose mi hai ulteriormente chiarito.

per il discorso batteria, ho optato per il piombo perchè, di base, il tutto deve costare il meno possibile (nel caso di perdita dell'attrezzatura.)
le batterie lipo sono troppo costose\complesse nella gestione e per di più è alta la probabilità che l'inverno riponga tutto.
orientato sul piombo, ho scelto la più leggera che c'è. in realtà se mi dura meno di un'ora è anche meglio, così non ci metto il temporizzatore...... però per come hai scritto mi hai fatto venire la paura che magari dura pochi minuti (a me serve tra i 20 e 40, più o meno).

ovviamente appena mi arriva tutto faccio tutte le prove del caso (e vi posto tutto).

Grazie ancora
Andrea c. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 luglio 24, 00:57   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Milione
 
Data registr.: 07-02-2014
Residenza: campiglia city,vicenza,veneto
Messaggi: 1.808
Per l uso che hai descritto di farne,io opterei per un motore a spazzole.una batteria ed un interuttore sono sufficienti. Anzi,puoi anche risparmiarti l interruttore collegando i due fili del motore direttamente alla batteria.uno lo lasci perennemente collegato ovviamente,l altro lo colleghi al momento del bisogno.certo un interruttore è più pratico per ovvi motivi.ovviamente devi trovare il motore che faccia i giusti giri con la giusta elica,che assorba il giusto in base alla batteria scelta.
Con brushless ed esc,per quello che ci devi fare tu,ti complichi solo la vita.anche montando un servotester,dovrai sempre smanettare sullo stesso prima che l esc dia il consenso al motore di partire.
Infine una batteria al piombo così piccola cederà dopo 30 secondi,per il solo fatto che l esc rileverà subito una tensione troppo bassa per fungere correttamente
__________________
meglio un cam...pari che un gatto dispari

Emil
Milione non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 luglio 24, 11:07   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 04-07-2024
Messaggi: 5
Grazie per la risposta.
All'inizio era stata la mia scelta iniziale, tutto a spazzole. Proprio per la semplicità più in linea con le mie corde.
Il problema, come hai ben individuato, è la scelta del motore.
Non ho trovato nulla, ad occhio, di semplice che andasse bene.
E pago lo scotto di non avere più un negozio di modellismo nella mia città.

Comunque tengo buoni i tuoi consigli, che in parte ho previsto per il piano b, se non funziona nulla, tengo batteria e circuito temporizzatore e cercherò per bene un motore brushed
Andrea c. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 luglio 24, 18:06   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.847
Immagini: 8
Purtroppo però così ti mancherebbe una protezione contro l'eccessiva scarica della batteria e la piombo avrà vita breve......
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 12 luglio 24, 10:51   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di CRONO
 
Data registr.: 01-02-2006
Residenza: Pisa Pontedera
Messaggi: 2.219
Immagini: 24
Premesso che i modelli a motore non sono il mio campo faccio esclusivamente navimodellismo a vela potresti recuperare da uno sfascio un motore da tergicristalli o uno da alzavetri che è già ridotto e ti permette di montare eliche molto grandi in più potresti prendere da uno scaldino anche un timer e collegare tutto in serie (batteria/timer/motore). Così che quando dai un tempo si accende il motore e quando scade il timer si spenge
__________________
https://www.flickr.com/photos/29322916@N05/albums
La mente è come un paracadute. Funziona solo se si apre!. (Albert Einstein)
CRONO non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
barca da pesca mare per portare grosse esche a largo pesca surfcasting a mare medio schiummy Modelli naviganti per usi vari, pesca, altro ecc. 2 11 febbraio 13 20:05



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 04:29.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002