Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Motore > Motoscafi con Motore Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 26 marzo 20, 12:47   #1 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 16-03-2013
Messaggi: 12
Motorizzazione (dimensionamento) scafo in legno finito

Ciao a tutti,
Ho costruito questo scafo di cui allego le foto, è lungo 124cm e per ora pesa 2,2kg (devo ancora impermeabilizzarlo esternamente con la resina), volevo motorizzarlo con un motore elettrico brushless.
La mia domanda è molto semplice, mi piacerebbe che vada abbastanza veloce (sui 30-40kmh) e non so bene che taglie di motori e batterie acquistare.
Ho letto un post sul dimensionamento dei motori a partire dalla potenza e giri richiesti all'elica, l'ho compreso bene solo che non ho idea di quale potenza e giri abbia bisogno nel mio caso.
Ogni suggerimento è ben accetto essendo il mio primo modello
Icone allegate
Motorizzazione (dimensionamento) scafo in legno finito-img_8208.jpg  
Fabioboo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 marzo 20, 19:41   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Milione
 
Data registr.: 07-02-2014
Residenza: campiglia city,vicenza,veneto
Messaggi: 1.117
Non ho esperienza su scafi del genere,rispondo solo per complimentarmi per il lavoro..molto bello,bravo.
Per avere risposte più sicure dicci che uso intendi farne,autonomia che vuoi ottenere ecct.. gia il fatto che vuoi velocità non assurde è un indizio importante..(di solito chiedono minimo di fare i 70/80 km.. )
Le misure sono importanti e potresti necessitare di materiale costoso...parere personale eh..aspetta chi ne sa di più..
Cmq davvero bel lavoro.
__________________
meglio un cam...pari che un gatto dispari

Emil
Milione non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 marzo 20, 12:09   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 16-03-2013
Messaggi: 12
Citazione:
Originalmente inviato da Milione Visualizza messaggio
Non ho esperienza su scafi del genere,rispondo solo per complimentarmi per il lavoro..molto bello,bravo.
Per avere risposte più sicure dicci che uso intendi farne,autonomia che vuoi ottenere ecct.. gia il fatto che vuoi velocità non assurde è un indizio importante..(di solito chiedono minimo di fare i 70/80 km.. )
Le misure sono importanti e potresti necessitare di materiale costoso...parere personale eh..aspetta chi ne sa di più..
Cmq davvero bel lavoro.
Ciao ti ringrazio dei complimenti, sono contento perchè anche se non è perfetto è il mio primo scafo che realizzo. L'avevo iniziato qualche anno fa poi mi ero bloccato perchè mettere il motore e l'elettronica era la parte costosa. Ora durante questi giorni chiuso in casa l'ho ripreso e mi sono deciso a finirlo. L'uso che voglio fare è puramente ricreativo, mi piacerebbe semplicemente finirlo e vederlo navigare giusto per avere la soddisfazione di aver finito il progetto, come autonomia direi 15'. Si le velocità non mi interessano molto e poi con le dimensioni che ha per farlo andare veloce (70/80) credo che bisogna spenderci troppo!
Fabioboo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 27 marzo 20, 14:44   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 3.974
Ciao, non mi occupo di scafi a propulsione elettrica ma, se fosse mio, lo motorizzerei a scoppio; ciò premesso: per quello scafo non proprio piccolo e, considerando il resto da finire con aumento di peso, monterei un 10cc tipo OPS .60 RCB.

Potenza circa 2,75 HP a 23.000 giri.

Quindi: 1 HP = 736 W = 2,75x736 = 2024 W = potenza del tuo motore elettrico.

I giri dipendono dal tipo di alimentazione, sono indicati come 1.000 giri per ogni Volt somministrati al motore.

Per non scrivere un romanzo, ti posto questo utile link con il quale potrai trovare le risposte che cerchi.

https://www.baronerosso.it/forum/mot...ml#post4243899

Non vedendo la carena, azzardo un consiglio; elica immersa con linea d'asse meno inclinata possibile, lascia comunque uno spazio tra la pala dell'elica e la carena, circa il 10% del diametro.



PS: scusa se ho ripostato il link che avevi già letto.
__________________
Never forget it.

Ultima modifica di dooling : 27 marzo 20 alle ore 14:52 Motivo: ...........
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 20, 14:32   #5 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 16-03-2013
Messaggi: 12
Citazione:
Originalmente inviato da dooling Visualizza messaggio
Ciao, non mi occupo di scafi a propulsione elettrica ma, se fosse mio, lo motorizzerei a scoppio; ciò premesso: per quello scafo non proprio piccolo e, considerando il resto da finire con aumento di peso, monterei un 10cc tipo OPS .60 RCB.

Potenza circa 2,75 HP a 23.000 giri.

Quindi: 1 HP = 736 W = 2,75x736 = 2024 W = potenza del tuo motore elettrico.

I giri dipendono dal tipo di alimentazione, sono indicati come 1.000 giri per ogni Volt somministrati al motore.

Per non scrivere un romanzo, ti posto questo utile link con il quale potrai trovare le risposte che cerchi.

https://www.baronerosso.it/forum/mot...ml#post4243899

Non vedendo la carena, azzardo un consiglio; elica immersa con linea d'asse meno inclinata possibile, lascia comunque uno spazio tra la pala dell'elica e la carena, circa il 10% del diametro.



PS: scusa se ho ripostato il link che avevi già letto.
Ti ringrazio della risposta, vorrei motorizzarlo elettrico perchè in passato ho avuto una macchina telecomandata a combustione interna ed era più difficile da gestire, con le batterie basta ricaricarle e tutto funziona.
Quindi dici che come velocità d'elica alla max potenza 23000 giri va bene?
Ti ringrazio molto anche per i consigli sulla posizione dell'elica, quello è uno dei prossimi dubbi. Per cercare di capire meglio cosa intendi ho caricato una foto con due disposizioni, se non sbaglio quella che dici te è la numero 2, corretto?
Inoltre se hai consigli sulle dimensioni del timone e degli attuatori sarei molto grato, non avendo bene idea di cosa mettere.
Grazie
PS Non so come mai ma il sito mi ruota tutte le immagini
Icone allegate
Motorizzazione (dimensionamento) scafo in legno finito-img_8374.jpg  
Fabioboo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 20, 15:11   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 3.974
Citazione:
Originalmente inviato da Fabioboo Visualizza messaggio
Ti ringrazio della risposta, vorrei motorizzarlo elettrico perchè in passato ho avuto una macchina telecomandata a combustione interna ed era più difficile da gestire, con le batterie basta ricaricarle e tutto funziona.
Quindi dici che come velocità d'elica alla max potenza 23000 giri va bene?
Ti ringrazio molto anche per i consigli sulla posizione dell'elica, quello è uno dei prossimi dubbi. Per cercare di capire meglio cosa intendi ho caricato una foto con due disposizioni, se non sbaglio quella che dici te è la numero 2, corretto?
Inoltre se hai consigli sulle dimensioni del timone e degli attuatori sarei molto grato, non avendo bene idea di cosa mettere.
Grazie
PS Non so come mai ma il sito mi ruota tutte le immagini

Confermo la fig n°2, se fosse a scoppio, il motore sarebbe nel 1° compartimento partendo da prua, a seguire, il serbatoio, infine nel compartimento stagno con coperchio trasparente in plexiglas, la radio.

Avrai la linea d'asse lunga e poco inclinata per limitare al massimo la spinta verso il basso, sostituisci il motore termico con l'elettrico ed il serbatoio con le batterie.

Nel vano radio, RX - servotimone - regolatore e se vuoi, batterie radio.

Posizione timone; partendo da poppa, l'asse esce a circa 8/9 cm, l'elica a circa 15/18 cm sempre partendo da poppa.

Ti conviene farti un disegno per disporre i componenti e vedere l'inclinazione dell'asse , inoltre potrai posizionare il motore.

A questo proposito (motore), suggerisco un motore ad indotto rotante (inrunner), di più facile raffreddamento rispetto ai cassa rotante (outrunner).

Ti posto un link dove potrai trovare i migliori suggerimenti ed ottimi materiali per completare la tua barca. Prova a telefonare.

Home

Purtroppo i miei scafi non sono raggiungibili causa divieti.

__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 20, 17:12   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 16-03-2013
Messaggi: 12
Citazione:
Originalmente inviato da dooling Visualizza messaggio
Confermo la fig n°2, se fosse a scoppio, il motore sarebbe nel 1° compartimento partendo da prua, a seguire, il serbatoio, infine nel compartimento stagno con coperchio trasparente in plexiglas, la radio.

Avrai la linea d'asse lunga e poco inclinata per limitare al massimo la spinta verso il basso, sostituisci il motore termico con l'elettrico ed il serbatoio con le batterie.

Nel vano radio, RX - servotimone - regolatore e se vuoi, batterie radio.

Posizione timone; partendo da poppa, l'asse esce a circa 8/9 cm, l'elica a circa 15/18 cm sempre partendo da poppa.

Ti conviene farti un disegno per disporre i componenti e vedere l'inclinazione dell'asse , inoltre potrai posizionare il motore.

A questo proposito (motore), suggerisco un motore ad indotto rotante (inrunner), di più facile raffreddamento rispetto ai cassa rotante (outrunner).

Ti posto un link dove potrai trovare i migliori suggerimenti ed ottimi materiali per completare la tua barca. Prova a telefonare.

Home

Purtroppo i miei scafi non sono raggiungibili causa divieti.

Ti ringrazio tanto per le misure che mi hai dato, sono di grande aiuto perchè non avendo assolutamente idea ho paura di fare dei danni mostruosi.
Grazie anche per il link dei motori, ora devo solo cercare di capire i Volt della batteria e la sigla S2, S3, ecc su cui tra l'altro ho abbastanza confusione.
Fabioboo non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 marzo 20, 17:41   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 3.974
Citazione:
Originalmente inviato da Fabioboo Visualizza messaggio
Ti ringrazio tanto per le misure che mi hai dato, sono di grande aiuto perchè non avendo assolutamente idea ho paura di fare dei danni mostruosi.
Grazie anche per il link dei motori, ora devo solo cercare di capire i Volt della batteria e la sigla S2, S3, ecc su cui tra l'altro ho abbastanza confusione.
S2 - 3 rappresenta il n° delle celle collegate in serie.

Ti serve anche la capacità della batteria, nonché la potenzialità di scarica indicata con la C.

Ad esempio, 3C significa che è in grado di erogare 3 volte la propria capacità.

__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
incollaggio scafo in legno. tanazzo Motoscafi con Motore Elettrico 3 22 febbraio 17 12:24
Cerco scafo in legno Alessandro Naccari Compro 0 25 maggio 12 06:12
Vendo Scafo legno 25€ kitaro Merc. Navimodellismo 0 15 febbraio 12 17:58
Allestire uno scafo in legno con hobbyking aiutooooooo!!! David1992 Navimodellismo a Motore 7 03 giugno 11 19:30
Costruire scafo nave in legno Maurino_78 Motoscafi con Motore Elettrico 4 21 novembre 08 12:59



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 03:32.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002