Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria altre specialità modellistiche. > Ferromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 18 febbraio 11, 18:06   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lionsimba
 
Data registr.: 09-01-2011
Residenza: Nord Itala - Lombardia
Messaggi: 182
Wink

La buona sera a L'Alfiere

Non voglio entrare nel dettaglio tecnico oggetto del post, se permesso e concesso, solo un personale considerazione " paesaggistica ".
Il tratto Verona-Trento è paesaggisticamente non molto interessante e caratteristico, fatta eccezione della tratta Ala-Avio, ancora meno lo è la stazione di Trento:
...per la precisione ricorda che il binario 1, che si estende lungo due banchine, è dedicato alla linea Trento-Malè in una direzione e Trento-Pergine-Val Sugana nell'altra .
Quindi se sei interessato anche alla paesaggistica, ti consiglierei di prendere in considerazione la tratta da Mezzolombardo-Mezzacorona in poi, verso Bolzano.
La valle dell'Adige si allarga in un ampio pianoro - coltivato a meleti; le prime propagini sono coltivate a vino ( Teroldego Rotaliano ) e sui cocuzzoli frequenti castelli, alcuni in aottimo stato altri ridotte a rovine; oltre ..... le prime cime innevate.
Penso che una foto sia più esplicativa di ogni descrizione:
...... a tua disposizione, per la paesaggistica ...... si gioca in casa ! ....
° luca - lionsimba °
__________________
" Più ci preoccupiamo della felicità degli altri, più nel contempo costruiamo la nostra " (Dalai Lama )
lionsimba non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 febbraio 11, 10:34   #12 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 16-02-2011
Residenza: Scandiano (RE)
Messaggi: 63
Sì, in effetti mi rendo conto di essermi imbarcato in un'idea decisamente più grande di me... Non sono un veterano del ferromodellismo e vedrò che cosa riuscirò a fare.
Il tratto Verona Trento è effettivamente poco interessante, ancora meno la stazione di Trento.
Terrò ben a mente i saggi consigli di Lionsimba.
L'ALFIERE non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 febbraio 11, 12:53   #13 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di marshall61
 
Data registr.: 07-09-2009
Residenza: LIVORNO
Messaggi: 2.752
Smile

Potresti iniziare con un modulo a norme FIMF di un tratto di linea, intanto ti impratichisci con le tecniche del paesaggio.....insomma il divertimento non manca di certo!

Ciao, Carlo
__________________
NON ESISTONO PROBLEMI, ESISTONO SOLO LE SOLUZIONI. E' LO SPIRITO DELL'UOMO A CREARE IL PROBLEMA DOPO. (Andrè Gide)
marshall61 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 febbraio 11, 22:25   #14 (permalink)  Top
Rivenditore - Capotrenomodels
 
L'avatar di capotrenogio'
 
Data registr.: 28-04-2008
Residenza: biella
Messaggi: 775
Immagini: 16
Citazione:
Originalmente inviato da L'ALFIERE Visualizza messaggio
Fantastico! Per fortuna che l'hai trovato tu... io stavo diventando pazzo a forza di cercare!
Ciao!

Alessio.
Ciao e benvenuto sul forum.
Ormai Lorenzo e' il nostro esperto digitale e credo che sara' uno dei primi in Italia, se non il primo, a provare quei decoder sugli scambi Piko comandati dal digi 1.

Giovanni
__________________
CAPOTRENOGIO'- www.capotrenogio.it

www.capotrenomodelsbiella.com
capotrenogio' non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 febbraio 11, 23:07   #15 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 12-12-2010
Residenza: Biella
Messaggi: 281
Citazione:
Originalmente inviato da capotrenogio' Visualizza messaggio
Ciao e benvenuto sul forum.
Ormai Lorenzo e' il nostro esperto digitale e credo che sara' uno dei primi in Italia, se non il primo, a provare quei decoder sugli scambi Piko comandati dal digi 1.

Giovanni
Ma tu pensa che proprio oggi sono già andato a leggermi le info su quei decoder, direttamente sul sito dell'importatore e mi è già venuta l'acquolina in bocca!

Gestiscono due scambi semplici ciascuno... e per poco più del costo dell'interruttore per scambi analogico. Quindi per poco più del doppio di un semplice interruttore analogico, hai 4 scambi digitalizzati e direttamente comandabili dai pulsanti del telecomando (gli altri devono essere richiamati con un indirizzo)

Ma prima devo motorizzare gli scambi...

Lorenzo
Lorenzo1975 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Digitale per iniziare: Mini-recensione kit centraline digitali PIKO e ROCO Lorenzo1975 Ferromodellismo 49 04 maggio 13 09:09
Vaporiera PIKO FS gruppo 421-040 capotrenogio' Ferromodellismo 43 08 maggio 11 00:17
polastico: dal plastico pendolo al classico plastico taxicarlo Ferromodellismo 11 11 ottobre 09 19:55
LOCO PIKO , chi le conosce? modeltrain Ferromodellismo 27 04 agosto 09 19:37
un servo digitale può essere usato con un radiocomando che nn ha lo schermo digitale? team3 Automodellismo 3 27 agosto 06 18:40



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:19.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002