Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria altre specialità modellistiche. > Ferromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 19 aprile 09, 16:28   #1 (permalink)  Top
Rivenditore - Capotrenomodels
 
L'avatar di capotrenogio'
 
Data registr.: 28-04-2008
Residenza: biella
Messaggi: 762
Immagini: 16
vari tipi di rotaia in scala HO

L'argomento che propongo sono i vari tipi di binari HO.
All'apparenza tutti uguali nascondono delle differenze.
Cio' che li contraddistingue e' la differente altezza dell'astina metallica posta sulla traversine nere di plastica.
So che ci sono 3 altezze, che corrispondono a tre codici
codice 100
codice 83
codice 75

La prima altezza e' quella dei binari Lima anni 70, ad esempio il mio plastico ha queste rotaie, e mi sembra anche quello del doc.
Su queste rotaie corrono sia i trenini vecchi che quelli recenti.
La seconda altezza, (piu' bassa della precedente) forse da gia' qualche problema ai trenini piu' vecchi, ma vorrei che me lo confermaste.
La terza altezza da alla rotaia un aspetto piu' realistico, credo siano quelle usate da tutti i club ferroamatoriali, ma da anche problemi con il materiale piu' vecchio.
Vorrei sapere le vostre esperienze e che rotaie usate.
Io ad esempio uso e unisco indistintamente rotaie Lima anni 70 con nuove Hornby comprate l'anno scorso a Novegro, quindi deduco che quelle con codice 100 siano ancora in produzione e vadano per la maggiore.

Un saluto a tutti, e senz'altro grazie a Voi non mi arrampichero' piu' su questo muretto. CIAO
__________________
CAPOTRENOGIO'- www.capotrenogio.it
capotrenogio' non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 aprile 09, 18:20   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Doctortreno
 
Data registr.: 01-03-2009
Residenza: Vallecrosia
Messaggi: 882
Citazione:
Originalmente inviato da capotrenogio' Visualizza messaggio
L'argomento che propongo sono i vari tipi di binari HO.
All'apparenza tutti uguali nascondono delle differenze.
Cio' che li contraddistingue e' la differente altezza dell'astina metallica posta sulla traversine nere di plastica.
So che ci sono 3 altezze, che corrispondono a tre codici
codice 100
codice 83
codice 75

La prima altezza e' quella dei binari Lima anni 70, ad esempio il mio plastico ha queste rotaie, e mi sembra anche quello del doc.
Su queste rotaie corrono sia i trenini vecchi che quelli recenti.
La seconda altezza, (piu' bassa della precedente) forse da gia' qualche problema ai trenini piu' vecchi, ma vorrei che me lo confermaste.
La terza altezza da alla rotaia un aspetto piu' realistico, credo siano quelle usate da tutti i club ferroamatoriali, ma da anche problemi con il materiale piu' vecchio.
Vorrei sapere le vostre esperienze e che rotaie usate.
Io ad esempio uso e unisco indistintamente rotaie Lima anni 70 con nuove Hornby comprate l'anno scorso a Novegro, quindi deduco che quelle con codice 100 siano ancora in produzione e vadano per la maggiore.

Un saluto a tutti, e senz'altro grazie a Voi non mi arrampichero' piu' su questo muretto. CIAO

Tutto esatto quello che hai scritto, e ti confermo la presenza delle codice 100 sul mio impianto, sono regolarmente in produzione e sono ancora oggi le più diffuse ed apprezzate, le rotaie cosiddette "di altezza esatta" vogliono solo ruote con bordini ribassati, (io le odio, sviano sempre, e appena posso le sostituisco con vecchie Lima o RR) altrimenti i bordini toccano nelle traversine, sono usate dai fanatici perfezionisti, fanno viaggiare i treni a velocità perfettamente in scala e non succede niente, sono tutte cose che io evito come la peste, ritengo contro ogni logica andare a crearsi grattacapi là dove se ne può fare a meno...
Doctortreno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 aprile 09, 21:59   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-04-2009
Residenza: genova
Messaggi: 269
Invia un messaggio via MSN a alex86ge
io uso solo flessibile della PIKO che secondo me come binario è estremamente comodo e come prezzo competitivo.
__________________
Io sono il coach della mia vita. Scelgo io come dirigerla e viverla.
alex86ge non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 aprile 09, 10:32   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di LuCa999
 
Data registr.: 17-03-2009
Residenza: Milano
Messaggi: 208
Scusate forse l'ot ma in che spazio minimo (con scala HO) posso fare una curva a 180°? In 75 cm ci sto? Avrò poi stabilità o dovrò percorrere la tratta a "velocità ridotta"?
LuCa999 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 aprile 09, 18:30   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Doctortreno
 
Data registr.: 01-03-2009
Residenza: Vallecrosia
Messaggi: 882
Citazione:
Originalmente inviato da LuCa999 Visualizza messaggio
Scusate forse l'ot ma in che spazio minimo (con scala HO) posso fare una curva a 180°? In 75 cm ci sto? Avrò poi stabilità o dovrò percorrere la tratta a "velocità ridotta"?

Direi che in 75 cm puoi starci usando curve standard, se hai intenzione di percorrere le curve velocemente ti consiglio di rialzare il binario dal lato esterno, come al vero, dando così la pendenza che si vede in tutte le curve ferroviarie...ci guadagni in stabilità e realismo, se la cosa ti interessa dimmelo, che ti posto una foto interessante che spiega ciò che sto dicendo in maniera molto chiara...ciao ciao...
Doctortreno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 aprile 09, 18:39   #6 (permalink)  Top
Rivenditore - Capotrenomodels
 
L'avatar di capotrenogio'
 
Data registr.: 28-04-2008
Residenza: biella
Messaggi: 762
Immagini: 16
Citazione:
Originalmente inviato da Doctortreno Visualizza messaggio
Direi che in 75 cm puoi starci usando curve standard, se hai intenzione di percorrere le curve velocemente ti consiglio di rialzare il binario dal lato esterno, come al vero, dando così la pendenza che si vede in tutte le curve ferroviarie...ci guadagni in stabilità e realismo, se la cosa ti interessa dimmelo, che ti posto una foto interessante che spiega ciò che sto dicendo in maniera molto chiara...ciao ciao...

Hello doc,
come si fa a rialzare il binario in curva?
Sarebbe proprio interessante vedere una foto.

Per Alex. quindi tu hai tutti binari nuovi della pico?
__________________
CAPOTRENOGIO'- www.capotrenogio.it
capotrenogio' non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 aprile 09, 18:49   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Doctortreno
 
Data registr.: 01-03-2009
Residenza: Vallecrosia
Messaggi: 882
Citazione:
Originalmente inviato da capotrenogio' Visualizza messaggio
Hello doc,
come si fa a rialzare il binario in curva?
Sarebbe proprio interessante vedere una foto.

Per Alex. quindi tu hai tutti binari nuovi della pico?
In serata cerco di provvedere... ma non è un lavoro complicato, ci va solo un po' di pazienza...ciao ciao...
Doctortreno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 aprile 09, 18:52   #8 (permalink)  Top
Rivenditore - Capotrenomodels
 
L'avatar di capotrenogio'
 
Data registr.: 28-04-2008
Residenza: biella
Messaggi: 762
Immagini: 16
Citazione:
Originalmente inviato da Doctortreno Visualizza messaggio
In serata cerco di provvedere... ma non è un lavoro complicato, ci va solo un po' di pazienza...ciao ciao...
questo forum poco a poco sta diventando meglio di una enciclopedia.
__________________
CAPOTRENOGIO'- www.capotrenogio.it
capotrenogio' non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 aprile 09, 20:27   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Doctortreno
 
Data registr.: 01-03-2009
Residenza: Vallecrosia
Messaggi: 882
Citazione:
Originalmente inviato da capotrenogio' Visualizza messaggio
questo forum poco a poco sta diventando meglio di una enciclopedia.
Come promesso ecco le foto dei binari con la pendenza realistica, la prima è stata gentilmente fornita da Caparezza, a suo tempo gli aveva ispirato la sua "fuori dal tunnel..."
Scherzi a parte, nella prima foto si vedono i binari che cominciano a sopraelevarsi, nella seconda la parabolica è al culmine, come si nota dall' inclinazione della E 645...per ottenere questo risultato avevo usato piccoli cunei di plastica da piastrellista, dopo aver fermato il binario con delle viti lasciate abbastanza lente si inseriscono i cunei, poi si stringono le viti senza esagerare, giusto per bloccare il tutto, si fanno parecchie prove e controprove, la pendenza non deve manco essere esagerata, altrimenti i veicoli col baricentro più alto hanno problemi...quando si raggiunge il risultato cercato si fa la massicciata, ghiaia e vinavil, (e detersivo per piatti...) i cunei restano "murati" e nascosti, e le viti ad essiccazione completa si possono levare, anche se io qualcuna quà e là me la sono scordata, ormai sono lì da anni e ci sono affezionato...mi pare di aver detto tutto, chi vuole chiarimenti maggiori non ha che da chiedere, doc è sempre qui...ciao a tutti...
Icone allegate
vari tipi di rotaia in scala HO-tunnel.jpg   vari tipi di rotaia in scala HO-e645incurva.jpg  
Doctortreno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 20 aprile 09, 22:51   #10 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-04-2009
Residenza: genova
Messaggi: 269
Invia un messaggio via MSN a alex86ge
allora diciamo i binari si mentre gli scambi mi stò arrangiando un pò con la lima perchè gli altri hanno prezzi davvero esagerati secondo me.
__________________
Io sono il coach della mia vita. Scelgo io come dirigerla e viverla.
alex86ge non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
tipi di elica riktor Aeromodellismo 2 05 dicembre 08 14:48
ridurre motore lipotech per vari tipi di aerei tottino Aeromodellismo Principianti 2 31 marzo 07 10:20
Domande sui vari tipi di batterie Major_Tom Batterie e Caricabatterie 7 17 gennaio 07 13:59
Ho visto vari tipi di rinvio. Baochan Aeromodellismo Principianti 10 16 giugno 06 23:32



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 21:53.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002