Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Categoria F3K


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 25 aprile 07, 20:05   #1 (permalink)  Top
Forum manager
 
L'avatar di staudacher300
 
Data registr.: 16-02-2004
Residenza: Roma Snakes Hill
Messaggi: 28.662
Turbolatori

Ragazzi perdonate l'intrusione, domanda da perfetto ignorante, ma é mai stato tentato l'uso dei turbolatori sui vostri modelli?, la cosa m'é venuta in mente pensando ai vecchi volo libero di mio padre, dove se ne faceva un uso abbastanza esteso.

Certo, i profili in uso oggi sono ben altri, ma in fin dei conti, da quel poco che ho potuto vedere, si vola a reynolds bassi, e forse potrebbero essere di una cosa utile.
Cosa ne pensate? ho detto una cavolata?
Ciao e grazie.
__________________
Sandrone: un uomo di un certo peso.
staudacher300 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 aprile 07, 21:15   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-02-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 3.293
Citazione:
Originalmente inviato da staudacher300
Ragazzi perdonate l'intrusione, domanda da perfetto ignorante, ma é mai stato tentato l'uso dei turbolatori sui vostri modelli?, la cosa m'é venuta in mente pensando ai vecchi volo libero di mio padre, dove se ne faceva un uso abbastanza esteso.

Certo, i profili in uso oggi sono ben altri, ma in fin dei conti, da quel poco che ho potuto vedere, si vola a reynolds bassi, e forse potrebbero essere di una cosa utile.
Cosa ne pensate? ho detto una cavolata?
Ciao e grazie.
Affatto..
Come hai detto i profili sono profondamente diversi ed il doppio regime di volo ( lancio e volo ) ne sconsigliano l'uso ( almeno per i turbolatori di tipo classico )
Siamo comunque a regimi quasi doppi del volo libero .. in incremento ( senza per questo liberarci del tutto dall'incubo dei valori critici verso le estremita').
Spazi per prove ce ne sarebbero, ma nessun modo di misurarne la vera efficacia.
Unica avvertenza...il naso del profilo...quei pochi centimetri da controllare con cura maniacale ( ma questo e' vero sempre)
Sergio_Pers non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 aprile 07, 21:18   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Ste41
 
Data registr.: 27-04-2006
Residenza: Zanica (Bg)
Messaggi: 3.710
1)Per applicarli bisogna prima studiarli, e non poco
2)funzionano a una determinata velocità, e un volo solitamente ha minimo 3 fasi: salita, ricerca termiche, volo in termica.
Tre situazioni di volo diverse fra loro.
Un ipotetico turbolatore andrebbe bene solo per una fase, nelle altre peggiorerebbero la situazione.
Scusate la risposta veloce, ma devo andare fuori
__________________
Citazione:
Originalmente inviato da un mod Visualizza messaggio
Dire di essere in male fade equivale a minaccia...
Ste41 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 25 aprile 07, 21:25   #4 (permalink)  Top
Forum manager
 
L'avatar di staudacher300
 
Data registr.: 16-02-2004
Residenza: Roma Snakes Hill
Messaggi: 28.662
In pratica se ho capito bene si rischia di perdere nel lancio l'eventuale beneficio in planata sempre che ci sia un beneficio naturalmente.
Giusto, non ci avevo pensato (che pollo), in effetti i reynolds sono ben differenti.
__________________
Sandrone: un uomo di un certo peso.
staudacher300 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 aprile 07, 00:24   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Ste41
 
Data registr.: 27-04-2006
Residenza: Zanica (Bg)
Messaggi: 3.710
Secondo me è proprio il loro modo di funzionare che fa si che il range di utilizzo sia stretto, adatto quindi a un solo tipo di volo.
__________________
Citazione:
Originalmente inviato da un mod Visualizza messaggio
Dire di essere in male fade equivale a minaccia...
Ste41 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 aprile 07, 01:57   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 24-02-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 3.293
Citazione:
Originalmente inviato da Ste41
Secondo me è proprio il loro modo di funzionare che fa si che il range di utilizzo sia stretto, adatto quindi a un solo tipo di volo.
Visto che l'argomento introdotto da Staudacher mi stuzzica

A quali tipi di turbolatori ti riferisci ? ( tralasciando il filo davanti al BE ) ?

Sergio
Sergio_Pers non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 aprile 07, 12:17   #7 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Ste41
 
Data registr.: 27-04-2006
Residenza: Zanica (Bg)
Messaggi: 3.710
Citazione:
Originalmente inviato da Sergio_Pers
Visto che l'argomento introdotto da Staudacher mi stuzzica

A quali tipi di turbolatori ti riferisci ? ( tralasciando il filo davanti al BE ) ?

Sergio
A me vengono in mente i "gradini" intorno al millimetro di altezza posti più o meno spannometricamente sul dorso dell'ala.
Poi ci sono i denti di sega (usati anche su alianti 1:1 che però non fanno testo)
Mi sembrano sistemi che se indovinati funzionino bene, ma solo in determinate condizioni.
__________________
Citazione:
Originalmente inviato da un mod Visualizza messaggio
Dire di essere in male fade equivale a minaccia...
Ste41 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 aprile 07, 12:27   #8 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di twentynine
 
Data registr.: 14-04-2005
Residenza: Verona
Messaggi: 8.623
Credo di essere in argomento...ma qualcuno ha fatto caso al BU del modello "paperoga" di PaoCrem? Che abbia qualche utilità?
Per chi non l'avesse presente il BU non è liscio ma è dentellato.

__________________
RC PLANES ARE NOT DRONES
twentynine non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 aprile 07, 13:39   #9 (permalink)  Top
Forum manager
 
L'avatar di staudacher300
 
Data registr.: 16-02-2004
Residenza: Roma Snakes Hill
Messaggi: 28.662
Vabbé confessiamo e diciamola tutta, il dubbio m'é venuto guardando un easy glider, cavolo pesa un botto quel pezzo di polistirolo, eppure con uno schifosissimo 400 sale meglio del mio vecchio skeeter dinaflyte (un hlg) costruito tiratissimo e pesante 520 grammi completo delle celle nimh e di motore( leggerissimo per quei tempi), cioé circa 2 etti meno dell'easy coso in questione.
L'unica spiegazione che riesco a darmi é la superficie "rugosa", il profilo non lo conosco ma diamine é spessissimo,da qui la riflessione sul turbolatore.


Mio Padre usava il filo in nylon usato per la pesca per fare i turbolatori, magari si potrebbero fare delle prove nastrando quello sull'ala.

Ah andando di corsa ho trovato questo, si riferisce ai tutt'ala però.

http://xoomer.alice.it/nosi/pptv2.html
__________________
Sandrone: un uomo di un certo peso.
staudacher300 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 26 aprile 07, 13:56   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di ermete
 
Data registr.: 08-03-2006
Messaggi: 759
Citazione:
Originalmente inviato da twentynine
Credo di essere in argomento...ma qualcuno ha fatto caso al BU del modello "paperoga" di PaoCrem? Che abbia qualche utilità?
Per chi non l'avesse presente il BU non è liscio ma è dentellato.

Ma i turbolatori non si metto in prossimità del BE? In un articolo su un Modellismo se ne parla (bene) di denti di sega applicati al bordo di entrata di 3D indoor. Per gli alianti ne occorrerebbero di retrattili a seconda delle velocità. Una cosa un pò complessa ma non infattibile...
ermete non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Snap roll involontario e turbolatori DoC Aeromodellismo 7 11 gennaio 05 10:40



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12:07.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002