Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 29 marzo 22, 09:23   #411 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 05-05-2020
Messaggi: 427
tanta ma tanta fantasia.
nonnotec non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 marzo 22, 16:47   #412 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 4.056
Citazione:
Originalmente inviato da nonnotec Visualizza messaggio
tanta ma tanta fantasia.
Alle volte funziona
https://youtu.be/_cDm787UVBE

Un paio di sabati fa, in seguito ad una brusca manovra ( tutto comando di direzionale improvviso a coltello) si polverizza un mezzo pianetto.
Mi porto in atterraggio senza particolari problemi.
Poi la voglia di volare mi spinge a riprovare dopo aver valutato l'integrità del resto.
Passo il pomeriggio a volare con questa curiosa configurazione.
Modello fantastico, variazioni difficilmente percepibili, tonneau appena sbottato a libro, ma gran volatore comunque
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 marzo 22, 16:58   #413 (permalink)  Top
dpl
User
 
Data registr.: 14-03-2005
Messaggi: 4.056
Citazione:
Originalmente inviato da dpl Visualizza messaggio
Alle volte funziona
https://youtu.be/_cDm787UVBE

Un paio di sabati fa, in seguito ad una brusca manovra ( tutto comando di direzionale improvviso a coltello) si polverizza un mezzo pianetto.
Mi porto in atterraggio senza particolari problemi.
Poi la voglia di volare mi spinge a riprovare dopo aver valutato l'integrità del resto.
Passo il pomeriggio a volare con questa curiosa configurazione.
Modello fantastico, variazioni difficilmente percepibili, tonneau appena sbottato a libro, ma gran volatore comunque
.....

Ultima modifica di dpl : 07 aprile 22 alle ore 11:34
dpl non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 marzo 22, 19:55   #414 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.551
La dimostrazione pratica dell'utilità del calcolo del K in aeromodellismo.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 22, 08:09   #415 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.776
Magari se il profilo dell'ala è a basso coefficiente di momento il pianetto serve più a comandare il modello (ossia a disturbarlo da tutti i suoi eventuali stati di equilibrio) che a stabilizzarlo dopo eventuali perturbazioni esterne.
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 22, 08:37   #416 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.551
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Magari se il profilo dell'ala è a basso coefficiente di momento il pianetto serve più a comandare il modello (ossia a disturbarlo da tutti i suoi eventuali stati di equilibrio) che a stabilizzarlo dopo eventuali perturbazioni esterne.
Lo voleva fare ingrandendo il minuscolo piano di coda, anni e anni fa ho convinto il costruttore ad usare un profilo autostabile. Non mi si dica che così facendo sono diminuite le prestazioni, il vero problema di questo modello è che non smette mai di planare in atterraggio.

P.S.

IN VENDITA

Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 22, 10:05   #417 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.672
......che profilo e'...?
Giusto per cercare di capire se e' il profilo o il pianetto di coda...
Forse, se e' un superprofilo laminare sperimentale NASA, puo' darsi che in questo modello trova le sue ideali condizioni di lavoro..
Se il profilo e' standard non si puo' escludere che sia la fusoliera super-raccordata che lo fa planare tanto...
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 22, 11:59   #418 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.551
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
......che profilo e'...?
Giusto per cercare di capire se e' il profilo o il pianetto di coda...
Forse, se e' un superprofilo laminare sperimentale NASA, puo' darsi che in questo modello trova le sue ideali condizioni di lavoro..
Se il profilo e' standard non si puo' escludere che sia la fusoliera super-raccordata che lo fa planare tanto...
Il profilo dell'ala è di Simone Nosi, al momento non ricordo quale, ma è molto sottile e con Cm=0 o leggermente positivo.
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 22, 14:12   #419 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Personal Jesus
 
Data registr.: 21-05-2009
Messaggi: 2.776
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
Lo voleva fare ingrandendo il minuscolo piano di coda, anni e anni fa ho convinto il costruttore ad usare un profilo autostabile. Non mi si dica che così facendo sono diminuite le prestazioni, il vero problema di questo modello è che non smette mai di planare in atterraggio.

P.S.

IN VENDITA

Per far planare lungo un percorso più lungo un qualsiasi modello, più che lavorare sul cm0 del profilo, è sicuro che basta piantarci un chilogrammo di zavorra sul baricentro.

In altre parole, parafrasando il discorso che faceva ormai lustri fa Pikemax sui modelli da DS "Ma non è che volano veloci e in distanza perchè sono sopratutto pesanti come un locomotore (più che efficienti)?"
Personal Jesus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 aprile 22, 15:49   #420 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.551
Citazione:
Originalmente inviato da Personal Jesus Visualizza messaggio
Per far planare lungo un percorso più lungo un qualsiasi modello, più che lavorare sul cm0 del profilo, è sicuro che basta piantarci un chilogrammo di zavorra sul baricentro.

In altre parole, parafrasando il discorso che faceva ormai lustri fa Pikemax sui modelli da DS "Ma non è che volano veloci e in distanza perchè sono sopratutto pesanti come un locomotore (più che efficienti)?"
La polare si sposta verso destra e verso il basso, bisogna vedere se il rapporto tra la nuova velocità di caduta e quella di avanzamento è favorevole. Il profilo a Cmo è stato scelto per diminuire l'importanza del piano di coda agli effetti della stabilità. Un profilo simile fu scelto per il progetto PushyCat che aveva un braccio di leva cortissimo, fu provato in volo con e senza profondità volando senza problemi nelle due configurazioni.



Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Campo volo Marina di Campo - Isola d'Elba - agosto 2017 Giovanni_Barni Elimodellismo in Generale 0 11 agosto 17 23:32
Campo volo Marina di Campo - Isola D'Elba corra Aeromodellismo 12 11 agosto 17 13:01
Campo Gaudio, Cremona manubrio Aeromodellismo Alianti 9 23 aprile 12 23:49
Campo Gaudio Ehstìkatzi Incontri Modellistici 64 24 giugno 09 20:54
magno cum gaudio... aardvark Aeromodellismo Alianti 1 10 agosto 08 20:24



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 00:55.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002