Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 21 giugno 10, 22:15   #21 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di romoloman
 
Data registr.: 15-08-2007
Residenza: sto a Massa ma sono molto Positivo
Messaggi: 12.072
Un BEC integrato nell'ESC non è certo meglio di un BEC a parte, anzi il BEC separato normalmente è meglio quanto a filtraggio.
Se voli con più di 4 celle l'ESC deve essere per forza switching altrimenti il regolatore lineare lo puoi usare al posto del fornello.
Io continuo a pensare che su modelli impegnativi è impossibile non trovare lo spazio per un pacco di batterie per la ricevente e un BEC separato.
Se stiamo parlando di ESC da 80A non credo che 100 grammi in più fra bec e batterie ti impediscano di volare e con un pacco da 2300mA ci voli un pomeriggio (e nella peggiore delle ipotesi lo ricarichi in 15 minuti).
romoloman non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 21 giugno 10, 23:07   #22 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di capediablo83
 
Data registr.: 09-12-2008
Residenza: Ancona
Messaggi: 1.111
I processori montati sulle riceventi a 2.4GHz sembrano più sensibili su cali di alimentazione rispetto all'elettronica montata sulle riceventi PPM tradizionali, pertanto molte riceventi sulla 2.4 sono particolarmente sensibili entrando in fail safe (nella migliore delle ipotesi) in caso di sbalzi.

MA usare un condensatore collegato alla ricevente in modo che lei abbia il suo serbatoio da cui pescare... non potrebbe funzionare!?
Se non sbaglio qui sul forum se ne è parlato.. e alcune case te lo vendono anche già bello e pronto.
__________________
Francesco
Associazione Aeromodellistica Ancona
"Perchè... capito.. se un attimo il cervello ti fa clic lui fa BOOM!" Noto Anonimo Cesenate
capediablo83 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 08:53   #23 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 21-06-2009
Messaggi: 18
Citazione:
Originalmente inviato da romoloman Visualizza messaggio
Un BEC integrato nell'ESC non è certo meglio di un BEC a parte, anzi il BEC separato normalmente è meglio quanto a filtraggio.
Se voli con più di 4 celle l'ESC deve essere per forza switching altrimenti il regolatore lineare lo puoi usare al posto del fornello.
Io continuo a pensare che su modelli impegnativi è impossibile non trovare lo spazio per un pacco di batterie per la ricevente e un BEC separato.
Se stiamo parlando di ESC da 80A non credo che 100 grammi in più fra bec e batterie ti impediscano di volare e con un pacco da 2300mA ci voli un pomeriggio (e nella peggiore delle ipotesi lo ricarichi in 15 minuti).
non ci stiamo capendo. Sei stato molto chiaro anche nei messaggi precedenti:
se è possibile è meglio montare un bec separato con un pacco batterie a parte.
Il mio dilemma ora è:
per esempio:
ho un modello di piccole dimensioni che monta un ESC da 30A (e batteria LiPo 2 celle). L'ESC mi fa lo scherzetto di scaldarsi troppo e quindi a causa della tensione non costante mi resetta la ricevente causando la perdita dell'aggancio Tx-Rx per un paio di secondi, come posso fare per evitare tutto ciò considerato il poco spazio del mio modellino da principianti?
Risolvo mettendo un ESC (sempre con UBEC integrato) da 40 A in modo da farlo scaldare meno? (o almeno presumo io che si scaldi meno)
O magari basta un ESC sempre da 30 A che invece di montare un UBEC integrato monti un SBEC integrato in modo che scaldandosi meno non causi gli sbalzi di tensione?
Scusa ma non capendone molto ci terrei a fare chiarezza dentro la mia testa una volta per tutte!
ares636 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 09:13   #24 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.530
Citazione:
Originalmente inviato da romoloman Visualizza messaggio
Giusto qualche precisazione:
I BEC switching sono quelli che danno maggiori disturbi in quanto il ripple in uscita è praticamente ineliminabile.
I disturbi non hanno nulla a che fare con la frequenza della ricevente nella migliore delle ipotesi un circuito switching ha frequenze dell'ordine delle centinaia di KHz non di Mhz ne tantomento di GHz.
I disturbi spesso entrano nella parte di bassa frequenza (dopo la singola o doppia conversione o addirittura dopo il filtro a 455Khz) non di alta, pertanto le 2.4 soffrono del ripple quanto le 35 o le 40.
I processori montati sulle riceventi a 2.4GHz sembrano più sensibili su cali di alimentazione rispetto all'elettronica montata sulle riceventi PPM tradizionali, pertanto molte riceventi sulla 2.4 sono particolarmente sensibili entrando in fail safe (nella migliore delle ipotesi) in caso di sbalzi.
Per contro un circuito lineare ha una resa energetica che dipende dalla tensione di ingresso e pertanto non è utilizzabile o quasi in caso di forti assorbimenti (servi maxi o molti servi standard) e tensioni di alimentazione elevate (4S e superiori).
Detto questo comunque forse la cosa più intelligente da fare è usare un BEC lineare settato a 6V con un pacco 2S anche con 2 ampere di consumo lo spreco massimo non supera i 5 W contro un 12 W di potenza utilizzata.
Se volete ridurre ancora montate un pacco 2S lifepo e lo speco diminuirà ancora visto che la tensione delle LIFEPO è minore di quella delle LIPO.
Una domanda.
Durante la perdita di controllo tra TX ed RX, il motore continua a funzionare?

Come fai a dire che l'interruzione è causata dal Bec. Le cause possono essere altre.

Il BEC non causa sbalzi di tensione, o funziona o non funziona.

Prova il motore a terra e dopo 5 minuti controlla subito la temperatura dell'esc. Se quest'ultimo supera i 50° inizia a provvedere una maggiora areazione dello stesso, oppure a sostituirlo con uno da 30-40 Ampere.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 09:51   #25 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 21-06-2009
Messaggi: 18
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj Visualizza messaggio
Una domanda.
Durante la perdita di controllo tra TX ed RX, il motore continua a funzionare?

Come fai a dire che l'interruzione è causata dal Bec. Le cause possono essere altre.

Il BEC non causa sbalzi di tensione, o funziona o non funziona.

Prova il motore a terra e dopo 5 minuti controlla subito la temperatura dell'esc. Se quest'ultimo supera i 50° inizia a provvedere una maggiora areazione dello stesso, oppure a sostituirlo con uno da 30-40 Ampere.

Naraj.
Il motore si ferma mannaggia....
Ma non stiamo dicendo che è colpa del BEC se ci sono sbalzi di tensione.
Il metodo dell'aereo a terra mi sembra saggio, mi sa che proverò il prima possibile e se l'ESC si scalda tanto ne metterò uno con più amperaggio come mi hai consigliato. grazie mille
ares636 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 10:47   #26 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di cecco
 
Data registr.: 11-04-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 7.580
Citazione:
Originalmente inviato da capediablo83 Visualizza messaggio
I processori montati sulle riceventi a 2.4GHz sembrano più sensibili su cali di alimentazione rispetto all'elettronica montata sulle riceventi PPM tradizionali, pertanto molte riceventi sulla 2.4 sono particolarmente sensibili entrando in fail safe (nella migliore delle ipotesi) in caso di sbalzi.

Citazione:
Non solo le 2,4 ma anche le sintetizzate in Mhz sono particolarmente sensibili anche a piccoli sbalzi di tensione
MA usare un condensatore collegato alla ricevente in modo che lei abbia il suo serbatoio da cui pescare... non potrebbe funzionare!?
Se non sbaglio qui sul forum se ne è parlato.. e alcune case te lo vendono anche già bello e pronto.
Io avevo risolto così ...... con un condensatore (andrebbero usati condensatori appositi con basso ESR ma il mio è andato avanti per un paio di anni).......
I primi sintomi sono stati i singhiozzi del motore a batteria carica......
__________________
.


Non si è mai troppo vecchi per imparare, non si è mai troppo giovani per insegnare.....
cecco non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 10:59   #27 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.530
Citazione:
Originalmente inviato da cecco Visualizza messaggio
Io avevo risolto così ...... con un condensatore (andrebbero usati condensatori appositi con basso ESR ma il mio è andato avanti per un paio di anni).......
I primi sintomi sono stati i singhiozzi del motore a batteria carica......
In un volo con il motore in funzione continua, non ci possono essere sbalzi di tensione alla RX.
Se ci sono disturbi, vanno ricercati altrove. Almeno questo è il mio parere.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 11:18   #28 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di cecco
 
Data registr.: 11-04-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 7.580
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj Visualizza messaggio
In un volo con il motore in funzione continua, non ci possono essere sbalzi di tensione alla RX.
Se ci sono disturbi, vanno ricercati altrove. Almeno questo è il mio parere.

Naraj.
Come dicevo prima il primo sintomo è stato il singhiozzare del motore e subito dopo ho visto che i servi si muovevano a scatti (soprattutto durante il ritorno a zero) ....... volando con un servo in meno (escludendo il direzionale) non avevo problemi (evidentemente l'assorbimento a carico del bec rimaneva entro i limiti) ....... fatti e ripetuti tutti i controlli del caso ho potuto rilevare un rapido abbassamento della tensione in uscita dal bec (tra l'altro invisibile con il tester digitale ma solo con quello analogico si vedeva "zompare" la lancetta) .....
Scoperto il problema ho risolto mettendo in parallelo all'alimentazione un condensatore che riesce a sopperire ai picchi negativi ...... funziona...... speriamo che duri........
__________________
.


Non si è mai troppo vecchi per imparare, non si è mai troppo giovani per insegnare.....
cecco non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 11:23   #29 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di capediablo83
 
Data registr.: 09-12-2008
Residenza: Ancona
Messaggi: 1.111
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj Visualizza messaggio
In un volo con il motore in funzione continua, non ci possono essere sbalzi di tensione alla RX.
Se ci sono disturbi, vanno ricercati altrove. Almeno questo è il mio parere.

Naraj.
Beh... io prima della perdita del segnale pensavo ai glitch sui servi.... almeno avevo letto di questo problema. Ho acquistato ieri un modulo fasst... ancora non provato... e in previsione di assorbimenti intorno ai 150A qualche domanda me la pongo. Nella discussione a riguardo gli assorbimenti erano circa della metà... e il problema si presentava.. non con un fasst ma con altro modulo 2.4.
Da quanto dite sembra che sia un problema a cui sono soggette soprattutto le 2.4 in generale... NO!?

Non so più che pensare! E una batteria esclusiva per la RX non posso montare!
__________________
Francesco
Associazione Aeromodellistica Ancona
"Perchè... capito.. se un attimo il cervello ti fa clic lui fa BOOM!" Noto Anonimo Cesenate
capediablo83 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 giugno 10, 12:00   #30 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.530
Citazione:
Originalmente inviato da cecco Visualizza messaggio
Come dicevo prima il primo sintomo è stato il singhiozzare del motore e subito dopo ho visto che i servi si muovevano a scatti (soprattutto durante il ritorno a zero) ....... volando con un servo in meno (escludendo il direzionale) non avevo problemi (evidentemente l'assorbimento a carico del bec rimaneva entro i limiti) ....... fatti e ripetuti tutti i controlli del caso ho potuto rilevare un rapido abbassamento della tensione in uscita dal bec (tra l'altro invisibile con il tester digitale ma solo con quello analogico si vedeva "zompare" la lancetta) .....
Scoperto il problema ho risolto mettendo in parallelo all'alimentazione un condensatore che riesce a sopperire ai picchi negativi ...... funziona...... speriamo che duri........
Da quello che scrivi, sembra che il bec sia sotto dimensionato rispetto alla corrente assorbita dai servi.
Con un bec che fornisce più corrente, l'uso del condensatore dobrebbe risultare inutile.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
REgolatore Bec non bec...ubec...mmmm Gattodimarmo Aeromodellismo Volo Elettrico 4 27 maggio 09 12:14
Esc con bec + bec esterno: come fare? jewels Elimodellismo Motore Elettrico 1 25 aprile 09 17:26
Regolatore brushless HP-TITAN 80 PSW3 (Switching BEC) V3 jetric Circuiti Elettronici 0 02 marzo 08 17:16
Cularis: BEC o non BEC ???? Andrea666 Aeromodellismo Volo Elettrico 1 02 novembre 07 11:06
Bec o non bec su alti amperaggi???? sandrocacciola Aeromodellismo Volo Elettrico 5 04 gennaio 07 10:01



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 18:57.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002