Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Categorie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 08 marzo 10, 10:05   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Gene57
 
Data registr.: 18-08-2006
Residenza: Cremona
Messaggi: 1.949
2M Electro J

in questa pagina
2M Electro J
trovate una "nuova proposta"
sono consapevole che di nuove e vecchie proposte ce ne siano ormai a sufficienza
i criteri che hanno portato me e Sergio Pers a farla sono spiegati nella presentazione
nello stand della Avs, a Verona, abbiamo esposto un tabellone di presentazione e distribuito dei volantini che riportavano esattamente quanto scritto sul sito
avevamo anche portato alcune "scatole" di modelli adatti a tale scopo
se ci sara' un riscontro potremmo pensare di portarla avanti e di svilupparla ulteriormente
il regolamento proposto in bozza e' solo una base di partenza, anche perche' prove pratiche sul campo non siamo ancora riusciti a farle

quello che si vuole fare e' una cosa semplice, come regolamento e soprattutto come mezzi ; nasce semplice e vuole e deve restarlo negli anni a venire
con questo non si vuole arrestare o ignorare lo sviluppo tecnologico; ma per quello ci sono altre categorie e modi in cui esprimerlo al Top
il regolamento, che andra' sviluppato in dettaglio, potra' pertanto essere revisionato di volta in volta in corso d'opera per far si che i concetti di base restino invariati

nei prossimi giorni sul sito mettero' altre informazioni che in questi mesi abbiamo raccolto sull'argomento

giuseppe generali / sergio pers
Gene57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 10:18   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lapo92
 
Data registr.: 28-07-2005
Residenza: Bologna - Lecco
Messaggi: 6.410
Giuseppe ciao non ho ben capito perchè i modelli debbano essere 2 assi senza alettoni...a mio parere sono modelli poco divertenti e poco interessanti, poco maneggevoli...stessa formula ma "alettonati" è una bella idea
__________________
Lapo A Busi
Fai I-15688 - GPL ASW 20 + VDS/M adv
lapo92 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 11:02   #3 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di massimob
 
Data registr.: 03-09-2008
Residenza: Jesolo - VE
Messaggi: 10.749
La trovo molto interessante, ma ci sono limitazioni anche sui materiali di costruzione o sono liberi?

Bella l'idea di togliere gli alettoni, semplifica la formula e toglie la possibilità di giocare sui profili variabili e rende possibile partecipare anche con radiocomandi entry level
__________________
Massimo Bison
https://imgur.com/a/rZMlsqz
El sapiente sa poco, l'ignorante el sa massa, ma el mona sa tuto
massimob non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 11:51   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Gene57
 
Data registr.: 18-08-2006
Residenza: Cremona
Messaggi: 1.949
Citazione:
Originalmente inviato da lapo92 Visualizza messaggio
Giuseppe ciao non ho ben capito perchè i modelli debbano essere 2 assi senza alettoni...a mio parere sono modelli poco divertenti e poco interessanti, poco maneggevoli...stessa formula ma "alettonati" è una bella idea

i motivi sono vari :
il primo e' che nella classe "due metri con alettoni" puoi trovare dei modelli commerciali High-tech che vogliamo appositamente escludere
perche' ?
per limitare i costi
per evitare la ricerca del modello superperformante che ucciderebbe la formula dopo poco tempo
perche' per quei modelli ci si puo' sbizzarrire in altre categorie
se dobbiamo fare un doppione di altre formule gia' esistenti non avrebbe senso

stessa cosa per il motore e/o del complesso propulsivo
esso deve essere assolutamente ininfluente sullo svolgimento del volo
c'e' un altimetro a bordo che verifica due parametri :
tempo e quota ; questi parametri saranno da definire e verificare dopo aver fatto delle prove sul campo
pensiamo che 120 metri/30 secondi sia un buon compromesso
non serve il super motore che spara il modello a 120 metri in 5 secondi ; non avrebbe senso, anzi sarebbe deleterio in quanto significherebbe dover veleggiare piu' a lungo
daremo comunque dei parametri motore, sempre dopo prove, in modo da evitare che con un supermotore si possa superare per inerzia la quota stabilita con una sorta di fiondata tipo F3J
se non si limita il motore questo probabilmente sarebbe possibile e se sul regolamento non c'e' scritto niente sarebbe pertanto regolare ma scorretto per quanto concerne l'idea della "formula"

la misura 2 metri e' stata scelta perche' di facile gestione, poco ingombrante ; anche una autocostruzione casalinga richiede poco spazio

la formula RES viene fatta in Usa con modelli molto piu' grandi, dunque direi che e' una cosa fattibile
se si impara a volare bene in termica con un due assi, significa che un domani, con un modello con alettoni e flaps sara' molto piu' facile

l'idea e' quella di far si che i modelli siano molto simile come prestazioni; con possibilità di progettarsi e/o costruirsi il modello , di comprare scatole in legno e listelli (ce ne sono poche, ma ci sono) , oppure modelli semiprefabbricati (ci sono alcuni ArtHobby) o degli ARF di buona fattura
nel sito preparero' una paginetta su alcuni modelli che abbiamo trovato adatti o adattabili a questa formula
chi vuole puo' gia' curiosare questo modello :
Charles River Radio Controllers - Mark Drela's Allegro 2m
l'Allegro da 2 metri del prof.Drela
non esiste scatola di montaggio ; ma il progetto da scaricarsi sia nella versione centinata che con ala in poli rivestito

l'altimetro, che e' un oggetto ormai gia' abbastanza sperimentato, garantisce che tutti partano dalla stessa quota
dunque : modello simile, stessa quota di partenza .... con questi presupposti posso immaginare che vinca il migliore

la gara si svolge in batterie di XX persone che volano contemporaneamente e pertanto e' uno scontro diretto uno contro l'altro ; questo credo che dia' molto il senso della competizione perche' significa confrontarsi faccia faccia con gli altri ; significa ogni round cercare di superare gli altri

un altro dei limiti che vorrei porre e' anche quello del peso minimo
il concetto e' di permettere di utilizzare piu' modelli, anche commerciali
ci sono persone in grado probabilmente di costruire molto leggero, usando tecnologie sicuramente ottime ed interessanti, ma non alla portata di tutti, dunque significherebbe avvantaggiare chi e' in grado di costruire in un certo modo e questo' creerebbe un ulteriore gap
se l'idea e' di fare una gara in cui si mette in risalto l'abilita' del pilota bisogna lavorare su mezzi e regolamento per far si che la "par condicio" venga rispettata

g.generali

Ultima modifica di Gene57 : 08 marzo 10 alle ore 11:54
Gene57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 12:16   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di lapo92
 
Data registr.: 28-07-2005
Residenza: Bologna - Lecco
Messaggi: 6.410
Ho capito.

Per evitare il problema dei modell hi-tech, domanda, non è possibile limitare il costo dell'eventuale scatola di montaggio acquistata?
__________________
Lapo A Busi
Fai I-15688 - GPL ASW 20 + VDS/M adv
lapo92 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 12:45   #6 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di massimob
 
Data registr.: 03-09-2008
Residenza: Jesolo - VE
Messaggi: 10.749
Citazione:
Originalmente inviato da lapo92 Visualizza messaggio
Ho capito.

Per evitare il problema dei modell hi-tech, domanda, non è possibile limitare il costo dell'eventuale scatola di montaggio acquistata?
molto più semplice imporre un peso minimo che renda hi-tech non decisivo nella strategia di gara
__________________
Massimo Bison
https://imgur.com/a/rZMlsqz
El sapiente sa poco, l'ignorante el sa massa, ma el mona sa tuto
massimob non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 13:52   #7 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 14.508
mi ricorda un pò la gara degli Easy Glider trainati con catapulta elastica.
Ehstìkatzi è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 14:07   #8 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di bruno
 
Data registr.: 17-10-2003
Residenza: Padova
Messaggi: 1.684
L' idea di base è buona, ma oggi i modellisti costruttori sono ben pochi, per cui l'unica soluzione è individuare una serie di modelli commerciali idonei ed a poco pezzo, altrimenti Gene io penso sarete ben pochi.

Non amettere gli alettoni, significa escludere la massa degli EasyGlider e simili, che ormai sono gli alianti entry levels, con cui molti potrebbero avvicinarsi alla categoria.

E' chiaro che così facendo si apre ad alianti performanti, però si può pensare all'uso del Handycap, ad esempio metà deei punti atteraggio per chi ha gli alettoni, 25% dei punti d'atteraggio per chi ha gli spoilers, insomma aliante libero, ma con handicaps che livellino la situazione.

A proposito, questo logger chi lo ha in Italia?
Quanto costa?

Ciao Bruno
bruno non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 14:19   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Gene57
 
Data registr.: 18-08-2006
Residenza: Cremona
Messaggi: 1.949
Citazione:
Originalmente inviato da Ehstìkatzi Visualizza messaggio
mi ricorda un pò la gara degli Easy Glider trainati con catapulta elastica.
il concetto sarebbe simile
solo che :
si usano modelli elettrici
si parte da 120 metri
non e' necessario un campo grande come serviva per mettere giu' 4-5 linee di fionde
dunque riuscire a volare per 7 minuti potrebbe non essere una utopia (poi, dopo prove sul campo, si potrebbe decidere anche per un tempo diverso, magari 6 minuti, se si capisce che 7 sono irraggiungibili nel 98 percento dei casi) ... oppure si puo' pensare di innalzare la quota
da indagini fatte presso chi gia' pratica questa formula (pero' con fionda e modello in versione aliante) i 7 minuti ci potrebbero stare
abbiamo cominciato a pensare a questa "formula" da novembre; l'idea era di riuscire a fare dei test pratici prima di proporla ; poi una serie di problemi personali ce lo hanno impedito
cominciamo a vedere se c'e' un interesse prima di portarla avanti
l'ideale, o il fine ultimo, sarebbe quello di riuscire ad avereuna sorta di diffusione regionale (o per aree) di questa "formula" che ha uno scopo promozionale
non si puo' pensare di fare una formula semplice che usa modelli semplici e poco costosi (come fu a suo tempo con gli Easy Gliders) e poi doversi spostare di 200 km per fare una garettina
in francia ci sono categorie simili a questa (tipo la Elettro7 o la FF2000) che hanno un notevole afflusso e una buona distribuzione di eventi nel paese
questo perche' hanno una gestione locale che ne permette lo sviluppo
da noi sara' sicuramente difficile

uno dei nostri scopi iniziali e' anche quello di vedere se ci sono persone che possono prendersi la briga, in alcune regioni, di portare avanti un simile discorso a livello locale
alla fine non serve un gran che
anche per la gestione gara basta un impianto stereo con due casse che faccia girare un MP3 con la scansione dei tempi ; ma se c'e' un direttore di gara volonteroso lo si puo' fare anche "a voce"

g.generali
Gene57 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 08 marzo 10, 14:32   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Gene57
 
Data registr.: 18-08-2006
Residenza: Cremona
Messaggi: 1.949
Citazione:
Originalmente inviato da bruno Visualizza messaggio
L' idea di base è buona, ma oggi i modellisti costruttori sono ben pochi, per cui l'unica soluzione è individuare una serie di modelli commerciali idonei ed a poco pezzo, altrimenti Gene io penso sarete ben pochi.
Non amettere gli alettoni, significa escludere la massa degli EasyGlider e simili, che ormai sono gli alianti entry levels, con cui molti potrebbero avvicinarsi alla categoria.
E' chiaro che così facendo si apre ad alianti performanti, però si può pensare all'uso del Handycap, ad esempio metà deei punti atteraggio per chi ha gli alettoni, 25% dei punti d'atteraggio per chi ha gli spoilers, insomma aliante libero, ma con handicaps che livellino la situazione.
A proposito, questo logger chi lo ha in Italia?
Quanto costa?
Ciao Bruno
ciao Bruno
alcuni modelli li abbiamo gia' individuati
lasciatemi il tempo di scriverne appena riesco
escludere gli alettoni taglia via gli Easy e similari ed in effetti potrebbe portare via risorse (e forse sono proprio quelle le risorse che vogliamo raggiungere)
ma ammetterli vorrebbe dire ammettere anche questi modelli
Sprite Thermal Electric
per questi modelli ci sono altre categorie e pertanto non e' il nostro scopo
vero e' che a regolamento si potrebbero indicare alcuni modelli ammessi "in deroga" ; appunto i modelli della serie EG e similari ; main questo caso menzionando esattamente il tipo di modello per fugare ogni dubbio

pensare di gareggiare con modelli diversi con degli handicap o benefit non e' lo scopo
lo scopo e' : modelli simili per pari opportunita'
faccio un esempio :
il "top" di questa formula potrebbe essere l'Allegro di Mark Drela o il Miles di Philip Kolb
se ad una gara di queste vince un ArtHobby o un Easy Glider ben pilotato contro modelli sulla carta piu' performanti (ma mal pilotati) significa che l'obiettivo promozionale e' stato raggiunto

l'altimetro lo si puo' chiedere a Sergio Pers che e' in contatto diretto con il produttore ; il prezzo lo precisera' Sergio appena interverra' nella discussione, io esattamente non lo ricordo

g.generali
Gene57 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Graupner AT-6 Electro anpast Aeromodellismo Riproduzioni e Semiriproduzioni 2 14 ottobre 09 19:29
Electro Snap 400 KAOS® Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 4 08 settembre 09 14:41
F3A electro radicea Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 44 05 gennaio 06 13:05



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 23:26.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002