Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Circuiti Elettronici


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 22 gennaio 10, 03:11   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MrLupin
 
Data registr.: 26-02-2007
Messaggi: 1.735
Immagini: 13
Exclamation Modifica alimentatore da PC STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)

Ragazzi vorrei che mi aiutaste!
Io sono proprio una frana!
Mi sono riletto e riletto 100 volte sia l'articolo posto qui sul barone sia quello di "Lucifòra", ma niente, io non ci capisco nulla.
Ci sarebbe qualcuno così gentile che mi spieghi passo passo la modifica?

Ho preso da poco un icharge 106 che non ha l'alimentatore per la corrente di casa!

Ho già trovato presso un negozio un vecchio alimentatore.
Posto le foto
Dove inizio?
Grazie a tutti!


Luigi
Icone allegate
Modifica alimentatore da PC  STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)-capodanno-2010-001.jpg   Modifica alimentatore da PC  STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)-capodanno-2010-002.jpg  

Ultima modifica di FrancoC. : 19 febbraio 10 alle ore 16:37
MrLupin non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 gennaio 10, 09:20   #2 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.860
Citazione:
Prima di iniziare, alcuni avvertimenti di carattere generale relativi alla sicurezza.
Non dimentichiamo mai che questi dispositivi possono essere decisamente pericolosi se maneggiati senza le oppurtune cautele: all'interno di essi, quando collegati alla rete, circolano tensioni anche superiori ai 320Volt, per cui ….. prudenza!

-Non mettete le mani dentro al contenitore se collegato alla rete e anche se staccato da poco dall'alimentazione: i condensatori dell'apparato conservano la tensione. Una volta scollegato dalla rete, per scaricare la tensione residua collegate ad un qualsiasi filo giallo e ad uno nero una lampadina da auto (12V); solo poi potrete aprirlo con sicurezza.

-Ogni volta che effettuate delle prove rimontate il tutto all'interno del contenitore prima di collegare la rete, pricipalmente per il motivo detto sopra e, inoltre, perché il negativo del PCB tramite tre delle quattro viti di fissaggio viene messo a massa, massa necessaria per un corretto funzionamento.
Citazione:
Altro avvertimento.
Verificare, prima, che l'ali sia adatto alla modifica con zener, oggetto di questo thread.
-L'integrato di controllo deve essere TL494 o KA7500 o equivalente.
-Dalla piazzola dei 5V e solo da quella, non anche da quelle 3,3V e 12V, deve partire la pista del feedback che porta al pin 1 dell'integrato suddetto.
-Se queste condizioni non sono presenti abbandonate la modifica di questo tipo.
-Non è, comunque, detto che la modifica funzioni pur in presenza delle condizioni suddette; in qualche ali possono essere implementate protezioni che ne impediscono comunque il funzionamento.
Citazione:
Ulteriore avvertimento.
Riporto un post dell'utente Gillesforever:
"Se può servire a qualcuno sono riuscito a modificare un ATX che conteneva un secondo integrato di controllo oltre al KA7500 (equivalente del 494). Si tratta di un alimentatore Xilence 450 con all'interno un SG6510DZ1 della Fairchild. Oltre alla modifica con lo zener sul KA7500 (che da sola manda in questo caso in protezione l'alimentatore) ho messo a massa tramite una resistenza si 2.2 KOhm il pin 3 del SG6510DZ1.
Tale piedino infatti invia un segnale (high) al KA7500 quando ci sono variazioni di tensione sulla linea dei 5V e 3.3V portando allo spegnimento. Mettendolo a massa il pin 3 il segnale è sempre "low" dunque le variazioni che ci sono sulla linea dei 5 V (dovute alla modifica con lo zener) non influiscono più sul funzionamento dell'alimentatore."
Si tratta di un ATX un po vecchiotto; l'uscita sui 12V è solo 8 Amp per cui inizierei decisamente con la modifica tipo "Lucifora" (METODO ZENER), mooolto più efficiente e parimenti semplice. Solo se tale modifica non sarà possibile passerei a quella con la resistenza di carico sui 5V.

Incomincia con lo smontare il tutto e fare una bella foto chiara della parte inferiore del circuito, in particolare la zona dove sono saldati i cavetti della 5V (rossi); postala e poi vediamo.

Ultima modifica di FrancoC. : 20 febbraio 13 alle ore 12:42
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 gennaio 10, 16:40   #3 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MrLupin
 
Data registr.: 26-02-2007
Messaggi: 1.735
Immagini: 13
Grande Franco!
Ecco le foto!

Grazie


Luigi
Icone allegate
Modifica alimentatore da PC  STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)-alimentatore.jpg   Modifica alimentatore da PC  STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)-capodanno-2010-004.jpg  
MrLupin non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 gennaio 10, 18:30   #4 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.860
Citazione:
Originalmente inviato da MrLupin Visualizza messaggio
Grande Franco!
Ecco le foto!

Grazie


Luigi
Le piste non si vedono molto bene, la foto è troppo angolata, dovrebbe essere un poco più verticale ma non troppo altrimenti il flash si riflette e abbaglia.
Ciò nonostante mi pare che, come nella stragrande maggioranza dei casi, una sottile pista si diparta verso destra dalla 5V, parallela ad un'altra a fianco del bordo in basso e subito sotto alla zona 12V.
Se così fosse saresti anche facilitato oltremodo per installare il diodo zener di caduta.
Altra cosa: aspetta a togliere tutti i fili, non fare alcuna modifica fino a che non siamo certi di ciò che si debba fare.
Verifica e fammi sapere se è così.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 22 gennaio 10, 21:49   #5 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.860
Altra cosa: segui la pistina di cui sopra, vedi dove va a finire e fammi una foto del suo percorso.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 gennaio 10, 04:49   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MrLupin
 
Data registr.: 26-02-2007
Messaggi: 1.735
Immagini: 13
Agli ordini!

In rosso il percorso dei 5V
Icone allegate
Modifica alimentatore da PC  STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)-pista5v-003m.jpg   Modifica alimentatore da PC  STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)-pista5v-002l.jpg  
MrLupin non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 gennaio 10, 15:30   #7 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.860
Citazione:
Originalmente inviato da MrLupin Visualizza messaggio
Agli ordini!

In rosso il percorso dei 5V
Bene, ottime foto.
Mi preoccupa un po la pista che si diparte dalla 12V e va in quella piazzola situata dove la pista dei 5V fa quella specie di zig-zag.
In tutti gli altri ali che ho avuto modo di vedere non c'era; non vorrei che si trattasse di un controllo implementato anche sulla 12V, oltre a quello standard sulla 5V, ma non credo, probabilmente hanno prelevato da li un'alimentazione perché gli riusciva piu facile.
Comunque bisogna provare.
Poiché il controllo della tensione è basato sulla 5V, ma a noi serve la 12V, non dobbiamo fare altro che spostare questo controllo dalla 5V alla ..... 12V. Ma poiché l'integrato che dirige tutto è abilitato a regolare perfettamente la 5V e non volendo (ne potendo) intervenire sull'integrato ..........., lo inganniamo.
Tagliamo la pista appena questa esce dalla piazzola dei cavetti 5V e la colleghiamo alla 12V, opportunamente diminuita con un diodo zener in modo che il controllo sia convinto di regolare la 5V, ma in effetti regola la 12V.
In teoria poiché 12-5 fa 7, occorrerebbe uno zener da 7Volt, ma i valori commerciali più vicini sono 6,8V e 7,5V.
Se desideri una tensione superiore a 12V scegli quello da 7,5V: dovresti avere in uscita una tensione di 12,5V (7,5+5=12,5). Dico dovresti perchè gli zener non sono sempre precisi, quindi potresti ritrovarti con una tensione diversa ma, comunque, sempre compresa fra 12V e 13V. Inoltre una volta imparato come si fa è facile cambiare valore.
Sul mio ho scelto di ottenere una tensione di 13,8V, ma non è importante; inoltre se si sale con la tensione è necessario fare altre modifiche (sostituzione dei condensatori di filtro sulla 12V) e se non sei pratico diventano un po complicate. Se resti nei 13V non sono necessarie altre modifiche.

Detto ciò, cominciamo.
1)Taglia la pista nel punto dove questa esce dalla piazzola 5V, esattamente nel punto attraversato dalla linea rossa del riquadro che hai tracciato per delimitare la 5V, nell'ultima foto postata. Non fare un grosso taglio; se la modifica non funzionasse sarebbe necessario riaggiuntarla per procedere con l'altro tipo di modifica, quella della resistenza di carico sui 5V (metodo barbaro ...... , ma a volte è necessario .....).
Ovviamente dovrai procurarti un diodo zener da 7,5V, va bene anche da 1/2 Watt ma va bene anche da 1 Watt.
Vai in questo sito; si parla di diodi e sono illustrati alcuni diodi zener in due foto: quelli sopra sono da 1/2 Watt e quelli sotto, più grossi, da 1 Watt. Noterai (e leggerai) che i diodi hanno un catodo e un anodo: il catodo corrispopnde alla fascia nera, che negli zener della foto è a sinistra; memorizza bene perché è importante.

Ora, intanto che ti procuri lo zener, vedrò di lavorare sulla tua foto per indicarti dove posizionare il componente, da saldare a stagno; spero tu abbia un piccolo saldatore .....

Non tagliare ancora nessun cavetto.

Ultima modifica di FrancoC. : 23 gennaio 10 alle ore 15:35
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 23 gennaio 10, 21:39   #8 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.860
La modifica da fare la vedi nella foto.
Sono tre le operazioni, la prima è il "Taglio": successivamente saldi lo zener come indicato e cioè il reoforo (i reofori sono i fili di contatto che sporgono dal corpo del componente: diodo, resistenza, condensatore .....ecc) che sta dalla parte della fascia (catodo) nel punto indicato come "Catodo", l'altro (anodo) ovviamente nel punto indicato come "Anodo".
Usa poco stagno; ce n'è già a sufficienza sulle piazzole e fa in modo che i reofori non vadano a toccare da nessuna parte. Prendi esempio da quella resistenza saldata li vicino, devi fare un lavoro simile.
Bene, la modifica è finita, tutta qui.
Ora si tratterà di provarlo, ma sempre prima di tagliare i cavi superflui.
Fai il lavoro e poi ne parliamo.
Icone allegate
Modifica alimentatore da PC  STEP BY STEP! (MODIFICA ZENER)-modifica.jpg  
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 gennaio 10, 00:40   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MrLupin
 
Data registr.: 26-02-2007
Messaggi: 1.735
Immagini: 13
Citazione:
Originalmente inviato da FrancoC. Visualizza messaggio
La modifica da fare la vedi nella foto.
Sono tre le operazioni, la prima è il "Taglio": successivamente saldi lo zener come indicato e cioè il reoforo (i reofori sono i fili di contatto che sporgono dal corpo del componente: diodo, resistenza, condensatore .....ecc) che sta dalla parte della fascia (catodo) nel punto indicato come "Catodo", l'altro (anodo) ovviamente nel punto indicato come "Anodo".
Usa poco stagno; ce n'è già a sufficienza sulle piazzole e fa in modo che i reofori non vadano a toccare da nessuna parte. Prendi esempio da quella resistenza saldata li vicino, devi fare un lavoro simile.
Bene, la modifica è finita, tutta qui.
Ora si tratterà di provarlo, ma sempre prima di tagliare i cavi superflui.
Fai il lavoro e poi ne parliamo.
Franco non so come ringraziarti! Magari ci fossero più persone come te....

Adesso non sono a casa e non ho con me l'alimentatore.....ma sei stato chiarissimo!

Una cosa non mi è chiara però: come effettuo il taglio? Faccio un buco con il trapano.
Scusate se ho detto una scemenza

Per lo zener provo a vedere se il negozio di elettronica vicino casa c'è l'ha!


Luigi

Luigi
MrLupin non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 gennaio 10, 00:59   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di cl004
 
Data registr.: 11-09-2007
Residenza: Firenze
Messaggi: 484
Invia un messaggio via MSN a cl004
Scusate se m'intrometto

Puoi tagliare la pista con un trincetto facendo un po di pressione.
__________________

________________________________
ProtoMeter 2 By Protomax: 32bit ARM core + ZigBee Radio all in one Telemetry system
cl004 non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Modifica alimentatore PC AIUTOOO!! MAD FORCE Circuiti Elettronici 51 09 aprile 11 14:47
Aiuto alimentatore atx modifica pataokli Circuiti Elettronici 3 19 luglio 09 00:26
Non c'e' qualche step by step? sozi Categoria Rc-Combat 2 28 febbraio 08 13:18
CNC con 3d-step di NC-STEP vanish81 CNC e Stampanti 3D 0 30 maggio 05 17:19
modifica alimentatore PC lelelodigiani Circuiti Elettronici 3 28 aprile 05 13:45



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:13.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2017 - K-Bits P.I. 09395831002