Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Radiocomandi


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 18 ottobre 07, 23:44   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tamanaco
 
Data registr.: 08-05-2004
Residenza: Provincia Forlì-Cesena e volo dove si può...
Messaggi: 4.767
2.4 GHz...Si, no o forse?!

Dal sito http://www.weatronic.it/index.php
vostri pareri in merito a questo:

Weatronic, Spread Spektrum e 2.4 GHz
Da varie e-mail ricevute e richieste telefoniche, abbiamo deciso di comunicare ufficialmente la posizione della weatronic GmBh nei confronti della nuova modulazione per RC spread. La modulazione spread spektrum richiede una certa quantità minima di potenza per garantire la perfetta comunicazione tra trasmettitore e ricevitore, sopratutto quando vi sono parecchie "utenze" in volo. questa necessità di potenza è INCOMPATIBILE con le vigenti leggi europee che la limitano infatti, per la banda di frequenza in oggetto, a un range tra 10 e 100 milliwatt a seconda della nazione. In america invece la situazione è differente, avendo il limite in 1000 milliwatt che è assolutamente sufficiente per il corretto funzionamento.
Tale vincolo impedisce di commercializzare in Italia prodotti sufficientemente potenti a garantire l'efficienza e la sicurezza in volo. E' per questo motivo che weatronic, pur sviluppando comunque una nuova tecnologia a 2.4 GHz, non commercializzerà ancora tali prodotti in europa.
Inoltre nessun venditore potrà mai LEGALMENTE vendere in Italia Trasmettitori NON OMOLOGATI (non basta avere il bollino dietro, deve rispondere alle vigenti leggi e normative) o che siano in contrasto con le vigenti leggi e normative.
Il vincolo chiaramente svilupperà un flusso di "acquisti" internet verso l'estero da parte dei modellisti che però dovranno essere informati sul fatto che E' ILLEGALE utilizzare queste potenze e che pertanto anche EVENTUALI ASSICURAZIONI non copriranno assolutamente danni creati con apparecchiature non OMOLOGABILI IN ITALIA ed in EUROPA.
Non saranno neanche ammissibili voli in gare o manifestazioni con apparati di questa fattispecie.
Se tale vincolo verrà tolto, il mercato sicuramente si aprirà a tale tecnologia immediatamente.
Certi di avervi dato una utile informazione, atta a chiarire tante e ovvie domande... vi salutiamo!

buoni voli in PCM!
Tamanaco non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 10:10   #2 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 20-12-2006
Messaggi: 252
Citazione:
Originalmente inviato da Tamanaco
Dal sito http://www.weatronic.it/index.php
vostri pareri in merito a questo:

Weatronic, Spread Spektrum e 2.4 GHz
Da varie e-mail ricevute e richieste telefoniche, abbiamo deciso di comunicare ufficialmente la posizione della weatronic GmBh nei confronti della nuova modulazione per RC spread. La modulazione spread spektrum richiede una certa quantità minima di potenza per garantire la perfetta comunicazione tra trasmettitore e ricevitore, sopratutto quando vi sono parecchie "utenze" in volo. questa necessità di potenza è INCOMPATIBILE con le vigenti leggi europee che la limitano infatti, per la banda di frequenza in oggetto, a un range tra 10 e 100 milliwatt a seconda della nazione. In america invece la situazione è differente, avendo il limite in 1000 milliwatt che è assolutamente sufficiente per il corretto funzionamento.
Tale vincolo impedisce di commercializzare in Italia prodotti sufficientemente potenti a garantire l'efficienza e la sicurezza in volo. E' per questo motivo che weatronic, pur sviluppando comunque una nuova tecnologia a 2.4 GHz, non commercializzerà ancora tali prodotti in europa.
Inoltre nessun venditore potrà mai LEGALMENTE vendere in Italia Trasmettitori NON OMOLOGATI (non basta avere il bollino dietro, deve rispondere alle vigenti leggi e normative) o che siano in contrasto con le vigenti leggi e normative.
Il vincolo chiaramente svilupperà un flusso di "acquisti" internet verso l'estero da parte dei modellisti che però dovranno essere informati sul fatto che E' ILLEGALE utilizzare queste potenze e che pertanto anche EVENTUALI ASSICURAZIONI non copriranno assolutamente danni creati con apparecchiature non OMOLOGABILI IN ITALIA ed in EUROPA.
Non saranno neanche ammissibili voli in gare o manifestazioni con apparati di questa fattispecie.
Se tale vincolo verrà tolto, il mercato sicuramente si aprirà a tale tecnologia immediatamente.
Certi di avervi dato una utile informazione, atta a chiarire tante e ovvie domande... vi salutiamo!

buoni voli in PCM!

Sul fatto che la tecnologia spektrum sia omologabile in italia solo fino
ad una certa potenza e che al momento le radio hanno una potenza maggiore non c'e' dubbio.
Pero' sulla polizza di assicurazione fatta privatamente dal mio club e anche
sul sito della fiam dove si parla dell'assicurazione stipulata dalla fiam stessa e' chiaramente indicato che l'assicurazione copre i danni anche in caso di utilizzo di radio non omologate.
Naturalmente restano le conseguenze amministrative (contavvenzioni) e anche penali.
Milus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 10:24   #3 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.963
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da Tamanaco
Dal sito http://www.weatronic.it/index.php
vostri pareri in merito a questo:

Weatronic, Spread Spektrum e 2.4 GHz
Da varie e-mail ricevute e richieste telefoniche, abbiamo deciso di comunicare ufficialmente la posizione della weatronic GmBh nei confronti della nuova modulazione per RC spread. La modulazione spread spektrum richiede una certa quantità minima di potenza per garantire la perfetta comunicazione tra trasmettitore e ricevitore, sopratutto quando vi sono parecchie "utenze" in volo. questa necessità di potenza è INCOMPATIBILE con le vigenti leggi europee che la limitano infatti, per la banda di frequenza in oggetto, a un range tra 10 e 100 milliwatt a seconda della nazione. In america invece la situazione è differente, avendo il limite in 1000 milliwatt che è assolutamente sufficiente per il corretto funzionamento.
Tale vincolo impedisce di commercializzare in Italia prodotti sufficientemente potenti a garantire l'efficienza e la sicurezza in volo. E' per questo motivo che weatronic, pur sviluppando comunque una nuova tecnologia a 2.4 GHz, non commercializzerà ancora tali prodotti in europa.
Inoltre nessun venditore potrà mai LEGALMENTE vendere in Italia Trasmettitori NON OMOLOGATI (non basta avere il bollino dietro, deve rispondere alle vigenti leggi e normative) o che siano in contrasto con le vigenti leggi e normative.
Il vincolo chiaramente svilupperà un flusso di "acquisti" internet verso l'estero da parte dei modellisti che però dovranno essere informati sul fatto che E' ILLEGALE utilizzare queste potenze e che pertanto anche EVENTUALI ASSICURAZIONI non copriranno assolutamente danni creati con apparecchiature non OMOLOGABILI IN ITALIA ed in EUROPA.
Non saranno neanche ammissibili voli in gare o manifestazioni con apparati di questa fattispecie.
Se tale vincolo verrà tolto, il mercato sicuramente si aprirà a tale tecnologia immediatamente.
Certi di avervi dato una utile informazione, atta a chiarire tante e ovvie domande... vi salutiamo!

buoni voli in PCM!
Più che altro mi sembra uno spauracchio agitato da chi, magari in ritardo con produzione e commercializzazione, non vuole che la gente comperi altrove. Quella dei 1000 milliwatt poi è una panzana assurda. come anche quella di tante radio in volo. Con 1000 Milliwatt in 2.4GHz arrivi ai confini del sistema solare ed oltre..

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 10:28   #4 (permalink)  Top
Nobody
Guest
 
Messaggi: n/a
Talking Maha... questo...

:
Okayy, maha... questo decreto (trovato su un sito di helicotteristi... http://www.elimania.org/forum/viewtopic.php?t=56) c'hazzecca qualcosa???
  Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 10:40   #5 (permalink)  Top
Nobody
Guest
 
Messaggi: n/a
Exclamation .......

  Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 11:06   #6 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 20-12-2006
Messaggi: 252
Citazione:
Originalmente inviato da Nobody
:
Okayy, maha... questo decreto (trovato su un sito di helicotteristi... http://www.elimania.org/forum/viewtopic.php?t=56) c'hazzecca qualcosa???
Quella autorizzazione mi sembra si riferisca al modulo gia' da molto tempo
commercializzato usato sui trasmettitori per le macchinine ma che purtroppo
utilizzano una potenza inferiore a quella necessaria per i nostri aerei.
Milus non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 12:49   #7 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di FrancoC.
 
Data registr.: 16-01-2003
Residenza: Rimini
Messaggi: 11.864
Solo per evidenziare che i problemi sono due.
- 2,4 Giga -
Autorizzazione all'uso delle frequenze. Questa autorizzazione forse arriverà.

- Omologazione -
Al di là della frequenza da usare, l'apparato deve essere omologato almeno in uno dei Paesi Membri dell'EU. Molte apparecchiature acquistate all'estero non sono omologate e ben difficilmente lo potranno essere.

Quindi, anche se un "domani" la 2,4 Giga venisse autorizzata, resterebbe da verificare l'omologazione della radio.
Se poi vogliamo restare tutti o quasi fuori norma, con la motivazione che ....."tanto da noi chi controlla?" ...............
Come si dice da noi in Romagna, io sarò un "pataca", ma mi piace essere in regola.
FrancoC. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 13:05   #8 (permalink)  Top
Giorgio vola anche per noi.
 
L'avatar di giobass
 
Data registr.: 26-10-2006
Residenza: SARZANA
Messaggi: 2.725
A chi non piace essere in regola? Ma non è neanche giusto che si debba sospirare CIO' che in tutta Europa hanno già ottenuto. Sono in polemica con la Fiam perchè ,secondo il mio modesto parere, NON SI SONO ATTIVATI TEMPESTIVAMENTE (poichè pretendono di rappresentare i ns. interessi) perchè si giungesse alla Omologazione dei 2,4.giga. Quanto ai controlli...ti basti sapere che mi è stato Omologato un Primato Italiano di Durata pur avendo usato una Radio sul 40 Mh quando si poteva usare il 27 ed il 72. E tutto questo da quelle Autorità preposte a far rispettare i regolamenti!Ogni commento è superfluo. GIORGIO
giobass non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 13:13   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tamanaco
 
Data registr.: 08-05-2004
Residenza: Provincia Forlì-Cesena e volo dove si può...
Messaggi: 4.767
Citazione:
Originalmente inviato da FrancoC.
Solo per evidenziare che i problemi sono due.
- 2,4 Giga -
Autorizzazione all'uso delle frequenze. Questa autorizzazione forse arriverà.

- Omologazione -
Al di là della frequenza da usare, l'apparato deve essere omologato almeno in uno dei Paesi Membri dell'EU. Molte apparecchiature acquistate all'estero non sono omologate e ben difficilmente lo potranno essere.

Quindi, anche se un "domani" la 2,4 Giga venisse autorizzata, resterebbe da verificare l'omologazione della radio.
Se poi vogliamo restare tutti o quasi fuori norma, con la motivazione che ....."tanto da noi chi controlla?" ...............
Come si dice da noi in Romagna, io sarò un "pataca", ma mi piace essere in regola.
Anche io sono un'altro "pataca"....
Tamanaco non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 ottobre 07, 13:24   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tamanaco
 
Data registr.: 08-05-2004
Residenza: Provincia Forlì-Cesena e volo dove si può...
Messaggi: 4.767
Citazione:
Originalmente inviato da ranox
Più che altro mi sembra uno spauracchio agitato da chi, magari in ritardo con produzione e commercializzazione, non vuole che la gente comperi altrove. Quella dei 1000 milliwatt poi è una panzana assurda. come anche quella di tante radio in volo. Con 1000 Milliwatt in 2.4GHz arrivi ai confini del sistema solare ed oltre..

Robbè
Qui sarebbe interessante un intervento diretto della Weatronic....
Tamanaco non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Forse un inizio dark_flower Automodellismo Mot. Elettrico On-Road 21 14 maggio 07 15:45
Forse sto degenerando Blackdam17 Aeromodellismo 20 21 dicembre 06 09:33
Una li-poly in forse filofilato Elimodellismo Motore Elettrico 8 31 agosto 05 12:08
Forse ci siamo dani44 Aeromodellismo Volo Elettrico 3 07 marzo 05 07:30
rx bruciata...forse marknitro Radiocomandi 2 08 giugno 04 23:29



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 03:55.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002