Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Motore


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 30 agosto 22, 15:25   #21 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-06-2006
Messaggi: 11.706
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
Mah...alla fin fine la tugboat e' un rimorchiatore che va piano e va sano.....per questo non abbisogna di prestazioni o velocità o regimi di rotazione estremi.Per la barchetta si scelgono componenti che in genere già si hanno (quale modellista non ha nel cassetto qualche brushed..?..) o che consentano di metter su il set up in modo facile ed economico, e inoltre ci sono motivi storici (a tale riguardo, personale convinzione, che il brushless sia ancora alla metà del suo percorso evolutivo).Inoltre, a cosa serve montare il motore da ventola intubata, che poi gli ci vuole il riduttore di giri, il raffreddamento e anche la zavorra per la carena, quando con qualsiasi brushed abbondantuccio va più che bene? (si può anche usare uno di avanzo di qche tergicristalli, o alzavetri o ventola di radiatore auto, e il fatto che sia esuberante di dimensioni e potenzialità, consente, essendo sottoutilizzato, di omettere il raffreddamento).Comunque il problema della barchetta modello e' il peso, ma al contrario degli aerei e' sempre troppo poco
Si, sul discorso del costo motore/regolatore nn ci piove; motore a spazzole e relativo esc costano meno; dal punto di vista dell'efficienza e quindi delle prestazioni il brushless è nettamente superiore; La scelta del motore inrunner (o da ventola come scrivi tu) è solo x il discorso del raffreddamento; un cassa rotante si potrebbe anche provare, ma cmq dovrei raffreddare l'esc.... a sto punto raffreddavo entrambi;
Quello che potrebbe essere è che debba si limitare la curva gas lato tx, ma non lo vedo come un problema; Sul peso dello scafo nn ho idee nn avendo esperienza; dai pochi video che ho trovato di questo progetto nn ho visto zavorre nello scafo; un ragazzo ha messo lipo o life "corazzate" formato AA, altri lipo; Non mi pare di aver visto batterie al "gel" o simili
dopo cerco meglio, intanto grazie
carletttta è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 22, 16:00   #22 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-06-2006
Messaggi: 11.706
oggi mi è arrivato il cpt mancante e posso riprendere a tagliare
intanto 2 foto dello scheletro


carletttta è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 22, 17:11   #23 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.823
Immagini: 8
Citazione:
Originalmente inviato da carletttta Visualizza messaggio
dai pochi video che ho trovato di questo progetto nn ho visto zavorre nello scafo; un ragazzo ha messo lipo o life "corazzate" formato AA, altri lipo; Non mi pare di aver visto batterie al "gel" o simili
dopo cerco meglio, intanto grazie
Uno scafo analogo non l'ho mai costruito, ma avendo un discreto volume, spostano tanta acqua, di conseguenza la spinta verso l'alto è elevata, così come il baricentro, alzato parecchio dalla coperta e dal tipo di scafo. Per non essere troppo traballanti in acqua, (qualcuno in curva si è anche ribaltato), hanno bisogno di peso, per abbassare il baricentro e cercare di stabilizzarli il più possibile. Tutte cose che verranno dopo.....
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 30 agosto 22, 17:45   #24 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-06-2006
Messaggi: 11.706
Citazione:
Originalmente inviato da giankyfunky Visualizza messaggio
Uno scafo analogo non l'ho mai costruito, ma avendo un discreto volume, spostano tanta acqua, di conseguenza la spinta verso l'alto è elevata, così come il baricentro, alzato parecchio dalla coperta e dal tipo di scafo. Per non essere troppo traballanti in acqua, (qualcuno in curva si è anche ribaltato), hanno bisogno di peso, per abbassare il baricentro e cercare di stabilizzarli il più possibile. Tutte cose che verranno dopo.....
aggiungere peso non credo sia un problema..., grazie!

domanda: l'asse elica è dritto o va disassato come sui volatili?

Ultima modifica di carletttta : 30 agosto 22 alle ore 17:55
carletttta è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 agosto 22, 07:59   #25 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giocavik
 
Data registr.: 14-02-2006
Residenza: provincia VT
Messaggi: 3.497
Solitamente, diritto, soprattutto per praticità, (chi lo sa il senso di rotazione e i dati dell'elica?), tanto, comunque va inclinato un po' verso il basso, maggiormente se il fondo e' piatto.Per plain bearing solitamente si intende boccole.Una soluzione per l'albero è quella delle boccole alle estremità del tubo astuccio che lo contiene, riempito di grasso, cosicché provveda alla lubrificazione e alla tenuta all'acqua.I cuscinetti a sfere non sono facili da proteggere da umido e ruggine per tale soluzione, e metterci il serbatoio oliatore vuol dire che le boccole sono a tolleranza più stretta e che il babbo è tecnico raffinato.A vedere le foto, se quella e' la forma della carena, e con le dimensioni indicate, la barchetta starà all'incirca su 1,8-2 Kg per ogni cm di pescaggio e per l'altezza del CG, la zavorra e la stabilità, non serve pensarci su tale modello
giocavik non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 agosto 22, 09:24   #26 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.823
Immagini: 8
Citazione:
Originalmente inviato da carletttta Visualizza messaggio
l'asse elica è dritto o va disassato come sui volatili?
asse dritto, ma inclinato verso il basso quanto basta per farci stare l'elica, quindi l'attacco filettato a circa 3,5 cm dal fondo...... così puoi montare un'elica fino a 60 mm di diametro......
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 agosto 22, 09:29   #27 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-06-2006
Messaggi: 11.706
Citazione:
Originalmente inviato da giocavik Visualizza messaggio
Solitamente, diritto, soprattutto per praticità, (chi lo sa il senso di rotazione e i dati dell'elica?), tanto, comunque va inclinato un po' verso il basso, maggiormente se il fondo e' piatto.Per plain bearing solitamente si intende boccole.Una soluzione per l'albero è quella delle boccole alle estremità del tubo astuccio che lo contiene, riempito di grasso, cosicché provveda alla lubrificazione e alla tenuta all'acqua.I cuscinetti a sfere non sono facili da proteggere da umido e ruggine per tale soluzione, e metterci il serbatoio oliatore vuol dire che le boccole sono a tolleranza più stretta e che il babbo è tecnico raffinato.A vedere le foto, se quella e' la forma della carena, e con le dimensioni indicate, la barchetta starà all'incirca su 1,8-2 Kg per ogni cm di pescaggio e per l'altezza del CG, la zavorra e la stabilità, non serve pensarci su tale modello
Citazione:
Originalmente inviato da giankyfunky Visualizza messaggio
asse dritto, ma inclinato verso il basso quanto basta per farci stare l'elica, quindi l'attacco filettato a circa 3,5 cm dal fondo...... così puoi montare un'elica fino a 60 mm di diametro......

Grazie!!!
carletttta è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 settembre 22, 10:47   #28 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-06-2006
Messaggi: 11.706
aggiornamento motore.... ho ordinato un brushless inrunner 36x80 880kv con già la camicia di raffreddamento; penso a lipo 3s....elica?? 35, 40?? 2 o 3 pale??
Grazie
carletttta è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 settembre 22, 11:52   #29 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di giankyfunky
 
Data registr.: 06-08-2015
Residenza: Torino
Messaggi: 1.823
Immagini: 8
Se non c'è qualcuno che ha costruito la tua stessa barca con lo stesso motore è difficile dare una risposta; occorre andare per tentativi..... a 3S puoi provare una 40, se la trovi a passo corto, tipo 1,2.
Per la riproduzione è più bella a 3 pale, o anche 4; in questa applicazione non dovrebbe cambiare molto....... una tre pale da 40 potrebbe equivalere circa ad una 2 pale da 42..... metti l'elica con un controdado, così non rischi di perderla.....
Sempre a livello teorico, la 40 a 3S potrebbe equivalere circa ad una 60 a 2S.....
__________________
I miei modelli
giankyfunky non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 settembre 22, 11:57   #30 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 14-06-2006
Messaggi: 11.706
Citazione:
Originalmente inviato da giankyfunky Visualizza messaggio
Se non c'è qualcuno che ha costruito la tua stessa barca con lo stesso motore è difficile dare una risposta; occorre andare per tentativi..... a 3S puoi provare una 40, se la trovi a passo corto, tipo 1,2.
Per la riproduzione è più bella a 3 pale, o anche 4; in questa applicazione non dovrebbe cambiare molto....... una tre pale da 40 potrebbe equivalere circa ad una 2 pale da 42..... metti l'elica con un controdado, così non rischi di perderla.....
Sempre a livello teorico, la 40 a 3S potrebbe equivalere circa ad una 60 a 2S.....
ok, passo corto; il controdado lato asse, giusto?
carletttta è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Lil Ripper 3D Andrea97 Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 7 25 settembre 14 13:48
cermark Lil Banchee chi me ne sa parlare? Giorgio78 Aeromodellismo Volo Elettrico 5 01 novembre 13 18:21
Lil? Fokker buildin' log kalorifero Aeromodellismo Micro Modelli 11 18 gennaio 12 18:49
Salty Savy Francescorosso Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 0 07 novembre 08 23:24
conversione GP lil poke a scoppio foam Aeromodellismo Volo a Scoppio 10 04 gennaio 08 00:37



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 15:46.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2023, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002