Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Navimodellismo > Navimodellismo a Motore > Motoscafi con Motore Scoppio


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 19 maggio 20, 02:43   #71 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di LumacheFertili
 
Data registr.: 12-06-2017
Residenza: Milano
Messaggi: 40
Citazione:
Originalmente inviato da dooling Visualizza messaggio
Perdona il mio rincoglionimento ma, gli scarichi a poppa tipo Riva, non funzionano per il sifone/i, questi devono essere sotto alla carena per sfruttare la depressione durante la navigazione in velocità, esattamente come lo era il sifone nei primi scafi Riva (florida - super florida).

2° Scarichi espansioni, è vero che Facchinelli descrive i vari espedienti realizzati dalle case motociclistiche sulle espansioni ma, è altrettanto vero che, il loro motori sono utilizzati in un campo di regime abbastanza variabile anche se, con il cambio, si tende a mantenere (il regime) nella curva di sfruttamento migliore ai fini dell'erogazione.

Nel vostro caso, una volta al largo, date gas e via, almeno da 3/4 gas a salire, quindi non mi pare utile, se non addirittura controproducente, il rivestimento/coibentazione delle risonanze, piuttosto la loro ottimizzazione nell'arco di regime che ho indicato.

Considerando la velocità dei gas in uscita (circa 520 mt/sec), considero il cono divergente come un ugello supersonico. Penso che le espansioni siano già ottimizzate dalla casa costruttrice.

Raccordo spillo-scarico, ti posto uno scarabocchio per portare fuoribordo i gas e silenziarli.

https://www.baronerosso.it/forum/att...1&d=1589466684

Se non è chiaro, chiedi, il tratto finale in gomma curva verso la fiancata.



Mi scuso per il ritardo ma questa volta avevamo problemi noi con il forum...

Allora...
Per la questione sifoni...non ho capito assolutamente nulla allora!


Bendaggio: avremmo ricorso a quell'espediente più che per incrementare le prestazioni per abbassare la temperatura che si genererebbe all'interno del compartimento 2 (quello delle espansioni ecc).
Crediamo che quello sia un problema abbastanza serio dato che tutto sarà sistemato estremamente vicino e non possiamo esagerare con le prese aria a prua; bisogna trovare un rimedio alternativo se il bendaggio dovesse essere controproducente se dovesse inficire nelle prstazioni dei motori.



Per quanto riguarda il silenziatore...
Il disegno è chiarissimo! Il nostro problema è che dalla fine dello spillo abbiamomassimo 5cm per far compiere la curva al manicotto e collegarlo ad un ugello di uscita latrale sulla fiancata dello scafo. Anche qui bisognerà trovare un'alternativa.


Per il momento, per avere misure precise di tutto dobbiamo aspettare:

le espansioni sono in lavorazione in una ditta che ha riaperto solo oggi. Le faremo zincare per prevenire zone di ruggine ecc.
Probabimente le avremo per il prossimo finesettimana!
__________________
Memento Audere Semper
LumacheFertili non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 19 maggio 20, 15:07   #72 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.379
Ciao, per il sifone ora è chiaro, ti ricordo che lavora solo quando lo scafo acquista velocità e si crea depressione sotto alla carena, quindi niente tubi di scarico a poppa tipo Riva, ne basta uno in centro al locale motori in modo tale che, la parte che esce in depressione, sia in centro carena e non disturbi le eliche.

Il bendaggio non permette la dispersione di calore ma, proprio per questo, e mi auguro di no, mantiene caldi, forse troppo, i gas di scarico che, a detta di Facchinelli, più si scaldano e più aumentano la loro viscosità, tutto ciò, a mio modesto parere, a scapito di una risonanza più "fluida", sono del parere di raffreddare gli scarichi mediante convogliatori.

Per il silenziatore, 5 cm possono andare se, ti procuri una curva in gomma, ce ne sono nei negozi di autoricambi, quelle che sono utilizzate nei circuiti di raffreddamento auto.

Se decidi per lo scarico/silenziatore da disegno, salda il pezzo in lamierino, fai zincare il tutto e, poi monti il diaframma con le viti.

Ad ogni buon conto, se uscite sulla fiancata, prendi ispirazione dal link di seguito.


Baglietto 18 metri.
https://www.google.it/search?source=...=1589888764687

Oltre a convogliare l'acqua, silenziano, ed in caso di rollio, una piccola riserva di spinta, non guasta.

__________________
Never forget it.

Ultima modifica di dooling : 19 maggio 20 alle ore 15:10 Motivo: ..........
dooling non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Costruzione e conversione RC ELCO 80' PT-596 TORPEDO BOAT ryuga17 Navimodellismo Riproduzioni 4 16 ottobre 17 19:34
K&B Torpedo 29 stefanozzo Aeromodellismo Volo a Scoppio 14 18 aprile 14 10:08
motore per torpedo boat?? flyer1913 Motoscafi con Motore Elettrico 19 06 marzo 10 11:00
Torpedo boat italeri flyer1913 Motoscafi con Motore Elettrico 3 19 febbraio 10 16:09
Mas 15 Foto Originali Mas Luigi Rizzo 03/09/2008 PierpEolo Navimodellismo Riproduzioni 8 26 marzo 09 19:35



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 16:11.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002