Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Discussioni generali > Modellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 24 ottobre 08, 08:22   #21 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.907
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
di primo acchito.. mi vien da pensare che il dimmer sia collegato sul polo freddo della 220V...

ricontrolla bene lo schema il dimmer va messo in serie al polo caldo.. se non sai quale' ti serve un cercafase, e' un cacciavitino, che quando tocca il filo con la fase della 220 V accende una piccola lampadina... costano circa 1 eurozzo..
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 10:49   #22 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 21-10-2008
Residenza: mantova
Messaggi: 20
Citazione:
Originalmente inviato da cecco Visualizza messaggio
Si ci sono i dimmer per le lampade alogene (che avendo il trasformatore hanno lo stesso problema tuo) se no come dice Fabolo allunga il filo.
Un trucco per regolare facilmente la temperatura del filo è quello di non fissare l'alimentazione su un capo dell'archetto ma portargli la corrente con un coccodrillo che può scorrere sul filo e quindi variare la resistenza.

Ciao

Francesco
ottima trovata cecco....!! provo col coccodrillo

Grazie a tutti!

Anche a Fabolo!

Ultima modifica di marco500 : 24 ottobre 08 alle ore 10:53
marco500 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 10:51   #23 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 21-10-2008
Residenza: mantova
Messaggi: 20
Citazione:
Originalmente inviato da gattodistrada Visualizza messaggio
di primo acchito.. mi vien da pensare che il dimmer sia collegato sul polo freddo della 220V...

ricontrolla bene lo schema il dimmer va messo in serie al polo caldo.. se non sai quale' ti serve un cercafase, e' un cacciavitino, che quando tocca il filo con la fase della 220 V accende una piccola lampadina... costano circa 1 eurozzo..
...!!!! mi sa hai ragione, spe che provo immediatamente........
marco500 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 11:02   #24 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di dooling
 
Data registr.: 22-08-2007
Residenza: Portofino - Rapallo
Messaggi: 4.485
Citazione:
Originalmente inviato da marco500 Visualizza messaggio
...!!!! mi sa hai ragione, spe che provo immediatamente........
Basta invertire la spina nella presa.
__________________
Never forget it.
dooling non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 11:25   #25 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 21-10-2008
Residenza: mantova
Messaggi: 20
Citazione:
Originalmente inviato da dooling Visualizza messaggio
Basta invertire la spina nella presa.
amen.... opto per opzione "coccodrillo" domani ne devo costruire uno più piccolo e portatile con batterie, dovrebbe essere più semplice no?
marco500 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 11:33   #26 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.907
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
(sembra strano ma) la spina non c'entra nulla...ho già fatto le prove.. il dimmer va collegato correttamente... altrimenti e' facile che salta (secondo quanto riportato nelle istruzioni..) e se poi quando e' collegato correttamente inverti la spina.. boh funziona ugualmente.. ( per esempio il mio va benissimo ma se inverto i fili non va nulla, ma se inverto solo la spina funziona ugualmente deduco che ha un preciso senso di collegamento.. o meglio di entrata e uscita..)

il coccodrillo va bene entro certi limiti, se sei troppo alto di corrente e voltaggio mica puoi usare 1 metro di cavo (che tra l'altro scalda anche lui)per abbassare l'assorbimento al valore idoneo.

i dimmer che ho provato, partono solo da un certo V (circa 80v) in su.. (poi dopo lo puoi anche abbassare) quindi togliendo il filo nicromo dal secondario.. parti con il dimmer tutto alto.. e misura con un tester, quant'e l'uscita .. e se varia al variare del dimmer.. altrimenti mi sa che e andato il dimmer..
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 12:02   #27 (permalink)  Top
Adv Moderator
 
L'avatar di cecco
 
Data registr.: 11-04-2006
Residenza: Roma
Messaggi: 7.610
Dal trasformatore hai due uscite : 12 e 24 V quindi puoi usare i 12v per archetti corti e i 24v per quelli lunghi.
Io ho un dimmer di quelli "lungo filo" e funziona, per cui come ti accennavo ieri devi trovare un dimmer per carichi induttivi (trasformatori) che abbassi la tensione e non la corrente come fanno i dimmer per carichi resistivi (insomma devi trovare un dimmer certificato per lampade alogene a bassa tensione).
Una volta trovato il dimmer giusto io inscatolerei il tutto con un fusibile e tre connettori da pannello (quelli per le "banane") contrassegnati COMUNE - 12V - 24V così gli archetti li puoi collegare a piacimento e senza rischi di corti circuito o scosse sgradevoli.
Se poi sull'uscita 12V ci schiaffi un ponte di diodi e un condensatorone ci alimenti pure il C.B. da campo........(mo me mena).



Ciao

Francesco
__________________
.


Non si è mai troppo vecchi per imparare, non si è mai troppo giovani per insegnare.....
cecco non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 12:12   #28 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di gattodistrada
 
Data registr.: 19-01-2007
Residenza: Bergamo
Messaggi: 14.907
Invia un messaggio via MSN a gattodistrada
io ho usato il classico dimmer da lampade a piantana, quelli da mettere passanti sul filo di alimentazione della lampada..
__________________
Ciaooo da Fiorello.


https://www.facebook.com/fiorello.goletto

ad essere bravi piloti si arriva per gradi,se salti le tappe... trovi le talpe...
gattodistrada non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 17:38   #29 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 21-10-2008
Residenza: mantova
Messaggi: 20
Talking

Citazione:
Originalmente inviato da gattodistrada Visualizza messaggio
(...... altrimenti mi sa che e andato il dimmer....
ieri mi è partita una scossa dentro l'apparecchio, mi sa è cosi quindi, che è partito.....

Citazione:
Originalmente inviato da cecco Visualizza messaggio
Dal trasformatore hai due uscite : 12 e 24 V quindi puoi usare i 12v per archetti corti e i 24v per quelli lunghi.
Io ho un dimmer di quelli "lungo filo" e funziona, per cui come ti accennavo ieri devi trovare un dimmer per carichi induttivi (trasformatori) che abbassi la tensione e non la corrente come fanno i dimmer per carichi resistivi (insomma devi trovare un dimmer certificato per lampade alogene a bassa tensione).
Una volta trovato il dimmer giusto io inscatolerei il tutto con un fusibile e tre connettori da pannello (quelli per le "banane") contrassegnati COMUNE - 12V - 24V così gli archetti li puoi collegare a piacimento e senza rischi di corti circuito o scosse sgradevoli.
Se poi sull'uscita 12V ci schiaffi un ponte di diodi e un condensatorone ci alimenti pure il C.B. da campo........(mo me mena).



Ciao

Francesco
Sono le istruzioni per una Centrale Nucleare?!?... a parte gli scherzi per ora ho risolto cosi: pinze a coccodrillo e 1.05m di filo a 12v mi và da dio...giusta temperatura, al massimo domenica do un'occhiata se ho tempo...!

Grazie a tutti ragazzi! senza di voi non avrei fatto un *AZZ*.....!!!


alla prossima!
marco500 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 24 ottobre 08, 20:05   #30 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di nicopiso
 
Data registr.: 15-09-2008
Residenza: Belluno
Messaggi: 13
Invia un messaggio via MSN a nicopiso
Cool

ciao a tutti anche io ho fatto un taglia polistirolo: (il dimmer che hai usato è per lampadine)carico le foto.
Per alimentarlo ho usato un alimentatore da tavolo con volt regolabili (cioè temperatura regolabile del filo) e amper regolabili da tenere al massimo!!!!
L'ho pagato ad una fiera dell'elettronica 35 euri e ha da 0 a 5 amper regolabili e da 0 a 32 volts regolabili.

http://scoutpolpet.altervista.org/mo...6102008059.jpg
http://www.scoutpolpet.altervista.or...6102008065.jpg
Icone allegate
Filo caldo con trasformatore PC-06102008058.jpg  

Ultima modifica di nicopiso : 24 ottobre 08 alle ore 20:15
nicopiso non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Dimensionamento trasformatore archetto filo caldo magicmax87 Circuiti Elettronici 11 01 febbraio 08 00:23
Trasformatore filo a caldo net-surfer Modellismo 11 06 luglio 07 14:57
taglio con filo a caldo iraciddu Aeromodellismo Progettazione e Costruzione 3 30 marzo 06 20:33
Archetto con filo a caldo SoldatoSemplice Circuiti Elettronici 0 11 febbraio 06 18:06
Archetto con Filo caldo cespe Aeromodellismo Principianti 4 04 giugno 04 19:25



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 05:39.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002