Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Elimodellismo > Elimodellismo Motore Elettrico


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 05 febbraio 12, 21:21   #141 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di alle180972
 
Data registr.: 07-02-2006
Residenza: Modena
Messaggi: 322
La misura della Ri perche' sia attendibile e veritiera deve essere rilevata con la batteria scarica, completamente carica o altro ?
alle180972 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 21:29   #142 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di greg89
 
Data registr.: 06-10-2007
Residenza: Asti
Messaggi: 8.000
Citazione:
Originalmente inviato da Naraj Visualizza messaggio
Credo che nella resistenza interna di una batteria, la resistenza dei conduttori, i connettori e le saldature, Hanno una influenza minima nel valore complessivo.

Naraj.
come fai a misurare la ri di una batteria senza usare dei cavi e o dei connettori? la ri di una batteria la misuri dai due poli e/o dal connettore del bilanciamento..
se fai una saldature fredda.. la ri sale parecchio.. usi stagno de menga che ossida.. fai una saldatura de menga.. se hai i contatti consumati e ossidati, conducono poco.. pensa che se non attacchi nemmeno i fili ai connettori hai ri infinita..

è chiaro che il valore che leggiamo non è quello reale, ma è quello sfalsato dalle connessioni..
__________________
se ti metti a discutere con un idiota, non andare avanti.. ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza..

Ultima modifica di greg89 : 05 febbraio 12 alle ore 21:32
greg89 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 21:46   #143 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di stesax
 
Data registr.: 29-01-2007
Residenza: valdarno
Messaggi: 1.997
Citazione:
Originalmente inviato da alle180972 Visualizza messaggio
La misura della Ri perche' sia attendibile e veritiera deve essere rilevata con la batteria scarica, completamente carica o altro ?
ohh l' ho belle domandato 3 volte, ma nisma, ci fosse qualcuno che lo sa'....
stesax non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 21:52   #144 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.654
Citazione:
Originalmente inviato da greg89 Visualizza messaggio
come fai a misurare la ri di una batteria senza usare dei cavi e o dei connettori? la ri di una batteria la misuri dai due poli e/o dal connettore del bilanciamento..
se fai una saldature fredda.. la ri sale parecchio.. usi stagno de menga che ossida.. fai una saldatura de menga.. se hai i contatti consumati e ossidati, conducono poco.. pensa che se non attacchi nemmeno i fili ai connettori hai ri infinita..

è chiaro che il valore che leggiamo non è quello reale, ma è quello sfalsato dalle connessioni..
Devi tener conto che con le resistenze del tuo esempio, sicuramente non voli, poichè il motore non avrebbe la potenza necessaria per le cadute di tensione introdotte.

La quasi totalità delle batterie hanno saldature e connettori adeguati al lavoro che debbono svolgere.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 21:53   #145 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
Citazione:
Originalmente inviato da greg89 Visualizza messaggio
come fai a misurare la ri di una batteria senza usare dei cavi e o dei connettori? la ri di una batteria la misuri dai due poli e/o dal connettore del bilanciamento..
se fai una saldature fredda.. la ri sale parecchio.. usi stagno de menga che ossida.. fai una saldatura de menga.. se hai i contatti consumati e ossidati, conducono poco.. pensa che se non attacchi nemmeno i fili ai connettori hai ri infinita..

è chiaro che il valore che leggiamo non è quello reale, ma è quello sfalsato dalle connessioni..
quoto, visto che stiamo parlando di grandezze nell'ordine di millesimi di ohm
__________________
ciao a tutti
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 21:54   #146 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di greg89
 
Data registr.: 06-10-2007
Residenza: Asti
Messaggi: 8.000
inoltre.. per mia esperienza, confrontata per altro con chi ci lavora si queste cose..
ci vanno un paio di lezioni su questo numero che leggiamo:
-la cosa più importante è la "macchina" che andiamo ad utilizzare per la lettura del parametro; le case produttrici di accumulatori hanno fior di macchinari, con costi esorbitanti, dedicati alla sola misurazione della RI.. calibrati e siti in stanze e ad atmosfera controllata.. i nostri CB forniscono un valore ASSOLUTAMENTE E PURAMENTE INDICATIVO.. e non solo.. è un valore che varia a seconda dell'algoritmo installato nel cb.. magari il mio graupner segna una cosa, l'hyperion un'altra e il turnigy un'altra.. non è un valore assoluto e reale..
la funzione di misurazione della ri in un cb serve solamente a monitorare il decadimento delle prestazioni nel tempo (dovute all'inevitabile processo di ossidazione della chimica delle lipo).. nel senso che il valore di ri che abbiamo da batterie nuove, ci serve per capire quale sia il valore di RI a cui dovremo poi pensare di cambiare pacco batterie..(sempre che nel frattempo non cambiamo cb, perchè allora la nostra misurazione fatta a batterie nuove, non vale più).. il valore che ci fornisce è puramente indicativo e non sarà mai quello giusto e soprattutto, non confrontabile con quello di altre persone..
-La temperatura è importantissima.. le lipo, con il freddo, aumentano lo loro ri, e di parecchio!! (ecco perchè di inverno "rendono" meno), e hanno quindi una temperatura ottimale in cui esprimono al meglio le loro potenzialità..
-i cicli della batteria sono di nuovo importantissimi perchè la lipo , durante le prime scariche ha un aumento della ri, che poi si abbasserà, per poi stabilizzarsi al valore che avrà una volta finito il "rodaggio"..
- le connessioni sono di FONFDAMENTALE importanza.. qualità rame, qualità spinotti e placcatura, materiale spinotti, superficie di contatto spinotti, qualità stagno, modalità di saldatura..
Non dimentichiamoci che stiamo parlando di valori microscopici.. appena una minima cavolata tra i cavi delle lipo e il nostro cb, ci può compromettere parecchio la lettura..

Non diamo per buoni i risultati che vediamo.. perchè stiamo andando a valutare delle misurazioni che per avere un valore reale dovrebbero essere fatte totalmente in altro modo.. non facciamo comparazioni.. i nostri cb hanno software diversi, algoritmi diversi, contatti diversi...e una componentistica del valore di pochi centesimi di €, creati e sviluppati non per misurare un parametro così piccolo e di facile falsatura come la RI...
__________________
se ti metti a discutere con un idiota, non andare avanti.. ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza..

Ultima modifica di greg89 : 05 febbraio 12 alle ore 21:58
greg89 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 22:02   #147 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
Citazione:
Originalmente inviato da greg89 Visualizza messaggio
inoltre.. per mia esperienza, confrontata per altro con chi ci lavora si queste cose..
ci vanno un paio di lezioni su questo numero che leggiamo:
-la cosa più importante è la "macchina" che andiamo ad utilizzare per la lettura del parametro; le case produttrici di accumulatori hanno fior di macchinari, con costi esorbitanti, dedicati alla sola misurazione della RI.. calibrati e siti in stanze e ad atmosfera controllata.. i nostri CB forniscono un valore ASSOLUTAMENTE E PURAMENTE INDICATIVO.. e non solo.. è un valore che varia a seconda dell'algoritmo installato nel cb.. magari il mio graupner segna una cosa, l'hyperion un'altra e il turnigy un'altra.. non è un valore assoluto e reale..
la funzione di misurazione della ri in un cb serve solamente a monitorare il decadimento delle prestazioni nel tempo (dovute all'inevitabile processo di ossidazione della chimica delle lipo).. nel senso che il valore di ri che abbiamo da batterie nuove, ci serve per capire quale sia il valore di RI a cui dovremo poi pensare di cambiare pacco batterie..(sempre che nel frattempo non cambiamo cb, perchè allora la nostra misurazione fatta a batterie nuove, non vale più).. il valore che ci fornisce è puramente indicativo e non sarà mai quello giusto e soprattutto, non confrontabile con quello di altre persone..
-La temperatura è importantissima.. le lipo, con il freddo, aumentano lo loro ri, e di parecchio!! (ecco perchè di inverno "rendono" meno), e hanno quindi una temperatura ottimale in cui esprimono al meglio le loro potenzialità..
-i cicli della batteria sono di nuovo importantissimi perchè la lipo , durante le prime scariche ha un aumento della ri, che poi si abbasserà, per poi stabilizzarsi al valore che avrà una volta finito il "rodaggio"..
- le connessioni sono di FONFDAMENTALE importanza.. qualità rame, qualità spinotti e placcatura, materiale spinotti, superficie di contatto spinotti, qualità stagno, modalità di saldatura..
Non dimentichiamoci che stiamo parlando di valori microscopici.. appena una minima cavolata tra i cavi delle lipo e il nostro cb, ci può compromettere parecchio la lettura..

Non diamo per buoni i risultati che vediamo.. perchè stiamo andando a valutare delle misurazioni che per avere un valore reale dovrebbero essere fatte totalmente in altro modo.. non facciamo comparazioni.. i nostri cb hanno software diversi, algoritmi diversi, contatti diversi...e una componentistica del valore di pochi centesimi di €, creati e sviluppati non per misurare un parametro così piccolo e di facile falsatura come la RI...
é possibile misurare la Ri con un multimetro digitale? magari utilizzando una resistenza di carico?
__________________
ciao a tutti
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 22:04   #148 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di greg89
 
Data registr.: 06-10-2007
Residenza: Asti
Messaggi: 8.000
Citazione:
Originalmente inviato da MircoR Visualizza messaggio
é possibile misurare la Ri con un multimetro digitale? magari utilizzando una resistenza di carico?
se il multimetro è buono...anche senza resistenza di carico... ma siamo sempre li.. è un valore piùomenoquasi..

se ne hai uno a potata.. prova.. usa una scala adeguata.. e vedrai di quanto sballa ad ogni minimo movimento del punteruolo che si usa come contatto..
__________________
se ti metti a discutere con un idiota, non andare avanti.. ti porta al suo livello e ti batte con l'esperienza..
greg89 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 22:49   #149 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Tuonoblu77
 
Data registr.: 18-11-2008
Residenza: Tolmezzo (UD)
Messaggi: 551
Citazione:
Originalmente inviato da stesax Visualizza messaggio
ohh l' ho belle domandato 3 volte, ma nisma, ci fosse qualcuno che lo sa'....
Ciao,
io la misuro sempre alla tensione di storage, perchè è ripetibile nel tempo....delle lipo molto sfruttate potrebbero anche non raggiungere più il 100% di carica. Comunque come spiegato chiaramente da Greg i fattori che influenzano la Ri sono molteplici e i valori rilevati con il CB sono utili a capire solo l'andamento nel tempo. (es.: una cella aumenta di molto la Ri rispetto alle altre dello stesso pacco il che significa che lo sbilanciamento (in tensione) tra le celle sarà maggiore e probabilmente a breve andrà in sofferenza)
Monitorare la Ri dall'inizio a cadenze costanti consente di oggettivare una caratteristica delle lipo, che incrociata con le sensazioni in volo, i cicli di vita, ecc. dovrebbe aiutare a stabilire una correlazione tra la Ri (da nuove) e la durata nel tempo.
A soldoni….è più probabile (ma non impossibile) che una lipo che ha una Ri da nuova di 100 mohm duri di meno di una che ne ha 50….
Bye
Tb77
__________________
Fybarless what else
Tuonoblu77 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 febbraio 12, 23:20   #150 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MircoR
 
Data registr.: 13-02-2010
Residenza: Ortonovo (SP)
Messaggi: 959
Citazione:
Originalmente inviato da greg89 Visualizza messaggio
se il multimetro è buono...anche senza resistenza di carico... ma siamo sempre li.. è un valore piùomenoquasi..

se ne hai uno a potata.. prova.. usa una scala adeguata.. e vedrai di quanto sballa ad ogni minimo movimento del punteruolo che si usa come contatto..
tu vorresti dire che inserisco direttamente i puntali del tester sulla batteria con la scala ohm? ho provato ma non misura nulla.
__________________
ciao a tutti
MircoR non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato




Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 07:46.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002