Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Elettronica > Batterie e Caricabatterie


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 09 dicembre 10, 00:14   #121 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MiddyFra
 
Data registr.: 01-12-2010
Residenza: Bari
Messaggi: 0
Grazie a tutti ragazzi che mi avete risposto. Cercherò di seguire alla lettera i consigli che mi avete dato, sperando di non fare danni. recentemente ho visto un video di una lipo esplosa in volo e conseguente incendio del modello 'calante' verso il suolo avvolto tra fiamme bluastre da paura... insomma non voglio fare quella fine.

opterò per una 3 celle 1000 mAh o forse 1300 mAh, se entra nel vano batteria.

credo che il massimo per un modellista sia diventare indipendente dagli altri, non avere bisogno di consigli e saper risolvere un po' tutto da se...mi sa che la strada è ancora lunga...ma d'altronde chi può ritenere di sapere proprio tutto? sarà anche un luogo comune, ma mai come nell? aeromodellismo è proprio vero che....NON SI FINISCE MAI DI IMPARARE!
MiddyFra non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 29 dicembre 10, 19:01   #122 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 29-12-2010
Residenza: San Marino
Messaggi: 15
Con un caricatore come questo e 2 pacchi di batterie come in foto è possibile caricare entrabi i pacchi contemporaneamente?



Pramuk non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 00:27   #123 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Leonardo M.
 
Data registr.: 05-06-2009
Residenza: Firenze
Messaggi: 275
Citazione:
Originalmente inviato da MiddyFra Visualizza messaggio
Grazie a tutti ragazzi che mi avete risposto. Cercherò di seguire alla lettera i consigli che mi avete dato, sperando di non fare danni.
opterò per una 3 celle 1000 mAh o forse 1300 mAh, se entra nel vano batteria.
Se hai un amperometro che riesce a misurare correnti di 20-30 A, puoi metterlo in serie ad un filo di collegamento con la batteria, magari facendoti una piccola prolunga con due spine, una maschio e l'altra femmina, come quelle che usi per la batteria. Non so che motore sia, dovresti sapere la corrente massima o la potenza. Se parli di una batteria di dimensioni max da 1000 mA non deve essere molto grande, roba da 500-700g in ordine di volo. Avrai un motore da 150-250 watt ad occhio. Mettiamoci nel caso peggiore: 250w/12,6V= 20A max
Cerca di non superare questa corrente (che tra l'altro è il max che può erogare la tua batteria per non morire velocemente). Direi che se stai su 15-17A max è meglio. Ma se il motore è più piccolo, devi ridurre di conseguenza la corrente max. La corrente max aumenta anche mettendo un'elica più grande. Se misuri una corrente elevata anche con un numero di giri basso, dovresti mettere un'elica più piccola.

Ultima modifica di Leonardo M. : 05 gennaio 11 alle ore 00:33
Leonardo M. non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 20:03   #124 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MiddyFra
 
Data registr.: 01-12-2010
Residenza: Bari
Messaggi: 0
Grazie ancora Leonardo. Purtroppo non sto ancora pensando di comprare un caricabatterie professionale, perchè sono ancora nella fase "compro più aerei che posso appena posso" ;) per ora ne ho 4 ma viaggio al ritmo di uno al mese. Cmq grazie ai vostri interventi e all'esperienza fatta in questi ultimi 2 mesi mi sono fatto un'idea minima di come dovrebbero andare le cose...

Voltaggio-numero celle = potenza erogata al motore, seguire i consigli del costruttore. (anche se nel mio ultimo caso il costruttore Hobbyking consiglia una 2 celle ma ho appena ordinato una 3 celle perchè l'aereo, che pesa 400 grammi ed ha portanza minima rispetto al peso, va volato veloce e di forza. Il motore dovrebbe reggere gli 11.1 volts.)

Amperaggio = La portata della batteria, o più rozzamente la "durata". Più è alto, più dura la batteria ma aumentano anche dimensioni e peso. Il mio veleggiatore aveva di serie una 1300 che mi durava meno ma sistemava il baricentro nel punto giusto e aveva un rateo di planata infinito. Adesso sto usando una 2200 che dura oltre mezzora ma lo ha fatto diventare pesante di muso e non più un veleggiatore ma quasi un semi acrobatico da 2 metri di apertura alare...

Scarica = la potenza massima (picco) che la batteria può generare in un determinato momento del volo. Qui bisogna andare cauti perchè se il motore e regolatore non reggono oltre i 20c e hai una batteria che ne scarica 30, potrebbe andare tutto in fiamme tipo fuochi d'artificio...corretto?

anche se ho notato che lo stesso aereo riceve comunque, a parità di celle/voltaggio, una potenza leggermente maggiore quanto maggiore è l'amperaggio. Mi sbaglio?
MiddyFra non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 21:40   #125 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.575
Citazione:
Originalmente inviato da MiddyFra Visualizza messaggio
Grazie ancora Leonardo. Purtroppo non sto ancora pensando di comprare un caricabatterie professionale, perchè sono ancora nella fase "compro più aerei che posso appena posso" ;) per ora ne ho 4 ma viaggio al ritmo di uno al mese. Cmq grazie ai vostri interventi e all'esperienza fatta in questi ultimi 2 mesi mi sono fatto un'idea minima di come dovrebbero andare le cose...

Voltaggio-numero celle = potenza erogata al motore, seguire i consigli del costruttore. (anche se nel mio ultimo caso il costruttore Hobbyking consiglia una 2 celle ma ho appena ordinato una 3 celle perchè l'aereo, che pesa 400 grammi ed ha portanza minima rispetto al peso, va volato veloce e di forza. Il motore dovrebbe reggere gli 11.1 volts.)
La potenza fornita al motore è data dalla tensione e dalla sua corrente assorbita (non dalla sola tensione).

Amperaggio = La portata della batteria, o più rozzamente la "durata". Più è alto, più dura la batteria ma aumentano anche dimensioni e peso. Il mio veleggiatore aveva di serie una 1300 che mi durava meno ma sistemava il baricentro nel punto giusto e aveva un rateo di planata infinito. Adesso sto usando una 2200 che dura oltre mezzora ma lo ha fatto diventare pesante di muso e non più un veleggiatore ma quasi un semi acrobatico da 2 metri di apertura alare...
La durata di scarica della batteria dipende dalla corrente assorbita dal carico (motore). Più assorbe quest'ultimo, più limitata è la durata della batteria.

Scarica = la potenza massima (picco) che la batteria può generare in un determinato momento del volo.
La massima corrente erogabile dalla batteria è data dai "C" di scarica. Esempio: una batteria di 2000 mAh con 20C potrà erogare una corrente massima di 40000 mA (40A).
Qui bisogna andare cauti perchè se il motore e regolatore non reggono oltre i 20c e hai una batteria che ne scarica 30, potrebbe andare tutto in fiamme tipo fuochi d'artificio...corretto?
Anche in questo caso è il motore che detta i limiti massimi di assorbimento della corrente, indipendentemente dai "C" di scarica della batteria. Il regolatore deve sopportare la corrente massima assorbita dal motore e non è limitato dai "C" della batteria.


anche se ho notato che lo stesso aereo riceve comunque, a parità di celle/voltaggio, una potenza leggermente maggiore quanto maggiore è l'amperaggio. Mi sbaglio?
Maggiore è la capacità della batteria, minore (generalmente) è la sua resistenza interna. Quest'ultima è quella che introduce delle perdite di tensione tra batteria e motore, perdite che sono proporzionali alla corrente assorbita dallo stesso motore.
Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 22:13   #126 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MiddyFra
 
Data registr.: 01-12-2010
Residenza: Bari
Messaggi: 0
grazie naraj.
Allora sono proprio capatosta, è il motore che regola la scarica non la batteria. Quindi se il motore va sui 30C e batteria e regolatore non lo reggono, ecco che succede un bel falò.
pero ci ho azzeccato per quanto riguarda la potenza data da un maggiore amperaggio. A tal proposito, un mini acrobatico che sto distruggendo in questi giorni andava con una 2 celle 250 milliampere ma ho bruciato entrambe le batterie e sostituite con delle 180 milliampere che mi durano meno e spingono meno. Sto pensando di modificare il vano batteria per recuperare spazio per una 500 milliampere, mi dovrebbe dare molta più spinta e durare di più sempre se riesco a stare a posto col baricentro....secondo voi si può fare?
MiddyFra non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 22:40   #127 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.575
Citazione:
Originalmente inviato da MiddyFra Visualizza messaggio
grazie naraj.
Allora sono proprio capatosta, è il motore che regola la scarica non la batteria.
Esatto.

Quindi se il motore va sui 30C e batteria e regolatore non lo reggono, ecco che succede un bel falò.
I "C" non si applicano alla corrente assorbita dal motore, ma solo alla scarica massima della batteria.

pero ci ho azzeccato per quanto riguarda la potenza data da un maggiore amperaggio. A tal proposito, un mini acrobatico che sto distruggendo in questi giorni andava con una 2 celle 250 milliampere ma ho bruciato entrambe le batterie e sostituite con delle 180 milliampere che mi durano meno e spingono meno.
Non è chiaro perchè hai "bruciato" la batteria, non sicuramente perchè era da 250 mAh anzichè 180 mAh.

Sto pensando di modificare il vano batteria per recuperare spazio per una 500 milliampere, mi dovrebbe dare molta più spinta e durare di più sempre se riesco a stare a posto col baricentro....secondo voi si può fare?
A parità di tensione, la 500 mAh dovrebbe dare quasi la stessa potenza della batteria da 250 mAh.
Usando una batteria da 180 mAh sullo stesso motore al posto della 250 mAh, avresti dovuto "bruciare" anche questa batteria.
Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 23:06   #128 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MiddyFra
 
Data registr.: 01-12-2010
Residenza: Bari
Messaggi: 0
si mi sono accorto dopo che potevo creare confusione. le batterie da 250 non si sono bruciate mentre giravano col motore, ma per colpa del caricabatterie guasto..andavano benissimo come pure le 180 ma per dire...sono un pò debolucce specie salendo in verticale. per questo vorrei passare ad una 500, sperando di non combinare guai. grazie ancora per la pazienza.

MiddyFra
MiddyFra non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 23:13   #129 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Naraj
 
Data registr.: 25-07-2004
Residenza: Trieste
Messaggi: 5.575
Citazione:
Originalmente inviato da MiddyFra Visualizza messaggio
si mi sono accorto dopo che potevo creare confusione. le batterie da 250 non si sono bruciate mentre giravano col motore, ma per colpa del caricabatterie guasto..andavano benissimo come pure le 180 ma per dire...sono un pò debolucce specie salendo in verticale. per questo vorrei passare ad una 500, sperando di non combinare guai. grazie ancora per la pazienza.

MiddyFra
Ora è tutto più chiaro.
Usando la batteria da 500 mAh, avrai un leggero incremento di potenza al motore e sicuramente molta più autonomia di volo. Naturalmente sarai un po svantaggiato per il peso.

Naraj.
Naraj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 05 gennaio 11, 23:26   #130 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di MiddyFra
 
Data registr.: 01-12-2010
Residenza: Bari
Messaggi: 0
ok allora spero di sistemare le cose per il meglio...il peso dovrebbe passare dagli attuali 100 grammi a qualcosa come 125...se non va, allora troverò un modo per utilizzarla lo stesso, ovviamente una buona scusa per comprare un altro modello....
MiddyFra non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Lipo gonfia dopo l'uso Flybar Batterie e Caricabatterie 12 14 settembre 10 15:48
Note LAMA V3 frrebora Elimodellismo Principianti 1 11 settembre 07 14:32
Alcune note sulle candele glow. fai4602 L'uovo di Colombo 0 14 giugno 05 18:33
Semplici note per progettare un modelletto. fai4602 L'uovo di Colombo 0 08 giugno 05 16:45



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06:36.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002