Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 28 ottobre 10, 18:03   #21 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 25-05-2003
Messaggi: 63
Purtroppo e per fortuna è vero che finchè non succede qualcosa non se ne parli più di tanto,però....anche a me è partito un'aliante da 2 metri per cavoli suoi...finito negli alberi per fortuna,però quei 3 minuti di volo libero mi son sembrati eteeerni. da quella volta doppia batteria e fail-safe e una ricevente super. Ho visto far 3D a modelli da 2metri e parlo di mezzi motorizzati 50cc senza controllo per un servo bruciato non dico rincorrere la gente ma quasi!!!!! Allora dico: piuttosto mettiamo centraline doppie batterie doppio tutto se la legge non ci obbliga almeno un'pò di buon senso e purtroppo soldi. Io da pivello del volo mi son fatto 7 punti di sutura a causa di uno che....togli questo,togli quello tanto è solo peso.... Ciao
andy non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 18:03   #22 (permalink)  Top
simone76
Guest
 
Messaggi: n/a
Citazione:
Originalmente inviato da ranox Visualizza messaggio
regole e raccomandazioni di buon senso e precauzioni OGGETTIVE misurabili, come il peso di un aeromodello, dimensioni di un campo di volo comportamenti dei piloti in manifestazione hanno senso
facile a dirsi, ma finchè si parla di principio tutti d'accordo, ma quando poi i limiti ci toccano direttamente... ecco che non vanno piu' bene. Vedi campi di volo che devono chiudere, modelli condannati all'ergastolo cantina, radiocomandi messi al bando... La vedo dura.... e temo le situazioni di compromesso, quelle che scontentano un po' tutti.
  Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 18:12   #23 (permalink)  Top
Gran Decapo
 
L'avatar di Ehstìkatzi
 
Data registr.: 18-03-2007
Messaggi: 13.141
Che bello.
Mi sento ringiovanito di almeno 5 anni..........ma forse sono anche di più.
Io ero nella prima commissione istituita DOPO che era uscito il famigerato manuale e che doveva ridiscutere il tutto, ma ne sono uscito dopo 5-6 mesi visto che in quel periodo non si era fatto ASSOLUTAMENTE niente........neanche due chiacchere.
Mi pare di capire che siamo rimasti là, anzi forse si è andati anche un pelo indietro visto che in quella commissione c'era gente che di aeromodellismo qualcosa ne sapeva.........
Ehstìkatzi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 18:20   #24 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pierrecruset
 
Data registr.: 18-10-2005
Residenza: Saluzzo (CN)
Messaggi: 1.579
Citazione:
Originalmente inviato da ranox Visualizza messaggio

Per il pendio ho sentito certe boiate pazzesche da parte dei membri della commissione che sta riscrivendo tale manuale (sul genere: se sulle alpi ti allontani più di pochi metri dal punto di lancio, hai sotto di te più dei 120/ (250 con attestato) metri di quota di quota e quindi non puoi volarci )

IL papocchio, perchè tale è, è ora nelle mani di detta commissione sicurezza (Pazienza, Fischetti, Monteferri).
Io c'ho discusso e litigato abbastanza.. me sarei anche rotto i quaglioni.
Se uscisse una cosa così possiamo prendere gli alianti e fare un bel falò!
Niente che si possa fare? Petizioni, lettere o che altro?
E mettere gente a scrivere ste cose che sappiano della materia no?
__________________
Se non vedi le cose negative del mondo che ti circonda vivi in un paradiso per idioti» (Jaggi Vasudev)
http://charliebrown.altervista.org/
pierrecruset non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 18:36   #25 (permalink)  Top
Scj
User
 
L'avatar di Scj
 
Data registr.: 27-04-2005
Residenza: Prov. UD - Prov. TV
Messaggi: 1.366
Citazione:
Originalmente inviato da pierrecruset Visualizza messaggio
E mettere gente a scrivere ste cose che sappiano della materia no?
No perchè sarebbero di parte.
Mettere incompetenti è l' unica maniera per avere qualcuno di super partes nelle decisioni
__________________
Si stava meglio quando si stava peggio.......
SIMONE ._.-._. simcard @ rocketmail.com
http://pradeigai.altervista.org
Scj non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 18:37   #26 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pierrecruset
 
Data registr.: 18-10-2005
Residenza: Saluzzo (CN)
Messaggi: 1.579
Non avevo letto tutto il thread.....ho letto che c'è di mezzo la Fiam, ma loro in pendio hanno idea su come si vola o no?

Poi per carità qualche regola ci vuole specialmente per modelli di grosse dimensioni e per manifestazioni e campi di volo, ma a scrivere delle str#@]te e rovinare la categoria.....ci va anche poco...
__________________
Se non vedi le cose negative del mondo che ti circonda vivi in un paradiso per idioti» (Jaggi Vasudev)
http://charliebrown.altervista.org/
pierrecruset non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 18:48   #27 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 13-09-2010
Residenza: Vicenza
Messaggi: 235
Immagini: 3
Citazione:
Originalmente inviato da pierrecruset Visualizza messaggio
Se uscisse una cosa così possiamo prendere gli alianti e fare un bel falò!
Niente che si possa fare? Petizioni, lettere o che altro?
E mettere gente a scrivere ste cose che sappiano della materia no?
Citazione:
Originalmente inviato da Scj Visualizza messaggio
No perchè sarebbero di parte.
Mettere incompetenti è l' unica maniera per avere qualcuno di super partes nelle decisioni
Personalmente, suggerirei di prendere a modello il quadro normativo della Confederazione Svizzera:

Citazione:
Sono necessarie delle autorizzazioni per praticare l'aeromodellismo?

No, in generale non sono necessarie! Solo per i modelli con un peso superiore a 30 kg, si vedano qui i dettagli. Tuttavia, l'assicurazione di responsabilità civile per i modelli di peso compreso tra i 500 g e i 30 kg è necessaria ai sensi della OACS "Ordinanza sulle categorie speciali di aeromobili".
I modelli con un peso superiore a 30 kg devono essere verificati e autorizzati dall'UFAC e quindi assicurati in modo particolare.
Federazione Svizzera di Aeromodellismo FSAM - Associazioni di aeromodellismo

John Doe non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 19:08   #28 (permalink)  Top
manubrio
Guest
 
Messaggi: n/a
Citazione:
Originalmente inviato da ranox Visualizza messaggio
Dalla normativa FIAM ed AECI (che dovrà esser sottoposta all'esame dell' ENAC) che ho in copia io mi risultano:

Aeromodelli categoria A: fino ad 8 kg, uso libero senza attestato di aeromodellista ed abilitazione al volo rilasciata da AECI.
Aeromodelli categoria B: oltre 8 kg e fino a 25 kg, con attestato di aeromodellista ed abilitazione al volo rilasciata da AECI.
Aeromodelli categoria C: oltre i 25 kg: normativa in fase di studio.

Quello che è preoccupante della normativa in essere sono i limiti (quote distanze dal punto di lancio decollo) e le limitazioni per campi di volo in base alle misure del campo stesso, specie in occasione di manifestazioni.

Di fatto credo che i campi a norma in italia per far manifestazioni saranno uno o due.
Grossi limiti per gli altri campi di volo, costretti a volare solo con modelli di categoria A.
Altri dovranno giocoforza chiudere.. o proseguire alla meno peggio...

Per il pendio ho sentito certe boiate pazzesche da parte dei membri della commissione che sta riscrivendo tale manuale (sul genere: se sulle alpi ti allontani più di pochi metri dal punto di lancio, hai sotto di te più dei 120/ (250 con attestato) metri di quota di quota e quindi non puoi volarci )

IL papocchio, perchè tale è, è ora nelle mani di detta commissione sicurezza (Pazienza, Fischetti, Monteferri).
Io c'ho discusso e litigato abbastanza.. me sarei anche rotto i quaglioni.

Robbè

PS: trattando argomento che riguarda tutti gli aeromodelli, forse è il caso che questa discussione venga spostata e non lasciarla in alianti
se quei tre signori li (mai visti su un pendio) sono della stessa pasta di Mr Fiam, che pare dico pare denunciò quelli del pylon racing perchè secondo lui la categoria è pericolosa, beh, siamo messi bene.
Con sotto 250m, le termiche da dove arriverebbero? dando fuoco al bosco?
se a questi fai vedere un aeroplano, cosa fanno, chiamano l'esorcista?
  Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 19:09   #29 (permalink)  Top
Sospeso
 
Data registr.: 20-09-2005
Messaggi: 8.000
Ah ecco mi pareva che non si parlasse di FPV
biv2533 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 28 ottobre 10, 19:25   #30 (permalink)  Top
UserPlus
 
L'avatar di ranox
 
Data registr.: 07-05-2004
Residenza: Roma
Messaggi: 12.646
Immagini: 4
Citazione:
Originalmente inviato da Scj Visualizza messaggio
Infatti. è solo una battuta che però riassume le mie convinzioni sulla fattibilità di una eventuale normativa, sulla applicazione della stessa e sugli organi preposti a farla osservare. La prima parte potrebbe anche essere partorita da qualche ente ma le altre due? Non credo proprio che la Polizia (et simili) abbia tempo-voglia di venire a fare controlli sugli aeromodelli di qualche club. Il discorso cambia in caso di rumori molesti, crash con danni e lesioni ma in caso normale attività di volo del weekend... In fin dei conti vediamo tutti i giorni ciclisti che si allena con biciclette non a norma (ruote liscie, mancanza catadiottri, fari, campanello ecc ecc) e mica vengono demonizzati e viene data loro la caccia. La vita è fatta di priorità, prima di venire a controllare i nostri modelli ci sono tante ma tante altre cose da fare.



Certo, per me l' unica normativa è che nel raggio di 5 km da zone aeroportuali non dovrebbe volare nessun modello, se si potesse, manco i gabbiani.



Si, ma in proporzione sono sempre pochi rispetto ai modellini di dimensioni contenute. Modelli oltre 2.5 metri supereranno il migliaio in tutta italia? Mah!



Concordo sul terzo punto ma se qualcuno scopre che con l' FPV si può andare così lontano allora preparatevi a dover tagliare le antenne delle vostre radio perchè hanno portate oltre il visibile.
Ribadisco, l' Italia ormai è uno zibaldone di leggi, norme, consuetudini, decreti, che di fatto sono inapplicate ed inapplicabili. Basta leggere quello che accade tutti i giorni.
Se si vuole (deve) regolamentare, si regolamenti ma tenendo conto che se le norme saranno semplici, comprensibili e di semplice applicazione potranno essere applicate altrimenti ciccia.
Con affetto
Simone
andando per punti:

Modelli oltre i 2,5 metri? non lo sò.. forse un migliaio, forse meno o più..
E' però ammissibile che l'utilizzo di tali modello sia quanto meno afffidato a chi ha uno straccio di attestato. Oggi come oggi l'utilizzo è , direi pericolosamente, libero.

FPV: il fatto che ci siano oggi (c'erano anche ieri, già lo hai dimenticato?) radio che vanno oltre la portata ottica è irrilevante. E' l'utilizzo che se ne fa che deve avvenire secondo regole di buon senso. D'altronde vendono anche automobili (omologate e per la quali ci vuole la patente) che fanno 300 km orari. ma questo non significa che puoi andarci a quella velocità, il limite è 130.
Basta fare un giro su youtube per vedere auto che sfrecciano a velocità ben superiori e.. modelli in FPV che volano su strade, case ben istanti dal punto di lancio (e di pilotaggio).

Robbè
__________________
WWW.AAVIP.IT
ranox non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
limiti di carica lampante Batterie e Caricabatterie 1 09 gennaio 10 20:15
limiti di un coassiale the rock Elimodellismo Principianti 3 19 agosto 09 15:57
Limiti del 401!!! MrLupin Elimodellismo Motore Elettrico 56 11 marzo 09 15:49
Limiti del radiocomando ArTex Radiocomandi 15 29 febbraio 08 18:59
Limiti del modellismo NightFly Aeromodellismo 1 16 agosto 03 12:42



Tutti gli orari sono GMT +1. Adesso sono le 06:36.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002