Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo a Scoppio


Discussione chiusa
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 09 aprile 10, 22:51   #11 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di spitfire40
 
Data registr.: 09-10-2006
Residenza: venezia citta'
Messaggi: 1.212
Immagini: 8
Invia un messaggio via Yahoo a spitfire40
cavolo, e io che ho sempre pensato che l'elica servisse per tenere impegnato il dito indice!!!!!!
__________________
si ricomincia.... passo dopo passo!!
spitfire40 non è collegato  
Vecchio 09 aprile 10, 22:57   #12 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di milan
 
Data registr.: 11-01-2009
Residenza: bologna
Messaggi: 5.708
[QUOTE=max_c26acro;2013324]Cioè circa 2300 giri di differenza. Però i 20300 giri debbono essere quelli massimi che il motore deve fare: se i giri massimi fossero 18000, il motore starebbe girando fuorigiri.


Come puo' un motore girare al massimo dei giri con un'elica montata, da fermo ?
Al freno, appena si applica un carico pur piccolo, i giri calano.



Ciao Umberto
milan non è collegato  
Vecchio 09 aprile 10, 22:58   #13 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di spitfire40
 
Data registr.: 09-10-2006
Residenza: venezia citta'
Messaggi: 1.212
Immagini: 8
Invia un messaggio via Yahoo a spitfire40
a parte gli scherzi, non ho letto spiegazioni sulla differenza tra eliche a due, tre, quattro pale.(a parte l'avere piu o meno pale) vedamo cosa viene fuori......
__________________
si ricomincia.... passo dopo passo!!
spitfire40 non è collegato  
Vecchio 09 aprile 10, 23:16   #14 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di pellikano
 
Data registr.: 22-03-2008
Residenza: Foligno
Messaggi: 3.004
Citazione:
Originalmente inviato da pellikano Visualizza messaggio
Sul libro Modelli Volanti di Bruno Ghibaudi era indicato un sistema spiccio per costruire un'elica: il blocchetto americano. Sistema semplice ma le pale erano tutte dritte senza la caratteristica svergolatura Man mano che si procede dal mozzo all'estremità.
A cosa serve questa svergolatura?
Intuitivamente mi viene da pensare che la parte più vicina al mozzo ad ogni giro percorre uno spazio minore rispetto alla parte periferica quindi ha una velocità minore.
Quindi si tende ad equalizzare la portanza aumentandola dove la velocità è bassa diminuendola dov'è alta.
È così?
Ripensandoci il passo in un'elica varia in continuazione quindi quando diciamo 9x6 presumo si tratti di una grandezza media. In quale punto dell'allungamento della pala il passo è effettivamente 6? A metà? Tre quarti? E perché?
__________________
...quello che noi chiamiamo "passione" altri dicono "mania". Dev'essere un bacillo veramente resistente che quando entra nel sangue non molla più. (Ninetto Ridenti) Arch. Cristiano Giustozzi FAI 10694. Tel. 393 9772747
pellikano non è collegato  
Vecchio 10 aprile 10, 00:11   #15 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 11-04-2009
Residenza: Gallarate
Messaggi: 1.157
Giri motore in volo

Pellikano, Pellikano, le tue considerazioni sono piu che esatte, l' importante e' sapere i giri motore in volo. Qualche anno fa' ero a Monza durante le prove del GP con un amico ing dalla Ferrari ( che libidine la telemetria ) e ai box sentendo girare la Maclaren con motore Porsche ci pareva che questo motore a differenza degli altri girasse molto piu piano. Detto fatto si fa portare un analizzatore di spettro della H. P. e un microfono direzionale e viola il gioco era fatto Effettivamente i giri erano un 700/800 piu bassi ma a orecchio sembravano molto di piu. Fine della divagazione. Trovati un amico che abbia un buon oscilloscopio con cursori, un buon microfono direzionale e il gioco e' fatto. Puoi cominciare a fare le prove sul banchetto per controllare l' efficacia del tutto e poi trasferisciti al campo !!! Su una rivista vi era un accrocchio semplice semplice per calcolare le eliche, appena lo trovo ve lo posto. Auguri e facci sapere.
73 de IK2DUR Alvise.
IK2DUR non è collegato  
Vecchio 10 aprile 10, 14:22   #16 (permalink)  Top
User super Plus
 
L'avatar di fai4602
 
Data registr.: 22-07-2003
Residenza: La Piccola Patria del Friuli
Messaggi: 20.678
Citazione:
Originalmente inviato da pellikano Visualizza messaggio
Ripensandoci il passo in un'elica varia in continuazione quindi quando diciamo 9x6 presumo si tratti di una grandezza media. In quale punto dell'allungamento della pala il passo è effettivamente 6? A metà? Tre quarti? E perché?
Ciapa : http://www.baronerosso.it/forum/aero...ml#post1963438
__________________
Mi son responsabile de quel che scrivo no de quel che ti te lesi.

L'aeromodellismo insegna la pazienza perché nell' aeromodellismo la fretta è portatrice di guai.

Al'è inutil insegnà al mus.....si piard timp e in plui si infastidis la bestie !

fai4602 non è collegato  
Vecchio 11 aprile 10, 10:27   #17 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di spitfire40
 
Data registr.: 09-10-2006
Residenza: venezia citta'
Messaggi: 1.212
Immagini: 8
Invia un messaggio via Yahoo a spitfire40
[QUOTE=spitfire40;2013735]a parte gli scherzi, non ho letto spiegazioni sulla differenza tra eliche a due, tre, quattro pale.(a parte l'avere piu o meno pale) vedamo cosa viene fuori......[/QUOTe

allora se nessuno lo sa ve lo dico io: l'elica che da' piu velocita' e' sicuramente quella a 2 pale, per via del minor attrito nell'aria, ma lo svantaggio sta pero' nel maggiore regresso, proporzionato al peso o all'attrito del modello nell'aria, dovuto alla minor superficie traente. le eliche a piu pale invece(a parte i fattori estetici) sono piu adatte a modelli pesanti ,meno aerodinamici o al traino, perche prendendo piu superficie, hanno meno regresso e quindi "tirano" di piu'. ovvio che sullo stesso modello -motore, un'elica a piu pale andra messa con un passo minore proprio per il discorso del maggior attrito e del minor regresso.
__________________
si ricomincia.... passo dopo passo!!
spitfire40 non è collegato  
Vecchio 11 aprile 10, 10:48   #18 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-01-2010
Residenza: ------
Messaggi: 2.380
[QUOTE=milan;2013729]
Citazione:
Originalmente inviato da max_c26acro Visualizza messaggio
Cioè circa 2300 giri di differenza. Però i 20300 giri debbono essere quelli massimi che il motore deve fare: se i giri massimi fossero 18000, il motore starebbe girando fuorigiri.


Come puo' un motore girare al massimo dei giri con un'elica montata, da fermo ?
Al freno, appena si applica un carico pur piccolo, i giri calano.



Ciao Umberto
...Forse mi sono spiegato male...
La mia affermazione è stata fatta col modello in volo col motore che gira al massimo: se i 20300 giri calcolati a 185 km/h sono i massimi continuativi stabiliti per quel motore tutto va bene, ma se i giri massimi continuativi fossero 18.000 allora il motore sta girando fuorigiri e quindi fuori delle caratteristiche proggettuali.
Proprio ieri al campetto di volo, con un caro amico (che scrive su questo forum) si parlava di un suo motore montato su un modello molto veloce che al massimo della velocità urlava come un dannato: dopo un pò ha subito una piantata immediata e dopo l'atterraggio con l'elica "in croce" si è accorto che la biella "faceva capoccella" dal carter.

Tu che dici, da cosa potrebbe essere dipeso?

saluti
__________________
Max


http://www.gaapallini.it/
max_c26acro non è collegato  
Vecchio 11 aprile 10, 11:39   #19 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 13-01-2010
Residenza: ------
Messaggi: 2.380
Citazione:
Originalmente inviato da spitfire40 Visualizza messaggio
a parte gli scherzi, non ho letto spiegazioni sulla differenza tra eliche a due, tre, quattro pale.(a parte l'avere piu o meno pale) vedamo cosa viene fuori......
Premettendo che l'elica più efficiente in assoluto (modellisticamente parlando) è la monopala, sicuramente una bipala è più efficente di una tripala data la minore interferenza aerodinamica tra le pale e quindi ha un rendimento migliore a parità di giri, passo, diametro e profili delle pale.
Abbiamo detto che per far correre un modello occorre (oltre a scegliere profili alari di minima resistenza) avere la miglior trazione possibile perchè finché la trazione è superiore alla resistenza aerodinamica il modello accellererà aumentando la velocità.
Ma per avere maggior trazione non si può solo aumentare il passo perchè causerebbe un affaticamento del motore e quindi bisogna aumentare la potenza e il diametro delle pale cercando sempre di far rimanere le estremità sotto il muro del suono.
Dato che la velocità relativa delle estremità delle pale è data dalla velocità di rotazione più la velocità di volo, è conveniente invece ridurre il diametro e aggiungere una o più pale per ristabilire la perdita di trazione avuta con la riduzione del diametro stessa.
Un'elica tripala o qudripala però ha una trazione maggiore ma sottopone il motore ad un carico piu elevato e quindi ha bisogno di piu potenza per girare.
La seconda guerra mondiale fu il periodo di massima espressione tecnologica del motore a pistoni accoppiato all'elica, dove per far correre velivoli come il Mustang o lo Spitfire si installarono motori molto potenti: se si fosse accoppiata una bipala, questa avrebbe avuto un diametro tale che le pale avrebbero toccato il suolo.
Una o due pale in più con un diametro minore, invece, non solo consentivano di risolvere questo problema, ma evitavano di avere a che fare con forze difficilmente controllabili dal pilota, in quanto un'elica di diametro grande produce forze giroscopiche piu grandi di un'elica piu piccola.

Saluti
__________________
Max


http://www.gaapallini.it/
max_c26acro non è collegato  
Vecchio 11 aprile 10, 11:48   #20 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di spitfire40
 
Data registr.: 09-10-2006
Residenza: venezia citta'
Messaggi: 1.212
Immagini: 8
Invia un messaggio via Yahoo a spitfire40
Citazione:
Originalmente inviato da max_c26acro Visualizza messaggio
Premettendo che l'elica più efficiente in assoluto (modellisticamente parlando) è la monopala, sicuramente una bipala è più efficente di una tripala data la minore interferenza aerodinamica tra le pale e quindi ha un rendimento migliore a parità di giri, passo, diametro e profili delle pale.
Abbiamo detto che per far correre un modello occorre (oltre a scegliere profili alari di minima resistenza) avere la miglior trazione possibile perchè finché la trazione è superiore alla resistenza aerodinamica il modello accellererà aumentando la velocità.
Ma per avere maggior trazione non si può solo aumentare il passo perchè causerebbe un affaticamento del motore e quindi bisogna aumentare la potenza e il diametro delle pale cercando sempre di far rimanere le estremità sotto il muro del suono.
Dato che la velocità relativa delle estremità delle pale è data dalla velocità di rotazione più la velocità di volo, è conveniente invece ridurre il diametro e aggiungere una o più pale per ristabilire la perdita di trazione avuta con la riduzione del diametro stessa.
Un'elica tripala o qudripala però ha una trazione maggiore ma sottopone il motore ad un carico piu elevato e quindi ha bisogno di piu potenza per girare.
La seconda guerra mondiale fu il periodo di massima espressione tecnologica del motore a pistoni accoppiato all'elica, dove per far correre velivoli come il Mustang o lo Spitfire si installarono motori molto potenti: se si fosse accoppiata una bipala, questa avrebbe avuto un diametro tale che le pale avrebbero toccato il suolo.
Una o due pale in più con un diametro minore, invece, non solo consentivano di risolvere questo problema, ma evitavano di avere a che fare con forze difficilmente controllabili dal pilota, in quanto un'elica di diametro grande produce forze giroscopiche piu grandi di un'elica piu piccola.

Saluti
quoto
__________________
si ricomincia.... passo dopo passo!!
spitfire40 non è collegato  
Discussione chiusa

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Hyper 9e tutto quello che c'è da sapere!! PISTORIUS Automodellismo Mot. Elettrico Off-Road 846 27 luglio 11 16:22
Tutto quello che c'è da sapere sul Walkera 5#10 FIATDUNA Elimodellismo Principianti 7 07 settembre 08 22:44
tutto quello che c'è da sapere su i micromotori il__fantasma Automodellismo Mot. Scoppio On-Road 4 10 ottobre 05 10:10
tutto quello che c'è da sapere su i micromotori il__fantasma Automodellismo Mot. Scoppio Off-Road 4 10 ottobre 05 10:10
Tutto quello che volevate sapere not103 Elimodellismo Principianti 9 08 marzo 05 16:36



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06:35.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2017 - K-Bits P.I. 09395831002