Torna indietro   BaroneRosso.it - Forum Modellismo > Categoria Aeromodellismo > Aeromodellismo Volo a Scoppio


Rispondi
 
Strumenti discussione Visualizzazione
Vecchio 31 luglio 09, 09:37   #1 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di il_biplano
 
Data registr.: 20-06-2009
Residenza: S.Lucia di Piave (TV)-G.Piave Spresiano
Messaggi: 3.952
Supertigre G20: pistone.

Tempo fa, il mio vecchio mi dice che ha rispolverato il G20/15 glow per un'applicazione a cui sta lavorando; il MIO G20/15, con cui ho avuto il mio primo VVC glow (prima di quello solo diesel).

Dato che in seguito poi lo avevamo sfruttato a fondo con modelli combat(F2D), eliche 7x4, serbatoio pennj e venturi allargato, risulta molto giù di compressione e stenta ad andare.

Il G20 ha la camicia in acciaio ed il pistone in alluminio, quindi non vedendo particolare usura nella camicia, decido di provare per la prima volta a realizzare un componente del motore: rifare il pistone.

Complice il fatto di poter disporre di un CNC "libero" da impegni di produzione, vista l'imminente chiusura per ferie, con la sola aggiunta di un paio di utensili in macchina ho lavorato 3 pezzi con tolleranza variabile di pochi micron tra di essi.
Ho tenuto una leggera conicità in corrispondenza del cielo del pistone, quasi impercettibile, visto che l'angolo l'ho ricavato con la riduzione di 5 centesimi di diametro, su una retta di 5 mm in finitura. A livello pratico il diametro del cielo è circa 1 centesimo inferiore al resto del mantello.
Il foro dello spinotto è stato eseguito in macchina con punta in HM di un decimo inferiore, e poi ripassato di alesatore a mano.
Al posto delle gole per i seeger di fermo, ho costruito due pastigliette in PTFE da inserire ai lati dello spinotto.

Stamattina ho eseguito tutta la sbavatura interna al mantello con limette ed incavato i due scarichi necessari per non interferire con la manovella dell'albero, e con il tappo carter al PMI, con l'ausilio di un dremel (di sottomarca).

Massima pulizia, abbondate lubrificazione, ho riassemblato il motore. Sembra perfetto, ma solo la prova al banco darà il responso; e questa la lascio fare al babbo, che sono sicuro che ci tiene
Aggiornerò il topic a prova eseguita, così sapremo se ho fatto una bella figura di m....

Alla peggio...cercherò l'accoppiamento di ricambio presso qualche antiquario...
il_biplano non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 luglio 09, 10:13   #2 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di Jumpa
 
Data registr.: 25-05-2007
Residenza: Ancona
Messaggi: 3.462
Citazione:
Originalmente inviato da il_biplano Visualizza messaggio
Tempo fa, il mio vecchio mi dice che ha rispolverato il G20/15 glow per un'applicazione a cui sta lavorando; il MIO G20/15, con cui ho avuto il mio primo VVC glow (prima di quello solo diesel).

Dato che in seguito poi lo avevamo sfruttato a fondo con modelli combat(F2D), eliche 7x4, serbatoio pennj e venturi allargato, risulta molto giù di compressione e stenta ad andare.

Il G20 ha la camicia in acciaio ed il pistone in alluminio, quindi non vedendo particolare usura nella camicia, decido di provare per la prima volta a realizzare un componente del motore: rifare il pistone.

Complice il fatto di poter disporre di un CNC "libero" da impegni di produzione, vista l'imminente chiusura per ferie, con la sola aggiunta di un paio di utensili in macchina ho lavorato 3 pezzi con tolleranza variabile di pochi micron tra di essi.
Ho tenuto una leggera conicità in corrispondenza del cielo del pistone, quasi impercettibile, visto che l'angolo l'ho ricavato con la riduzione di 5 centesimi di diametro, su una retta di 5 mm in finitura. A livello pratico il diametro del cielo è circa 1 centesimo inferiore al resto del mantello.
Il foro dello spinotto è stato eseguito in macchina con punta in HM di un decimo inferiore, e poi ripassato di alesatore a mano.
Al posto delle gole per i seeger di fermo, ho costruito due pastigliette in PTFE da inserire ai lati dello spinotto.

Stamattina ho eseguito tutta la sbavatura interna al mantello con limette ed incavato i due scarichi necessari per non interferire con la manovella dell'albero, e con il tappo carter al PMI, con l'ausilio di un dremel (di sottomarca).

Massima pulizia, abbondate lubrificazione, ho riassemblato il motore. Sembra perfetto, ma solo la prova al banco darà il responso; e questa la lascio fare al babbo, che sono sicuro che ci tiene
Aggiornerò il topic a prova eseguita, così sapremo se ho fatto una bella figura di m....

Alla peggio...cercherò l'accoppiamento di ricambio presso qualche antiquario...
Se non sbaglio il pistone del G20/15 sia glow che diesel era di meehanite temprata, non di alluminio.
__________________
Fly Low!
Jumpa non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 luglio 09, 12:09   #3 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 11-04-2009
Residenza: Gallarate
Messaggi: 1.157
Confermo, con certezza era in ghisa meeanite o ghisa centrifugata che non so' cosa significhi, comunque GHISA.
73 de IK2DUR Alvise.
IK2DUR non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 luglio 09, 12:42   #4 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di 2M86
 
Data registr.: 26-12-2004
Messaggi: 5.313
Immagini: 16
Fa attenzione, che ovviamente la dilatazione del materiale è differente!
Anche se la conicità è buona, non è detto che funzioni, anzi....
2M86 non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 31 luglio 09, 14:51   #5 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di losisi
 
Data registr.: 05-05-2006
Residenza: Siena ( e sottolineo: SIENA )
Messaggi: 4.584
Citazione:
Originalmente inviato da 2M86 Visualizza messaggio
Fa attenzione, che ovviamente la dilatazione del materiale è differente!
Anche se la conicità è buona, non è detto che funzioni, anzi....
confermo

mi sono cimentato anche io, anni indietro, alla ricostruzione di pistoni ed altri particolari di motori. ( bielle, alberi ) sopratutto quando praticavo automodellismo pista

il pistone è forse quello più critico in assoluto: il materiale usato e sopratutto la tecnica di lavorazione, che in casa può esser solo, ( a patto di avere una signora attrezzatura...) per tornitura/fresatura e non pressofusione e successiva lavorazione alle macchine utensili ( lappatura compresa ) non consentono di raggiungere quei livelli qualitativi necessari.

almeno a me non è mai riuscito perfettamente ( qualche motore 3,5 cc per pista però, per qualche tempo, ha funzionato.......dopo vari ritocchi a diametro e conicità....dato che la dilatazione del materiale,come scriveva 2M86, bloccava spesso tutto )
__________________
Simone
losisi non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 agosto 09, 16:05   #6 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di il_biplano
 
Data registr.: 20-06-2009
Residenza: S.Lucia di Piave (TV)-G.Piave Spresiano
Messaggi: 3.952
E' stato realizzato in alluminio 6082, da barra. Al montaggio è risultato perfetto, solo un po' legato, ma con una compressione entusiasmante; stamattina è stato messo in moto un paio di volte, carburazione grassa da paura, miscela 1:3 col ricino.
All'inizio un po' di residuo scuro (grigio) restava sull'olio di scarico, ma dopo circa 1 minuto, era già bello pulito.
Il serbatoio piccolo, non consentiva neanche 5 minuti grasso in quel modo. Dopo queste due prove e raffreddamenti, abbiamo provato ad aumentare i giri smagrandolo (senza esagerare) ma ad un tratto ha "chiuso" arrestandosi.
Dopo era comunque libero con una compressione da caldo ancora decente.

Nonostante ciò, la soddisfazione di essere riusciti a farlo andare per un po' era comunque alta. Tanto che il babbo proverà a rodarlo ancora per vedere se magari ha bisogno di slegarsi di più.

Nel frattempo se qualcuno sa indicarmi dove cercare un accoppiamento nuovo...
il_biplano non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 agosto 09, 18:06   #7 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 10-03-2009
Messaggi: 1.980
Come hai potuto constatare l'accoppamento acciaio/alluminio non e' quello che ci vuole senza fascia elastica....
Puoi provare pero' a "ravvivare" il vecchio pistone, la ghisa meehanite ha questa proprieta', cioe' di dilatarsi con il calore (ovvio..) e di mantenere la dimensione se raffreddata di colpo....una specie di tempera.
Io ho seguito questo consiglio per dei vecchi accoppiamenti di FOX 35 ed ha funzionato: scalda il pistone al calor rosso/rosso chiaro e poi immergilo in olio per circuiti freni ( si il fluido DOT 3 o 4 che si mette nell'auto..)
In alcuni casi ho ripetuto la procedura e i pistoni che prima attraversavano allegramente le rispettive camice, poi non passavano piu'....una successiva lappatura ha ripristinato gli accoppiamenti.
Magari non e' persempre come i diamanti...ma buttare per buttare tanto vale...
Ciao
Renato Privitera non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 agosto 09, 18:07   #8 (permalink)  Top
User
 
Data registr.: 10-03-2009
Messaggi: 1.980
ops ! ho scritto accoppamento invece di accoppiamento...ma forse e' un lapsus freudiano
Renato Privitera non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 01 agosto 09, 19:27   #9 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di il_biplano
 
Data registr.: 20-06-2009
Residenza: S.Lucia di Piave (TV)-G.Piave Spresiano
Messaggi: 3.952
Citazione:
Originalmente inviato da Renato Privitera Visualizza messaggio
Come hai potuto constatare l'accoppamento acciaio/alluminio non e' quello che ci vuole senza fascia elastica....
Puoi provare pero' a "ravvivare" il vecchio pistone, la ghisa meehanite ha questa proprieta', cioe' di dilatarsi con il calore (ovvio..) e di mantenere la dimensione se raffreddata di colpo....una specie di tempera.
Io ho seguito questo consiglio per dei vecchi accoppiamenti di FOX 35 ed ha funzionato: scalda il pistone al calor rosso/rosso chiaro e poi immergilo in olio per circuiti freni ( si il fluido DOT 3 o 4 che si mette nell'auto..)
In alcuni casi ho ripetuto la procedura e i pistoni che prima attraversavano allegramente le rispettive camice, poi non passavano piu'....una successiva lappatura ha ripristinato gli accoppiamenti.
Magari non e' persempre come i diamanti...ma buttare per buttare tanto vale...
Ciao
Grazie della dritta ! Ci proverò.

Diego
il_biplano non è collegato   Rispondi citando
Vecchio 10 agosto 09, 11:30   #10 (permalink)  Top
User
 
L'avatar di il_biplano
 
Data registr.: 20-06-2009
Residenza: S.Lucia di Piave (TV)-G.Piave Spresiano
Messaggi: 3.952
Smile G20 del 1970 continua ad andare...

Attualmente l'accoppiamento col pistone in AL6082 gira bene; mi ha chiamato stamattina il babbo, molto soddisfatto, che ora, dopo alcuni serbatoi di rodaggio, il G20 tira bene.
La miscela è diventata 20% d'olio e un 5%nitro. Il motore tira bene, e quando il serbatoio finisce, si arresta gradualmente da smagrimento, senza chiudere sull'accoppiamento come invece faceva all'inizio.
Magari non cantiamo ancora vittoria, ma direi che il risultato è apprezzabilmente positivo.
il_biplano non è collegato   Rispondi citando
Rispondi

Bookmarks



Strumenti discussione
Visualizzazione

Regole di scrittura
Non puoi creare nuove discussioni
Non puoi rispondere alle discussioni
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato
Trackbacks è Disattivato
Pingbacks è Disattivato
Refbacks è Disattivato


Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Commenti Ultimo Commento
Supertigre G20/23 - Silenziatore Dustbin alexpel69 Aeromodellismo 7 09 novembre 06 18:25



Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 18:46.


Basato su: vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©2000 - 2024, Jelsoft Enterprises Ltd.
E' vietata la riproduzione, anche solo in parte, di contenuti e grafica. Copyright 1998/2019 - K-Bits P.I. 09395831002